Film

INTERVISTA A LEVENT CAKIR, L’ATTORE DI ZAGOR

INTERVISTA A LEVENT CAKIR, L’ATTORE DI ZAGOR

“Molti film trash turchi meritano di ricevere un amichevole rispetto, non una forma superficiale di derisione”. Levent Cakir Intervista a Levent Cakir, action star turca e stuntman, lo Zagor del cinema. L’attore turco Levent Cakir ha interpretato molti film, ma in Italia ne abbiamo sentito parlare solo per la sua interpretazione di Zagor in due pellicole “apocrife” di... »

NATASHA HOVEY, ACQUA E VERDONE

NATASHA HOVEY, ACQUA E VERDONE

In più di un caso per i propri film Carlo Verdone ha scelto l’attrice del momento, che poteva garantire un buon esito al box office. Non è stato l’unico, lo hanno fatto altri comici passati alla regia nello stesso periodo, come Francesco Nuti e Massimo Troisi. La presenza femminile a fianco di Verdone ha quasi sempre funzionato. Tra le pellicole piazzatesi ai primi posti delle classifi... »

ZOMBIES OF THE STRATOSPHERE, L’ESORDIO ALIENO DI LEONARD NIMOY

ZOMBIES OF THE STRATOSPHERE, L’ESORDIO ALIENO DI LEONARD NIMOY

In questo periodo avrebbe compiuto novant’anni Leonard Nimoy, l’indimenticabile Spock della saga di Star Trek degli anni sessanta. Ma l’attore bostoniano di origine ucraina ha fatto anche molto altro. Nel corso della sua lunga carriera Nimoy è stato fotografo, poeta, scrittore oltre che, naturalmente, attore e regista. Nel 1982, grazie a una coproduzione internazionale, ebbe modo... »

IL MALE NEI FILM DI WILLIAM FRIEDKIN

IL MALE NEI FILM DI WILLIAM FRIEDKIN

L’esorcista e Vivere e morire a Los Angeles, due tra i migliori film di William Friedkin, hanno molti punti in comune. In particolare, il regista americano li costruisce in modo esemplare su una situazione narrativa che caratterizza il suo cinema: la rappresentazione del male. L’esorcista (The Exorcist, 1973) è sostanzialmente diviso in due parti. Nella prima, la dodicenne Regan MacNei... »

DREDD 1995 – LA LEGGE DI STALLONE

DREDD 1995 – LA LEGGE DI STALLONE

Venticinque anni dopo Dredd – La legge sono io, da qui in poi Dredd 1995 per distinguerlo dall’altro film, quello fatto bene, se ci pensi un attimo ti accorgi che aveva tutto: soldoni, attoroni, Sylvester Stallone. Un film ad alto budget, adattamento di un famoso personaggio dei fumetti. Con queste premesse, uno pensa, cosa mai potrà andare storto?… Un blockbuster spintissimo e largamente pu... »

ORSON WELLES NEL LABIRINTO DELLE IMMAGINI

ORSON WELLES NEL LABIRINTO DELLE IMMAGINI

Nel periodo in cui è vissuto, Orson Welles era ritenuto da alcuni un regista che dissipava il proprio enorme talento (anche attoriale, in molti film considerati di quarta categoria), impegnandosi su una miriade di progetti perlopiù irrealizzabili. In questi giorni sta per essere distribuito nelle sale cinematografiche italiane Mank, di David Fincher, incentrato sulla figura dello sceneggiatore Her... »

DEMOLITION MAN NEL FUTURO POLITICAMENTE CORRETTO

DEMOLITION MAN NEL FUTURO POLITICAMENTE CORRETTO

Demolition Man è l’ennesimo film della fantascienza a tema dystopian future. Concetto più che sfruttato, abusato fino all’anima da decenni a questa parte. Niente di strano, se non fosse per un fatto: Demolition Man l’ha visto sul serio il futuro. Il futuro l’ha visto e lo sai cos’è? Uno zitellone di mezz’età che sta sempre in camicia da notte a bere centrifughe di carote e mele, cantando i ritorne... »

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

Alla fine degli anni trenta, Federico Fellini giunge a Roma con l’intenzione di fare il giornalista. Gli viene dato l’incarico di intervistare il famoso attore Osvaldo Valenti. Per questo motivo una mattina entra per la prima volta a Cinecittà. Si sta girando un film. Fellini si ferma a osservare la troupe al lavoro e a un certo punto alza lo sguardo: “Lassù, a più di mille metri, su u... »

L’INFOGRAFICA CRONOLOGICA DEI FILM DI FANTASCIENZA

L’INFOGRAFICA CRONOLOGICA DEI FILM DI FANTASCIENZA

Mancano otto anni all’arrivo di Terminator: ecco i film, le serie tv e videogiochi di fantascienza in una timeline infografica realizzata dal sito Glow. »

EVA MENDES, SPIRITO EROTICO

EVA MENDES, SPIRITO EROTICO

Eva Mendes non gira un film dal 2014, anno in cui ha partecipato a Lost River, esordio registico di Ryan Gosling. Con Gosling si è poi fidanzata e due anni dopo l’attore canadese è diventato suo marito. La Mendes non è la prima donna del mondo dello spettacolo con una carriera ben avviata che dirada gli impegni artistici per questioni matrimoniali o per la maternità. Potrebbe essere questa l... »

HIGHLANDER 3, L’INUTILE SEQUEL AUTUNNALE

HIGHLANDER 3, L’INUTILE SEQUEL AUTUNNALE

Se  Highander 2 falliva perché osava troppo rispetto al capostipite, Highlander 3 ha il problema opposto: è un sequel-fotocopia con qualche guizzo tra musica e fotografia. Highlander 2 era stato linciato da fan e critica. Tuttavia, misteriosamente, aveva incassato bene ai botteghini. Ciò permise la creazione di un nuovo capitolo. Ma, dato che i produttori si erano scottati le dita distaccandosi tr... »

CECCHI GORI, IL CINEMA DA MARIO A VITTORIO

CECCHI GORI, IL CINEMA DA MARIO A VITTORIO

Dai primi film con Totò, al decennale e quantomai proficuo sodalizio con il “mattatore” Vittorio Gassman, fino ai premi ottenuti da Troisi e Benigni, Mario e Vittorio Cecchi Gori con le loro produzioni hanno contribuito in modo determinante al successo della commedia all’italiana, a cui il marchio Cecchi Gori è indubbiamente legato. Nella filmografia dei due produttori tuttavia non mancano, ... »

JUSTICE LEAGUE SNYDER CUT È SOLO BUONI CONTRO CATTIVI

JUSTICE LEAGUE SNYDER CUT È SOLO BUONI CONTRO CATTIVI

Justice League Snyder Cut, Justice League: Director’s Cut, magari semplicemente Snyder Cut o in qualunque altro modo lo si voglia chiamare, non è più un sogno ma una solida realtà. Bene. Quasi quattro anni di paturnie dopo, tutti gli sforzi dei fanZ hanno dato i loro frutti. Benissimo. Finalmente, Justice League Snyder Cut, l’idea originale e primigenia di un film dedicato alla Justice League così... »

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

Michael Cimino, il grande regista de Il Cacciatore, era un nome di spicco della New Hollywood degli anni settanta (con Coppola, Spielberg e De Palma), ma dallo stile classico e dalle ambizioni fraintese. Michael Cimino nacque a New York nel 1939 da una famiglia di origini italiane. Ma la sua italianità non era forte come quella di Coppola o di Scorsese. Il suo è un cinema che più americano non si ... »

IL PRINCIPE CERCA FIGLIO, UN SEQUEL 30 ANNI DOPO

IL PRINCIPE CERCA FIGLIO, UN SEQUEL 30 ANNI DOPO

Il principe cerca figlio è la risposta a una domanda che nessuno aveva fatto. Come Mortal Kombat Legends: Scorpion’s Revenge: nessuno l’aveva chiesto, nessuno lo voleva, eppure si è rivelato un film al di sopra di qualunque aspettativa. Quindi, di per sé, fare un sequel non è necessariamente un fatto negativo. Invece Il principe cerca figlio, benché non sia un brutto film, è, come dire, piuttosto ... »

VALERIA BILELLO, DA VEEJAY AD ATTRICE

VALERIA BILELLO, DA VEEJAY AD ATTRICE

Nei primi anni Duemila i canali musicali Mtv e All Music puntavano molto sulle giovani conduttrici per le trasmissioni musicali. Tra le veejay di punta di quel periodo spiccava Valeria Bilello, l’unica oltretutto che abbia lavorato per entrambe le reti. Non ne veniva evidenziata, almeno in apparenza, la potenziale carica erotica come accadeva per alcune colleghe, per esempio Lucilla Agosti, ... »

“GLI SPIETATI” DI EASTWOOD È DAVVERO PESSIMISTA?

“GLI SPIETATI” DI EASTWOOD È DAVVERO PESSIMISTA?

Il capolavoro di Clint Eastwood, Gli spietati, che ne ha segnato la consacrazione come regista e autore, viene ricordato come un malinconico e sarcastico addio al genere western. Ma il film è davvero così pessimista? Negli anni settanta, lo sceneggiatore David Webb Peoples (poi noto per Blade Runner), scrisse una sceneggiatura intitolata The William Munny Killings. Inizialmente opzionata da Franci... »

LINO BANFI, UN ATTORE DA CENSURARE?

LINO BANFI, UN ATTORE DA CENSURARE?

Il 21 febbraio è stata riportata la notizia che Facebook ha tolto dal gruppo “Noi che amiamo Lino Banfi official” una serie di video relativi ad alcuni film con Lino Banfi, i cui contenuti sono stati ritenuti offensivi dal social network. C’è da chiedersi se abbia senso prendersela con il politicamente corretto, che, secondo alcuni, avrebbe motivato l’intervento censorio. I... »

BATMAN E ROBIN, 25 ANNI DI SCUSE DOPO

BATMAN E ROBIN, 25 ANNI DI SCUSE DOPO

Batman e Robin, l’inossidabile dinamico duo che da oltre ottanta anni combatte il crimine in tutina e mantella. Se ci pensi un attimo, nella cultura pop quante sono le cose in grado di mantenere una tale popolarità per tanto tempo? Fai pochissime, va. Batman è uno di quei nomi, marchi conosciuti in lungo, largo a destra e pure a sinistra. Normale che fama e notorietà di simile portata vengano/vada... »

WES CRAVEN VIVE NEI NOSTRI INCUBI

WES CRAVEN VIVE NEI NOSTRI INCUBI

Wes Craven era uno dei registi di punta che dagli anni settanta hanno svecchiato il genere horror, passando dai vampiri e i lupi mannari ai “mostri della porta accanto” creati dalla società contemporanea. Lui, John Carpenter, Tobe Hooper, Bryan Yuzna, Stuart Gordon, Clive Barker, Tom Holland sono gli autori che hanno plasmato gli incubi di più di una generazione e che continuano a farlo in quanto ... »

Il regista delle cause perse Sam Peckinpah

SAM PECKINPAH, IL REGISTA DELLE CAUSE PERSE

In una scena del western di Sam Peckinpah Il mucchio selvaggio (The Wild Bunch, 1969), il bandito Pike e gli altri componenti della sua banda decidono di andare contro le truppe del generale Mapache per salvare il loro compagno messicano, votandosi sostanzialmente alla morte. Lo fanno sorridendo, tanto che il sottotitolo del film potrebbe essere Andare incontro alla morte sorridendo. Vari film di ... »

LA FISICITÀ DI EVA GRIMALDI

LA FISICITÀ DI EVA GRIMALDI

Dopo l’incontro cinematografico con Federico Fellini  nel film “Intervista”, Eva Grimaldi venne definita “la nuova Anita Ekberg”. Lei stessa ha raccontato in un’intervista a Roberta Damiata, pubblicata sul settimanale F, che per apparire formosa come l’attrice svedese celebre per il bagno nella fontana di Trevi, prima del provino riempì il reggiseno con qualsiasi cosa... »

COS’HANNO IN COMUNE POLANSKI E DE PALMA?

COS’HANNO IN COMUNE POLANSKI E DE PALMA?

Roman Polanski, con alcuni film degli anni sessanta e settanta, ha esercitato una notevole influenza sui registi delle generazioni successive, in particolare sugli autori dell’horror americano. John Carpenter in un’intervista ha indicato Chinatown come uno dei suoi film preferiti; il finale di Non aprite quella porta, diretto da Tobe Hooper nel 1974, ricorda per certi versi quello di C... »

MASSIMO BOLDI E LA RILEVANZA DELLE ATTRICI

MASSIMO BOLDI E LA RILEVANZA DELLE ATTRICI

Massimo Boldi viene da una tradizione cinematografica e televisiva nella quale la presenza femminile, non solo di pura rilevanza estetica, era considerata fondamentale. In vari casi l’attrice esercitava un tale richiamo da decretare il successo di una pellicola o di uno show. Vediamo quali sono state le partner con cui ha avuto a che fare Massimo Boldi sul grande e piccolo schermo nel corso ... »

PROFONDO ROSSO E IL MISTERO DEL PITTORE TORINESE

PROFONDO ROSSO E IL MISTERO DEL PITTORE TORINESE

Il rosso è un colore che associamo facilmente a scenari macabri e ad atmosfere inquietanti. La presenza del sangue che schizza a fiotti da teste mozzate e corpi mutilati è una costante del cinema horror degli ultimi cinquant’anni. Basti pensare al celebre film Profondo Rosso, diretto da Dario Argento (4 mosche di velluto grigio, Suspiria) nel 1975. Il titolo subì, nel corso della lavorazione, vari... »

HIGHLANDER II, IL PEGGIORE SEQUEL DELLA STORIA

HIGHLANDER II, IL PEGGIORE SEQUEL DELLA STORIA

Blade Runner, Dune, e perfino Scientology: tutto riappare sgangheratamente frullato insieme in Highlander II, il sequel più pazzo e odiato della storia del cinema. Come dicevamo l’altra volta, Highlander – L’Ultimo Immortale fu un parziale flop al botteghino, salvo poi rifarsi alla grande con l’home video tra vendite e noleggio. Ciò permise la messa in cantiere di un sequel. Russell Mulcahy ... »

I MORTI NON MUOIONO, MA TU SÌ, DI NOIA

I MORTI NON MUOIONO, MA TU SÌ, DI NOIA

I morti non muoiono. Forse non dovrebbero, ma in questo caso lo faranno se ti chiami Jim Jarmusch. Il punto è questo: Jarmusch è quello di Stranger Than Paradise, Daunbailò, Dead Man e via dicendo; in altre parole è un “autore”. Cosa succede quando uno come lui si dedica ai film di genere? Dipende. Il discorso è più o meno lo stesso di quello che riguarda Gabriele Salvatores, quando, una ventina e... »

MATILDE GIOLI, L’ATTRICE LIQUIDA

MATILDE GIOLI, L’ATTRICE LIQUIDA

Dopo l’esordio sul grande schermo nel 2014, Matilde Gioli venne salutata come “l’attrice su cui il cinema italiano scommette” e “l’astro nascente del cinema italiano”. Si scrivono articoli che esaltano i suoi occhi turchesi (secondo alcuni ricorderebbero quelli di Liz Taylor) o che trovano in lei  una somiglianza con Angelina Jolie. Fino a ora le sono state offerte poche opportun... »

L’ARMATA DELLE TENEBRE, DA FLOP A CULT

L’ARMATA DELLE TENEBRE, DA FLOP A CULT

È un caso più unico che raro la trilogia di Evil Dead (in italia La Casa), della quale L’Armata delle tenebre è il terzo capitolo. Il primo capitolo del 1981 è un horror low-budget duro e sanguinario, il sequel/reboot del 1987 ha più mezzi e più ironia, e il terzo capitolo del 1992, pur essendo stavolta un sequel vero e proprio, cambia totalmente genere tanto che si può benissimo vedere come... »

CHERRYVALE, CITTADINA DEGLI ORRORI E DI LOUISE BROOKS

CHERRYVALE, CITTADINA DEGLI ORRORI E DI LOUISE BROOKS

Ci sono luoghi all’apparenza rassicuranti, pacifici. Piccole realtà provinciali circondate dal verde, a poche miglia dai parchi naturali e da laghi limpidi e trasparenti. Cittadine tranquille, immerse nella natura, in cui i campi di granturco si stendono a perdita d’occhio con l’intensa doratura estiva delle sue lunghe foglie. Zone talvolta flagellate dagli uragani, come nel Mago di Oz, ma in cui ... »

HIGHLANDER NON INVECCHIA MAI

HIGHLANDER NON INVECCHIA MAI

Nel mese di marzo del 1986 usciva nelle sale un film destinato non solo a entrare nell’immaginario collettivo, ma anche nei vocabolari trasformando il significato della parola inglese highlander da “abitante degli altipiani” a “immortale”. Sigla: Highlander è il caso più unico che raro di un film prodotto con budget medio-basso realizzato da tanti grandi professionisti al meglio delle loro potenzi... »

LE COMMEDIE SCATENATE DI FRANK TASHLIN E BLAKE EDWARDS

LE COMMEDIE SCATENATE DI FRANK TASHLIN E BLAKE EDWARDS

La commedia brillante, uno dei tradizionali generi cinematografici americani, sta attraversando una crisi creativa che appare irreversibile. Il regista Blake Edwards ne è stato, nel passato, uno tra i maggiori artefici, sempre in bilico tra commedia sofisticata, comicità volutamente grossolana e cupa malinconia crepuscolare. Come solo pochi riescono a fare, con furiosa misantropia nichilista, non ... »

HITCHCOCK E LYNCH, LA DONNA CHE VISSE A MULHOLLAND DRIVE

HITCHCOCK E LYNCH, LA DONNA CHE VISSE A MULHOLLAND DRIVE

Nella mia personale top ten tra i capolavori cinematografici di tutti tempi figurano La donna che visse due volte (Vertigo, 1958), di Alfred Hitchcock, e Mulholland Drive (2001) di David Lynch. Due opere distanti nel tempo ma che rimandano, pur nelle differenze stilistiche e narrative, ad alcune tematiche e figure affini. Entrambe le pellicole sono suddivise in due parti. Si tratta di sezioni ben ... »

L’IMPRONTA DI HOWARD HAWKS IN 8 SEQUENZE

L’IMPRONTA DI HOWARD HAWKS IN 8 SEQUENZE

Il 26 dicembre del 1977 moriva Howard W. Hawks (la W sta per Winchester), uno dei più grandi registi del cinema americano classico. Nato nel 1896, Hawks gode generalmente di minore considerazione rispetto ad altri maestri di Hollywood come Ford o Hitchcock. Forse perché la sua filmografia pare a prima vista alquanto eterogenea. In realtà ha diretto capolavori in qualsiasi genere abbia affrontato, ... »

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

La Legge Fiano, che punisce “chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco”, ha riportato in primo piano il “saluto romano”, che consiste nello stendere il braccio destro teso alzato a circa 135 gradi dal corpo con le dita della mano unite. Saluto usato dai militanti di estrema destra in manifestazioni pol... »

CINZIA MONREALE, LA REGINA DELL’HORROR ITALIANO

CINZIA MONREALE, LA REGINA DELL’HORROR ITALIANO

Cinzia Monreale è un volto simbolo del cinema dell’orrore italiano degli anni ottanta, una sorta di Barbara Steel più dolce e sensuale, meno terrificante, soprattutto più vittima e meno carnefice. Tutti la ricordiamo per il ruolo di Anna nello splatter romantico Buio omega che Joe D’Amato realizza nel 1979. Anna muore per cause naturali e il suo innamorato ne trafuga il corpo per imbalsamarla e te... »

LAURA GEMSER NEL CICLO DI EMANUELLE NERA

LAURA GEMSER NEL CICLO DI EMANUELLE NERA

Laura Gemser è nata nel 1950 nell’isola di Giava e oggi vive ancora a Roma, sua città adottiva dal 1976, nonostante sia uscita definitivamente dal mondo del cinema. L’attrice e costumista indonesiana dal fisico perfetto e dallo sguardo magnetico e sensuale debutta come fotomodella, posa nuda per alcune riviste patinate per adulti (“Playmen”) e infine viene chiamata a fare cinema. Il suo prim... »

Andromeda, di Michele Pastrello

ANDROMEDA, IL CORTO DI NATALE

“Tutto il mondo è fatto di fede e di fiducia, e di polvere fatata.” James Matthew Barrie, l’autore di Peter Pan   Quando ho visto per la prima volta il filmato Andromeda (Ti consegno il mio universo), un corto di pochi minuti, non sapevo che sarei diventata un’appassionata del cinema breve di Michele Pastrello. Dopo, ho cominciato a guardare anche altri suoi video, e s... »

CINEPANETTONI, LE ORIGINI DEL MALE

CINEPANETTONI, LE ORIGINI DEL MALE

I cinepanettoni sono universalmente conosciuti come quanto di più basso possa esserci in fatto di film. Il peggio di qualunque forma ascrivibile al concetto stesso d’intrattenimento. Eppure nel 90% dei casi si rivelano campioni a mani bassissime dei botteghini. Il termine cinepanettone, un neologismo spregiativo, si è talmente cementificato nei nostri crani che nel tempo ha preso un altro signific... »

NERI PARENTI E LE SUE ATTRICI

NERI PARENTI E LE SUE ATTRICI

Le ultime settimane hanno registrato il ritorno di Neri Parenti, regista rappresentante di una categoria ormai in via d’estinzione: quella degli specialisti del nostro cinema comico. Prima è uscito il libro Due palle… di Natale. Gli aneddoti e i retroscena dei miei cinepanettoni che non troverete su Wikipedia, edito da Gremese: nel quale vengono svelate inedite e interessanti curiosità sulla... »

CAPITAN KRONOS, IL CACCIAVAMPIRI DI BRIAN CLEMENS

CAPITAN KRONOS, IL CACCIAVAMPIRI DI BRIAN CLEMENS

Fuori dalla natia Inghilterra, Brian Clemens è conosciuto per aver contribuito al soggetto e alla sceneggiatura di Highlander II – Il ritorno, uno dei sequel più sgangherati e involontariamente demenziali della storia del cinema. Tuttavia Brian Clemens fu anche uno dei più importanti registi della tv britannica. Già prima dello sciagurato sequel di Highlander si cimentò con il cinema fantast... »

SCUOLA DI MOSTRI, UN FILM DA RIVALUTARE

SCUOLA DI MOSTRI, UN FILM DA RIVALUTARE

Con Scuola di mostri il cinema per ragazzi anni ottanta incontra l’horror gotico degli anni trenta in un film che vuole giocarsela con I Goonies, ma che finisce ingiustamente nel dimenticatoio. Scuola di mostri (Monster Squad, 1987) sta a I Goonies come la Pepsi alla Coca Cola, come Jason Voorhees di Venerdì 13 sta a Michael Myers di Halloween, come I Cinque Samurai a I Cavalieri dello Zodiaco. So... »

GROSSO GUAIO A CHINATOWN, UN FLOP DI LUSSO

GROSSO GUAIO A CHINATOWN, UN FLOP DI LUSSO

Grosso guaio a Chinatown (Big Trouble in Little China, 1986) viene ricordato come il costoso flop che stroncò la carriera di John Carpenter, decollata con Halloween e 1997: Fuga da New York. In seguito il regista avrebbe continuato a girare capolavori, ma nessuno a così alto budget. D’altra parte Grosso guaio a Chinatown viene ricordato ancora di più per essere stato uno dei titoli più vendu... »

I FANTASTICI QUATTRO, UN FILM FATTO PER NON USCIRE

I FANTASTICI QUATTRO, UN FILM FATTO PER NON USCIRE

Fantastic 4 (2015) di Josh Trank è stato un flop ed è talmente brutto che rischia di far rivalutare Batman & Robin con George Clooney. Abbiamo quindi pensato di parlarvi non dell’ultimo film dei Fantastici Quattro, ma del primo prodotto e mai uscito in sala. All’inizio degli anni novanta si sparse la voce che fosse in lavorazione un film sui Fantastici Quattro, e che la pellicola a... »

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

Nel 1968, l’anno della contestazione giovanile, anche il mondo del cinema fu messo sottosopra dalla protesta di registi e sceneggiatori. Un gruppo capitanato dai registi Jean-Luc Godard, Roman Polanski e Francois Truffaut contestò duramente il Festival di Cannes, facendo sospendere le proiezioni.   Pochi mesi dopo accadde più o meno lo stesso al Festival di Venezia, quando i cineasti pr... »

LA SIRENETTA IN 10 CURIOSITÀ

LA SIRENETTA IN 10 CURIOSITÀ

Sono passati trent’anni dalla prima cinematografica italiana de La Sirenetta, uno dei classici Disney più amati di sempre. Ma non tutti conoscono certi piccoli dettagli legati a questo film d’animazione. Ve ne presento dieci, con l’ultimo punto che mi riguarda personalmente.   Uno Dopo un periodo poco florido, la Disney ottenne nuovamente un successo clamoroso proprio grazie... »

AMMAZZAVAMPIRI PIACE A TUTTI

AMMAZZAVAMPIRI PIACE A TUTTI

Ammazzavampiri (Fright Night) è un omaggio all’horror anni cinquanta immerso in un’atmosfera da teen movie anni ottanta. Tra ironia ed effetti speciali sublimi, il film di Tom Holland è ancora, dopo 35 anni, un gioiellino unico del suo genere. Ammazzavampiri è il primo film del bravo, sottovalutato, e non molto prolifico Tom Holland, regista nato nel 1943, solamente omonimo dell’attore che interpr... »

PETER CUSHING, AMICO-NEMICO DI CHRISTOPHER LEE

PETER CUSHING, AMICO-NEMICO DI CHRISTOPHER LEE

Christopher Lee (1922-2015) è stato una leggenda dell’horror, di cui però era solo la metà: l’altra metà era costituita da Peter Cushing (1913-1994). Nato nel Surrey (Inghilterra), Peter Wilton Cushing si appassionò alla recitazione malgrado l’opinione contraria della famiglia. Dopo una fortunata gavetta teatrale Peter Cushing si trasferì negli Stati Uniti, dove esordì al cinema ne La Maschera di ... »

10 FILM HORROR DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

10 FILM HORROR DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

Ce ne sono di film horror da vedere. Ti metti lì, spaparacchiato vergognosamente sul divano e via, a lampadarti le retine con quattro-cinque film uno dietro l’altro. Film horror da vedere a Halloween per farti tremare pure le mutande… Giusto una piccola premessa: “paura” è un termine che indica un preciso stato emotivo. Non esiste un’unità di misura per determinare, individualmen... »

ottanta

IL CINEMA ANNI OTTANTA GUARDA AL PASSATO

Tra le peculiarità che contraddistinguono il cinema americano tra la metà degli anni settanta e la fine degli ottanta c’è il riferimento ai primi decenni del Novecento, nei quali si sviluppano le avanguardie artistiche: un periodo che viene considerato l’inizio dell’era postmoderna. Un esempio eclatante è rappresentato dalla versione (ridotta a 87 minuti, “colorizzata”... »

Pagina 1 di 10123»