ENNIO MORRICONE NELLE NOTE DI 15 FILM

ENNIO MORRICONE NELLE NOTE DI 15 FILM

Commemorare Ennio Morricone, scomparso il 6 luglio 2020 all’età di 91 anni, non è semplice. Bisogna capire di musica, saper distinguere tecnicamente una composizione da un’altra, non basta che decine di ascolti abbiano abituato l’orecchio a riconoscere le note di C’era una volta il West e a non confonderle con quelle di Metti una sera a cena. Per questa ragione è con una certa umiltà che limitiamo il ricordo del Maestro ai quindici film della sua straordinaria carriera che più di altri occupano un posto di assoluto rilievo nella nostra memoria cinematografica. Senza addentrarci in questioni che competono agli esperti, ai quali magari certe scelte appariranno musicalmente meno rilevanti di altre.   La cuccagna (1962), regia di Luciano Salce Seconda pellicola (ne... »

I FRANCOBELGI NEL CORRIERE DEI PICCOLI/RAGAZZI

I FRANCOBELGI NEL CORRIERE DEI PICCOLI/RAGAZZI

Chi cercasse notizie sul settimanale Corriere dei Piccoli scoprirebbe che il suo primo numero è uscito nel lontano dicembre 1908 e l’ultimo nell’agosto del 1995. Scoprirebbe, inoltre, che nel gennaio del 1972 fece la comparsa nelle edicole un altro settimanale chiamato Corriere dei Ragazzi, che, dopo aver riscosso un certo successo, scomparve all’improvviso nel novembre del 1976. Più precisamente, il Corriere dei Piccoli a partire dal 1961 ha intrapreso una serie di cambiamenti profondi, fino al cambio del nome nel gennaio 1972 diventando, appunto, Corriere dei Ragazzi. Nel novembre 1976, in realtà, ci fu un nuovo cambio di nome in Corrier Boy, accompagnato dai contenuti. Nel gennaio del 1979 un ulteriore cambio di nome in Boy Music, e, infine, nel dicembre 1984, cessarono le pubblic... »

UGUALE UGUALE

POP – UGUALE UGUALE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

PARASITE, UN EMARGINATO COREANO

PARASITE, UN EMARGINATO COREANO

Parasite è un film che racconta una favola nera. È la storia di un giovane emarginato che tenta di migliorare la propria condizione sociale attraverso alcuni imbrogli. Un racconto che ha la forza e la violenza delle favole dei fratelli Grimm, anche se arriva dall’oriente. Film sudcoreano del 2019 diretto dal regista Bong Joon-ho, Parasite è stato presentato alla 72ª edizione del Festival di Cannes che si è svolta a maggio dell’anno scorso. È il primo film sudcoreano ad aggiudicarsi la Palma d’oro.   Parasite ha vinto quattro Oscar   Parasite è stata anche la prima pellicola sudcoreana girata non in lingua inglese ad aver vinto il premio Oscar come miglior film. Ha vinto anche l’Oscar come miglior regia, miglior film internazionale e miglior sceneggiatura o... »

TOM & PONSI – 89

TOM & PONSI – 89

.   »

FARSI DEL MALE

PV – FARSI DEL MALE

.   »

Tags:
ALFREDO CASTELLI DIRIGE EUREKA

ALFREDO CASTELLI DIRIGE EUREKA

Nel 1983 Alfredo Castelli va a dirigere la rivista a fumetti Eureka, dopo l’abbandono del suo fondatore Luciano Secchi (conosciuto, nelle vesti di sceneggiatore, con lo pseudonimo di Max Bunker). I lettori, purtroppo non in numero sufficiente, ricordano ancora con nostalgia quei numeri. Cerchiamo di capire perché partendo dall’inizio. Quando Andrea Corno riceve in eredità una piccola casa editrice chiama come direttore il cognato Luciano Secchi, un appassionato di fumetti. A partire dal 1960 Corno inizia a pubblicare testate un po’ dilettantesche, ma dopo pochi anni aggiusta il tiro presentando personaggi di successo come Kriminal e Satanik di Max Bunker e Magnus (autori che, due anni dopo, creano Alan Ford). Nel 1967, sulla scia di Linus, la Corno fa uscire Eureka, una r... »

BOCCATA DI OSSIGENO

POP – BOCCATA DI OSSIGENO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

I PRIMI IMMAGINIFICI EROI E ANTIEROI DEL NOIR

I PRIMI IMMAGINIFICI EROI E ANTIEROI DEL NOIR

In ogni giallo che si rispetti debbono esserci due parti: i criminali che commettono misfatti e i detective che gli danno la caccia. Il più delle volte sono i detective i protagonisti, ma in alcuni casi sotto i riflettori ci finiscono i cattivi. Capita con una certa frequenza nel noir, dove ladri spericolati possono risultare più popolari dei poliziotti. Talvolta sono rapinatori gentili, altre volte spietati malfattori, veri e propri geni del male. Spesso indossano maschere per nascondere la loro identità, si muovono di notte o in tenebrosi e labirintici edifici.   I DIME NOVEL Sebbene si tenda a far risalire la nascita del noir agli anni venti del Novecento, soprattutto per la nascita delle riviste pulp di genere giallo come Black Mask, i semi di tale filone sono stati piantati molto... »

L’ITALIA FINE SETTECENTO DI DE MORATIN

L’ITALIA FINE SETTECENTO DI DE MORATIN

Qualche giorno fa spulciavo tra vecchi libri e riviste. Nella rivista quindicinale illustrata La Cultura Moderna, esattamente nel numero 10 del 1930, ho trovato l’articolo di una bibliotecaria, Agata Lo Vasco, che parla del viaggio in Italia dello spagnolo Leandro Fernández de Moratín (1760 – 1828). De Moratin è stato un autore teatrale e un poeta spagnolo, tra i maggiori della letteratura settecentesca spagnola, e uno storiografo teatrale. Ha inaugurato il teatro moderno in Spagna, superando i moduli barocchi e introducendo un linguaggio naturale. È stato anche il primo a scrivere in prosa, di contro alla moda del tempo che usava versi ampollosi, e a reintrodurre nella commedia le regole unitarie aristoteliche di tempo, spazio e luogo. Bibliotecario reale sotto il regime di Gi... »

LUCI LED

LUCI LED, COME CAPIRE SE SONO LA SCELTA GIUSTA PER LA TUA CASA

Le luci led hanno da tempo vinto la battaglia con quelle a incandescenza, a lungo utilizzate, e con le alogene. Una vittoria fondata in particolare sulle due principali caratteristiche di queste lampadine, ovvero la lunga durata e la capacità di incidere in positivo sulla bolletta, diminuendo i consumi. Ormai sono in tutte le abitazioni, e non solo. Vediamo nel dettaglio come funzionano e quali sono gli aspetti principali da valutare quando si procede all’acquisto di luci Led di alta qualità.   L’importanza dei lumen Il primo punto da tenere in considerazione quando si deve acquistare una luce a Led è quello relativo ai lumen, che sono l’indice di misurazione della luminosità delle sorgenti. Ove si preferisca una luce intensa, occorre scegliere una lampada Led in grado di erogare non ... »

TRASLOCO, ECCO COME FARLO

TRASLOCO, ECCO COME FARLO

Il trasloco rappresenta un evento spesso traumatico per chi deve affrontarlo: il trasferimento da una casa a un’altra viene vissuto come un taglio netto nella propria esistenza, imponendo di cambiare abitudini consolidate. In aggiunta, c’è tutta la parte pratica che impone di dedicare parecchio tempo alle operazioni. Proprio per cercare di attenuare lo stress che può conseguirne è necessario predisporre al meglio le operazioni, muovendosi con largo anticipo.   Il fattore economico A fare paura spesso è anche l’aspetto economico dei traslochi. Solitamente comportano un esborso abbastanza consistente, nell’ordine delle svariate centinaia di euro, in base al materiale che deve essere trasferito e alla città nella quale il trasloco deve essere effettuato: è il caso, per esempi... »

IL FUMETTO CHE ILLUMINÒ LA TUA GIOVINEZZA

IL FUMETTO CHE ILLUMINÒ LA TUA GIOVINEZZA

Tradizionalmente il fumetto è rivolto ai ragazzini, a tal punto da essere spesso identificato con loro. A prescindere dalla recente evoluzione del genere, in particolare la crescente popolarità delle graphic novel per adulti, il legame tra i fumetti e la giovinezza continua a esistere. I fan desiderano mantenere in vita i loro eroi anche dopo la morte del loro creatore: da Astroboy a Blake e Mortimer i personaggi continuano a essere rianimati, con vari gradi di successo. È come se i lettori confortati nella loro infanzia da questi fumetti non potessero sopportare di vederli scomparire. C’è una sorta di spinta atavica dietro il nostro rapporto con i fumetti, una nostalgia inconsolabile mescolata, forse, con un irresistibile desiderio di non crescere completamente. Una sete di innocenza che ... »

A ME GLI OCCHI

POP – A ME GLI OCCHI

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

ASPETTANDO LE TURTLES, CARTONI AMERICANI DI FINE ANNI ’80

ASPETTANDO LE TURTLES, CARTONI AMERICANI DI FINE ANNI ’80

Alla fine degli anni ottanta le serie dei cartoni animati americani venivano sempre più spesso trasmesse dai circuiti televisivi alternativi ai tre grandi network (Cbs, Nbc e Abc), in questo modo evitavano le censure e le gabbie imposte dai responsabili delle reti. La distribuzione alternativa dei cartoni in tante piccole emittenti, che non intervenivano sui contenuti, permisero l’affermarsi di serie dai contenuti meno convenzionali delle precedenti, come, per esempio, quella delle Tartarughe Ninja. Lunedì 6 gennaio 1986, all’interno della seconda serie di “Ciao Ciao” su Rete 4, va in onda Nel mondo di Dungeons e Dragons (Dungeons & Dragons, 1983), prodotta dalla Marvel Productions, Tsr e Toei Animation.La serie è basata sul gioco di ruolo omonimo. Alcuni ragazzi si trovano catap... »

MATITE BLU 194

MATITE BLU 194

.   »

LANDRU, IL DISCEPOLO DI BARBABLÙ

LANDRU, IL DISCEPOLO DI BARBABLÙ

Barbablù, l’uomo dalla barba lunga che uccide le donne, è un personaggio reso noto da Charles Perrault, lo scrittore francese di Cappuccetto rosso e Il Gatto con gli stivali. A differenza loro, però, il terribile Barbablù un giorno irrompe davvero nella realtà attraverso il signor Landru. Henri Landru nasce a Parigi il 12 aprile 1869, da Julien, pompiere, e Flora, sarta occasionale. Per gli insegnanti è un bambino normale e “abbastanza intelligente”. Studia ingegneria alle scuole superiori cattoliche e quando si diploma diventa diacono, cioè quasi prete. Trascorre quattro anni nell’esercito come sergente, nello stesso periodo ha una relazione con la cugina Marie Charlotte, la quale, nel 1891, dà alla luce Henriette. Dai parenti viene costretto a sposarla due anni dopo, quando si congeda da... »

LA DERIVA FANTASY DI BLAKE E MORTIMER

LA DERIVA FANTASY DI BLAKE E MORTIMER

Ho finalmente trovato il tempo di leggere “Le dernier pharaon“, volume fuoriserie della ormai corposa collana di avventure dell’accoppiata Blake e Mortimer creata da Edgar P. Jacobs. Fuoriserie perché, mentre le altre storie sono realizzate cercando di imitare narrazione-costruzione-disegno del creatore del personaggio, qui François Schuiten si prende molte libertà rispetto all’originale. Cominciamo dal disegno. A differenza di quello di Jacobs, perfettamente aderente (almeno prima dell’evoluzione grafica delle ultimissime storie disegnate) alla filosofia della ligne claire di Hergé, quello dell’autore de “L’ultimo faraone” richiama piuttosto le incisioni di Gustave Doré, riuscendo nel piccolo miracolo di rendere modernissimo un tratto ... »

BUGIARDA

POP – BUGIARDA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

EDWIGE FENECH, L’INSEGNANTE DELLA COMMEDIA SEXY

EDWIGE FENECH, L’INSEGNANTE DELLA COMMEDIA SEXY

Edwige Fenech è l’insegnante per eccellenza del cinema sexy anni settanta. La sua trilogia è fondamentale: L’insegnante (1975) di Nando Cicero, L’insegnante va in collegio (1978) di Mariano Laurenti e L’insegnante viene a casa di Michele Massimo Tarantini (1978). Sono tre film che segnano l’immaginario erotico e indicano la strada per il futuro. Vediamoli.   L’insegnante (1975) di Nando Cicero Il capostipite del sotto filone erotico dedicato alle professioni scolastiche. Da questo film deriva tutta una serie di pellicole scolastiche a base di studentesse e supplenti che vedono impegnate soprattutto Gloria Guida e Carmen Villani, ma anche Nadia Cassini e Lilli Carati. L’insegnante di Nando Cicero, scritto e sceneggiato da Tito Carpi e Francesco Milizia, è un grande successo commerciale... »

TOM & PONSI - 88

TOM & PONSI – 88

.   »

PV - INIZIATIVA PRIVATA

PV – INIZIATIVA PRIVATA

.   »

Tags:
L’ARTE COMICA DI STAN LAUREL E OLIVER HARDY

L’ARTE COMICA DI STAN LAUREL E OLIVER HARDY

Esistono momenti cinematografici che vanno solo guardati, senza ulteriori analisi e dissezioni critiche. Tra essi vanno annoverati i film con Stan Laurel e Oliver Hardy: il che naturalmente non significa che non debbano essere studiati, andando oltre il puro piacere della visione. L’inglese Arthur Stanley Jefferson e lo statunitense Oliver Norvell Hardy (ribattezzati in Italia Stanlio e Ollio) alla fine degli anni venti hanno formato una coppia grazie alla geniale intuizione del produttore e regista Hal Roach, girando fino ai primi anni cinquanta più di novanta pellicole, tra cortometraggi (le cosiddette comiche) e lungometraggi. Riuscendo sempre a mettere insieme un’elevata qualità artistica e la capacità di divertire lo spettatore di qualsiasi età e livello culturale. Come ha... »

TV 4K: GUIDA ALL'ACQUISTO

TV 4K: GUIDA ALL’ACQUISTO

Il mercato dei televisori è ormai frenetico, cambia e si evolve costantemente proponendo modelli sempre nuovi e declinazioni innovative. Tutto ciò accade anche in modo eccessivamente rapido, tanto da portare confusione tra i consumatori. Tra i modelli di televisori più venduti ci sono i 4K: si tratta di un formato disponibile già da qualche anno, che nasce per offrire maggiori performance soprattutto in termini di risoluzione (più o meno quattro volte maggiore rispetto a allo standard precedente). Con 4K si fa riferimento alla risoluzione orizzontale degli schermi tv, pari a 4mila pixel: le risoluzioni precedenti, per capire la differenza, utilizzavano il formato 1080. Un modello di immagine a livello di cinema, si parla non a caso di 4K cinematografico. Quali caratteristiche deve avere un... »

Tags:
sera libera

POP – SERA LIBERA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

GRAPHIC NOVEL IN TRE CATEGORIE

GRAPHIC NOVEL IN TRE CATEGORIE

Leggo fumetti da ormai sessantacinque anni e li realizzo da più di cinquanta (sessanta se conto anche le produzioni infantili). Ho vissuto, da lettore e professionista, la stagione d’oro del fumetto. Quando tra giornaletti sexy, Topolini e riviste di vario genere e target, se eri bravo quanto basta un po’ di lavoro si trovava abbastanza facilmente. Attualmente seguo ancora con curiosità l’evoluzione di questo “linguaggio” che mi ha riempito la vita e ancora tanto mi appassiona e diverte. Il fumetto da edicola, seriale e no, vive un lento declino causato soprattutto dal fatto che come intrattenimento l’arte sequenziale non è più attrattiva come una volta, spodestata da video e internet. Invece cresce (partendo da zero si fa presto) il fenomeno del fumetto... »

SERENA GRANDI E LAURA ANTONELLI IN RIMINI RIMINI

SERENA GRANDI E LAURA ANTONELLI IN RIMINI RIMINI

Rimini Rimini (1987) di Sergio Corbucci è una commedia di ambientazione vacanziera che collega tra loro diversi episodi facendo riferimento alla nota località balneare romagnola. Il film è scritto e sceneggiato da ben otto autori: Sergio e Bruno Corbucci, Mario Amendola, Massimo Franciosa, Maurizio Micheli, Marco Risi, Gianni Romoli e Bernardino Zapponi. Il titolo ricorda il romanzo di Pier Vittorio Tondelli del 1985 (Rimini), ma non ha niente in comune. Il film asseconda il mito della località balneare non idonea al turismo da famiglie, ma con vocazione notturna. Le storie non s’intrecciano (se non in minima parte nel finale), ma sono unite dal comun denominatore della location e sono sceneggiate con un contenuto erotico. Serena Grandi, proprietaria di un locale notturno, circuisce e si v... »

WOLVERINE, UN PERSONAGGIO IN EVOLUZIONE

WOLVERINE, UN PERSONAGGIO IN EVOLUZIONE

Quasi ogni esperienza vissuta dall’uomo vede una volta o l’altra il trionfo dell’outsider, dello sfavorito che contro ogni pronostico riesce a trionfare. Uno sconosciuto venuto dal niente che, sconfiggendo ogni avversità, raggiunge gloria e successo. Gli americani, in particolare, apprezzano questo tipo di storie, vedendo in esse la manifestazione del “Sogno americano”, e hanno fatto centinaia di film su questo tema. Se Wolverine fosse una persona in carne e ossa sarebbe la rappresentazione migliore di questo fenomeno. Inventato e gettato nella mischia come personaggio occasionale, alcune imprevedibili circostanze l’hanno reso uno degli eroi Marvel più famosi.   La nascita di Wolverine: Arma X Ogni personaggio ha dietro di sé un meticoloso lavoro di... »

GUARDATI DONNA

POP – GUARDATI DONNA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

RINA FORT HA UCCISO LA RIVALE E I SUOI FIGLI?

RINA FORT HA UCCISO LA RIVALE E I SUOI FIGLI?

Come ogni giorno, alle 8 di mattina, la nuova commessa che ha sostituito Rina Fort bussa alla porta dell’appartamento del principale per farsi dare la chiave del negozio di tessuti. Siamo a Milano in via San Gregorio, è il 30 novembre del 1946. Una data che rimarrà impressa nella memoria degli abitanti del capoluogo lombardo, perché quello che la commessa scopre dietro la porta è un orrore al di là di ogni immaginazione. Nell’appartamento, in mezzo a un lago di sangue, ci sono i corpi massacrati di una donna e dei suoi tre figli. La presunta assassina, arrestata il giorno dopo, è Rina Fort, la commessa del negozio licenziata di recente. Tutti si chiedono cosa abbia portato una donna di 31 anni, intelligente, gentile, garbata e dotata di fascino, a uccidere selvaggiamente la moglie e i tre ... »

Pagina 1 di 130123»