Storia

a destra

PERCHÉ TENIAMO LA DESTRA SE GLI ANTICHI ANDAVANO A SINISTRA?

Qualche anno fa, mentre ero a Londra per un corso d’inglese, l’insegnante chiese alla classe se sapesse come mai in Inghilterra (e in altri Paesi) si tenesse il volante a destra e guidasse a sinistra. Le ipotesi che ne uscirono fuori da quella conversazione “multietnica” variarono dalle più probabili a quelle più fantasiose. Dal canto mio, fino a quel momento non mi ero mai posta la do... »

LE MASSERIE PUGLIESI TRA NATURA E COLTURA

LE MASSERIE PUGLIESI TRA NATURA E COLTURA

Le masserie pugliesi sono di moda come luoghi di vacanza specialmente tra i turisti francesi. Alcune masserie sono state trasformate in agriturismi ed è possibile, nei  giusti periodi dell’anno, aiutare i contadini a raccogliere le ciliege ferrovia, a vendemmiare o a raccogliere le olive. Altre masserie sono state trasformate in alberghi. Nel cortile centrale recintato o in uno dei cortili e... »

REPORTAGE A CASTELSEPRIO TRA LE OMBRE DEI LONGOBARDI

REPORTAGE A CASTELSEPRIO TRA LE OMBRE DEI LONGOBARDI

Se vi dovesse capitare di passare dalla provincia di Varese e aveste almeno mezza giornata libera, fate un sopralluogo al parco archeologico di Castelseprio. Sarà una magica sorpresa in cui il cuore e la memoria verranno toccati da un viaggio interiore, mentre percorrerete vie antichissime e toccherete con mano la vita di innumerevoli generazioni. Innumerevoli perché il parco ha una storia stratif... »

MUSSOLINI E FUMETTO, FASCISTA PERFETTO?

MUSSOLINI E FUMETTO, FASCISTA PERFETTO?

In Italia il fumetto è legato al regime di Mussolini dal suo stesso atto di nascita, anche se si parla spesso di una presunta forte ostilità del fascismo nei suoi confronti: in realtà questa era dovuta dagli intellettuali in generale, al di là delle correnti politiche a cui appartenevano. Già nel lontano 1908, nell’Italia liberale, i personaggi dei fumetti creati in America a fine Ottocento ... »

Insalata russa

L’INSALATA RUSSA ARRIVA DA LONTANO

L’insalata russa è un antipasto freddo. Di solito si prepara per il pranzo di Natale o per il cenone di Capodanno. Molti però amano consumarla tutto l’anno, soprattutto d’estate, perché è un piatto fresco e appetitoso. Gli ingredienti con cui si prepara sono molto cambiati nel tempo. In origine era un antipasto riservato ai banchetti dei nobili e dei ricchi. Fino agli anni cinqua... »

La macchina per cucire

L’EVOLUZIONE SECOLARE DELLA MACCHINA PER CUCIRE

La macchina per cucire è stata il sogno di molte persone ancora prima di essere stata inventata. Rende facili, spedite e precise le noiose cuciture a mano, altrimenti ripetitive e problematiche, per chi non è un sarto o una ricamatrice di professione. Inizialmente fu inventata la macchina per cucire industriale e subito dopo fu adattata all’uso domestico. Le prime macchine da cucire domestic... »

UN SERIO INDIZIO DELL’ESISTENZA STORICA DI GESÙ

UN SERIO INDIZIO DELL’ESISTENZA STORICA DI GESÙ

Abbiamo prove dell’esistenza storica di Gesù? I quattro Vangeli canonici hanno un intento propagandistico, più che storico. D’altra parte sono gli unici scritti che parlano in maniera dettagliata della vita di Gesù e quindi non possiamo ignorarli. Diversamente da quanto si credeva fino a poco tempo fa, l’analisi di questi testi ha rivelato che, in particolare il Vangelo di Marco,... »

Apollonio

MIRACOLO A ROMA: GESÙ O APOLLONIO?

Apollonio di Tiana ha fama di essere un sant’uomo, avendo guarito un bambino dal morso di un cane idrofobo e liberato la città di Efeso dalla peste, almeno così sostengono i suoi discepoli. Vive nel primo secolo dopo Cristo nelle terre dell’Impero romano: nato in una regione dell’attuale Turchia, Apollonio si trasferisce per qualche tempo a Roma. Proprio a Roma un giorno vede passare il corteo fun... »

SINÁN CAPUDÁN PASCIÁ

SINÁN CAPUDÁN PASCIÁ, UN RINNEGATO GENOVESE TRA I GIANNIZZERI

Sinán Capudán Pasciá è un brano del cantautore genovese Fabrizio De André, del quale quest’anno ricorre il ventesimo dalla morte. Nel 1984 pubblicò l’undicesimo album di inediti, Creuza de mä, con la volontà di fare un disco in genovese usando strumenti musicali tradizionali del Mediterraneo. De André unì a sé nell’impresa, come musicista e produttore, Mauro Pagani, un musicista ... »

NO PASARÁN, UN FUMETTO CONTRO LA PROPAGANDA

NO PASARÁN, UN FUMETTO CONTRO LA PROPAGANDA

“Tante persone studiano, fanno l’università, diventano buoni medici ingegneri avvocati, diventano funzionari deputati ministri; a queste persone io vorrei chiedere: sapete cosa è stata veramente la guerra di Spagna? Se non lo sapete, non capirete mai quel che sotto i vostri occhi oggi accade, non capirete mai niente del fascismo del comunismo della religione dell’uomo, niente di niente capirete ma... »

Kenwood TS-700G

IL VIAGGIO DI OSCAR 1, IL SATELLITE CHE RIDEVA

Nel 1961, quattro anni dopo il lancio del primo satellite artificiale, il russo Sputnik, gli americani erano già in grande vantaggio tecnologico nella corsa allo spazio. Numerosi satelliti statunitensi del progetto Corona fotografavano a tappeto l’Unione Sovietica e gli aggiornatissimi radioamatori californiani erano in grado di costruire propri satelliti sperimentali, il primo dei quali fu ... »

La bagna cauda

LA BAGNA CAUDA SI MANGIA IN COMPAGNIA

La bagna cauda è una salsa calda piemontese a base di acciughe e aglio che si mangia in compagnia. Fa parte di quella categoria di cibi che si consumano collettivamente durante banchetti organizzati da comitive o da amici. Si racconta che fosse il piatto che i vignaioli offrivano ai vicini quando venivano ad aiutarli a vendemmiare. È un piatto la cui ricetta scritta compare solamente nel 1875, ad ... »

Alla ricerca dei graffiti perduti

INDECIFRABILI O FANTASTICI, ALLA RICERCA DEI GRAFFITI PERDUTI

I graffiti vengono da lontano. Dalle origini dell’Uomo, che ha sempre sentito la necessità di esprimersi sulle pareti di qualcosa. Ho visto le grotte dipinte dai primi uomini: mi hanno tolto il respiro, dalla magnificenza “sistina” di Lascaux al semplice e unico, miracoloso bisonte della piccola grotta per visitare la quale bisogna bussare alla casa della contadina che ti ci porta sorridendo. Ho s... »

harem

LE DONNE DEGLI HAREM TRA REALTÀ E LEGGENDA

L’harem è il luogo della casa islamica destinato alle donne e ai bambini, tipico del mondo medievale e moderno. In arabo harem significa luogo inviolabile, proibito. Dall’harem le donne non possono uscire se non accompagnate da un maschio della famiglia. Un tempo esistevano due tipi di harem: domestico e imperiale. Gli harem imperiali turchi Negli harem imperiali le donne erano sorvegl... »

ebrei

GLI EBREI SONO ODIATI QUALUNQUE COSA FACCIANO

Per capire perché molte persone odiano senza motivo gli ebrei, sia quelli che si trovano in diversi Paesi del mondo sia quelli che vivono in Israele, occorre fare un po’ di storia. Come nell’articolo sulle origini del fascismo cercherò di non annoiare troppo, trattando solo i punti salienti. Gli ebrei sono un antico popolo della costa orientale del Mediterraneo, affine culturalmente a quelli della... »

Sinan

IL GENIO ARCHITETTONICO DELL’OTTOMANO SINAN

Koka Mimar Sinan Aga (nell’ibrida lingua turco-persiana parlata dai dignitari ottomani Sinan Aga significa “grande architetto”), vissuto quasi un secolo dal 1488 al 1590, è stato uno dei più importanti architetti e ingegneri di tutti i tempi. Sinan rinnovò l’architettura sotto tre sultani: Solimano il Magnifico, Selim II e Murad III. Il suo genio e la protezione dei sultani... »

il pollice

I ROMANI NON ABBASSAVANO IL POLLICE

Chi non conosce il pollice verso? Lo abbiamo visto nel “Il gladiatore” e in molti altri film e serie tv ambientati nell’antica Roma. Si pensa comunemente che gli imperatori e le altre autorità usassero due gesti per indicare la salvezza o la morte dei gladiatori che avevano combattuto nell’arena: pugno chiuso e pollice rivolto in alto per la vita, pugno chiuso e pollice rivolto in basso per la mor... »

gladiatori

GLADIATORI VOLONTARI E FAMOSI COME ROCKSTAR

Le figure dei gladiatori sono da sempre associate nell’immaginario all’antica Roma. Come spesso succede, più una figura è popolare e più crescono miti e leggende, a volte del tutto infondate o inesatte. Quando si pensa alla figura del gladiatore, si crede che fossero tutti uomini resi schiavi a causa della guerra o condannati a morte. Ma tra di loro c’era anche una piccola percentuale di cit... »

coltellino

IL COLTELLINO SVIZZERO NON È SVIZZERO

Parliamo del coltellino svizzero. Onestamente non ne ho mai avuto uno, però è uno di quegli oggetti che ha sempre fatto parte della nostra società e di cui spesso non ci chiediamo quando sono nati, ma soprattutto come e perché. Beh, dal nome tutti possiamo dedurre che questo coltellino sia un’invenzione svizzera, e non è del tutto falso. O meglio, la storia dice che fu uno svizzero, un certo Karl ... »

DOPO MARCHIONNE LA FIAT È NEI GUAI?

DOPO MARCHIONNE LA FIAT È NEI GUAI?

La Fiat è di nuovo nei guai. Con la morte improvvisa del suo amministratore delegato Sergio Marchionne, avvenuta il 25 luglio 2018, riappaiono le preoccupazioni per la Fiat. Tutta la città di Torino è di nuovo con il fiato sospeso. Le crisi della Fiat sono cicliche, all’incirca ogni sette anni si ripropongono e le motivazioni sono sempre le stesse. Si è temuto spesso per la sua sopravvivenza... »

Il BIDET NATO E ABOLITO IN FRANCIA

Il BIDET NATO E ABOLITO IN FRANCIA

Mettetevi nei panni di un francese che ha appena comprato casa. È un bell’appartamento luminoso al terzo piano con vista sul parco. La camera matrimoniale è spaziosa, quella del figlio in arrivo pure, la cucina è come Dio comanda, il bagno è bello grande e non gli manca proprio nulla: la vasca idromassaggi, il lavabo, il water, il… che cavolo ci fa quel coso nel mio bagno? Quel coso sarebbe ... »

I TASCABILI NERI DA DIABOLIK A… HITLER?

I TASCABILI NERI DA DIABOLIK A… HITLER?

Con il successo dei tascabili nati con Diabolik e proseguiti con gli erotici, qualcuno pensò di dedicarne uno al peggiore dei criminali: Adolf Hitler! Angela Giussani lancia il primo tascabile “nero” nel 1962: Diabolik, pubblicato dalla sua casa editrice Astorina. Due anni dopo Max Bunker (Luciano Secchi) e Magnus (Roberto Raviola) per l’Editoriale Corno rincarano la dose, in fat... »

IL MONDO IN CUI VISSE ANDREA PAZIENZA

IL MONDO IN CUI VISSE ANDREA PAZIENZA

Il fumettista Andrea Pazienza e lo scrittore Pier Vittorio Tondelli studiarono entrambi al Dams (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) presso l’Università degli Studi di Bologna. Parteciparono e vissero personalmente il movimento del ’77. Lo hanno descritto e illustrato nelle loro opere. Il movimento del 1977 e prima ancora quello del 1968 si svilupparono in un’... »

RIAPERTA LA RICERCA ALL’ORO DEI GALEONI

RIAPERTA LA RICERCA ALL’ORO DEI GALEONI

La corsa all’oro ricomincia. Galeoni, dobloni d’oro e altri tesori sommersi sono nel mirino della società privata PO8, con sede a Gran Bahama, l’unica autorizzata a scandagliare le profondità marine delle isole Bahamas alla ricerca di improbabili ricchezze custodite sotto il mare. Dopo diciannove anni di moratoria, che aveva impedito ogni ricerca nei suoi fondali, il governo dell... »

LA TESTA DI MORO TRA STORIA E LEGGENDA

LA TESTA DI MORO TRA STORIA E LEGGENDA

Chissà da dove proviene l’abitudine dei sardi di sventolare la loro bandiera ai quattro orizzonti? Eccola lungo le strade dell’isola a segnalare la presenza di un fruttivendolo ambulante e a garantire la sardità dei prodotti. Eccola ancora sulle salite del Giro d’Italia, della Vuelta o del Tour de France, questa volta per incoraggiare Fabio Aru, il cavaliere dei quattro mori. Non è raro vederla ne... »

IL FOTOGIORNALISMO DI WILLIAM EUGENE SMITH

IL FOTOGIORNALISMO DI WILLIAM EUGENE SMITH

Da una decina di giorni è aperta al Mast (Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia) di Bologna, una retrospettiva del fotografo documentarista statunitense William Eugene Smith (1918-1978), reputato il più grande fotogiornalista della storia. Da un’iniziale collaborazione con il settimanale Newsweek, Smith passò nel 1939 a una collaborazione regolare con Life, per cui fotografò i conflitt... »

GLI ESERCITI FANTASMA DI MICHELE EYNARD

GLI ESERCITI FANTASMA DI MICHELE EYNARD

Qualche tempo fa è stato dato alle stampe un interessante romanzo a fumetti, Il presente di Venturo, dello scrittore e disegnatore Michele Eynard, un bergamasco nato nel 1965. Personalità poliedrica, si inserisce nel panorama artistico anche come attore e regista facendo interagire fumetto e teatro. Ne è un esempio Superabile, trasposizione letteraria dell’omonima produzione teatrale del Tea... »

SULLA STRADA NAPOLEONICA DEL MONCENISIO

SULLA STRADA NAPOLEONICA DEL MONCENISIO

Il Colle del Moncenisio (in francese Col du Mont Cenis) è un valico delle Alpi Cozie che mette in comunicazione Susa e Torino con il dipartimento francese della Alta Moriana (Haute Maurienne) in Savoia. Durante l’inverno le neve non viene sgombrata dal passo che è un parco naturale. Verso la fine di maggio la neve si scioglie e il passo diventa percorribile. Anticamente al centro del valico ... »

BOTTEGO A FUMETTI, L’ESPLORATORE UCCISO COME CUSTER

BOTTEGO A FUMETTI, L’ESPLORATORE UCCISO COME CUSTER

Nel passato più volte i fumetti si sono occupati delle avventure degli esploratori africani. Le imprese di Vittorio Bottego, dal 1937 al 1960, hanno avuto molte versioni di qualità artistiche e “storiche” alterne, che analizziamo con rari disegni di Avenali, Natoli, Scolari, Fantoni, Canevari, De Fiore e Restani. Vittorio Bottego (per la sua biografia vedi qui), nato a Parma il 29 luglio 1860, fu ... »

VIGNETTE CONTRO LE LEGGI RAZZIALI

VIGNETTE CONTRO LE LEGGI RAZZIALI

Dal 12 aprile 2018 al primo giugno sono esposte nell’evocativo Museo del Carcere Le Nuove di Torino 160 opere di altrettanti autori chiamati a raccontare a modo loro gli ottanta anni dalle Leggi Razziali. Le Leggi Razziali furono varate infatti con il Decreto Legge n. 1728 del 17 novembre 1938 (“XVII dell’Era Fascista”). Chi volesse conoscerne nel dettaglio gli articoli, li... »

IL BERLINESE VOLANTE DELL’OTTOCENTO

IL BERLINESE VOLANTE DELL’OTTOCENTO

Se vi capita di passare per Lichterfelde, quartiere popolare nella zona sud di Berlino, non mancate di visitare il parco dedicato a Otto Lilienthal, aviatore dell’Ottocento. Il parco si individua anche da una certa distanza per la sua collina perfettamente conica che sovrasta un laghetto con papere piuttosto socievoli. Nato nel 1848, dal 1891 l’ingegner Otto Lilienthal progetta e costr... »

LA CUCINA COMPONIBILE ITALIANA

LA CUCINA COMPONIBILE ITALIANA

Nell’antica Roma la cucina si organizzava intorno a un buco al centro della stanza o addossato al muro di fronte al quale si accendeva il fuoco. Serviva per cucinare e anche per riscaldare gli ambienti. Le famiglie ricche avevano schiavi che lavoravano in cucina. I padroni non si mescolavano con la servitù. I piatti venivano trasportati in sale apposite dove si consumava il cibo. In cucina i... »

V FOR VENDETTA DIFFIDA DELLA DEMOCRAZIA

V FOR VENDETTA DIFFIDA DELLA DEMOCRAZIA

V for Vendetta è una serie a fumetti scritta tra il 1982 e il 1985 per la rivista britannica Warrior da Alan Moore, l’autore che successivamente scriverà Watchmen, e disegnata da David Lloyd. Nel 2005, le sorelle Wachowski hanno tratto un film dal fumetto. Non scriverò tanto dell’opera in sé, su cui ci sarebbe tanto da dire, ma condividerò alcune riflessioni sulla maschera del suo protagonista, “V... »

IL NOME E IL COGNOME NON BASTANO PIÙ

IL NOME E IL COGNOME NON BASTANO PIÙ

Nel mondo esistono 7,5 miliardi di persone identificate da nome e cognome. Poiché molte hanno lo stesso nome e cognome può succedere che qualcuna venga confusa con qualcun’altra. L’identificazione delle persone è diventata un problema difficile da risolvere. La gente si sposta, frequenta gli aeroporti, usa prodotti tecnologici che contengono informazioni riservate. Fino a oggi per iden... »

I PIRATI CHE DISTRUSSERO IL MONDO ANTICO

I PIRATI CHE DISTRUSSERO IL MONDO ANTICO

Questa è l’incredibile storia dell’identificazione dei Popoli del mare e della loro avvincente epopea: vedremo Ramses III vantarsi di vittorie mai riportate, leggeremo la lettera di un re preoccupato per i pirati, incontreremo due grandi archeologi, un francese molto per bene e un inglese acclamato e poi disonorato. E un team di scienziati intenti a decifrare per anni antichi geroglifici. (L... »

CAVOUR COLTIVATORE DI ASPARAGI

CAVOUR COLTIVATORE DI ASPARAGI

Gli asparagi spuntano a inizio primavera. La parte della pianta che si mangia sono i germogli, chiamati turioni. Una parte delle coltivazioni sono in serra. In questo caso gli asparagi compaiono alla fine dell’inverno. L’asparago è un prodotto di qualità molto apprezzato dai buongustai e ha anche fama di essere afrodisiaco. È ricco di vitamine e di sali minerali e svolge una benefica f... »

STALIN DAI FUMETTI AL CINEMA

STALIN DAI FUMETTI AL CINEMA

Mosca, marzo 1953. Da più di venti anni l’Unione Sovietica è immersa nel terrore: tutti temono di essere “epurati” e di finire in Siberia, nei Gulag. Il dittatore Iosif Vissarionovič Džugašvili, che il mondo ha imparato a conoscere come Iosif Stalin (Giuseppe per gli italiani), muore in seguito a una emorragia cerebrale. Immediatamente comincia una guerra senza esclusione di colpi tra ... »

NON SI GRIDA PIÙ COME UNA VOLTA

NON SI GRIDA PIÙ COME UNA VOLTA

Le grida non le sentiamo più. Le tracce sonore del passato risalgono fino all’invenzione del fonografo. Decifrato attraverso quel che ne rimane (libri, oggetti, armi, cattedrali, castelli), esso ci appare ormai silenzioso. Eppure, un elemento fondamentale dell’oralità era precisamente il grido. Non il grido chiassoso, indisciplinato e animalesco delle onomatopee, ma quello articolato, codifi... »

PERCHÉ IL GIAPPONE NON SI ARRESE ANCHE SE VOLEVA FARLO?

PERCHÉ IL GIAPPONE NON SI ARRESE ANCHE SE VOLEVA FARLO?

Le due guerre mondiali fanno parte di quegli avvenimenti della storia di cui non si smette mai di parlare. Gran parte del mondo in cui viviamo è determinata o influenzata ancora oggi da come quelle guerre si sono svolte e si sono concluse. Tra gli innumerevoli episodi, aneddoti, accadimenti di ogni genere che si sono verificati in quelle guerre, alcuni sono noti a tutti (come la disfatta italiana ... »

DA MOSCA ALL’OCEANO PACIFICO CON LA TRANSIBERIANA

DA MOSCA ALL’OCEANO PACIFICO CON LA TRANSIBERIANA

La Transiberiana è la più lunga ferrovia che sia mai stata costruita. Si estende per più di novemila chilometri, da Mosca in Europa a Vladivostok in Asia. Attraversa la Siberia, fino a giungere all’Oceano Pacifico al confine con la Corea. La sua costruzione iniziò nell’ultimo decennio dell’Ottocento e terminò nei primi anni del Novecento. Fu definitivamente completata con la cost... »

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

La recente Legge Fiano, che punisce “chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco”, ha riportato in primo piano il “saluto romano”, che consiste nello stendere il braccio destro teso alzato a circa 135 gradi dal corpo con le dita della mano unite. Saluto usato dai militanti di estrema destra in manifestaz... »

SALVIAMO I VECCHI MERCATI DI GHISA E FERRO

SALVIAMO I VECCHI MERCATI DI GHISA E FERRO

Esistono ancora in tutto il mondo i mercati all’aperto con belle coperture di ghisa, ferro e vetro. Alcune ospitano gli stessi generi alimentari per cui sorsero. Si diffusero fra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento in Francia e in Inghilterra perché la rivoluzione industriale aveva reso possibile la produzione di lunghe sbarre di metallo che potevano essere rivettate ... »

SENNA, SENNE, TAMIGI, TEMO E L’INQUINAMENTO

SENNA, SENNE, TAMIGI, TEMO E L’INQUINAMENTO

La Senna A Parigi non c’è il mare, ma ogni anno, dal 20 luglio al 21 agosto, vengono riversate sulla riva destra della Senna cinque tonnellate di sabbia che la fanno sembrare una spiaggia dorata del Mediterraneo. L’evento, chiamato Paris Plage (spiaggia di Parigi), è atteso con trepidazione dai cittadini che, pur non essendo partiti per le vacanze, vogliono comunque farsi la tintarella.   Qua... »

FAUSTO E IAIO: SPIRALE DI SANGUE

FAUSTO E IAIO: SPIRALE DI SANGUE

Ricordate Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci? Questa storia riguarda alcuni sanguinosi fatti milanesi avvenuti immediatamente dopo il 16 marzo 1978, il giorno in cui i terroristi delle Brigate Rosse rapirono Aldo Moro, il presidente della Democrazia Cristiana. Abitando nell’Alto Milanese, per andare a scuola prendo il treno dove spesso incontro Davide. Lui frequenta la mia stessa scuola ed è compag... »

UN LUNGO CAMMINO PER CAPIRE SE STESSI

UN LUNGO CAMMINO PER CAPIRE SE STESSI

Per capire se stessi e il mondo è necessario percorrere un cammino. In ogni uomo è vivo il desiderio di fuggire dal monotono ripetersi delle occupazioni giornaliere. Anche se la nostra vita è soddisfacente, anche se abbiamo da mangiare e da bere e una casa dove abitare, molti di noi desiderano l’avventura e la novità. L’uomo è un carnivoro e un raccoglitore prima di essere un agricolto... »

ADA LOVELACE-BYRON, L’INCANTATRICE DI NUMERI

ADA LOVELACE-BYRON, L’INCANTATRICE DI NUMERI

Forse non tutti conoscono l’Ada Lovelace Day, un giorno di festa mondiale in cui si celebrano i risultati delle donne in campo scientifico, nella tecnologia, nell’ingegneria e nella matematica. Lo scopo è quello di aumentare le donne impegnate in queste materie, incoraggiando le ragazze a intraprendere una carriera accademica e professionale in questi settori un tempo appannaggio degli... »

CRUDELE È L’ASSEDIO DI UNA CITTÀ

CRUDELE È L’ASSEDIO DI UNA CITTÀ

Raqqa è la città siriana caduta recentemente dopo un lungo assedio. Era occupata dalle forze dell’Isis, il cosiddetto Stato islamico che ha proclamato la guerra santa (jihad) contro tutti, Occidente compreso. L’Isis aveva in Raqqa una delle sue ultime roccaforti. Il 17 ottobre 2017 le truppe curde e l’esercito democratico siriano (non facente parte del governo di Assad), con il s... »

QUANDO LA CENSURA PROVOCA IL BLACK OUT

QUANDO LA CENSURA PROVOCA IL BLACK OUT

“Nessun bisogno vi è de libri” perché “meglio che mille libri (…) fossero proibiti senza demerito, che permesso uno meritevole di proibizione”. Ludovico Beccadelli, segretario del Concilio di Trento dal 1545 La censura ha una lunga storia che ancora oggi continua. Se non avesse tristi e negativi esiti, sarebbero addirittura umoristiche le modalità spesso grossolane con cui viene applicata o le ver... »

CI SIAMO PERSI SULLE STRADE DELL’APPENNINO

CI SIAMO PERSI SULLE STRADE DELL’APPENNINO

La circolazione sulle strade dell’Italia centrale è piuttosto difficile. Ci sono due autostrade con andamento nord-sud:  l’Autostrada del Sole e l’Adriatica, che costeggia il mare. Mentre non sono mai state realizzate strade con carreggiata a quattro corsie con andamento est-ovest. La maggior parte delle strade si ferma davanti agli Appennini. Ci sono alcuni tratti di superstrada... »

LA STORIA DI UN KAMIKAZE A FUMETTI

LA STORIA DI UN KAMIKAZE A FUMETTI

Raccontare la seconda guerra mondiale dalla parte dei vinti è un’impresa difficile, si sa. Basta fare una veloce scorsa ai titoli (film, fumetti, romanzi) che hanno questo angolo di visuale: sono pochissimi, e il più delle volte sono carichi di un’eccessiva retorica autocolpevolizzante. L’Asse si macchiò di crimini indicibili, e chi distorce la storia per negarli o persino “compr... »

Pagina 1 di 212