Cronaca

Breivik

BREIVIK UCCIDE 77 RAGAZZI PER XENOFOBIA

Sono le 15 e 26 del 22 luglio 2011 quando una bomba, nascosta nel bagagliaio di un’auto parcheggiata, esplode a Oslo nella via in cui si trova la sede del governo norvegese. L’esplosione uccide otto passanti e ne ferisce più di duecento, rendendoli ciechi o mutilati. La strada sembra un campo di battaglia, con i frammenti delle facciate degli edifici sparsi ovunque. Un attentato gravis... »

Natalie Wood

LA MISTERIOSA MORTE DI NATALIE WOOD

Natalie Wood sta recitando in Brainstorm, un film di fantascienza che non sembra destinato al successo già in partenza. Negli ultimi tempi, la famosa attrice non ha azzeccato un film. I produttori continuano a offrirle ruoli ben più interessanti, anche se ormai ha 43 anni, ma Natalie li rifiuta tutti. Voci malevole sostengono che abbia accettato di lavorare in quella pellicola solo per stare insie... »

Enzo Tortora

ENZO TORTORA ALL’INFERNO E RITORNO

«Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete: molta gente ha vissuto con me, ha sofferto con me questi terribili anni. Molta gente mi ha offerto quello che poteva, per esempio ha pregato per me, e io questo non lo dimenticherò mai. Un grazie a questa cara, buona gente, dovete consentirmi di dirlo. Un’altra cosa aggiungo: sono qui anche per parl... »

SUPERMAN ERA GEORGE REEVES ED È MORTO NEL 1959

SUPERMAN ERA GEORGE REEVES ED È MORTO NEL 1959

Il 15 giugno 1959, a tre giorni dal loro matrimonio, la signora Lenore Lemmon e l’attore George Reeves stanno festeggiando al ristorante con alcuni amici. George litiga con Lenore, non sembra allegro come dovrebbe. Lei fa spallucce e torna a ridere con gli altri. La festa continua nella grande villa di Reeves. Il padrone di casa a un certo punto sale in camera. Poi ridiscende nel salone chiedendo ... »

GARY RIDGWAY, KILLER DI PROSTITUTE MINORENNI

GARY RIDGWAY, KILLER DI PROSTITUTE MINORENNI

Seattle è una grande città a nord della costa occidentale degli Stati Uniti, nello stato di Washington (da non confondere con la capitale americana). L’area metropolitana è così vasta da essere suddivisa in diverse contee, così vengono chiamati i distretti amministrativi degli Usa. I 48 omicidi ufficialmente accertati avvengono nella contea di King, tra l’aeroporto e le foreste intorno... »

MARTHA GARRETSON, LA PRIMA DONNA SULLA SEDIA ELETTRICA

MARTHA GARRETSON, LA PRIMA DONNA SULLA SEDIA ELETTRICA

Thomas Alva Edison (1847-1931) viene ricordato come grande inventore e benefattore dell’umanità, anche se i suoi intenti non erano puramente filantropici. Edison si specializzò nell’applicazione dell’elettricità in molti campi dell’attività umana: dalla sua società imprenditoriale vennero fuori il fonografo, che per la prima volta poteva registrare le voci e le musiche; la lampadina a filamento, c... »

PAULINE PARKER E JULIET HULME

PAULINE E JULIET, PICCOLE ASSASSINE

Pauline ha appena compiuto 16 anni e la sua amica Juliet ne ha 15. Sono due amiche inseparabili, fin troppo secondo Honora, la mamma di Pauline. Honora ha appena finito di fare shopping con le due ragazze e vorrebbe tornare a casa, ma loro la convincono a fare una passeggiata nel grande parco cittadino. Arrivate in un punto fitto di alberi, le ragazze si scambiano uno sguardo duro. Allora Pauline ... »

CHRISTINE MALEVRE

CHRISTINE MALEVRE, MADONNA MORTE

Christine Malevre è nata nel 1970, ha capelli biondi corti e occhi azzurri, un’aria fragile e una voce soave. Per alcuni assomiglia a una Madonna rinascimentale. A venticinque anni, nel 1995, va a lavorare come infermiera nel reparto di neurologia e pneumologia della clinica Francois-Quesnay di Mantes-la-Jolie, una cittadina a qualche chilometro da Parigi. L’ospedale è un edificio mode... »

Hurricane

HURRICANE SALVATO DA BOB DYLAN

“Ecco la storia di Hurricane, l’uomo che le autorità incolparono per qualcosa che non aveva mai fatto. Lo misero in prigione, ma sarebbe potuto diventare il campione del mondo”.Questo è il ritornello della famosa ballata che, nel 1975, Bob Dylan dedica a Rubin Carter, detto Hurricane (uragano), un pugile condannato all’ergastolo per triplice omicidio. Rubin nasce nel 1936 i... »

Joseph Ratzinger

RATZINGER, L’ULTIMO PAPA

Joseph Ratzinger era nato nella perfetta provincia bavarese, figlio di Giuseppe e Maria, fratello di Georg che anche lui prete sarebbe diventato Kapellmeister del Duomo di Ratisbona. La sua era una famiglia di solida e serena fede cattolica, vissuta come occasione quotidiana di compimento, così come spesso è o forse era in quelle regioni disseminate di monasteri tra Franconia e Austria, verso l’Un... »

Roberto Succo

ROBERTO SUCCO, IL KILLER DELLA LUNA PIENA

È il 12 aprile 1981, da due giorni l’appuntato Nazario Succo, 53 anni, non si presenta al lavoro nella questura di Mestre, la città che forma un unico comune con Venezia. Siccome non aveva chiesto permessi e non ha telefonato per comunicare di essere malato, il commissario manda due agenti a controllare. I poliziotti, dopo aver inutilmente suonato alla porta, decidono di entrare sfondando un... »

REAGAN

REAGAN E IL CROLLO DELL’UNIONE SOVIETICA

Voglio raccontare una storia che probabilmente è apocrifa, o forse solo abbellita. La racconterò così come è stata detta a me nel lontano 1996, da qualcuno che le cose “le sapeva”. Quando nel 1981 Ronald Reagan diventò presidente degli Stati Uniti, venne accolto con una certa preoccupazione dalla comunità dell’Intelligence americana. Era sostanzialmente un outsider, senza un cursus honorum di pres... »

DENNIS RADER, IL KILLER FETICISTA

DENNIS RADER, IL KILLER FETICISTA

“È ancora lì fuori?”, chiede una donna tremante, mentre alcune lacrime le solcano il viso. “Sì”, risponde il marito scostando la tenda della finestra, “sta estraendo qualcosa da una borsa”. “Cos’altro vuole fare?”, geme lei con voce rotta. “Ha preso una macchina fotografica”, spiega l’altro sbiancando in viso. “Accidenti... »

TED BUNDY, IL SILENZIO DELLE VITTIME

TED BUNDY, IL SILENZIO DELLE VITTIME

Nelle canzoni in lingua inglese e nei film americani sarà capitato a tutti di sentire pronunciare il nome di Ted Bundy. È un nome che forse dice poco agli italiani, ma che Oltreoceano provoca gli stessi brividi che abbiamo noi quando sentiamo parlare del “Mostro di Firenze”. Ted nasce nel Vermont, sulla costa atlantica degli Stati Uniti, nel 1946. Sua madre, la ventunenne Louise Cowell... »

UN KILLER HIPPY CHIAMATO UNICORNO

UN KILLER HIPPY CHIAMATO UNICORNO

Nel settembre del 1977, in un condominio di Filadelfia, Holly Maddux sta riflettendo sul da farsi. La bella trentenne è arrivata alla conclusione che deve dare un taglio netto al passato, perché Ira Einhorn, l’uomo che credeva di amare, si è rivelato un egocentrico sempre più brutale nei suoi confronti. Dopo aver raccolto lo stretto necessario, la donna approfitta dell’assenza del comp... »

CHRISTA WANNINGER UCCISA NELLA DOLCE VITA

CHRISTA WANNINGER UCCISA NELLA DOLCE VITA

Alle ore 14,40 del 2 maggio 1963, in un edificio di via Emilia a Roma il silenzio viene lacerato da una serie di urla strazianti. Sette inquilini escono di corsa dai loro appartamenti per vedere cosa stia succedendo, ma quando si apprestano a salire le scale le grida provenienti dall’alto cessano. Pochi istanti dopo scende un uomo sui trent’anni di corporatura atletica, con un elegante... »

DAMIEN ECHOLS

DAMIEN ECHOLS, L’INNOCENTE SALVATO DA JOHNNY DEPP

Siamo nel 1999, Johnny Depp è uno dei più famosi attori americani del momento, soprattutto per aver interpretato Jack Sparrow nel ciclo Pirati dei Caraibi. Da tempo l’attore di Hollywood si interessa al caso di Damien Echols, l’uomo su cui pende una condanna a morte perché accusato di aver ucciso tre bambini insieme a due suoi amici. Depp, come altri americani, non crede nella sua colp... »

MITRAGLIATRICE KELLY

MITRAGLIATRICE KELLY ERA UN BRAVO RAGAZZO

Nel luglio del 1933 alcuni uomini mascherati penetrano nella bella casa di Charles Urschel, un ricchissimo petroliere dell’Oklahoma di 43 anni. Quegli uomini sono venuti per rapirlo, ma, da veri dilettanti quali sono, non si sono preoccupati di osservare bene una foto dell’imprenditore per riconoscerlo. Così, quando in sala vedono due tizi giocare a carte, puntano le pistole su entramb... »

LUIGI CHIATTI, IL

LUIGI CHIATTI, IL “MOSTRO DI FOLIGNO”

Il 4 ottobre del 1992, di domenica pomeriggio, scompare nel nulla Simone Allegretti, un bambino di 4 anni e mezzo. Abitava a Casale, un paesino vicino a Foligno (provincia di Perugia). Siccome la sua famiglia non è ricca (il padre fa il benzinaio), subito si pensa al gesto di un maniaco. Le ricerche del piccolo si rivelano infruttuose, finché in una cabina telefonica di Foligno viente trovato un b... »

L’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA E I MONGOLI

L’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA E I MONGOLI

Intervistiamo Sauro Pennacchioli, uno dei massimi esperti mondiali di minchiologia (disciplina che studia le cose inutili), sull’invasione russa dell’Ucraina. Russi e ucraini sono entrambi popoli slavi…I popoli slavi saltano fuori all’improvviso dopo la caduta dell’Impero romano e dopo le invasioni barbariche. Prima si trovavano a sud delle attuali Bielorussia e Polonia: i romani, che li conosceva... »

CONDANNA MITE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

CONDANNA MITE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

La guida in stato di ebbrezza comporta una serie di pene gravose per chi viene sorpreso al volante con un tasso alcolico superiore allo 0,5 grammi per litro di sangue. Dal 2010 il legislatore ha introdotto la possibilità per conducenti presi in castagna di svolgere i Lavori di pubblica utilità (Lpu) al posto della pena. I Lavori di pubblica utilità possono essere richiesti solo se non si è causato... »

LA SFIGATA BANDA CASAROLI

LA SFIGATA BANDA CASAROLI

Alle quattro del 15 dicembre 1950, in viale Trastevere, Roma, alcuni giovani con i volti semicoperti dalle sciarpe entrano nel Banco di Sicilia. All’interno, estraggono i mitra dai cappotti ordinando agli impiegati di alzare le mani. Un funzionario, il dottor Bonifacio, tira fuori la pistola da un cassetto e spara verso un bandito, mancandolo. Un cassiere e un fattorino si lanciano sugli alt... »

TIK TOK, MI ESIBISCO DUNQUE ESISTO

TIK TOK, MI ESIBISCO DUNQUE ESISTO

Tik Tok è una piattaforma di video autoprodotti dagli utenti. Con il nome di Douyin (抖音S, DǒuyīnP) è un social network cinese, lanciato nel settembre 2016. L’età media degli utenti di TikTok è notevolmente inferiore rispetto a chi usa gli altri social network. Tre utenti TikTok su dieci hanno tra i 16 e i 24 anni e l’età media si aggira attorno ai 34 anni, 7 in meno degli utenti s... »

Tags:
IL FASCISMO STA TORNANDO?

IL FASCISMO STA TORNANDO?

Intervistiamo Sauro Pennacchioli, uno dei massimi esperti di minchiologia (disciplina che studia le cose inutili), su un argomento all’ordine del giorno: il fascismo. Almeno a giudicare dagli articoli dei giornali di questi mesi. Si parla molto di un possibile ritorno del fascismo, quanto c’è di vero?Il fascismo può affermarsi solo nei momenti di grave crisi, quando la gente sente il bisogno di “u... »

DESTRA E SINISTRA SONO FINITE?

DESTRA E SINISTRA SONO FINITE?

Esistono ancora differenze tra sinistra e destra? Condividi l’affermazione di coloro secondo i quali non esiste più la differenza tra destra e sinistra, ma solo quella tra populisti e riformisti? Francesco Caro Francesco, no. In un sistema democratico c’è sempre una dialettica tra la parte politica che difende le libertà dei cittadini (la destra) e quella che propugna l’intervento dell... »

scuola media Luigi Majno Milano

MILANO 1972: ORDALIA IN SECONDA MEDIA

Da parecchi anni penso di scrivere un libro sui bambini del 1960, non quelli del 1956 o del 1964, solo quelli nati attorno al 1960. È una generazione particolare, non solo perché è la mia, ma perché si è ritrovata a cavallo di due epoche antitetiche, quando ancora l’Italia era un residuo tenace di Ottocento e al tempo stesso entrava in una nuova era piena di entusiasmanti novità tecnologiche e soc... »

LA REGINA ELISABETTA II HA FATTO BELLA FIGURA

LA REGINA ELISABETTA II HA FATTO BELLA FIGURA

La regina Elisabetta II, nata nel 1926, ha sempre fatto la sua bella figura. Mia madre era convinta che Elisabetta sapesse, per l’educazione che aveva ricevuto, che cosa si dovesse fare in tutte le situazioni della vita. Apparteneva alla generazione di donne nate dopo la fine della Prima guerra mondiale: la generazione di mia madre, che era del 1921.   I nobili non sono persone necessar... »

VOTA RIFONDAZIONE MESOZOICA PER UN NUOVO MIRACOLO TRIASSICO

VOTA RIFONDAZIONE MESOZOICA PER UN NUOVO MIRACOLO TRIASSICO

Appare evidente che il Modello Mammaliano fondato sul Dente da Latte, fanaticamente ispirato da neocortecce consumistiche e succube di strategie riproduttive individualistiche e smidollate è stato un fallimento. Appare evidente che la frammentazione geografica, l’esaltazione dell’orogenesi e il feticcio delle calotte polari è stato un fallimento. Appare evidente che i mammiferi non san... »

GORBACIOV E LA PERESTROJKA POP

GORBACIOV E LA PERESTROJKA POP

Mikhail Gorbaciov è morto nel 2022 a 91 anni e molti, tra i giovani, non hanno idea di chi diavolo fosse. Come dar loro torto? Bisognava esserci, vivere gli anni in cui prese il potere in Unione Sovietica, assistere in diretta al crollo del muro di Berlino, per capire la portata epocale della sua azione politica. Gli storici ci hanno spiegato che il suo fu un fallimento, che il rinnovamento (in r... »

OGNI GIORNO È LA GIORNATA DI QUALCOSA

OGNI GIORNO È LA GIORNATA DI QUALCOSA

Tutti sappiamo che l’otto marzo è dedicato alle donne. Tutti, da bambini, abbiamo imparato a memoria la poesia per la festa della mamma o del papà. E nessuno dubita dell’importanza di rievocare, per non dimenticarle, tragedie storiche come l’olocausto degli ebrei. C’è, però, qualcosa di innaturale nel voler istituire continuamente nuove giornate nazionali o mondiali per questo o quello. Una forma ... »

MICROFONI E FUMETTI RACCONTATI DAL MIO AMICO GOMMISTA

MICROFONI E FUMETTI RACCONTATI DAL MIO GOMMISTA

Il papà di Aldobrando Il mio gommista di fiducia si chiama Aldobrando, vive e lavora in un paesino delle Dolomiti, un migliaio di abitanti perlopiù sparsi nelle malghe circostanti. È un ottimo gommista, e conveniente, fa pagare dieci euro per ogni pneumatico cambiato, equilibratura e convergenza comprese, e le gomme o gliele porti o le compri in internet e le fai mandare alla sua officina, risparm... »

bilancio Bonelli

I DATI DELL’ULTIMO BILANCIO BONELLI

Il bilancio 2021 di Sergio Bonelli Editore (SBE), dopo la fase più critica della crisi Covid, arriva con la ripresa dei fatturati, tornati ai livelli del 2019, e con un ulteriore aumento dei profitti (a livello di EBITDA), ai massimi storici dal 2016, quando abbiamo iniziato queste brevi analisi annuali. Anche quest’anno, come già il precedente, l’approvazione è arrivata a ridosso dei termini di l... »

JOHN DILLINGER, IL NEMICO PUBBLICO

JOHN DILLINGER, IL NEMICO PUBBLICO

Edgar J. Hoover è preoccupato per il destino del Bureau of investigation, l’ufficio di investigazione da lui diretto. All’inizio il Bureau si occupava di prostituzione, ma poi Hoover aveva diversificato i compiti. Il problema è che gli Stati Uniti sono un paese federale, dove ogni Stato, come il Texas o la California, rivendica con orgoglio la propria autonomia. Così gli agenti di poli... »

BOBBY SANDS E LO SCIOPERO DELLA FAME

BOBBY SANDS E LO SCIOPERO DELLA FAME

Alcuni non avevano pensieri di vittoria,

 ma erano andati a morire, 

perché lo spirito dell’Irlanda fosse più grande, 

e il suo cuore si elevasse in alto. (W.B. Yeats)   Giovedì 7 maggio 1981. L’intera città di Belfast si ferma per uno dei più grandi funerali mai visti in Irlanda. È morto un giovane membro del Parlamento, appena eletto. Si chiama Bobby Sands. Era stato etichettato co... »

PUPETTA MARESCA

PUPETTA MARESCA, LA BOSS DELLA CAMORRA

Pupetta Maresca a vent’anni è già vedova. Prima di esalare l’ultimo respiro, suo marito le ha fatto il nome di chi ha ordinato la sua morte. È incinta al sesto mese, ma questo non rappresenta un problema per una donna in cerca di vendetta. Accompagnata dal fratello Ciro, il 16 agosto 1955 la giovane entra nel bar Grandone di Napoli, dove è sicura di trovare la persona che cerca. Senza ... »

CARLOS, UN TERRORISTA CHIAMATO SCIACALLO

CARLOS, UN TERRORISTA CHIAMATO SCIACALLO

Vienna, mattina del 21 aprile 1975. Il terrorista Carlos, detto lo Sciacallo, guida un commando di sei persone nel palazzo dell’Opec, l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio. Le guardie all’ingresso, davanti alle armi, alzano subito le mani. “Il mio nome è Carlos”, dice il terrorista, “forse avete sentito parlare di me”. In testa ha un berretto ... »

GLI IRRIDUCIBILI DELLA RAF

GLI IRRIDUCIBILI DELLA RAF

Se il gruppo terroristico italiano più famoso era quello delle Brigate Rosse, negi anni settanta in Germania c’era l’altrettanto pericolosa Rote Armee Fraktion (Raf), la Frazione dell’Armata rossa. Nel 1977 alcuni membri della Raf rapirono il presidente della confindustria tedesca e altri dirottarono un aereo di linea per chiedere la liberazione dei fondatori imprigionati. Quando... »

PAUL GETTY III

PAUL GETTY III RAPITO DALLA ‘NDRANGHETA

Paul Getty III, un lentigginoso sedicenne dai lunghi capelli rossi, indossa abiti trasandati in stile hippy come tanti giovani della sua generazione. La sera del 10 luglio 1973 fa il solito giro dei locali notturni di Roma bevendo un drink dopo l’altro. Completamente ubriaco, il giovane si mette a girovagare con i piedi malfermi per le strade del centro. Nella suggestiva piazza Farnese, sott... »

PIAZZA SAN BABILA, LA ROCCAFORTE NERA

PIAZZA SAN BABILA, LA ROCCAFORTE NERA

Ricordo ancora la brezza che mi pungeva la pelle e il terso cielo primaverile sopra la nostra grande piazza ormai vuota. Giocavamo col tempo accanto alle colonne aspettando la notte e poi l’alba, facendoci beffe del sonno più intenso. Dove sono ora i vivi e i morti? Cesare Ferri   Babila di Antiochia, un vescovo del terzo secolo dopo Cristo, morì martire e per questo venne venerato come santo... »

LE IMPRESE DEI NAR DI VALERIO FIORAVANTI

LE IMPRESE DEI NAR DI VALERIO FIORAVANTI

Ricostruire le vicende di un periodo complicato come furono i cosiddetti “anni di piombo” nasconde sempre l’insidia di cadere nell’incompletezza, nella parzialità e nello schematismo. Parlare di Valerio Fioravanti è ancora più difficile per l’aura che si è formata attorno alla figura del terrorista nero, del quale i media hanno spesso esagerato l’importanza in una specie di gioco al ma... »

SOCIOLOGIA E CONTESTAZIONE TRA ’68 E TERRORISMO

SOCIOLOGIA E CONTESTAZIONE TRA ’68 E TERRORISMO

Dalla facoltà di Sociologia dell’università di una città abbastanza periferica come Trento negli anni sessanta sono usciti molti giovani leader politici provenienti da organizzazioni cattoliche, alcuni dei quali hanno fondato Lotta Continua, uno dei principali movimenti dell’estrema sinistra, e altri il gruppo terroristico delle Brigate Rosse. Sempre a Trento, a stretto contatto con il... »

MARC DUTROUX

MARC DUTROUX, IL MOSTRO DI MARCINELLE

Condannata nel 2004 a 30 anni carcere, Michelle Martin, moglie di Marc Dutroux, ottiene la libertà condizionata già nel 2012. Dopo essere stata in convento per tre anni inizia a studiare legge e nel 2020 si laurea, mettendosi subito alla ricerca di un lavoro. Per l’opinione pubblica belga gli otto anni passati in prigione sono davvero poca cosa per lei, tenuto conto della sua complicità nei ... »

GIANFRANCO STEVANIN TORTURAVA A MORTE LE DONNE

GIANFRANCO STEVANIN TORTURAVA A MORTE LE DONNE

Gianfranco Stevanin nasce il 20 ottobre 1960 a Montagnana, un paesino in provincia di Padova. I suoi genitori sono Giuseppe e Noemi, una coppia di proprietari terrieri che vive di rendita. Persino il cibo consumato in famiglia arriva dalle tenute e, sebbene siano più che benestanti, spesso sono loro stessi a procurarselo. Quando va a caccia di selvaggina, il padre porta con sé anche il piccolo Gia... »

PIETRO CAVALLERO, BANDITI A MILANO

PIETRO CAVALLERO, BANDITI A MILANO

“Dite pure che ero una belva feroce, che ho assassinato senza pietà persone innocenti. Quell’uomo ora non c’è più e voglio dedicarmi ad aiutare gli altri”. Con queste parole Pietro Cavallero uscì dal carcere toscano di Porto Azzurro nel 1988: la sua vicenda e quella dei suoi complici rimane una delle pagine più sanguinose della cronaca giudiziaria del secolo scorso. Il 25 s... »

Sam Sheppard, il fuggitivo

SAM SHEPPARD, IL FUGGITIVO CHE NON È MAI FUGGITO

Un noto medico, tornando a casa, trova la bella moglie uccisa da un uomo misterioso. L’assassino colpisce anche lui e poi scappa. In seguito, il medico viene condannato per l’omicidio della donna. Mentre lo stanno trasportando nel penitenziario, riesce a evadere fortunosamente. Da quel momento si mette alla ricerca del vero assassino della sua donna. Nessuno potrà fermarlo… Quest... »

ROBERT STROUD, IL KILLER CHE CURAVA I CANARINI

ROBERT STROUD, IL KILLER CHE CURAVA I CANARINI

Un certo Charlie Von Dahmer, di 28 anni, decide di andare a salutare una vecchia amica. È il 18 gennaio 1919 e siamo a Juneau, la capitale della fredda Alaska, un territorio ancora troppo selvaggio per poter entrare a far parte degli Stati Uniti, che comunque lo amministrano. L’amica del giovanotto si chiama Kitty O’Brien ed è una prostituta. Von Dahmer approfitta del fatto che il suo ... »

massacro alle Olimpiadi di monaco

MASSACRO ALLE OLIMPIADI DI MONACO

Alle tre di notte del 5 settembre 1972, otto palestinesi afferrano alcune borse con il logo dei simboli olimpici. Non sono venuti a Monaco di Baviera per le Olimpiadi. Dentro le borse hanno mitra Kalashnikov, bombe a mano, calze di nylon per mascherare i volti, corde e anfetamine contro i colpi di sonno. La missione è talmente rischiosa che Issa, il capo del commando, dice ai suoi: “Consider... »

Vallanzasca - Gli angeli del male

RENATO VALLANZASCA PIACEVA ALLE DONNE

Un ragazzo gli dice: “Grande! Voglio essere come te, voglio essere il Renato Vallanzasca del futuro”. E lui risponde: “Come vuoi, ma prima guardami. Mi sono fatto quaranta anni di galera, ed ecco come sono ridotto. Ora, se credi, fai pure”. Escludendo i mafiosi, Renato Vallanzasca è il più celebre bandito italiano vivente. Eppure, malgrado si sia macchiato di molti delitti ... »

I BRAVI RAGAZZI, QUELLI VERI

I BRAVI RAGAZZI, QUELLI VERI

Quei bravi ragazzi (Goodfellas, 1990), il celebre film di Martin Scorsese con Robert De Niro, Ray Liotta e Joe Pesci, è ispirato a un clamoroso fatto di cronaca: la più grande rapina mai avvenuta negli Stati Uniti. Per ricostruirne la storia dobbiamo fare la conoscenza di Henry Hill… Henry Hill nasce a New York nel 1943, nella famiglia di un elettricista irlandese e di una casalinga di origi... »

RAGAZZI E GENITORI, STUDIARE È UN PRIVILEGIO

RAGAZZI E GENITORI, STUDIARE È UN PRIVILEGIO

Leggo su un giornale italiano che “9 studenti su 10 […] affermano di provare stress e/o ansia prima di verifiche scritte o orali”, e che per questi baldi giovani “una valutazione, positiva o negativa che sia, determina l’umore per il resto della giornata”. L’articolo continua proponendo interessanti situazioni tautologiche: “Otto [studenti] su dieci ... »

Pagina 1 di 512345