IL MARSUPILAMI REALISTICO

IL MARSUPILAMI REALISTICO

Porto di Anversa (Belgio), novembre 1955. Una nave che trasporta una grande quantità di animali esotici attracca con molto ritardo rispetto al previsto, ritardo che ha causato la morte di quasi tutti gli animali. Tra quelli sopravvissuti ce n’è uno particolare, dalle fattezze curiose, che riesce a liberarsi e a scappare. François Van Den Bosche è un bambino di 10 anni con la grande passione per gli animali e tanta voglia di aiutarli. L’essere figlio di un tedesco nel Belgio del dopoguerra non lo aiuta ad avere una vita facile. Un giorno, in piscina, viene pesantemente preso di mira da altri ragazzi. Scappa via, per poi fare ritorno a casa in compagnia di uno strano animale mai visto prima, una specie di scimmia gialla maculata e dalla coda lunghissima. Con dispiacere e preoccupazione di su... »

serrature

POP – SERRATURE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

TELEFILM POLIZIESCHI NELLA PRIMA METÀ DEI SETTANTA

TELEFILM POLIZIESCHI NELLA PRIMA METÀ DEI SETTANTA

Proseguiamo la rassegna dei telefilm e delle serie con protagonisti le forze dell’ordine, agenti segreti, investigatori privati e simili trasmessi dalla televisione italiana, dopo avere visto quelli degli anni sessanta qui. Stavolta ci occuperemo, largheggiando, della prima metà degli anni settanta: dal 1970 al 1976. Giovedì 29 gennaio 1970 sul Canale Nazionale (l’attuale Rai Uno), alle 22, va in onda il telefilm americano Ironside – A qualunque costo (Ironside, 1967). Con Raymond Burr (Robert T. Ironside), Don Galloway (Serg. Ed Brown), Don Mitchell (Mark Sanger), Barbara Anderson (Agente Eve Withfield), Elizabeth Baur (Agente Fran Belding), Gene Lyons (Commissario Randall), Johnny Seven (Ten. Carl Reese). Il detective della polizia Ironside è costretto su una sedia a rotelle a caus... »

MATITE BLU 215

MATITE BLU 215

.   »

André Spada

ANDRÉ SPADA IL BANDITO DI DIO

24 febbraio 1931. In piena macchia corsa, a sessanta chilometri da Ajaccio, una troupe di reportage cinematografico guidata dai giornalisti Christiane Hubert e Harry Grey, nascosta in un sentiero cespuglioso di montagna, puntava le sue apparecchiature di registrazione sul più grande dei banditi corsi: André Spada. Nel mese di novembre 1931, in una Corsica ancora infestata da un gran numero di banditi, iniziarono le operazioni di rastrellamento. Sbarcarono nell’isola un corpo di spedizione di 1500 gendarmi e guardie mobili armati fino ai denti e diversi autoblindo. L’isola fu messa in stato di assedio. Furono fatti arresti preventivi. Molti, tra amici e parenti dei banditi, si costituirono. Le prigioni erano stracolme. Il 24 novembre ci fu la resa del bandito Antoine Rossi, il primo dicembr... »

IL FUMETTO UNDERGROUND EUROPEO SI SPOSTA SUL WEB

IL FUMETTO UNDERGROUND EUROPEO SI SPOSTA SUL WEB

Nell’era del digitale chiunque può autopubblicare le proprie opere, anche di genere underground, e esprimere la propria opinione critica sul fumetto creando uno spazio online. Un tempo si chiamavano fanzine, pubblicazioni non professionali e non ufficiali, prodotte da entusiasti per il piacere di condividere i propri interessi con altri fan. I costi elevati anche per il più volenteroso tra gli “editori” underground hanno spinto tante pubblicazioni sul web, dando vita a esperimenti anche di autori molto bravi. Ma un po’ come per il redivivo vinile, i feticisti del fumetto sperano che la carta stampata ritorni e che a ogni web comic corrisponda una rivista cartacea di fumetti underground su cui mettere le mani. Esplorare questo pianeta sotterraneo in Europa può riservare molte so... »

POP – CONTANDOLE

POP – CONTANDOLE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

ANTOINE D’AGATA, FOTOGRAFO TERMICO DEL LOCKDOWN

ANTOINE D’AGATA, FOTOGRAFO TERMICO DEL LOCKDOWN

«Aprile è il mese più crudele, genera / lillà dalla terra morta, confondendo / memoria e desiderio, risvegliando / le radici sopite con la pioggia della primavera». Aprile è stato in molti paesi europei il mese più duro nella prima ondata del Covid-19. In Francia il lockdown è durato dal 17 marzo al 11 maggio. Un lungo periodo di incertezza nelle vite di milioni di persone confinate in un limbo dove si vive “tra coloro che son sospesi”.   Dal primo giorno di confinamento seguito allo scoppio dell’epidemia di Covid-19, Antoine D’Agata, fotografo francese di origine siciliana da sempre affascinato dall’aspetto “derelitto” del mondo, ha vagato per le strade di Parigi con una termocamera per registrare in modo unico l’epidemia virale che ha trasformato ... »

membri

PV – MEMBRI

.     »

Tags:
TONY STARK, L’UOMO DENTRO IRON MAN

TONY STARK, L’UOMO DENTRO IRON MAN

Se c’è un personaggio che ha ricevuto un grande incremento di popolarità in questo nuovo millenio è senz’altro Iron Man, l’altra faccia del playboy inventore Tony Stark. Un eroe Marvel creato dagli sceneggiatori Stan Lee e Larry Lieber, e dal disegnatore Don Heck con il contributo di Jack Kirby. Iron Man, con la sua armatura e il suo essere sempre all’avanguardia nel campo della tecnologia, è il supereroe che forse meglio simboleggia un’era dove basta un telefono cellulare per essere connessi con il mondo. L’eroe più popolare di oggi, così moderno e al passo coi tempi, è stato creato nel 1963, e per quasi 40 anni di pubblicazioni non è stato certo tra gli eroi Marvel preferiti dal grande pubblico. Nella sua lunga vita editoriale, infatti, Iron Man non è ... »

design spaziale

POP – DESIGN SPAZIALE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

NINJA SCROLL, L’ANIMA DEGLI ANIME

NINJA SCROLL, L’ANIMA DEGLI ANIME

Era il lontano 1993 quando il regista, ex animatore, Yoshiaki Kawajiri se ne uscì con Ninja Scroll. Riuscendo nell’obiettivo di scrivere, disegnare e dirigere un film ispirato alle gesta dell’eroe Jubei Yagyu. Obiettivo reso possibile dal successo del suo primo film, La città delle bestie incantatrici. Succede però che in patria, a differenza de La città delle bestie incantatrici, Ninja Scroll non ebbe quel gran successo. Giusto quel paio d’anni per farsi il giro e arrivare dalle nostre parti che il film è diventato uno degli anime più popolari di sempre. Ninja Scroll Il fatto è che i primissimi anni novanta sono stati un periodo strano. Avevamo già subito l’invasione dei robottoni giapponesi, ma concetti come anime e oav erano ancora poco chiari. E termini come seinen, shojo, majokk... »

LA POSTA – RASPUTIN È HUGO PRATT

LA POSTA – RASPUTIN È HUGO PRATT

L’altra metà di Corto Maltese Buongiorno direttore: 1) Che ne pensa del Rasputin di Corto Maltese? 2) I giornalisti non stanno danneggiando Zerocalcare con tutti questi elogi pompati? L’erede di Andrea Pazienza, l’ultimo intellettuale, un raggio di luce nelle coscienze… Gli stanno tirando addosso un odio che la metà basta. Marco Gentile Marco, in “Una ballata del mare salato” (1967) Hugo Pratt mette come protagonisti due ragazzini abbastanza convenzionali dai nomi inutilmente inquietanti, Cain e Pandora, e due personaggi secondari inizialmente pensati per rimanere tali: Corto Maltese e Rasputin. Questi ultimi sono entrambi ispirati allo stesso Pratt: dove Corto Maltese è la sua parte solare, idealizzata, e Rasputin la parte lunare da disprezzare. Naturalmente entrambi i personaggi ha... »

POLIZIOTTI, DETECTIVE E AGENTI SEGRETI DELLA TV ANNI SESSANTA

POLIZIOTTI, DETECTIVE E AGENTI SEGRETI DELLA TV ANNI SESSANTA

Diamo un’occhiata a telefilm e miniserie che hanno come protagonisti uomini delle forze dell’ordine, investigatori privati e agenti segreti trasmessi dalla nostra tv negli anni sessanta. Nell’articolo trattiamo solo i telefilm, o serie tv come si dice oggi, non gli sceneggiati, come le versioni italiane dei gialli di Francis Durbridge. Altrimenti l’elenco sarebbe stato molto più lungo, considerando il numero degli sceneggiati di sole due o tre puntate, o addirittura una. Le inchieste del Commissario Maigret Domenica 27 dicembre 1964, sul Programma Nazionale (l’attuale Rai Uno) alle 21, vanno in onda Le inchieste del Commissario Maigret, adattamento televisivo di Diego Fabbri e Romildo Craveri. Regia di Mario Landi. Serie basata sui romanzi di Georges Simenon: ne furono re... »

del web

L’ESPLOSIONE DEL WEB NEGLI ULTIMI MESI

L’utilizzo del web è salito enormemente negli ultimi mesi a causa del Covid che ha portato a un lockdown diffuso. Da tempo i numeri sull’uso della rete in Italia sono in continua salita: quello che è successo non ha fatto che aumentare questa tendenza. Anche perché alcune azioni di carattere quotidiano non erano neanche possibili in tempo di lockdown, se non tramite la rete. I dati relativi ai giovanissimi sul web hanno segnato un piccolo record: le fasce di età infra 12enni hanno registrato un + 94% di connessione a internet, gli adolescenti tra i 13 e i 17 anni un + 102% (numeri sui quali influisce la dad, didattica a distanza, con gli studenti costretti a utilizzare il web per studiare). In generale quali sono i settori saliti maggiormente, i comparti nei quali si è registrata la ... »

battesimo

BATTESIMO, DALLA CERIMONIA AI FESTEGGIAMENTI

Per un credente il battesimo è il primo dei sacramenti in ordine di tempo, quello che sancisce l’inizio della vita cristiana di un individuo. Il nome deriva da San Giovanni Battista, che lo ha praticato per primo. Nei tempi lontani per il battesimo bisognava aspettare l’età adulta, mentre oggi avviene appena nati per scelta dei genitori. La cerimonia consiste nell’immersione in acqua santa, gesto simbolico che sta a indicare la purificazione. Come accade per altri sacramenti, come comunione e matrimonio, il battesimo è divenuto occasione di festeggiamenti.   Battesimi e celebrazioni La cerimonia avviene in chiesa, dove si assiste al rito dell’immersione del bambino. Rito che secondo i cristiani libera dal peccato originale e sigilla un rapporto con Dio. Dopo la cerimonia (... »

Alfien

POP – ALFIEN

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

TU SEI IL PIÙ BEL COLORE DEL MONDO, DI GOLO ZHAO

TU SEI IL PIÙ BEL COLORE DEL MONDO, DI GOLO ZHAO

Sto per parlarvi di Tu sei il più bel colore del mondo di Golo Zhao. Pronti a tirar fuori i fazzoletti? Che fossi un fan di Golo Zhao lo si era capito dai tanti post sui miei social, quindi non stupitevi se questa recensione sarà ricca di complimenti ed elogi. Anche perché Tu sei il più bel colore del mondo è senza dubbio l’opera migliore dell’autore, la migliore del catalogo cinese di Bao, nonché uno dei graphic novel stranieri più belli di sempre. Questa è la storia di Zhou Rucheng, uno studente di terza media diligente, serio e appassionato d’arte. La sua vita quotidiana non ha nulla di sorprendente: il reddito della sua famiglia è nella norma, i suoi due migliori amici non hanno nulla di speciale e lui non è un adolescente popolare. L’unica cosa che lo distingue... »

MATITE BLU 214

MATITE BLU 214

.     »

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

Nel 1968, l’anno della contestazione giovanile, anche il mondo del cinema fu messo sottosopra dalla protesta di registi e sceneggiatori. Un gruppo capitanato dai registi Jean-Luc Godard, Roman Polanski e Francois Truffaut contestò duramente il Festival di Cannes, facendo sospendere le proiezioni.   Pochi mesi dopo accadde più o meno lo stesso al Festival di Venezia, quando i cineasti protestarono conto i premi e la mercificazione dell’arte cinematografica. A poco più di mezzo secolo di distanza, nel 2020 la pandemia ha causato la chiusura delle sale nel primo e nel secondo lockdown, rendendo oltretutto difficile concludere le produzioni e metterne in cantiere di nuove. Per restare all’Italia, si sono alzate da più parti le lamentele sulla mancanza di tutela per i lav... »

LE CELEBRITÀ DELLO STUDIO 54

LE CELEBRITÀ DELLO STUDIO 54

Quando poco tempo fa lessi un articolo sullo Studio 54, la più famosa discoteca al mondo situata a New York al numero 254 della 54ª strada, tornai a provare una grande emozione. Mi fece pensare alle hit della disco music, alle feste, alle serate in discoteca, ai corpi delle ragazze che si dimenavano sotto le luci stroboscopiche. Sparsi frammenti, brandelli riaffioranti di quello che poteva anche essere considerato un sogno, in gran parte rimosso e dimenticato. Non un’epoca ricostruibile sulla base di precisi documenti, ma una grande galassia onirica, affondata nel buio, fra lo sfavillio di schegge fluttuanti, galleggianti, chissà come giunte fino a noi. Quell’epoca mi pare oggi esistita solo nella mia fantasia come un sogno a occhi aperti. Eppure è storia. Lo Studio 54 aprì il 26 aprile 19... »

POP - NORME ANTI-COVID

POP – NORME ANTI-COVID

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

PETER PARKER IL RIVOLUZIONARIO

PETER PARKER IL RIVOLUZIONARIO

L’Uomo Ragno è il personaggio Marvel di maggior successo, il simbolo stesso della casa editrice, il suo figlio prediletto, il più amato dal pubblico. Parte del merito va dato al costume e a una galleria di criminali con pochi eguali nel mondo dei supereroi creati da Stan Lee e Steve Ditko all’inizio degli anni sessanta, ma il vero segreto di tale successo è da attribuire all’alter ego dell’Uomo Ragno, ovvero Peter Parker, il ragazzo della porta accanto. Peter Parker rompe ogni canone del prototipo del supereroe esistente fino a quel momento, offrendo al lettore un nuovo punto di vista.   Il modello supereroico precedente La nascita del supereroe coincide con l’esordio di Superman nel 1938 su Action Comics, ma esistevano già personaggi simili. Eroi delle p... »

speed date

PV – SPEED DATE

.   »

Tags:
LA POSTA – IL MIGLIOR DISEGNATORE EROTICO

LA POSTA – IL MIGLIOR DISEGNATORE EROTICO

Tex e Diabolik sono sempre gli stessi? Gentile Direttore, credo che i due personaggi rimasti più coerenti con il loro passato siano quelli che non leggo quasi mai: Tex e Diabolik. Federica Gentile Federica, sono d’accordo solo parzialmente. In effetti la struttura delle loro storie non è cambiata. Tex combatte ancora contro imprenditori senza scrupoli e banditi come faceva Dick Fulmine nei fumetti degli anni trenta, mentre Diabolik presenta in ogni episodio un pizzico di sentimentalismo e un nuovo trucco per sfuggire a Ginko. Psicologicamente sono invece cambiati. Tex era un energumeno che menava brutalmente i suoi avversari a prescindere, e Diabolik un personaggio veramente sanguinario. Secondo me questi cambiamenti sono concettualmente sbagliati: un personaggio deve essere fedele a... »

PRENOTAZIONE VIAGGI, IL SETTORE CHE VOLA SUL WEB

PRENOTAZIONE VIAGGI, IL SETTORE CHE VOLA SUL WEB

Di certo non è il momento più adatto per parlare di viaggi e vacanze, ma possiamo comunque analizzare il fenomeno per comprendere come stia cambiando e come potrebbe essere una volta che la pandemia sarà solo un ricordo. Ciò che è accaduto negli ultimi mesi altro non ha fatto che alimentare ulteriormente l’utilizzo della rete, già abbastanza diffuso e in crescita costante negli ultimi anni. Ci si rivolge al web per qualsiasi necessità di carattere quotidiano e anche la prenotazione dei viaggi si muove ormai online. Negli ultimi sondaggi realizzati dall’Unione Nazionale Consumatori in collaborazione con Airbnb, prima del Covid, era emerso che circa il 40% degli intervistati preferisse prenotare le proprie vacanze direttamente in rete. Affidandosi quindi al fai da te, bypassando le tradizion... »

la linea

POP – LA LINEA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

LA SIRENETTA IN 10 CURIOSITÀ

LA SIRENETTA IN 10 CURIOSITÀ

Sono passati trent’anni dalla prima cinematografica italiana de La Sirenetta, uno dei classici Disney più amati di sempre. Ma non tutti conoscono certi piccoli dettagli legati a questo film d’animazione. Ve ne presento dieci, con l’ultimo punto che mi riguarda personalmente.   Uno Dopo un periodo poco florido, la Disney ottenne nuovamente un successo clamoroso proprio grazie a La Sirenetta. Il terreno fu tastato con il film Oliver & Company, e quindi nel 1989 si uscì con questa nuova opera che ridiede lustro all’azienda e decretò, di fatto, l’inizio del periodo che viene chiamato Rinascimento Disney. Due Nella folla a corte di re Tritone in fondo al mar(e), per un attimo possono essere visti anche Topolino, Paperino e Pippo.   Tre La prima versio... »

OLIVETTI LETTERA 32, L’INVASIONE

OLIVETTI LETTERA 32, L’INVASIONE

Bazzicando su Instagram mi sono accorto che, con il passare degli anni, nelle foto inerenti ai libri capita spesso di trovare in posa una macchina da scrivere Olivetti Lettera 32. Sono quindi arrivato a chiedermi come mai questo oggetto sia così in voga tra le/gli bookstagrammer. L’avevano avuta anche loro in casa o l’avranno comprata perché viene considerata un oggetto di culto tra i letterati e gli appassionati di letteratura? Non ne ho idea. Fatto sta che la Olivetti Lettera 32 è un po’ come il prezzemolo delle foto con i libri. Mi capita di notarla non soltanto nelle foto su Instagram: nei video di case abbandonate è una delle cose che salta più all’occhio. Anche nei mercatini non è raro intercettarne qualcuna in vendita. Possiamo in un certo senso considerarla ... »

LE AUTO ANTENATE DEGLI ANTENATI

LE AUTO ANTENATE DEGLI ANTENATI

Stiamo per compiere un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca dell’origine di una idea creativa che comunemente attribuiamo ai Flintstones, ma che, in realtà, ha diversi precedenti.   Gli Antenati Trasmessa in prima serata dalla rete americana Abc dal 1960 al 1966, la serie The Flintstones (ribattezzata in Italia Gli Antenati) di Hanna-Barbera è un cartone animato che descrive la società moderna trapiantandola nell’età della pietra. Insomma, una specie di The Simpsons più fantasioso.   La serie colpisce soprattutto per le divertenti trovate, come le auto a propulsione umana e gli animali usati come elettrodomestici.   Però queste invenzioni non sono così originali, come vedremo tra poco.   Stone Age Cartoons Infatti, le trovate dei Flintstones, come gli an... »

imballaggio

PRODOTTI IMBALLAGGIO PERSONALIZZATI

Distinguersi fin dal primo approccio, quello estetico, rappresentato dalla veste che si decide di dare al proprio prodotto da spedire: nasce con questa finalità l’idea di packaging personalizzato. Un’idea efficace che può essere declinata in tante versioni. Per chi commercializza prodotti e vende spedendo in tutta Italia (o anche in altri paesi del mondo), c’è l’esigenza di pensare a una veste personalizzata tale da fornire sicurezze in chi riceve, lavorendo al contempo sulla brand identity, l’identità del marchio. Un termine ormai di pubblico dominio che indica come quanto un marchio sia famoso, affidabile, apprezzato. Tutto questo avviene anche dal packaging, soprattutto per chi lavora in rete e spedisce i propri pacchi. L’imballaggio personalizzato si basa su tanti strumenti utili... »

Pagina 1 di 138123»