Spettacolo

LA UMBRELLA CONTRO MILLA JOVOVICH IN RESIDENT EVIL

LA UMBRELLA CONTRO MILLA JOVOVICH IN RESIDENT EVIL

La Umbrella, il T-Virus, la villa nel bosco… insomma Resident Evil. Il film del 2002 ce lo ricordiamo tutti, no? Tant’è che qualche tempo fa abbiamo buttato pure l’occhio ai romanzi scritti da S.D. Perry. Resident Evil è un videogioco che ha fatto storia. Pieno di alti e bassi sicuramente, ma che tuttora continua a infognare un sacco di gente. Poi, nel bel mezzo del cammin di nostra vita, è ... »

Getter Robot

GETTER ROBOT, LA RIVALUTAZIONE

Per lungo tempo Getter Robot è stata considerata una della saghe “minori” di Go Nagai: il fatto stesso che le serie degli anni settanta siano arrivate incomplete nel nostro Paese ha creato scompiglio. Si è dovuta attendere la nuova era di animazioni e il recupero del manga perché molti pregiudizi cadessero e Getter Robot venisse riscoperto.   La messa in onda di Getter Robot Trasmesso in 51 e... »

10 WRESTLER DIVENTATI ATTORI

10 WRESTLER DIVENTATI ATTORI

Wrestler e cinema, ormai è difficile pensare a l’uno senza l’altro. Saranno almeno trent’anni da  che è iniziata l’incursione da un campo all’altro. Del resto, la carriera di un wrestler professionista, salvo rare eccezioni, non dura tanto a lungo. La vita del Wrestler? In tour per tutti gli Stati Uniti senza pause, oltre duecento giorni l’anno. Scendi dall’aereo, se va ben... »

Vera Slepoj

VERA SLEPOJ, UNA PSICOLOGA CONTRO SAILOR MOON

Negli anni ottanta secondo alcuni i bambini si buttavano dal balcone per imitare i robottoni, mentre a metà anni novanta Ken il guerriero era responsabile del lancio dei sassi dal cavalcavia. Finché, nel 1997, si scoprì che Sailor Moon fa diventare gay! Questo, almeno, si desumeva da alcuni articoli di giornale. I concetti espressi dagli esperti erano articolati, ma andavano comunque in questa dir... »

SQUALI E PIOVRE MADE IN ITALY

SQUALI E PIOVRE MADE IN ITALY

Lo squalo di Steven Spielberg ha segnato lo spartiacque cinefilo di una generazione, passata dalla zoomorfica fanciullezza dei cartoni disneyani alla piena maturità del filone faunistico a seguire. Per il regista l’evidente intento dello Squalo “era quello di spaventare lo spettatore, e uno spettatore che avesse nella mente un Moby Dick qualunque non si sarebbe certo fatto spaventare da uno squalo... »

Federico Fellini

COSA RESTA DI FEDERICO FELLINI, REGISTA PER ANTONOMASIA

Il 20 gennaio del 1920 nasceva a Rimini Federico Fellini, che Mario Verdone ha definito “il regista per antonomasia”. In occasione del centenario dalla nascita sono numerose le iniziative organizzate per ricordare il Maestro. A cominciare, naturalmente, dalla mostra che gli dedica la città natale, intitolata Fellini 100 – Genio immortale. Allestita a Castel Sismondo, è stata inaugurata il 13... »

LA CARRIERA DELLE RAGAZZE DI NON È LA RAI

LA CARRIERA DELLE RAGAZZE DI NON È LA RAI

Ai nostri giorni una trasmissione come Non è la Rai difficilmente potrebbe essere realizzata, anche se ogni tanto viene replicata dai canali Mediaset Extra e Italia 2. Tanto meno verrebbero accettate certe inquadrature particolarmente ardite, che testimoniano dell’elaborata cura registica, quasi cinematografica anche sotto il profilo del montaggio (si vedano certi sofisticati raccordi sull... »

DRACULA 2020, TRA JAMES BOND E SHERLOCK HOLMES

DRACULA 2020, TRA JAMES BOND E SHERLOCK HOLMES

Dracula è quanto di più simile a un bordello possa esserci. Un soggetto “mercenario” che da circa centoventi anni viene sfruttato a mani bassissime da cani e porci. Qualunque forma mediatica, almeno una volta, ha assunto la figura del Conte Dracula come fonte d’ispirazione. Perciò non mi sorprende che pure Steven Moffat e Mark Gatiss … … abbiano allungato le zampe su Dracula.   A ... »

JUDO BOY, LE CURIOSITÀ DI UN ANIME SENZA FINALE

JUDO BOY, LE CURIOSITÀ DI UN ANIME SENZA FINALE

A differenza di altre serie prodotte dalla Tatsunoko, Judo Boy non era una produzione originale. Il personaggio, Kurenai Sanshiro, era stato pubblicato tra il 1961 e il 1962 sulla rivista Shonen Book. Il manga è stato proposto qualche tempo fa al pubblico italiano da J-Pop. Il fumetto era scritto da Ippei Kuri (pseudonimo di Toyoharu Yoshida) e Yutaka Arai, e disegnato da Tatsuo Yoshida. Proprio n... »

DOPO LADY OSCAR, TULIPANO NERO O STELLA DELLA SENNA?

DOPO LADY OSCAR, TULIPANO NERO O STELLA DELLA SENNA?

Tra spade lucenti e cavalli al galoppo, carri stridenti e qualche schioppo, si fece strada negli anni ottanta la bella Simone Lorène, fioraia di Parigi, alias Stella della Senna. Solo in Italia al titolo dell’anime è stato aggiunto il nome del suo coprotagonista: il Tulipano Nero, altro spadaccino dotato di eguale eleganza che combatteva i soprusi dell’aristocrazia francese sotto un’identità nasco... »

PROTAGONISTE SVESTITE DEL CINEMA AVVENTUROSO

PROTAGONISTE SVESTITE DEL CINEMA AVVENTUROSO

Qualche tempo fa, in un commento su un social riguardante un film di fantascienza degli anni settanta, colui che l’aveva espresso faceva intendere che era andato al cinema a vederlo soprattutto per i centimetri di pelle esposta delle attrici. Il commentatore all’epoca era probabilmente in età adolescenziale o giù di lì. In effetti, sin dai primi decenni il cinema di genere (avventuroso... »

KISS ME LICIA E IL SUO STRANO ROCK NIPPO-ITALICO

KISS ME LICIA E IL SUO STRANO ROCK NIPPO-ITALICO

Kiss me Licia è l’anime che ha insegnato a una generazione tante cose non necessariamente utili. L’orecchiabilità dello stravagante rock giapponese arricchito con testi italiani ancora più improbabili, l’amore che sboccia in un giorno di pioggia stando dietro a un bambino con le gambe segate e una parrucca in testa, e, soprattutto, l’importanza di una dieta equilibrata con fettine panate.   I... »

TORRE DELLE OMBRE, LA MARVEL SI DÀ ALL’HORROR

TORRE DELLE OMBRE, LA MARVEL SI DÀ ALL’HORROR

Con il nome forse preso in prestito da una costruzione architettonica di Le Corbusier eretta a Chandigarh, una nuova città costruita in India nel 1952 con criteri moderni, l’albo bimestrale Tower of Shadows (“Torre delle ombre”) venne pubblicato dal 1969 al 1971 dalla Marvel Comics.   I migliori disegnatori nella torre delle ombre Torre delle ombre è un albo antologico dedic... »

I PIÙ BELLI E COMMOVENTI SPOT DELLE FESTE

I PIÙ BELLI E COMMOVENTI SPOT DELLE FESTE

Ogni anno nel periodo delle Feste la televisione, soprattutto quella britannica, trasmette spot commoventi. Di solito sono piccole storie e il nome dell’azienda che le ha commissionate compare solo alla fine.   La storia qui sopra racconta le disavventure natalizie della gatta Nebbia. È stata messa in onda nel 2015 da una catena di supermercati che vende cibo. La protagonista dello spot... »

GATTAIGER, L’ANTENATO DI GOLDRAKE

GATTAIGER, L’ANTENATO DI GOLDRAKE

Non tutti sanno che prima di Goldrake, il robottone che alla fine degli anni settanta introdusse il genere in Italia, c’è stato un antenato sempre basato su un soggetto di Go Nagai: Gattaiger. Comparso solo una volta in un Oav, Gattaiger fu il banco di prova per il lancio dell’alabarda spaziale. Goldrake, infatti, è ispirato al mediometraggio Ufo Robot Gattaiger – La grande battaglia dei dischi vo... »

GLI SPIN OFF DEGLI ANNI SETTANTA E OTTANTA

GLI SPIN OFF DEGLI ANNI SETTANTA E OTTANTA

Un tempo gli spin off, basati su personaggi secondari di una serie televisiva di successo, erano più diffusi rispetto a oggi. Prendiamo Mary Tyler Moore Show, la serie dedicata alla giovane segretaria del brusco direttore di un giornale di Minneapolis, Lou Grant. Serie che durò ben sette stagioni di 24 episodi ciascuna, dal 1970 al 1977, riscontrando un notevole successo. La storia narra le vicend... »

L’HORROR DI TOBE HOOPER IN 5 SEQUENZE

L’HORROR DI TOBE HOOPER IN 5 SEQUENZE

Nato nel 1943 ad Austin, in Texas, e morto a Los Angeles nel 2017, Tobe Hooper è stato autore, soprattutto nella prima parte della carriera, di una serie di capolavori che ne hanno fatto una delle figure principali dell’horror americano. Vogliamo ricordarlo con cinque sequenze tratte da alcuni dei suoi film più importanti.   Non aprite quella porta (The Texas Chainsaw Massacre, 1974) Un... »

I PEGGIORI TELEFILM DEGLI ANNI NOVANTA

I PEGGIORI TELEFILM DEGLI ANNI NOVANTA

Specchio, specchio delle mie brame, qual è il telefilm più scarso del reame? Eh… una parola a rispondere. Il fatto è che alcune idee sulla carta parrebbero anche avercelo del potenziale, ma una volta sviluppate risultano di una stupidità epocale. Spesso i risultati fanno impallidire persino le scimmie più imbranate e ti riempiono le sinapsi di cattiveria allo stato puro: una vaghissima scintilla d... »

IL SESSANTOTTO DI ROCKY JOE

IL SESSANTOTTO DI ROCKY JOE

“Ashita no Jo”, vale a dire “Jo del domani”, è un manga noto in Italia con il titolo di “Rocky Joe”. Siccome da noi è stata trasmessa prima la serie dei cartoni animati su Rete 4 a partire dall’aprile del 1982, era funzionale associargli un titolo che ricordasse “Rocky”, la serie di film con Sylvester Stallone che all’epoca era all’... »

INTERVISTA A ORCHIDEA DE SANTIS, SOGNO EROTICO DEGLI ITALIANI

INTERVISTA A ORCHIDEA DE SANTIS, SOGNO EROTICO DEGLI ITALIANI

Orchidea De Santis è un’attrice di cinema, teatro e televisione che si caratterizza per simpatia e bellezza. Porta in ogni film grande presenza fisica, senso dell’umorismo e ironia non comuni. Nasce a Lecce nel 1948, si trasferisce a Roma da bambina con la famiglia, al seguito del padre ufficiale di Marina. Nel 1960 entra a far parte del coro delle voci bianche della Radio Rai diretto da Renata Co... »

EDMONDO AMATI E IL FIGLIO MAURIZIO, DA FRANCO E CICCIO A VACANZE DI NATALE

EDMONDO AMATI E IL FIGLIO MAURIZIO, DA FRANCO E CICCIO A VACANZE DI NATALE

La figura del produttore cinematografico è solitamente poco considerata dagli studiosi. Forse perché si pensa che sia interessato più all’aspetto economico che al lato artistico. L’aneddotica relativa alla conta degli incassi di certi produttori è in effetti abbastanza risaputa. Se è vero, come disse Lucio Fulci, che in Italia il produttore “in genere è un piccolo speculatore o, nei ca... »

MAMMA HO PERSO L'AEREO, UN NATALE 30 ANNI DOPO

MAMMA HO PERSO L’AEREO, UN NATALE 30 ANNI DOPO

Mamma ho perso l’aereo, il film del 1990 dal titolo originale Home Alone (“A casa da solo”), credo sia il colpo nostalgico più fatale che si possa infliggere sotto le Feste. Vero è che ogni anno le grosse major di Hollywood, Disney in primis con la sua inconfondibile ferocia, si danno battaglia per sfruttare il Natale, sparando film a tema come se piovesse. Quello che più basso colpisc... »

Frozen 2

FROZEN 2, I DIFETTI E I PUNTI DI FORZA

Innazitutto, Frozen 1 era un bel film? Non ho mai capito perché Frozen sia stato il maggior incasso Disney di sempre. Un film dove la logica fa acqua da tutte le parti: da dove nasce la magia di Elsa? Chi ha governato Arendelle mentre raggiungeva la maggiore età? Come ha fatto a salire la cima della Montagna del Nord in poche ore, mentre Anna e Kristoff ci hanno messo un giorno e una notte? Tuttav... »

Gaiking

GAIKING LO DOVEVA FARE GO NAGAI

L’anime di Gaiking, trasmesso in Giappone nel 1976, fa parte del cosiddetto genere mecha (robotico). La sua somiglianza con Goldrake non è casuale, dato che l’idea e il progetto iniziale partono dal genio di Go Nagai, autore anche di Jeeg e Mazinga. Ne è seguita una lunga diatriba legale con la casa produttrice Toei Animation, e di fatto Nagai non è stato ufficialmente riconosciuto autore de... »

NIKOLAJ GOGOL' DIETRO FANTOZZI E TAXI DRIVER

NIKOLAJ GOGOL’ DIETRO FANTOZZI E TAXI DRIVER

Kafkiano è un aggettivo utilizzato spesso, e in alcuni casi in maniera piuttosto superficiale. Sta a indicare un film, o un’opera letteraria, che si ispiri in modo più o meno evidente alle atmosfere e alle situazioni create dal grande romanziere Franz Kafka (1883-1924).   Aldo, Giovanni e Giacomo hanno persino ironizzato sull’uso del termine kafkiano in una scena del loro film Chi... »

LA SERIE DI WATCHMEN, SCHRÖDINGER E I PROMESSI SPOSI

LA SERIE DI WATCHMEN, SCHRÖDINGER E I PROMESSI SPOSI

Nel film 12 Monkey di Terry Gilliam, del 1995, ispirato al fotoromanzo/film francese La Jetée di Chris Marker, del 1962, viene magistralmente messo in scena uno dei più classici paradossi temporali: quello del viaggio nel tempo e della circolarità chiusa e perfetta della vita. In questo paradosso le azioni e i fatti all’interno dell’esistenza di una persona non influenzano più altri accadimenti se... »

CENA CON DELITTO – KNIVES OUT È UNA SORPRESA

CENA CON DELITTO – KNIVES OUT È UNA SORPRESA

Avevo delle aspettative abbastanza buone per Cena con delitto – Knives Out, film che volevo andarmi a sciroppare da qualche mese. Magari caute, sì. Circospette, certo. Comunque, sempre di buone aspettative si trattava. E poi, attenzione attenzione, chi l’avrebbe mai detto: alla fine, Cena con delitto si è rivelato uno dei film migliori che abbia visto quest’anno. Perché ancora, chi l’avrebbe mai d... »

HURRICANE POLIMAR, ALCUNE CURIOSITÀ POCO CONOSCIUTE

HURRICANE POLIMAR, ALCUNE CURIOSITÀ POCO CONOSCIUTE

Hurricane Polimar è il supereroe di un anime giapponese creato nel 1974 da Tatsuo Yoshida per Tv Ashai. Con la sua casa di produzione Tatsunoko, l’autore aveva prodotto anche altre serie supereroistiche, come Kyashan. Hurricane Polimar è andato in onda per 26 episodi, pochi per gli standard giapponesi, trasmessi in Italia nel 1979 da Antenna Nord (l’attuale Italia 1) e replicati su Ret... »

DRACULA DAL CINEMA ALLA RISTAMPA DEL ROMANZO

DRACULA DAL CINEMA ALLA RISTAMPA DEL ROMANZO

“Il vampiro è il solo mostro dell’horror classico a essere rimasto una star anche nell’horror contemporaneo”. Lo ha detto Emanuela Martini all’ultima edizione del Torino Film Festival, di cui ne è la direttrice, dove era presente la rassegna “Si può fare!” dedicata alle pellicole horror dagli anni venti ai sessanta. Non a caso nella copertina del catalogo della rassegna, “Da Caligari a... »

I SUPERBOYS VENGONO PRIMA DI HOLLY E BENJI

I SUPERBOYS VENGONO PRIMA DI HOLLY E BENJI

Prima che Holly e Benji arrivassero in tv e prima che la nazionale italiana vincesse il mondiale del 1982, in Giappone, nel 1970, veniva trasmesso un cartone animato sul calcio. Si intitolava Akakichi No Eleven ed era composto da 52 episodi. In Italia giunse nel 1982 con il titolo Arrivano i Superboys. Trasmesso da Antenna Nord e altre reti locali, era annunciato da una sigla fischiettante firmata... »

12 + 1 SIGLE TAMARRE DEI CARTONI ANIMATI

12 + 1 SIGLE TAMARRE DEI CARTONI ANIMATI

Alla fine degli anni novanta ha iniziato a prendere piede un fenomento che è esploso verso la metà degli anni 2000: le sigle tunz tunz dei cartoni animati. Vi avverto che con questa nuova classifica sto uccidendo un famoso giornale web. E ora largo alle sigle!   12° – I CAVALIERI DEL DRAGO Sigla del cartoon La grande avventura di Dai, è un mix tra discoteca e medioevo. Il tocco di class... »

12+2 PRESUNTI OMOSESSUALI DEI CARTONI ANIMATI

12+2 PRESUNTI OMOSESSUALI DEI CARTONI ANIMATI

La chart che sto per offrirvi svelerà i più famosi presunti omosessuali di cartoni animati ormai divenuti classici. Sono pronto a scommettere che leggendo i loro nomi direte: cavolo, in effetti… Molti non sono entrati di un soffio in questa top 12, come i Mio Mini Pony o gli Orsetti del Cuore, e magari altri mi saranno sfuggiti: se vi va, indicateli nei commenti. Naturalmente questo è un sol... »

QUANDO BERTRAND CANTANT UCCISE MARIE TRINTIGNANT

QUANDO BERTRAND CANTAT UCCISE MARIE TRINTIGNANT

Nel luglio del 2003, Bertrand Cantat, solista del gruppo francese Noir Désir, parte per Vilnius, capitale della Lituania. In questa città Marie Trintignant, l’attrice con la quale sta insieme da sei mesi, ha appena finito di girare una miniserie televisiva sulla vita della scrittrice Colette. Marie ha 41 anni, Bertrand 39. La coppia festeggia l’incontro nella camera d’albergo tra fiumi di champagn... »

È QUASI MAGIA JOHNNY… ECCO LE SCENE CENSURATE!

È QUASI MAGIA JOHNNY… ECCO LE SCENE CENSURATE

È quasi magia Johnny, nell’originale Orange Road (Kimagure Orenji Rōdo, “Capricciosa Orange Road”), è un manga shōnen creato da Izumi Matsumoto per il mensile Shōnen Jump della Shūeisha, dove è stato pubblicato dal marzo 1984 all’ottobre 1987. La serie televisiva animata tratta dal manga, prodotta dalla Pierrot, è andata in onda dall’aprile 1987 al marzo 1988 su Nippon Television.   I tagli a... »

HERCULES, TAMARRO O CITAZIONISTA?

HERCULES DI SAM RAIMI, TAMARRO O CITAZIONISTA?

Nel novembre di vent’anni fa andava in onda negli Stati Uniti l’ultima puntata di Hercules: The Legendary Journeys. La serie che, insieme al suo spin-off Xena, ha sdoganato il genere fantasy in tv. Ritenuto da molti solo una “cafonata ignorante”, è di sicuro l’opera con cui Sam Raimi ha portato avanti quella sua poetica cazzaro-citazionista che aveva già sfoggiato nel cinema horror. &n... »

TENSHI NO TAMAGO, L’ARTE DI EMOZIONARE PER IMMAGINI

TENSHI NO TAMAGO, L’ARTE DI EMOZIONARE PER IMMAGINI

Era il 1985 quando Mamoru Oshii, reduce dai successi di pubblico di alcuni anime famosissimi anche da noi come Yattaman, Gatchaman e soprattutto Lamù (Urusei Yatsura), decide di dare una svolta personalissima e autoriale alla propria carriera artistica, dirigendo e realizzando a quattro mani insieme a Yoshitaka Amano un Oav molto particolare, Tenshi no Tamago, noto in occidente come Angel’s Egg, v... »

LA STORIA DEI CARTONI ANIMATI FILMATION IN ITALIA

I CARTONI ANIMATI DELLA FILMATION IN ITALIA

La casa di produzione americana Filmation Associates fu fondata nel 1962 dal produttore e doppiatore Louis “Lou” Scheimer (1928-2013), che sarà sempre il “boss”, l’animatore Harold H. “Hal” Sutherland (1929-2014) e l’ex disc jockey radiofonico e poi produttore Norm Prescott (1927-2005).   La sede dello studio era a Reseda, una località nei pressi di Los Angeles, in cui la Filmatio... »

DESTINO OSCURO, IL TERMINATOR DEI BUCHI LOGICI

DESTINO OSCURO, IL TERMINATOR DEI BUCHI LOGICI

Terminator Destino oscuro è in sala da alcune settimane. Per gli standard della vita ai tempi di internet equivale a circa un’eternità. Perciò questo mi pare un lasso di tempo ragionevole per ciarlare in scioltezza di tutti gli sfiziosi buchi logici che Terminator Destino oscuro spande manco coriandoli a carnevale. Se non fosse abbastanza chiaro, seguiranno spoiler come se buferasse. Nel caso non ... »

L'ATTORE DYLAN MCDERMOTT E L'ASSASSINO DELLA MADRE

L’ASSASSINO DELLA MADRE DI DYLAN MCDERMOTT

L’attore Dylan McDermott è noto al pubblico italiano soprattutto per il ruolo di Bobby Donnell, il protagonista di The Practice – Professione avvocati, la lunga serie televisiva andata in onda su Rai Due sino al 2005. McDermott deve gran parte della sua popolarità a questa serie, ma ha anche interpretato una trentina di film per il grande schermo. Un’altra serie tv di cui è protagonista si i... »

TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE SU STARZINGER

TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE SU STARZINGER

“Star, star, Starzinger star, superstar. Gorgo sotto i mari lotterà, Hakka in terra ci difenderà”. E chi se lo dimentica? Spazio infinito, cyborg, e una principessa da salvare insieme al pianeta.   Un’opera di Leiji Matsumoto Starzinger è un anime della Toei scritto da Leiji Matsumoto, trasmesso in Giappone in 73 episodi tra il 1973 e il 1979. La serie fu presentata in Italia da diverse... »

NOVEMBRE 2019 E BLADE RUNNER

IL NOVEMBRE 2019 È PEGGIO DI BLADE RUNNER?

Siti, testate e giornali di tutto il mondo hanno pubblicato articoli per celebrare il periodo in cui si sarebbe svolto Blade Runner: il novembre 2019 di un futuro piovoso e inquinato secondo le visioni del regista Ridley Scott e del concept artist Syd Mead nel 1982. La maggior parte si è soffermata sugli sviluppi tecnologici previsti nel 1982, analizzando quanto di ciò si sia avverato o meno. Il s... »

DISDIRE UNA TV A PAGAMENTO: GUIDA PER L'UTENTE

DISDIRE UNA TV A PAGAMENTO: GUIDA PER L’UTENTE

Può capitare di avere il desiderio o la necessità di disdire il contratto siglato con una televisione a pagamento, una operazione che, some saprà chi ha provato a portarla a termine, è estremamente complessa. Se aprire una utenza lo si può fare con un semplice click, chiuderla si rivela difficile. Tra le aziende più colpite dai recessi c’è Sky, dopo la cessione del 30% delle gare di Serie A a Dazn... »

… E TU VIVRAI NEL TERRORE! L’ALDILÀ DI LUCIO FULCI

… E TU VIVRAI NEL TERRORE! L’ALDILÀ DI LUCIO FULCI

In un albergo di New Orleans, nel 1927, per aver dipinto una tela che rappresenta l’inferno un pittore viene torturato, crocifisso e poi sfigurato con la calce viva. Quasi sessant’anni dopo, nel 1981, Liza Merril (interpretata da Catriona MacColl), una giovane donna che ha ereditato l’edificio, decide di restaurarlo per riaprire l’albergo. Ma una serie di macabri incidenti e feno... »

TERMINATOR – DESTINO OSCURO DELLA MARMOTTA

TERMINATOR – DESTINO OSCURO DELLA MARMOTTA

Terminator – Destino oscuro, in tutti i sensi. Pensandoci, un brivido corre lungo la schiena: mai, mai scorderai l’attimo, la terra che tremò. A causa del facepalm simultaneo di tutti gli abitanti della Terra quando, cos’era, fine 2017 mi pare, annunciarono un nuovo film di Terminator. L’eco di Terminator Genisys, uscito nel 2015, era ancora forte. Stavolta però, era diverso. Doveva essere d... »

VULTUS V, LA VERSIONE ROBOTICA DI LADY OSCAR

VULTUS V, LA VERSIONE ROBOTICA DI LADY OSCAR

“Vortice di luce tra le stelle col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus V”. Chi non ricorda le parole di questa canzone? Forse una delle sigle più belle mai realizzate, grazie anche a uno splendido giro di basso che fa invidia a Fantaman. Vultus V (Chōdenji Mashīn Borutesu Faibu), è una serie animata di 40 episodi trasmessa in Giappone nel 1977 e in Italia nel 1983. Serie diretta da Tadao Naga... »

GLI SPAGHETTI THRILLER

L’EPOCA D’ORO DEGLI SPAGHETTI THRILLER

Nel 1970 esce nelle sale italiane L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento. Niente, nel cinema, sarà più come prima. Il giovane regista romano mette insieme la morbosità e l’ossessione presenti nei film dell’amatissimo predecessore Mario Bava allo straniamento e alla nevrosi che caratterizzano le pellicole di Michelangelo Antonioni, ottenendo un prodotto profondamente contemporaneo: lo ... »

VERONICA GENTILI, SEX SYMBOL TELEVISIVO IN 12 SEQUENZE

VERONICA GENTILI, SEX SYMBOL TELEVISIVO IN 12 SEQUENZE

La sempre più scarsa quantità di sex symbol femminili nel cinema non scoraggia i cultori di forme procaci. I quali le vanno a scovare anche in spazi schermici un tempo inusitati, per esempio tra le chiacchiere dei talk show politici. Ed ecco che in questi tempi asfittici Veronica Gentili sembra ritagliarsi (con molta prudenza, ovviamente) un ruolo di questo tipo. Era accaduto, e accade, nelle tras... »

HALLOWEEN DI CARPENTER IN ALTA DEFINIZIONE

L’APRIPISTA HALLOWEEN DI CARPENTER IN ALTA DEFINIZIONE

I ragazzi di Midnight Factory/Koch Media hanno fatto uscire per la prima volta in alta definizione il capolavoro che ha fatto la storia dell’horror-thriller dagli anni settanta a oggi: Halloween – La Notte delle Streghe (1978) di John Carpenter, interpretato da Donald Pleasence e Jamie Lee Curtis. Iniziamo con la sigla:   Non puoi distruggere il Male. Puoi sparargli, seppellirlo, pregare che ... »

KEN IL GUERRIERO, TUTTI I MOMENTI CHE ABBIAMO AMATO

KEN IL GUERRIERO, TUTTI I MOMENTI CHE ABBIAMO AMATO

Nessuno degli spettatori della serie animata di Ken il Guerriero si è dimenticato la frase introduttiva degli episodi: “Siamo alla fine del XX secolo. Il mondo intero è sconvolto dalle esplosioni atomiche, sulla faccia della Terra gli oceani erano scomparsi e le pianure avevano l’aspetto di desolati deserti, tuttavia la razza umana era sopravvissuta”. Ken il Guerriero, in giapponese Hokuto n... »

ANTHONY PELLICANO, IL DETECTIVE CHE RICATTAVA HOLLYWOOD

ANTHONY PELLICANO, IL DETECTIVE CHE RICATTAVA HOLLYWOOD

Nel 2002, due giornalisti del Los Angeles Times indagano su presunti legami tra l’attore Steven Seagal e la mafia. Un giorno, i due trovano sul parabrezza della loro macchina un pesce morto con una rosa rossa in bocca, accanto alla scritta “stop”. Grazie alla descrizione di un testimone, ben presto l’Fbi scopre che a confezionare la bizzarra minaccia è stato un certo Alexander Proctor, collaborat... »

Pagina 1 di 13123»