Logistica e trasporti: i trend per le aziende

logistica

Al giorno d’oggi il comparto spedizioni e logistica cresce a vista d’occhio, agevolato dalla sempre maggiore domanda di transazioni internazionali. A testimoniarlo è l’attuale stile di vita della maggior parte delle persone, caratterizzato da un’evidente predisposizione all’acquisto a distanza.

È per questo che la maggior parte delle aziende sono sempre più interessate a soluzioni per l’ottimizzazione dell’area logistica, sia dal punto ambientale che economico. Oltre a cercare le migliori assicurazioni autocarro, infatti, le aziende sono tenute ad attenersi a una serie di norme che riguardano la sicurezza stradale, la sicurezza dei trasporti e quella ambientale.

A tale proposito illustreremo le principali soluzioni messe in atto dalle aziende più competitive per rendere più efficiente la rete di distribuzione e gestire con efficienza il comparto logistico.

Outsourcing aziendale

Una delle tendenze di maggior rilievo nel mercato B2B è quella delle realtà specializzate in outsourcing, cioè nell’esternalizzare servizi cruciali per la vita delle imprese. Laddove il core business aziendale richiedesse un grande dispiego di energie e di risorse, molte organizzazioni decidono di delegare alcuni aspetti di gestione interna a un team di esperti esterno.

Questo significa che le competenze di un’azienda vengono dislocate a consulenti specializzati, come accade già con fiscalità, contabilità, risorse umane e così via. Nel contesto della logistica e dei trasporti questo riguarda soprattutto la gestione del parco auto e autocarri aziendali.

Anziché possedere un parco auto le aziende possono noleggiarlo, delegando all’esterno le competenze tipiche richieste dai veicoli commerciali circolanti; in questo modo la gestione della logistica viene alleggerita e l’azienda disporrà delle risorse necessarie per ottimizzare i percorsi, migliorare i flussi e incrementare gli affari.

Soluzioni di automazione

La logistica attuale non potrebbe sopravvivere senza automazione. Non è pensabile un sistema di trasporto che non possa contare sulle comodità provenienti da tracciamenti, stima dei percorsi, ottimizzazione dei carburanti eccetera. Con le soluzioni di automazione è stato fondato lo stesso impero degli eCommerce, i quali permettono di comunicare al cliente, in tempo reale, la posizione di una spedizione in modo completamente automatizzato.

Lo stesso accade in ambito B2B ma molto più in grande visto che le merci viaggiano da un capo all’altro del globo. Attraverso l’automazione e il sempre maggior aumento di banda a disposizione delle aziende, la logistica ha raggiunto tempi record che mai si sarebbero immaginate solo un quinquennio fa.

Un altro elemento chiave nell’ottimizzazione della logistica è l’adozione di software avanzati di monitoraggio e tracciabilità. Questi strumenti consentono alle aziende di tenere sotto controllo l’intera catena di approvvigionamento, migliorando l’efficienza e la visibilità dei processi. I moderni sistemi di monitoraggio offrono funzionalità come la localizzazione in tempo reale delle merci, la gestione dell’inventario, e la previsione della domanda.

Le aziende, infine, stanno anche vivendo un momento di intenso studio di nuovi modelli di trasporto più sostenibili, come le consegne con mezzi ecologici o le spedizioni carbon neutral; l’obiettivo è quello di ridurre l’impatto ambientale e contribuire a risolvere le nuove sfide legate al traffico e alla congestione nelle città.