Autore: Sauro Pennacchioli

I 3 PROBLEMI DEI FUMETTI MARVEL – LA POSTA

I 3 PROBLEMI DEI FUMETTI MARVEL – LA POSTA

Fumetti Marvel sempre meno meravigliosi Caro direttore, i fumetti Marvel mi attraggono e mi respingono allo stesso tempo. Mi attraggono i personaggi, mi respingono le storie. Secondo lei perché? Domenica Gentile Domenica, i personaggi Marvel di oggi vivono situazioni sempre più lontane dalla realtà o, all’opposto, sempre più cupamente realistiche. Manca l’equilibrio brillante che negli anni ... »

FERDINANDO CARRETTA, UCCIDE I GENITORI E ORA VIVE CON LA LORO EREDITÀ

FERDINANDO CARRETTA, UCCIDE I GENITORI E ORA VIVE CON LA LORO EREDITÀ

Ferdinando Carretta nasce a Parma nel 1962, da Marta e Giuseppe Carretta. A 27 anni vive in una bella casa in via Rimini, con il padre, capocontabile in una fabbrica di vetri, la mamma casalinga e il fratello più giovane di quattro anni, Nicola, un ragazzo sieropositivo che sta cercando di superare i suoi problemi con la droga. Ferdinando è un tipo schivo e ipersensibile, lo infastidiscono gli ope... »

GALEP DURANTE IL FASCISMO – LA POSTA

GALEP DURANTE IL FASCISMO – LA POSTA

Chi ricorda Billy Bis? Caro Direttore, trovo incredibile che nei numerosi allegati dedicati ai fumetti nessun quotidiano abbia mai ristampato Billy Bis, l’eroe a fumetti di Antonino Mancuso e Loredano Ugolini: eppure questo personaggio dell’Intrepido negli anni settanta era famoso come Tex Willer! Filippo Gentile Filippo, alcuni anni fa il quotidiano La Repubblica chiese alla Casa edit... »

LA P2 ANTICIPATA DA UN FUMETTO – LA POSTA

LA P2 ANTICIPATA DA UN FUMETTO – LA POSTA

007 contro la P2 Caro Direttore, in un suo articolo accenna al misterioso disegnatore del primo numero di Diabolik, del quale non si conosce nemmeno il nome. C’è qualche altro mistero interessante legato al fumetto? Sofia Gentile Sofia, se non ricordo male, di quel disegnatore si sa solo che aveva la moglie tedesca: si sarà trasferito in Germania con lei e per questo non avrà saputo del succ... »

VIA LA PAROLA “NORMALE” DAGLI SHAMPOO

VIA LA PAROLA “NORMALE” DAGLI SHAMPOO

In un futuro mondo distopico ormai al tramonto si ergono qua e là i decrepiti monumenti innalzati in onore al Grande Salvatore, il cui terribile dominio ha lasciato una profonda ferita che mai si rimarginerà. Tutto ebbe inizio da alcune vaghe notizie provenienti dall’estero. Durante la notte fonda della permalosità bianca, maschile ed etero, diventata ormai pari a quella nera, femminista e o... »

MI CENSURARONO UN NERO – LA POSTA

MI CENSURARONO UN NERO – LA POSTA

Il nero dei fotoromanzi Caro Direttore, perché non ci sono eroi dalla pelle nera nei fumetti italiani? Flavia Gentile Flavia, anni fa mi chiesero di scrivere un fotoromanzo per Nous Deux, un settimanale francese ancora oggi molto diffuso. I personaggi che creai per quell’episodio, una giornalista e il suo fotografo, piacquero alle due editrici che commissionarono una serie su di loro. Quando... »

MILENA QUAGLINI, SERIAL KILLER DI STUPRATORI

MILENA QUAGLINI, SERIAL KILLER DI STUPRATORI

Carcere di Vigevano (Pavia), notte del 16 ottobre 2001. Nella cella d’isolamento in cui si trova, la detenuta Milena Quaglini per un certo periodo aveva cercato di combattere la depressione riprendendo la vecchia passione della pittura. Ormai non riesce nemmeno a stringere il pennello, si sente troppo debole. Ha bisogno di antidepressivi per tirarsi su, ma non ha le 42mila lire necessarie a pagarl... »

GLI ALBI BONELLI A 4,40 EURO – LA POSTA

GLI ALBI BONELLI A 4,40 EURO – LA POSTA

Fumetti sempre più costosi Caro Direttore, è vero che ad aprile la Bonelli aumenterà il prezzo degli albi, passando da 3,90 euro a 4,40? Paola Gentile Paola, evidentemente alzano il prezzo perché alcune testate vendono troppo poco. Sarebbe forse preferibile fare aumenti di prezzo più contenuti chiudendo le serie ormai fuori mercato, per lanciarne altre al loro posto (di 96 pagine e in bianco e ner... »

BATMAN E ROBIN NON SONO GAY – LA POSTA

BATMAN E ROBIN NON SONO GAY – LA POSTA

Robin è meglio di Catwoman? Caro Direttore, non capisco una cosa: se Batman e Robin sono gay, come mai Bruce Wayne era fidanzato di Catwoman? Serena Gentile Serena, nei primi anni cinquanta il dottor Fredric Wertham, uno psichiatra americano di origine tedesca, per infamare i fumetti scrisse un libro intitolato “La seduzione degli innocenti”, nel quale sosteneva, tra le altre sciocchez... »

MARGUERITE ALIBERT, MOGLIE-SCHIAVA IN EGITTO

MARGUERITE ALIBERT, MOGLIE-SCHIAVA IN EGITTO

È l’una e mezza di notte dell’11 luglio 1923, una coppia rientra nel lussuoso hotel Savoy di Londra. Sono la francese Marguerite Alibert e suo marito, il principe egiziano Alì Kemal Fahmy Bey. Poco dopo, un facchino che passa nel corridoio fuori dalla loro camera sente dei forti rumori. Dalla porta spunta il principe gridando: «Guardi cosa ha fatto alla mia faccia!». L’inserviente nota soltanto un... »

LA PIANURA PADANA SOMMERSA DOPO L’IMPERO

LA PIANURA PADANA SOMMERSA DOPO L’IMPERO

Sin da bambino mi è sempre piaciuto indagare sulle origini dei nomi delle città. Il toponimo per il quale ho speso più energie mentali è quello di Origgio, paese a una ventina di chilometri da Milano nel quale sono cresciuto. Il nome più antico di Origgio, trovato in un documento risalente a poco dopo la morte di Carlo Magno, è Oleoductus.   Oleoductus era un canale collegato all’Olona?... »

UN FUMETTO DI GABRIELE PENNACCHIOLI – LA POSTA

UN FUMETTO DI GABRIELE PENNACCHIOLI – LA POSTA

Gabriele e Captain Power Caro Direttore, lei e suo fratello Gabriele, l’animatore che lavora a Los Angeles per i grandi studios, avete mai fatto qualcosa insieme? Angela Gentile Angela, con mio fratello ho realizzato alcuni fumetti alla fine degli anni ottanta, nel momento in cui lui stava passando da Diabolik a Dylan Dog. Soprattutto, Gabriele ha disegnato la serie scritta da me di Captain ... »

LEVI BELLFIELD, IL KILLER DELLE BIONDE

LEVI BELLFIELD, IL KILLER DELLE BIONDE

Levi Bellfield sceglie con cura le ragazze che invita a bere qualcosa al bar. Devono essere giovani, ma l’importante è che siano bionde. Tutte le bionde, secondo lui, sono ragazze facili. Le sue vittime le tiene d’occhio per giorni, di solito si apposta con il suo furgoncino nei pressi delle fermate dell’autobus. Per questo verrà soprannominato dalla stampa The bus stop stalker, il molestatore del... »

I FUMETTI SONO DI SINISTRA? – LA POSTA

I FUMETTI SONO DI SINISTRA? – LA POSTA

Politica e nuvolette Caro Direttore, è vero che i fumetti sono tutti di sinistra? Beatrice Gentile Beatrice, premettendo che qui per destra non si intende il fascismo e per sinistra il comunismo, fino ai primi anni settanta i fumetti erano generalmente di destra. Per rendersene conto basta sfogliare i fumetti Bonelli dell’epoca, o anche Topolino e Diabolik. Poi, a causa dei cambiamenti sociali avv... »

FEMMINISMO E MATERIALISMO STORICO

FEMMINISMO E MATERIALISMO STORICO

Dobbiamo molto agli americani in diversi campi, anche se non tutta la loro elaborazione teorica deve essera presa per oro colato. In particolare, avrei dei dubbi sulla tanto evocata riscrittura della storia fatta partendo da adesso, cioè giudicandola con i nostri occhi di uomini del terzo millennio. Dovremmo davvero, per esempio, cancellare tutta la cultura prodotta fino alla scomparsa dello schia... »

QUANDO MANARA IMITAVA CREPAX – LA POSTA

QUANDO MANARA IMITAVA CREPAX – LA POSTA

Le ragazze glamour di Manara Caro direttore, a me e alle mie amiche piacciono molto le ragazze di Milo Manara. Ma non è un controsenso, essendo io etero? Alessandra Gentile Alessandra, ho cercato di dare una spiegazione in un articolo illustratissimo di Giornale POP (cliccare qui). Quando nel 1969 Milo Manara iniziò a disegnare per i fumetti tascabili erotici (o porno, che dir si voglia) si ispira... »

annamaria franzoni

ANNAMARIA FRANZONI, LA MAMMA ASSASSINA DI COGNE

Cogne, ridente località turistica della Valle d’Aosta, ore 8.30 del 30 gennaio 2002. «Mio figlio sta vomitando sangue! Venite, presto!». Con queste drammatiche parole gridate da Annamaria Franzoni al numero del pronto soccorso, inizia un terribile caso di cronaca. Samuele Lorenzi, un bambino di tre anni, è disteso immobile sul letto matrimoniale della villetta familiare. Presenta una grande ferita... »

SEI VUOI FARE FUMETTI SCRIVI DIABOLIK – LA POSTA

SEI VUOI FARE FUMETTI SCRIVI DIABOLIK – LA POSTA

Diabolik troppo ripetitivo? Gentile Direttore, Diabolik è sempre uguale. Ho letto una cinquantina di albi sparsi e la trama è sempre la stessa. E ha solo quattro personaggi fissi: Diabolik, Ginko, Eva ed Altea. C’è qualche storia dove si esce dal solito canovaccio? Marco Gentile Marco, oggi i fumetti tendono a non avere una struttura specifica. Spesso si preferisce non fare nemmeno terminare i sin... »

NAMOR E CAPITAN AMERICA UCCISI DALLA MARVEL

NAMOR E CAPITAN AMERICA UCCISI DALLA MARVEL

I primissimi supereroi che nascono alla fine degli anni trenta hanno spesso una carica anarcoide che si rifà ad alcune tendenze giovanili ribellistiche dell’epoca, moderata dagli stessi editori già nei primi anni quaranta per paura di incorrere in censure.   Namor il Sub-Mariner è un ribelle Un personaggio di questo genere è Sub-Mariner, un giovane principe che coniuga gli atteggiamenti... »

I FAMOSI CARTONI ANIMATI RAZZISTI – LA POSTA

I FAMOSI CARTONI ANIMATI RAZZISTI – LA POSTA

Iconoclastia 2021 Caro Direttore, come mai oggi tutti parlano e si scandalizzano della cancel culture come fosse una cosa nuova, quando questa è attiva fin dagli anni sessanta? Già allora gli americani, sempre loro, cancellavano riferimenti troppo nipponici dai cartoni di Astroboy di Osamu Tezuka. Negli anni ottanta, ma forse prima, le tavole di Gottfredson e Barks per la Disney erano già state mo... »

IL SUCCESSO DI FUMETTIBRUTTI – LA POSTA

IL SUCCESSO DI FUMETTIBRUTTI – LA POSTA

Fumettimoda Caro direttore, una domanda a bruciapelo: cosa ne pensa di Fumettibrutti? Francesca Gentile Francesca, un tempo il fumetto underground o indy vantava riviste come Zap Comics con le opere di Robert Crumb o Cannibale con le opere di Andrea Pazienza e soci. Oggi vanno per la maggiore i libri pubblicati da prestigiose case editrici mainstream realizzati da autori che occhieggiano a una det... »

SUOR MARIA LAURA UCCISA IN NOME DI SATANA

SUOR MARIA LAURA UCCISA IN NOME DI SATANA

«Crepa, bastarda!», gridano tre ragazzine minorenni mentre uccidono suor Maria Laura a coltellate. Cosa ha fatto questa esile donna anziana per meritare una fine così? Teresina Mainetti, la futura suor Maria Laura, nasce nel 1939 a Colico in provincia di Lecco. Decima figlia di Stefano Mainetti e Marcellina Gusmeroli, che muore nel giro di pochi giorni per complicazioni dopo il parto. All’inizio l... »

LA POSTA – CANCEL CULTURE E FUMETTO

LA POSTA – CANCEL CULTURE E FUMETTO

Le censure pensate per il “nostro bene” Caro Direttore, le censure vanno per la maggiore. Il movimento “cancel culture” vorrebbe rimuovere dall’insegnamento molti testi considerati “razzisti”, dall’Odissea di Omero in poi. Altri vogliono censurare la lingua italiana mettendo gli asterischi alla fine dell* parol* per privarle del “sesso” e... »

LA POSTA – COME MORIRONO INTREPIDO E IL MONELLO

LA POSTA – COME MORIRONO INTREPIDO E IL MONELLO

Intrepido, il settimanale a fumetti più venduto Caro Direttore, nel suo articolo per Giornale Pop intitolato I fumetti italiani erano i più venduti del mondo, ricco di interessanti tabelle sulle diffusioni dei fumetti negli anni settanta, leggo che il settimanale Intrepido della casa editrice Universo vendeva ben 600mila copie e Il Monello 500mila: come mai che con queste diffusioni galattiche han... »

LA POSTA – IL FINALE SEGRETO DI BERSERK

LA POSTA – IL FINALE SEGRETO DI BERSERK

Nel grande nulla di Jiro Taniguchi Signor Direttore, da poco sono diventata una grande fan di Jiro Taniguchi: vado pazza per il suo stile di scrittura leggero e il disegno preciso. Lei cosa ne pensa di questo autore? Claudia Gentile Claudia, una volta ho visto in tv un vecchio film giapponese. Parlava di un uomo e di sua figlia ormai maggiorenne (la madre era morta da tempo) che vivevano insieme e... »

IL DIO ODINO ERA UN IMPERATORE ROMANO

IL DIO ODINO ERA UN IMPERATORE ROMANO

Odino era un imperatore della dinastia degli Antonini? Anni fa, leggendo di alcune spedizioni degli antichi romani nel mar Baltico, mi venne da pensare che al loro posto avrei creato una base commerciale nella centralissima isola di Gotland: da quella postazione facilmente difendibile, perché circondata dal mare, avrei potuto controllare il commercio con i paesi rivieraschi. Dal Baltico arrivavano... »

LA POSTA – FUMETTOSO E GLI ALTRI NOSTRI GRUPPI DI FACEBOOK

LA POSTA – FUMETTOSO E GLI ALTRI NOSTRI GRUPPI DI FACEBOOK

Il bello di Fumettoso Caro Direttore, cosa ne pensa dei social? Evidentemente bene, dato che ha fondato alcuni gruppi su Facebook, come Fumettoso, per citare il più grande con i suoi ventimila iscritti. Non le pare, però, che in questi gruppi ci sia troppa rissosità? Daniela   Gentile Daniela, inizialmente non avevamo l’intenzione di formare gruppi sui fumetti e utilizzavamo quelli esis... »

LA POSTA – IL FUMETTO ARRIVA DURANTE IL FASCISMO

LA POSTA – IL FUMETTO ARRIVA DURANTE IL FASCISMO

Il fumetto negli anni trenta Signor Direttore, ho sentio dire da mio nonno che il fumetto è nato grazie al fascismo, ma alcuni amici mi dicono che Benito Mussolini l’aveva proibito: chi ha ragione? Francesca Gentile Francesca, nella sua forma completa il fumetto arriva in Italia durante il fascismo, ma con il fascismo non c’entra niente. Il fumetto, che nasce negli Stati Uniti degli ul... »

MARCO BERGAMO, L’UOMO CHE ODIAVA LE DONNE

MARCO BERGAMO, L’UOMO CHE ODIAVA LE DONNE

Sera tardi del 6 agosto 1992, davanti alla stazione di Bolzano c’è il solito via vai di auto. Gli uomini alla guida gettano un’occhiata distratta alle ragazze ferme sul marciapiede, bionde e more a disposizione del cliente. Passa anche un’auto di colore “rosso Ferrari”, anche se si tratta di una più modesta Seat Ibiza. Al volante c’è Marco Bergamo, un ragazzone di 26 anni alto 1 metro e 85, con i ... »

LA POSTA – IL SEGRETO DELLA BONELLI

LA POSTA – IL SEGRETO DELLA BONELLI

Una tradizione familiare Caro Direttore, qual è stato, nel passato, il segreto del successo della Bonelli? Enrico Gentile Enrico, la famiglia nel complesso. Gian Luigi Bonelli ha avuto il merito di creare Tex Willer, all’epoca un personaggio per bambini scritto con uno stile adulto (non nel senso che dicesse cose profonde: in tal caso avrebbe chiuso subito). L’ex moglie Tea Bertasi, fo... »

MICHAEL SKAKEL, NON SI PROCESSA UN KENNEDY

MICHAEL SKAKEL, NON SI PROCESSA UN KENNEDY

La famiglia Kennedy ha dato agli Stati Uniti d’America un presidente, John Fitzgerald, un ministro della Giustizia, Robert (Bob), e un senatore, Edward (Ted). Tre fratelli che, oltre alla passione per la politica, ne hanno avuta una altrettanto forte: quella per le ragazze. Stando alle voci, John aveva ceduto la sua amante più famosa, Marilyn Monroe, al fratello Bob. La carriera politica di Ted su... »

LA POSTA – ZAGOR CONTRO LE FIGONE

LA POSTA – ZAGOR CONTRO LE FIGONE

Il brillante Zagor Buongiorno direttore, chiedo a lei (ma non mi spiacerebbe sentire anche il parere dell’autorevole Toninelli) se ritiene che Zagor possa essere considerato l’ultimo sopravvissuto dei fumetti brillanti, dove avventura e commedia sono sapientemente amalgamati. Fabio Gentile Fabio, l’autorevole Toninelli in proposito ha scritto qualcosa qui. Fino a poco tempo fa ho seguito con inter... »

LA POSTA – RASPUTIN È HUGO PRATT

LA POSTA – RASPUTIN È HUGO PRATT

L’altra metà di Corto Maltese Buongiorno direttore: 1) Che ne pensa del Rasputin di Corto Maltese? 2) I giornalisti non stanno danneggiando Zerocalcare con tutti questi elogi pompati? L’erede di Andrea Pazienza, l’ultimo intellettuale, un raggio di luce nelle coscienze… Gli stanno tirando addosso un odio che la metà basta. Marco Gentile Marco, in “Una ballata del mare salato” (1967) Hugo Pra... »

LA POSTA – IL MIGLIOR DISEGNATORE EROTICO

LA POSTA – IL MIGLIOR DISEGNATORE EROTICO

Tex e Diabolik sono sempre gli stessi? Gentile Direttore, credo che i due personaggi rimasti più coerenti con il loro passato siano quelli che non leggo quasi mai: Tex e Diabolik. Federica Gentile Federica, sono d’accordo solo parzialmente. In effetti la struttura delle loro storie non è cambiata. Tex combatte ancora contro imprenditori senza scrupoli e banditi come faceva Dick Fulmine nei f... »

LE AUTO ANTENATE DEGLI ANTENATI

LE AUTO ANTENATE DEGLI ANTENATI

Stiamo per compiere un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca dell’origine di una idea creativa che comunemente attribuiamo ai Flintstones, ma che, in realtà, ha diversi precedenti.   Gli Antenati Trasmessa in prima serata dalla rete americana Abc dal 1960 al 1966, la serie The Flintstones (ribattezzata in Italia Gli Antenati) di Hanna-Barbera è un cartone animato che descrive la soci... »

LA POSTA – AL FUMETTO MANCANO EDITOR INNOVATIVI

LA POSTA – AL FUMETTO MANCANO EDITOR INNOVATIVI

NUOTATORI NUDI E SPETTATRICI VESTITE Buona domenica Direttore: 1) Ho letto una graphic novel sul nuoto nudo. In America, i maschi dal 1920 al 1970 facevano gare a scuola davanti a familiari e compagne di classe completamente nudi. Ma le ragazze restavano in costume. In seguito le gare di nuoto nudi sono state abolite perché gli organizzatori si sono accorti che era una umiliazione pubblica per i r... »

FARE SESSO PER DIVENTARE FUMETTISTE

LA POSTA – FARE SESSO PER DIVENTARE FUMETTISTE

Proposte più o meno indecenti Caro direttore, cosa ne pensa del movimento di fumettiste appena sorto per contrastare le molestie nell’ambiente di lavoro? Claudia Gentile Claudia, tra persone allo “stesso livello” c’è la possibilità di fare proposte e di respingerle senza conseguenze (almeno così dovrebbe essere). Diverso il caso dove esiste un rapporto di “subordinazi... »

L’UOMO RAGNO NON È SPIDER-MAN!

L’UOMO RAGNO NON È SPIDER-MAN!

Che il mio vicino sia un tipo singolare lo si evince già dall’ingresso della sua magione. Piccoli dettagli sparsi qua e là sembrano volermi dire qualcosa. Sì, ma cosa? Toh, chi avrebbe mai pensato di trovare qui un’Agama mwanzae! Pensavo fosse confinata alla sola Africa. Va be’, pure il giardiniere ha qualcosa di sospetto. Forse ho capito: ragni, ragni… Ragni di tutte le fo... »

LETTERE AL DIRETTORE: ZEROCALCARE SBAGLIA?

LETTERE AL DIRETTORE: ZEROCALCARE SBAGLIA?

Lo sfruttamento comerciale è sempre etico? Egregio Direttore, le pare opportuno che un autore satirico come Zerocalcare venda i pupazzetti dei propri personaggi? Non ricordo che Altan o Vauro lo abbiano mai fatto. Lorella M. Gentile Lorella, non mi sorprende molto che un autore come Charles Schulz guadagnasse più con le cartoline di San Valentino che con le strisce dei Peanuts. Anche se altri suoi... »

LETTERE AL DIRETTORE: LA PANINI COSTA CARA

LETTERE AL DIRETTORE: LA PANINI COSTA CARA

Batman della Panini è malfatto e costoso? Gentile Direttore, ho da poco acquistato i primi otto numeri di Batman delle edizioni Panini. La copertina non è fatta della solita bella carta patinata liscia, ma è ruvida e sgradevole al tatto. Le pagine sono dimezzate, il prezzo è praticamente raddoppiato (5 euro a numero). Le pagine sono incollate tra loro all’altezza dei punti metallici e si separano ... »

JONBENÉT, LA BAMBINA PIÙ BELLA DEL MONDO È STATA UCCISA

JONBENÉT, LA BAMBINA PIÙ BELLA DEL MONDO È STATA UCCISA

Boulder è una città piuttosto nota in America, anche se non ha nemmeno centomila abitanti. Qui sorge l’università statale del Colorado, che negli anni sessanta fu la “capitale” del movimento hippy. La città ha fatto da ambientazione per il telefilm Mork e Mindy ed è diventata la “roccaforte del bene” in un romanzo di genere fantastico, L’ombra dello scorpione, scritto da Stephen King. Però, ... »

LETTERE AL DIRETTORE: I FUMETTI CHE SOPRAVVIVERANNO

LETTERE AL DIRETTORE: I FUMETTI CHE SOPRAVVIVERANNO

I fumetti tra un lustro Caro direttore, secondo te quante testate storiche a fumetti saranno ancora in edicola tra cinque anni? Marcello Toninelli Gentile Marcello Toninelli, direi quasi tutte. Forse anche tra dieci anni. Certo che se vanno avanti così, con personaggi sempre più indirizzati al pubblico “sofisticato” invece che a quello popolare, venderanno pochissimo. I fumetti di succ... »

LEONARDA CIANCIULLI, LA SAPONIFICATRICE DI CORREGGIO

LEONARDA CIANCIULLI, LA SAPONIFICATRICE DI CORREGGIO

Faustina Setti è una donna di settant’anni che non ha perso la speranza di sposarsi. Va spesso dalla cartomante Leonarda Cianciulli per chiederle di aiutarla a realizzare il suo sogno d’amore. Finché, un giorno, Leonarda la informa di avere trovato un uomo interessante e disponibile nella città di Pola, in Istria (all’epoca provincia italiana): «Vendi le tue proprietà e vai subito da lui», l... »

GEORGE STINNEY, UN 14ENNE SULLA SEDIA ELETTRICA

GEORGE STINNEY, UN 14ENNE SULLA SEDIA ELETTRICA

È il 16 giugno 1944: sono passati due mesi dal processo nel quale il quattordicenne George Stinney è stato condannato a morte. Il suo avvocato difensore non ha presentato appello perché non può pagargli la parcella. Alle 19.30, nel carcere di Columbia, il ragazzino viene condotto nella camera delle esecuzioni. Solo adesso il boia si accorge che ha una corporatura troppo piccola ed esile per poterg... »

A COSA SERVONO I CRITICI DEL FUMETTO?

A COSA SERVONO I CRITICI DEL FUMETTO?

Con internet è cambiato tutto anche nel rutilante mondo della “fumettologia”, disciplina ostica praticata da sottili critici ai quali notoriamente le donne non sanno dire no. Si inizia a leggere fumetti da piccoli e poi alcuni predestinati continuano a coltivare l’hobby anche da adulti. Per quello che mi riguarda ho parlato di fumetti, a voce o per iscritto, solo prima e dopo gli anni ... »

LUCIANO LUBERTI, IL BOIA DI ALBENGA

LUCIANO LUBERTI, IL BOIA DI ALBENGA

Roma, 3 aprile 1970. I pompieri sfondano una porta in via Pallavicini. I vicini non vedono la signora Carla Gruber uscire dal proprio appartamento da mesi, ma a richiamare i vigili del fuoco è stata una lettera firmata da un certo Luciano Luberti, nella quale si parlava confusamente del suicidio di una donna. Cercando di resistere al cattivo odore, i pompieri scorgono un biglietto attaccato all’in... »

LA GRAVE PIAGA DEL SESSISMO NEL FUMETTO

LA GRAVE PIAGA DEL SESSISMO NEL FUMETTO

Com’è noto, i fumettari sono generalmente vittime di turbe psichiche che sfogano nel proprio lavoro. Il risultato è un sessismo sfrenato da cui ci dissociamo, anche se qui siamo costretti a rappresentarlo per motivi di mero studio: che i minori stiano alla larga. Probabilmente le turbe di questi infelici autori sono dovute al lungo isolamento necessario per produrre le loro discutibili opere... »

PIETRO MASO, COME FAR FUORI I GENITORI

PIETRO MASO, COME FAR FUORI I GENITORI

Pietro Maso nasce nel 1971 da Antonio e Rosa, due coniugi molto religiosi di Montecchia di Crosara (Verona). I genitori gli fanno fare il chierichetto e, forse sperando che prenda i voti, in prima media lo mandano in seminario. Pietro cambia presto scuola e a 17 anni interrompe gli studi all’Istituto agrario per iniziare a lavorare come intermediario in una concessionaria di automobili. Nello stes... »

Terry Broome

TERRY BROOME UCCIDE LA MILANO DA BERE

Milano, 26 giugno 1984. Terry Broome, un’aspirante modella americana ventiseienne, uccide con una pistola Smith & Wesson calibro 38 il playboy Francesco D’Alessio, di 40 anni. Questo delitto segna un’epoca, perché siamo negli anni del boom del made in Italy, proprio nella capitale della moda, in quella che, con lo slogan di una famosa pubblicità dell’epoca, ancora oggi viene ricordata come la ... »

KAMANDI, PERCHÉ GLI UOMINI SONO REGREDITI?

KAMANDI, PERCHÉ GLI UOMINI SONO REGREDITI?

Nel 1957, Jack Kirby realizza “The last enemy!” (L’ultimo nemico!), una storia breve per il numero 1 dell’albo “Alarming Tales” pubblicato dalla casa editrice Harvey. Anni dopo, gli sarà di ispirazione per una nuova creazione dal destino meno effimero. In questo fumetto autoconclusivo, un uomo che viaggia nel futuro si imbatte nei cadaveri di numerose tigri. Vie... »

Pagina 1 di 512345