PALEOARTE: SONO ATTENDIBILI I DISEGNI DEI DINOSAURI?

PALEOARTE: SONO ATTENDIBILI I DISEGNI DEI DINOSAURI?

La paleoarte è l’insieme delle rappresentazioni iconografiche di specie ed ambienti del passato paleontologico. La parola unisce il termine paleo (che rimanda alla paleontologia, quindi alle scienze naturali, quantitative e sperimentali) e arte (che rimanda alla libertà creativa, all’estro e alla maestria dell’esecuzione).  Le opere di paleoarte sono per me tutte (e in particolare lo sono quelle realizzate da artisti dall’indiscutibile talento esecutivo) fonte di frustrazione, perché non avremo mai modo di verificare se ciò che hanno rappresentato sia effettivamente una fedele ricostruzione dei soggetti paleontologici. Qualcuno dirà che comunque la paleontologia sta facendo progressi enormi nell’analisi e nell’interpretazione dei fossili, e che mai ... »

LA STORIA DEGLI SHOJO (ANIME E MANGA) IN ITALIA

LA STORIA DEGLI SHOJO (ANIME E MANGA) IN ITALIA

Lo shojo (ragazza, in giapponese) è un target dei manga che abbraccia diverse sottocategorie. In questo viaggio non parleremo solo dei manga, ma anche delle opere animate rivolte idealmente al pubblico femminile. Nella lunga storia del fumetto giapponese in Italia (vedi QUI), che si intreccia con quella, altrettanto complessa, dell’animazione nipponica nel nostro Paese (vedi QUI), i manga e gli anime considerati “prodotti per ragazze” hanno un ruolo fondamentale. Heidi non è uno shojo, ma è la prima opera animata giapponese seriale giunta fino a noi con una protagonista femminile.Siamo nel 1978, e all’epoca non si badava al “genere”, essendo i cartoni semplicemente… cartoni, e nel caso specifico si tratta dell’adattamento di un classico della... »

3 MOTIVI PER VENDERE CASA TRAMITE AGENZIA

3 MOTIVI PER VENDERE CASA TRAMITE AGENZIA

Stai pensando di mettere in vendita la tua casa, ma hai ancora qualche dubbio e non sai se sia meglio procedere in completa autonomia oppure affidarti ad un’agenzia immobiliare? Quest’ultima è la soluzione più consigliata, soprattutto al giorno d’oggi: ci sono degli ottimi motivi per cui conviene mettere in vendita il proprio immobile con il supporto di un’agenzia piuttosto che fare tutto in autonomia. 1 – Guadagnare il massimo dalla vendita Innanzitutto, affidarsi a un’agenzia immobiliare significa poter ottenere la massima rendita dalla vendita della propria casa. Gli specialisti che si occupano, per esempio, della vendita di appartamenti Tecnocasa, fanno valutazioni immobiliari e contrattazioni per professione. Gli agenti sono dunque in grado di effettuare una stima precisa circa ... »

MATITE BLU 323

MATITE BLU 323

. »

IL SILENZIO DEI PROSCIUTTI E DELLA COMICITÀ

IL SILENZIO DEI PROSCIUTTI E DELLA COMICITÀ

Il silenzio dei prosciutti (1994), scritto, diretto, interpretato e addirittura prodotto da Ezio Greggio, essenzialmente è un film attraente quanto una carriera da indossatore per un individuo affetto da malattie veneree.  Tutto pare una roba molto italiana e molto alla caz*o de cane, venuta in mente a un bambino di dieci anni poco sveglio, anziché una commedia scritta da un comico di professione. Eppure, Il silenzio dei prosciutti mette in risalto l’amore di Ezio Greggio per il cinema. La bussola di Greggio ha sempre puntato a Occidente: è uno alla ricerca della sua America, più chimera che America, però. Troppo lontana e troppo idealizzata, esisteva prevalentemente nella sua testa. Considerando pure l’amicizia con Mel Brooks, non c’è da sorprendersi che Il silenzio dei p... »

LA GOLIARDIA DI ENZO TORTORA

LA GOLIARDIA DI TORTORA E VILLAGGIO

I termini goliardia e goliardico sono spesso travisati, interpretati come sinonimi di immaturità, disimpegno e poca o nulla serietà. È ora di rivalutare sia il termine sia gli intenti della Goliardia, come antica discendenza studentesca di umorismo condito con cultura e intelligenza. Le prime università e i loro frequentatori creano una cultura alternativa a quella della Chiesa, che si esprime con composizioni in poesia e musica. Alcuni canti amorosi e bacchici sono stati raccolti nei Carmina Burana, datati dal 1100 al 1300 circa. Nel rinascimento, tra il 1400 e 1500, in ambito universitario rinasce pure il teatro, con autori che imitano le antiche commedie di Plauto e Terenzio. Dopo periodi tormentati di guerre e rivoluzioni, dal 1600 a metà Ottocento, la cultura goliardica ha un revival,... »

RISTRUTTURARE GLI IMMOBILI PRIMA DELLA VENDITA

RISTRUTTURARE GLI IMMOBILI PRIMA DELLA VENDITA

Ristrutturare un immobile prima della vendita può aumentare il suo valore e renderlo più attraente per i potenziali acquirenti, e per essere competitivi sul mercato. Tra i fattori maggiormente presi in considerazione troviamo la sostituzione dei vecchi arredi e delle apparecchiature con nuovi modelli di qualità superiore, alla quale si aggiunge la necessità di piccoli lavori di manutenzione, come sistemare i rubinetti che perdono, cambiare le finestre o riparare i danni alle pareti, rimuovendo, se presente, la carta da parati, dando una nuova verniciatura anche ai soffitti. Anche rimuovere i vecchi pavimenti e rimpiazzarli con i nuovi può essere determinante per donare un aspetto rinnovato all’immobile, preferibilmente scegliendo materiali e fantasie che possano incontrare il gusto di una ... »

Ediperiodici negli anni settanta

LA EDIPERIODICI NEGLI ANNI ’70

La Ediperiodici viene fondata nel 1971 come continuazione della Erregi, quando ancora Renzo Barbieri e Giorgio Cavedon sono in società. La nuova casa editrice parte con il botto pubblicando nel primo anno di vita ben tre nuove testate di successo, che si affiancano a quelle ereditate dalla Erregi: Oltretomba, De Sade e Lucifera. Nel 1972 i due editori si separano: Giorgio Cavedon si tiene la casa edtrice comprando la quota di Renzo Barbieri, mentre quest’ultimo fonda una casa editrice simile, l’Edifumetto. L’anno successivo Cavedon tenterà di elevare il livello medio dei tascabili erotici pubblicando serie come Mortimer e Cosmine, che però non avranno lo sperato riscontro di pubblico. Dopo il lancio di altri nuovi personaggi, pure di scarso successo, la Edifumetto di Cavedon im... »

PROTEGGERE I DISPOSITIVI MOBILI CON UNA COVER O UNA CUSTODIA

PROTEGGERE I DISPOSITIVI MOBILI CON UNA COVER O UNA CUSTODIA

Come ben sappiamo noi utenti di dispositivi mobili, i nostri telefoni, tablet e laptop sono costosi. Inoltre si rompono facilmente. Anche se può sembrare di buon senso proteggere il dispositivo con una custodia o una cover, molte persone non lo fanno. A seconda del tipo di custodia, il prezzo può variare da 10 ad oltre 50 euro. Per alcuni è una cifra eccessiva. Tuttavia, l’acquisto di una custodia vale l’investimento perché farà risparmiare nel lungo periodo. Vediamo quali possibilità ci sono e per quali dispositivi è possibile acquistare una cover o una custodia. I dispositivi mobili sono costosi: è bene proteggerli da cadute, graffi e altri danni Acquistare un dispositivo mobile di prezzo elevato, come per esempio un iPhone, è un investimento. Per preservare la qualità del pr... »

Breivik

BREIVIK UCCIDE 77 RAGAZZI PER XENOFOBIA

Sono le 15 e 26 del 22 luglio 2011 quando una bomba, nascosta nel bagagliaio di un’auto parcheggiata, esplode a Oslo nella via in cui si trova la sede del governo norvegese. L’esplosione uccide otto passanti e ne ferisce più di duecento, rendendoli ciechi o mutilati. La strada sembra un campo di battaglia, con i frammenti delle facciate degli edifici sparsi ovunque. Un attentato gravissimo, che lascia sotto shock la città. E che meno di due ore dopo viene oscurato da un altro fatto ancora più terribile, messo in atto dalla stessa mano assassina. Avviene sull’isola norvegese di Utoya, a cinquanta chilometri dalla capitale, dove si sta svolgendo l’annuale meeting estivo dei giovani laburisti, il maggiore partito di sinistra del Paese. Un 32enne vestito da poliziotto s... »

Natalie Wood

LA MISTERIOSA MORTE DI NATALIE WOOD

Natalie Wood sta recitando in Brainstorm, un film di fantascienza che non sembra destinato al successo già in partenza. Negli ultimi tempi, la famosa attrice non ha azzeccato un film. I produttori continuano a offrirle ruoli ben più interessanti, anche se ormai ha 43 anni, ma Natalie li rifiuta tutti. Voci malevole sostengono che abbia accettato di lavorare in quella pellicola solo per stare insieme al protagonista maschile, Chistopher Walken, che è il suo supposto amante. A Natalie non importa niente del destino commerciale del film e dei pettegolezzi che le piovono addosso, descrivendola più o meno come una ninfomane. Ormai è un monumento vivente del cinema, tutti gli americani hanno potuto ammirarla sul grande schermo in ogni fase della sua vita, sin dalla tenera età. Anche se è vero, m... »

Enzo Tortora

ENZO TORTORA ALL’INFERNO E RITORNO

«Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete: molta gente ha vissuto con me, ha sofferto con me questi terribili anni. Molta gente mi ha offerto quello che poteva, per esempio ha pregato per me, e io questo non lo dimenticherò mai. Un grazie a questa cara, buona gente, dovete consentirmi di dirlo. Un’altra cosa aggiungo: sono qui anche per parlare per conto di quelli che parlare non possono, e sono molti, troppi. Ora cominciamo, come facevamo esattamente una volta». Con queste parole Enzo Tortora, uno dei padri fondatori della televisione italiana insieme a Mike Bongiorno, Raimondo Vianello e Pippo Baudo, si ripresenta nel video il 20 febbraio 1987, dopo un’assenza di quasi quattro anni. Riprende la conduzione del fortunatissimo Portobe... »

CINQUE REMAKE A FUMETTI

CINQUE REMAKE A FUMETTI

Sarà che, come diceva qualcuno, dopo la Bibbia e Shakespeare tutte le storie sono state già raccontate. Sarà che oggi il pubblico è frastagliato e occorre produrre materiale di tutti i tipi. O che, banalmente, la fantasia si esaurisce. Fatto sta che, da tempo, si ha la sensazione che romanzi, canzoni, film, serie televisive, videogiochi, si assomiglino un po’ tutti, e che ci sia una preoccupante mancanza di originalità. A volte gli autori sembrano coltivare il gioco della citazione, dell’omaggio. A volte si ha l’impressione che vogliano trarre in inganno il pubblico spacciando l’altrui opera come farina del proprio sacco. E a volte, dichiaratamente, si rifà un’opera già fatta. Il termine remake, secondo il vocabolario Devoto – Oli, è in uso nella lingua italiana dal 1956 e, contraria... »

MATITE BLU 322

MATITE BLU 322

. »

NON MI STUZZICARE, TAKAGI… O DIVENTO ROSSO!

NON MI STUZZICARE, TAKAGI… O DIVENTO ROSSO!

Questa volta parliamo del manga Non mi stuzzicare, Takagi! di Soichiro Yamamoto. Rom-Com è il diminutivo di Romantic Comedy, Commedia Romantica, un genere molto seguito in Giappone e ormai anche da noi, che vede spesso al centro delle storie un ragazzo come tanti, senza arte né parte, che si ritrova improvvisamente “incastrato” in una situazione romantica con una o più ragazze (o viceversa). Quindi nella serie viene trattata l’evoluzione di questo rapporto, molto spesso ricco di imprevisti ed equivoci come in ogni commedia che si rispetti. Di Rom-Com nella mia lunghissima “carriera” di lettore di manga ne ho letti tantissimi e di genere differenti: da Quintessential Quintuplets a Uzaki-chan, tanto per citare i primi due che mi vengono in mente. Oggi però inten... »

SUPERMAN ERA GEORGE REEVES ED È MORTO NEL 1959

SUPERMAN ERA GEORGE REEVES ED È MORTO NEL 1959

Il 15 giugno 1959, a tre giorni dal loro matrimonio, la signora Lenore Lemmon e l’attore George Reeves stanno festeggiando al ristorante con alcuni amici. George litiga con Lenore, non sembra allegro come dovrebbe. Lei fa spallucce e torna a ridere con gli altri. La festa continua nella grande villa di Reeves. Il padrone di casa a un certo punto sale in camera. Poi ridiscende nel salone chiedendo di fare meno rumore, perché vorrebbe dormire. Gli altri gli dicono di non fare l’antipatico e lo trattengono per qualche altro drink. Reeves torna in camera poco dopo la mezzanotte. Verso l’una a mezza, risuona uno sparo. Gli ospiti corrono di sopra, dove scoprono il corpo nudo e senza vita dell’attore. La testa è stata trapassata da un colpo della pistola Luger che ora si trova tra le sue gambe. ... »

Gina Lollobrigida

UNA LOCOMOTIVA DI NOME GINA

La locomotiva diesel tedesca V160 è stata fabbricata in 224 esemplari a partire dal 1960 da varie aziende, tra cui Krupp e Krauss Maffei. Del peso di circa 70 tonnellate, aveva potenza di 1.400 kW e poteva raggiungere la velocità di 120 km/h. Ne sopravvivono pochissime, e quelle poche mal messe. Fu molto amata in Germania e soprattutto i primissimi esemplari furono immediatamente identificati con una delle attrici italiane più ammirate in quei tempi: dal Mare del Nord alle montagne bavaresi, per sessant’anni, questa locomotiva è stata universalmente chiamata Lollo, indovinate perché. Gina Lollobrigida, la maggiorata per antonomasia, se n’è andata il 16 gennaio 2023. (Andrea Antonini, Berlino – Immagini da Wikipedia). »

ERREGI, LA RIVOLUZIONE EROTICA DEL FUMETTO

ERREGI, LA RIVOLUZIONE EROTICA DEL FUMETTO

Siamo a Ginevra (Svizzera) nel 1965. Qualche minuto dopo la mezzanotte. Infuria da qualche ora una vera e propria tempesta di neve. Un uomo di venticinque anni con il cappotto fradicio compra un fumetto all’edicola della stazione dei treni, qualcosa da leggere mentre sta aspettando un taxi che tarda ad arrivare. Il fumetto si chiama Kriminal ed è edito da una certa Editoriale Corno che ha sede a Milano in viale Romagna. All’uomo il fumetto piace e siccome, facendo un po’ lo sceneggiatore e un po’ il giornalista, scrivere è il suo pane pensa: “Dedicarmi a qualcosa del genere mi sarebbe congeniale”. L’uomo si chiama Renzo Barbieri. Di li a poco Barbieri si reinventerà editore, dando vita a un nuovo genere: il sexy-fumetto, che marchierà un’intera epoca. La sua fu una battaglia di... »

GARY RIDGWAY, KILLER DI PROSTITUTE MINORENNI

GARY RIDGWAY, KILLER DI PROSTITUTE MINORENNI

Seattle è una grande città a nord della costa occidentale degli Stati Uniti, nello stato di Washington (da non confondere con la capitale americana). L’area metropolitana è così vasta da essere suddivisa in diverse contee, così vengono chiamati i distretti amministrativi degli Usa. I 48 omicidi ufficialmente accertati avvengono nella contea di King, tra l’aeroporto e le foreste intorno alla città, i “parchi”. Qui scorre il Green River, il “fiume verde”. L’inizio è da film horror. Il 15 agosto 1982 un uomo, nuotando nelle placide acque del Green River, si accorge all’improvviso di trovarsi in mezzo ai cadaveri galleggianti di due ragazze. La polizia, accorsa sul posto, scopre in un prato vicino il corpo nudo di una terza ragazza, strangolata c... »

FAMIGLIA REALE IN SALSA DISNEY

FAMIGLIA REALE IN SALSA DISNEY

A nessuno è sfuggito che nel 2022, dopo settanta anni di regno, è scomparsa la regina Elisabetta II (1926 – 2022). Il lungo regno e l’enorme popolarità hanno reso negli anni Elisabetta un personaggio “pop”, tanto che ha fatto capolino anche nelle pubblicazioni Disney: per esempio l’apparizione nella pagina finale dell’episodio Topolino, Minni e il tesoro della corona di Osvaldo Pavese e Giovan Battista Carpi, su Topolino n. 1507 del 14 ottobre 1984. Ma se il disegno di Carpi è un omaggio di fattura artistica, diverso effetto ha ottenuto un’iniziativa editoriale partorita dalla Ehapa Verlag, la casa editrice che detiene i diritti per le pubblicazioni Disney in Germania. Tra il 2015 e il 2022 sono stati realizzati 7 numeri di una serie di a... »

BIANCANEVE IN VERSIONE EROTICA

BIANCANEVE IN VERSIONE EROTICA

Biancaneve è fumetto tascabile di genere erotico degli anni settanta. L’editore della Edifumetto, Renzo Barbieri (1930-2007), ne affidò le sceneggiature a Rubino Ventura (pseudonimo dello scrittore Giuseppe Pederiali, 1937-2013) e i disegni all’impareggiabile Leone Frollo (1931-2018).  Quando Biancaneve uscì nel 1972 fu subito chiara la sua carica trasgressiva, dato che riadattava in modo assolutamente irriverente una delle fiabe per bambini più famose al mondo. Se si va oltre la superficie, ci si accorge di quanto queste storie apparentemente scanzonate contengono molti elementi di satira sociale che ci danno un’idea dell’Italia sospesa tra futuro e passato durante la fine del boom economico. Biancaneve rimane, soprattutto, un’opera piena ze... »

Scioperi aerei 2023: cosa fare in caso di volo cancellato

Scioperi aerei 2023: cosa fare in caso di volo cancellato

Il 2023 è iniziato come era terminato il 2022 per quanto riguarda il trasporto aereo: con scioperi e proteste delle principali compagnie aeree e sigle sindacali. In più le notizie per quanto riguarda la seconda metà di gennaio e i prossimi mesi non sono incoraggianti per i viaggiatori. Le prime indiscrezioni parlano di un proseguimento delle giornate di protesta (anche se ancora non sono state annunciate le date), con tutto ciò che ne consegue in termini di disagi per i passeggeri aerei. Una delle sorprese peggiori che potrebbe capitare è la cancellazione improvvisa del volo, ma niente paura. Scopriremo cosa fare se il nostro volo viene cancellato, che diritti abbiamo in caso di cancellazione e come chiedere il rimborso in tempi rapidi. Quando ho diritto a un rimborso per il volo cancellat... »

DOMOTICA E CASA SMART: L’ABITAZIONE TECNOLOGICA

DOMOTICA E CASA SMART: L’ABITAZIONE TECNOLOGICA

Da diversi anni è entrato nel vocabolario comune un concetto che indica l’attitudine di rendere tecnologia la propria abitazione per guadagnarne in termini di comodità ed efficacia. Si parla di domotica, termine che indica l’applicazione dell’elettronica e dell’informatica per controllare e automatizzare gli impianti di una casa come l’illuminazione, il riscaldamento, la climatizzazione, la sicurezza e l’intrattenimento.Per rendere la propria casa “smart” ci sono diverse opzioni disponibili, una delle più semplici è quella di utilizzare dispositivi intelligenti, come le smart bulb (lampadine intelligenti) o i termostati intelligenti, che possono essere controllati da uno smartphone o da un assistente vocale, come Alexa o Google Home. Inoltre, è pos... »

MARTHA GARRETSON, LA PRIMA DONNA SULLA SEDIA ELETTRICA

MARTHA GARRETSON, LA PRIMA DONNA SULLA SEDIA ELETTRICA

Thomas Alva Edison (1847-1931) viene ricordato come grande inventore e benefattore dell’umanità, anche se i suoi intenti non erano puramente filantropici. Edison si specializzò nell’applicazione dell’elettricità in molti campi dell’attività umana: dalla sua società imprenditoriale vennero fuori il fonografo, che per la prima volta poteva registrare le voci e le musiche; la lampadina a filamento, che sostituisce le candele e le lampade a petrolio; la resistenza e il motore elettrico (quest’ultimo scoperto da Antonio Pacinotti in Italia) con le applicazioni come la stufa ed il ferro da stiro elettrici; il trapano e il rasoio elettrici, la lavatrice e il frigorifero. Insomma, buona parte degli elettrodomestici in uso ancora oggi, che con la diffusione delle reti elettriche portarono cifre fav... »

MATITE BLU 321

MATITE BLU 321

. »

IA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE OFFRESI

IA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE OFFRESI

Che vi aspettate da lei? Lei è l’Intelligenza Artificiale (IA). In questi giorni mi è stato chiesto, per un articolo che uscirà su una rivista cartacea, quale fosse il mio punto di vista su quanto detto dal grande animatore Hayao Miyazaki in merito alla IA. Infatti, gira in rete da diversi giorni un commento lapidario dell’autore giapponese: “Le immagini generate dall’IA sono un insulto alla vita”. Però, se si va a controllare (qui) il contesto in cui è stata fatta questa affermazione ci si rende conto che è riferito alla proiezione di un video davvero brutto dove una figura semiumana si muove in modo “spastico”, e Miyazaki (per quello che posso capire) mi sembra più scandalizzato per la mancanza di rispetto verso chi soffre di quell’handicap che d... »

Rossellini anticipa la commedia sexy

ROSSELLINI ANTICIPA LA COMMEDIA SEXY

Roberto Rossellini non ha disdegnato in alcuni dei suoi film di ricorrere a convenzioni narrative come la suspense (per esempio in Paisà e Il generale Della Rovere) e l’erotismo, anche solo allusivo (in Stromboli, terra di Dio). Per quel che riguarda gli elementi erotici presenti nell’opera del regista, veniamo a una delle pellicole meno celebrate di Rossellini, La macchina ammazzacattivi, realizzata tra il 1948 e il 1951 su un soggetto di Eduardo De Filippo.Una delle sequenze del film può essere ritenuta addirittura anticipatrice della commedia sexy, considerato da molti il genere meno “nobile” del cinema italiano. In un paesino del Sud Italia un fotografo riceve da un misterioso vagabondo (che si rivela poi essere il diavolo) un apparecchio che gli permette di uccidere i catt... »

LE MIGLIORI STORIE CLASSICHE MARVEL

LE MIGLIORI STORIE CLASSICHE MARVEL

Gli anni sessanta furono il periodo d’oro della Marvel. Sono gli anni in cui una piccola casa editrice a gestione quasi familiare divenne un gigante del settore. I primi tempi furono dedicati soprattutto all’invenzione di nuovi personaggi, sempre originali, diversi e avvincenti. In questa fase cruciale di crescita la quasi totalità del lavoro fu svolta da tre persone: Stan Lee, Jack Kirby e Steve Ditko. In questi pochi anni vengono creati tutti i personaggi che faranno la fortuna della casa editrice e la nutritissima galleria di variopinti antagonisti che ancora oggi affascina. Le storie, quelle sarebbero venute dopo. Nella metà del decennio subentra un periodo di consolidamento durante il quale l’universo Marvel assume i contorni che lo definiranno per i decenni a venire. A questo periodo... »

PANE NOSTRO QUOTIDIANO

PANE NOSTRO QUOTIDIANO

Il pane è uno dei cibi che mangiavo volentieri da bambina e che mangio volentieri ancora oggi. Ho letto che il senso del gusto cambia con l’età e questo è innegabile. Per anni ho pensato che il sapore del coniglio non fosse più quello della mia infanzia. Credevo che succedesse perché i conigli sono allevati in modo industriale. Eppure avevo sentito dire che il coniglio non si adatta a un allevamento intensivo come quello dei polli. Anche il coniglio migliore, che mi era stato garantito come allevato a pane secco e fieno in spaziose conigliere, ha, per le mie papille gustative, un sapore strano. Allora mi sono ricordata che anche mia madre, a un certo punto, non mangiava più la carne. La gettava a terra al cane, di nascosto. Anche mia nonna faceva la stessa cosa. Il mio medico vuole c... »

IL MEGLIO DELLA MARVEL ANNI SETTANTA

IL MEGLIO DELLA MARVEL ANNI SETTANTA 

Abbiamo spesso parlato degli anni settanta come di un periodo di crisi per la Marvel. Un periodo in cui nessuno aveva le idee chiare su dove stesse effettivamente andando il fumetto. Jack Kirby era passato alla Dc Comics e poco dopo Stan Lee aveva smesso di scrivere. In tanti stavano cercandosi un altro lavoro perché pensavano che il business del fumetto avesse i giorni contati. Ovunque regnava una confusione indescrivibile. Ebbene, in questa atmosfera da fine del mondo ci furono alcuni (pochi) che continuarono a fare le cose per bene. Costoro realizzarono dei fumetti che se non vogliamo chiamare capolavori (ma alcuni lo sono) certamente dobbiamo considerare molto ben riusciti e in grado di affascinare anche a distanza di tempo. Chi furono i migliori disegnatori della Marvel in quegli anni... »

Tags:
PAULINE PARKER E JULIET HULME

PAULINE E JULIET, PICCOLE ASSASSINE

Pauline ha appena compiuto 16 anni e la sua amica Juliet ne ha 15. Sono due amiche inseparabili, fin troppo secondo Honora, la mamma di Pauline. Honora ha appena finito di fare shopping con le due ragazze e vorrebbe tornare a casa, ma loro la convincono a fare una passeggiata nel grande parco cittadino. Arrivate in un punto fitto di alberi, le ragazze si scambiano uno sguardo duro. Allora Pauline estrae dalla borsa mezzo mattone avvolto in una calza e colpisce violentemente la madre alla testa. La figlia pensava che sarebbe bastato questo per ucciderla, ma l’ha appena tramortita. Continua a colpire furiosamente la donna e a un certo punto, venendole meno le forze, passa il mattone all’amica, che finisce il lavoro. Dopo gli ultimi spasmi, il corpo di Honora rimane immobile. Un e... »

Pagina 3 di 9612345»