I 10 AUTORI MARVEL PIÙ PROLIFICI (VINCE STAN LEE)

I 10 AUTORI MARVEL PIÙ PROLIFICI (VINCE STAN LEE)

Mi chiedevo come fosse possibile stilare una classifica degli autori Marvel su dati oggettivi che non lasciassero spazio a discussioni e recriminazioni. Più ci pensavo più mi sembrava una impresa impossibile, fino al giorno in cui mi imbattei in un dato che aveva dell’incredibile: Stan Lee nel corso della sua carriera aveva realizzato per la Marvel il numero impensabile di 2.388 storie. Certamente si trattava di un caso unico dovuto al fatto che in quanto direttore poteva decidere lui quanto scrivere, ma quante storie avevano realizzato gli altri autori Marvel? Chi lo seguiva in questa classifica assolutamente oggettiva? Quali erano stati gli autori più prolifici? Mi sono messo alla ricerca di questi dati e quando finalmente sono riuscito a metterli assieme mi sono trovato di fronte a un r... »

PUGNO DE FERO

POP – PUGNO DE FERO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

WE ARE ONE, IL METAL DEGLI U.D.O. CON L’ORCHESTRA

WE ARE ONE, IL METAL DEGLI U.D.O. CON L’ORCHESTRA

Udo Dirkschneider è un nome ben conosciuto nell’ambito del metal. Storico cantante della band tedesca Accept, da più di vent’anni ha intrapreso una proficua carriera solista con gli U.D.O. Nel 2020 Udo Dirkschneider unisce le forze con il tenente colonnello Christoph Scheibling e la Musikkorps der Bundeswehr, la famosa Concert Band delle Forze armate tedesche da lui diretta, per dare alla luce a un progetto musicale quasi unico nel genere.   We Are One è un disco decisamente differente, un disco che vi farà sentire il rocker tedesco e la sua band come non li avete mai prima. Gli U.D.O. e la Musikkkorps der Bundeswehr avevano già collaborato in occasione della Navy Metal Night del 2014 e a Waken l’anno successivo. Questa collaborazione si è ulteriormente rafforzata con l’album uscito i... »

BARGAGLI, 23 VITTIME PER IL TESORO NAZISTA

BARGAGLI, 23 VITTIME PER IL TESORO NAZISTA

Bargagli è un nome forse più noto all’estero che in Italia per la serie incredibile di omicidi che ha insanguinato questo paese di 2600 abitanti nell’entroterra ligure, a venti chilometri da Genova. La catena di delitti durò dal termine della Seconda guerra mondiale fino agli anni ottanta: 23 vittime, nessun colpevole. Da noi non se n’è parlato molto, forse perché si aveva paura di diffamare la lotta partigiana contro il nazifascismo, ma questi delitti, in realtà, hanno ben poco a che vedere con la Resistenza. Al tempo della guerra le ristrettezze economiche impongono il razionamento dei generi alimentari, ma contadini e allevatori non sempre sono onesti e così una certa quantità di cibo viene messa in vendita fuori dal circuito ufficiale, a prezzi maggiorati. La famigerata borsa nera è di... »

PERCHÉ BONELLI E PANINI AUMENTANO I PREZZI

PERCHÉ BONELLI E PANINI AUMENTANO I PREZZI

Negli ultimi anni si è assistito a un costante aumento del prezzo di copertina delle pubblicazioni di Bonelli, Panini e tutti gli altri editori di fumetti. Ritocchi ai prezzi non giustificati dall’aumento delle materie prime, dei costi di stampa o dalla svalutazione della moneta. Da cosa, allora? Evidentemente dal calo delle vendite. Prima di addentrarci nell’esame del problema, vale la pena cercare di ricostruire come siamo arrivati a questo punto. La politica editoriale nel dopoguerra ha visto un fiorire di editori più o meno improvvisati di pubblicazioni a fumetti. A conflitto appena finito la carta era rara e, di conseguenza, costosa. Quegli imprenditori sapevano però che il successo sarebbe venuto solo se si fosse raggiunto un gran numero di lettori: ciò significava tenere... »

CLASSIC FICTION

POP – CLASSIC FICTION

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

MANDELA EFFECT, OVVERO I FALSI RICORDI

MANDELA EFFECT, OVVERO I FALSI RICORDI

Sapete cos’è il Mandela Effect? In breve: è la convinzione da parte di ampi gruppi di persone che alcune cose nella Storia non siano più come sono avvenute. L’effetto è chiamato così perché tanti ricordano la morte (e i funerali) di Nelson Mandela durante gli anni ottanta. Sì, il leader sudafricano è mancato nel 2013, ma molti sono pronti a giurare di ricordare perfettamente la sua morte trenta anni prima.   Come funziona il Mandela Effect Tra gli esempi più noti c’è quello del vero nome della cantante Madonna. All’anagrafe si chiama Madonna Louise Veronica Ciccone: molti però sostengono che per diverso tempo il suo nome sia stato Maria Louise Veronica Ciccone, con ricordi di articoli e servizi a riguardo. Non so voi, ma io ho sempre saputo che Maria fosse solo... »

MATITE BLU 198

MATITE BLU 198

.   »

Franco Rossi

FRANCO ROSSI E IL SOTTOFONDO EROTICO

Franco Rossi (Firenze, 1919 – Roma, 2000) dopo alcune esperienze teatrali entra nel cinema come assistente di Mario Camerini, Renato Castellani, Aldo Vergano e Luigi Treenker, dirige il doppiaggio e svolge attività di regista radiofonico. Il grande pubblico ricorda Franco Rossi come interessante autore televisivo e divulgatore di capolavori letterari, come la trasposizione sul piccolo schermo di Odissea ed Eneide. Ma nel corso della sua opera si segnalano alcune interessanti commedie che anticipano il filone erotico. Il seduttore (1954), il suo primo film, è una commedia che accentua gli spunti ironici e grotteschi, grazie all’interpretazione sopra le righe di un Alberto Sordi, sposato con Lea Padovani, che crede di essere un latin lover irresistibile. Il regista descrive con acuta i... »

JACK KIRBY, LA FANTASCIENZA E IL CINEMA

JACK KIRBY, LA FANTASCIENZA E IL CINEMA

Negli anni settanta il mondo del fumetto americano subisce una grossa influenza da parte del cinema: ogni genere di pellicola di successo ispira nuove serie di fumetti. Per esempio, l’exploit dei film di arti marziali ha fatto sì che la Marvel crei eroi come Shang-Chi, Iron Fist e I Figli della Tigre. Tutti, chi più e chi meno, ispirati a Bruce Lee. Il genere chiamato Blaxploitation, che sta a indicare film d’azione con protagonisti afroamericani, porta al lancio di Luke Cage, il primo supereroe nero della Marvel ad avere una testata propria. Mentre il successo di film horror come Rosemary’s Baby ha ispirato la creazione di personaggi come Hellstrom il figlio di Satana e Ghost Rider. Anche i film di fantascienza riscuotono successo e sono la fonte di ispirazione per alcun... »

voglia di qualcosa

POP – VOGLIA DI QUALCOSA DI BUONO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

LUDWIG, UNA FIRMA PER DUE SERIAL KILLER

LUDWIG, UNA FIRMA PER DUE SERIAL KILLER

14 marzo 1984, nella discoteca “Melamara” di Castiglione delle Stiviere (Mantova) quattrocento giovani stanno festeggiando il Carnevale. Nessuno fa caso a una coppia di ragazzi mascherati da Pierrot che, in mezzo a loro, trascinano due grosse borse. Arrivati in un angolo appartato, dalle borse estraggono due taniche di benzina. Versano il liquido sulla moquette e le danno fuoco, ma le cose non vanno come avevano previsto. La moquette è ignifuga, stenta a bruciare. Mentre i due cercano un modo più efficace per incendiare il locale, vengono circondati dai buttafuori della discoteca. Nasce una colluttazione nella quale i Pierrot hanno subito la peggio. Fortuna per loro, prima di essere linciati arrivano gli agenti di polizia. Ai quali i due, per spiegare la loro azione, danno questa risposta:... »

TOM & PONSI - 92

TOM & PONSI – 92

.     »

IL VIZIETTO DI DARE AI FUMETTI LE FACCE DEGLI ATTORI

IL VIZIETTO DI DARE AI FUMETTI LE FACCE DEGLI ATTORI

Quella di dare ai protagonisti (e comprimari) dei fumetti i volti di famosi attori e attrici del cinema è una pratica che viene da lontano. Già il Gim Toro di Andrea Lavezzolo ed Edgardo Dell’Acqua si rifaceva al Tyrone Power del film Il figlio della furia, richiamandone non solo le fattezze del viso ma addirittura la tenuta “marinara” con la caratteristica magliette a righe. Il padre di Romina fu preso a modello anche per una serie dell’Intrepido, Il Cavaliere Ideale, realizzata pittoricamente da Alvaro Mairani e Gino Pallotti.   Nel periodo di grande fortuna degli albi nel formato striscia un altro divo statunitense viene trasformato in fumetto portandosi dietro anche il nome, o quasi: da James Dean viene trasformato in James Dyan. Ed è ancora Edgardo Dell... »

yes

POP – YES

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

BRAVEHEART, 10 CURIOSITÀ POCO NOTE

BRAVEHEART, 10 CURIOSITÀ POCO NOTE

“I nostri nemici possono toglierci la vita ma non ci toglieranno mai la libertà”, diceva Mel Gibson in Braveheart. Era il 1995 e il vecchio Mel aveva ancora una reputazione da difendere. Ne è passata d’acqua e di accuse, sotto i ponti, da allora. Dall’articolo sulle 10 curiosità su Rambo è passato un po’ di tempo. Visto che le curiosità sui film sono sempre sfiziose, tanto vale riprendere. Perciò, nell’episodio di oggi abbiamo… … cose, curiosità e fatti che forse non sapevi su Braveheart – Cuore impavido In Braveheart, epico dramma d’azione che, seppur in modo piuttosto fantasioso ripercorre le gesta del realmente esistito William Wallace, di violenza ce n’è a pacchi. Tuttavia, nel primo montaggio alcune scene davano al film un tono molto più brutale. Me... »

GLI EMAKI RACCONTATI DA MARCO MILONE

GLI EMAKI RACCONTATI DA MARCO MILONE

Anni fa “leggevo” a un bambino un libro del magico disegnatore giapponese Mitsumasa Anno, poco conosciuto in Italia, ma di livello internazionale e pluripremiato. Ho virgolettato leggevo perché di testuale il libro contiene solo un messaggio iniziale dell’autore, poi comincia la storia illustrata di un viaggio che Anno fece per davvero, girando l’Europa centrale negli anni tra il 1963 e il 1975, annotando e registrando le sue impressioni, per dare poi alla luce My Journey, che in Giappone uscì nel 1977 e in Italia fu pubblicato per la prima volta da Emme Edizioni nel 1978, con il titolo di Il viaggio incantato. Per il bambino era un libro inesauribile: ogni volta che lo aprivamo, anche per me era una fonte continua di sorprese, particolari non visti, novità nascoste... »

DAVID LYNCH, REGISTA INTRANSIGENTE

DAVID LYNCH, REGISTA INTRANSIGENTE

Dal 2006, anno in cui è stato distribuito nelle sale Inland Empire, David Lynch ha diretto soltanto alcuni cortometraggi, compreso lo spot per Dior Lady Blue Shangai, interpretato da Marion Cotillard, e un paio di serie televisive, tra cui Twin Peaks – Il ritorno. Sembra incredibile che uno dei più importanti registi viventi sia riuscito a girare soltanto due opere cinematografiche negli ultimi vent’anni: se si considera oltretutto la pochezza di molti film americani (anche “firmati”) che escono nelle sale da un po’ di tempo a questa parte. Cresce quindi il rimpianto per i tanti progetti che Lynch ha dovuto forzatamente lasciare per strada: dal vecchio soggetto intitolato Ronnie Rocket, storia di un piccolo ragazzo dai capelli rossi e dalle strane facoltà, che negli anni ottant... »

POP - HULKA

POP – HULKA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

VAMPIRELLA DIVENTA SPAGNOLA

VAMPIRELLA DIVENTA SPAGNOLA

Selecciones Ilustradas era un’agenzia di Barcellona che vendeva all’estero il lavoro di disegnatori e illustratori spagnoli. Il fondatore Josep Toutain era stato egli stesso un disegnatore, che per un certo periodo aveva dovuto trasferirsi in Francia poiché in Spagna non c’era abbastanza lavoro. Durante gli anni sessanta l’agenzia di Toutain crebbe molto grazie all’imponente mole di lavoro commissionata dalla britannica Fleetway, specializzata in fumetti bellici.   All’inizio degli anni settanta Enric Torres e altri illustratori spagnoli fan dei fumetti americani, suggerirono a Toutain di cercare di entrare nel mercato statunitense perché pagava meglio di quello europeo. Così nel 1970 Josep Toutain andò a New York con una cartella piena di disegni originali per incontrare Jim Wa... »

MATITE BLU 197

MATITE BLU 197

. »

I MEME DI INTERNET E IL COVID

I MEME DI INTERNET E IL COVID

I meme sono vignette, brevi filmati, battute umoristiche che si diffondono velocemente tramite Internet. Nel periodo del confinamento o lockdown, dal 9 marzo 2020 al 18 maggio 2020, gli italiani si sono scambiati messaggi, vignette, barzellette servendosi di internet.   Sudici e fifoni L’umorismo consente di esprimere un contenuto aggressivo senza che diventi offensivo. Il meme sopra dice che gli italiani pre Covid non davano nessuna importanza all’igiene. Però nel periodo del Covid saccheggiano gli scaffali di amuchina. Solo la paura di morire li ha resi attenti.   Anche i francesi sono sudicioni? Il meme chiede in francese: “Qualcuno sa se si può ricominciare a farsi la doccia oppure si deve unicamente continuare a lavarsi le mani?”. La fiducia nella cap... »

LA BRITISH INVASION RIVOLUZIONA IL FUMETTO AMERICANO

LA BRITISH INVASION RIVOLUZIONA IL FUMETTO AMERICANO

Quando si sente l’espressione British Invasion, la prima cosa che viene in mente è l’esplosione delle rock band britanniche, a partire dai Beatles, all’interno del panorama musicale mondiale verso la metà degli anni sessanta. Ma tra gli appassionati di fumetti circola anche un altro significato: l’invasione britannica del mercato fumettistico statunitense durante gli anni ottanta. In questo periodo sceneggiatori e disegnatori di fumetti britannici iniziano a lavorare per la Dc Comics. Un evento che avrà enormi ricadute sull’intero settore dei fumetti americani.   Verso la fine degli anni settanta l’industria britannica dei fumetti si rivolge quasi interamente ai bambini. L’unico settimanale indirizzato a un pubblico più grande è 2000 AD. Il primo numero della r... »

ANIME DE LI

POP – SÌ, ALL’ANIME DE LI…

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

MARIA GRAZIA CUCINOTTA, FASCINO MEDITERRANEO

MARIA GRAZIA CUCINOTTA, FASCINO MEDITERRANEO

La carriera di Maria Grazia Cucinotta, partita dal piccolo schermo, si è consolidata almeno quantitativamente a livello cinematografico. Insieme a Monica Bellucci, negli anni novanta ha rinverdito il mito della procace bellezza mediterranea (le sue misure sono 90-62-89). La stampa l’ha subito salutata come “l’erede di Sophia Loren”.   Nata a Messina, si trasferisce a Milano cominciando a frequentare le passerelle in Italia e nel mondo, nonché i set di alcuni spot pubblicitari. Terminati gli studi, non ne può più di fare la modella. “Non ce la facevo a sentirmi solo un manichino. Guai parlare, guai esprimersi. Mi sembrava di essere sepolta viva”, racconta in un’intervista. Così decide di dedicarsi alla recitazione, prendendo lezioni e presentandosi a numerosi provini ... »

TOM & PONSI - 91

TOM & PONSI – 91

.   »

SMOKE ON THE WATER, NATO TRA LE FIAMME

SMOKE ON THE WATER, NATO TRA LE FIAMME

Ci sono alcune canzoni che sono immediatamente riconoscibili, così famose da trascendere il genere di appartenenza. Indipendentemente da chi le stia ascoltando generano una sorta di rispetto e ammirazione, obbligano ad alzare il volume, muovere la testa, battere il piede, roteare i fianchi. Magari non se ne conosce il titolo o il nome di chi la esegue, ma sono praticamente nel “dna” di ogni persona. A questa categoria appartiene senza timore di smentita una canzone dei Deep Purple datata 1972: Smoke on the Water.   Tutti gli ascoltatori di rock, specialmente se hard o metal, conoscono Smoke on the Water. Prima di tutto perché quelle quattro note in sol minore in apertura danno vita a uno dei riff più indimenticabili e riconoscibili. In secondo luogo, perché praticamente ogni chitarris... »

SENZA ESPORSI TROPPO

POP – SENZA ESPORSI TROPPO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

LA COMPAGNIA DELLA FORCA DI MAGNUS E I PICARI

LA COMPAGNIA DELLA FORCA DI MAGNUS E I PICARI

Dopo le storie drammatiche e iperviolente de Lo Sconosciuto, dal 1977 al 1979 Magnus compie una svolta grafica e narrativa in una serie umoristica e fantasy: La Compagnia della Forca. 19 albi tascabili pubblicati dall’editore Renzo Barbieri, il quale forse ambirebbe a una serie in stile Alan Ford, ma Magnus, con Giovanni Romanini cone assistente, ha in mente ben altro. “Protagonista della serie è una compagnia di ventura composta da personaggi di varia estrazione e intenti, che affrontano nemici in una sequenza di avventure corali senza protagonista fisso. A seguito dello scioglimento della compagnia, verranno narrate anche le vicende dei singoli personaggi in giro per il mondo. A capo della compagnia sta sir Percy di Montblanc, un giovane e imbranato cavaliere della casata dei Montb... »

PRECISAMENTE, UN RACCONTO DI MURA

MURA, LA SCRITTRICE DELLE DONNE VINCENTI

Il romanzo rosa, che in Italia aveva avuto un’antenata diretta con la prolifica Carolina Invernizio, ha il suo periodo culminante subito dopo la Prima guerra mondiale, quando cultura e lettura cominciano ad avere una diffusione di massa. È culminante per più motivi, sia sul piano editoriale dove gli editori ne arguiscono l’enorme potenzialità economica, sia per linguaggio, modello narrativo e rapporto tra autrice e pubblico femminile. Rapporto che porterà da parte del pubblico a percepire le scrittrici anche come personaggio, una sorta di esempio o modello a cui tendere. Le donne cominciano a guardarsi intorno svincolandosi progressivamente dall’unico ruolo, quello della maternità, che possa loro offrire una realizzazione personale o sociale. E questo bisogno comincia a e... »

GLI ALPHA FLIGHT DI JOHN BYRNE

GLI ALPHA FLIGHT DI JOHN BYRNE

A metà degli anni settanta i fumetti Marvel vendono anche fuori dai confini degli Stati Uniti: le storie dei supereroi sono pubblicate in diversi Paesi, tra i quali l’Italia grazie all’Editoriale Corno. Per questo motivo la dirigenza della Marvel inizia a presentare personaggi di varie nazionalità, a partire dai componenti dei nuovi X-Men. Lo sceneggiatore Len Wein lancia la seconda genesi degli X-Men, introducendo il russo Colosso, la kenyota Tempesta, il tedesco Nightcrawler e sopratutto il canadese Wolverine, di cui abbiamo parlato qui. Proprio la presenza dell’ex “superagente” canadese dà lo spunto per creare il primo team di supereroi stranieri di casa Marvel: gli Alpha Flight. Nel 1978 Chris Claremont, subentrato subito dopo Len Wein ai testi degli X-Men... »

Pagina 1 di 132123»