FRATE MITRA INTRAPPOLA I BRIGATISTI ROSSI

FRATE MITRA INTRAPPOLA I BRIGATISTI ROSSI

Silvano Girotto, meglio conosciuto come “Frate mitra”, nasce a Caselle Torinese il 3 aprile del 1939. Figlio di un maresciallo dei carabinieri, appena adolescente sconfina in Francia dove rischia l’arresto per immigrazione clandestina. Mentendo sull’età riesce comunque ad arruolarsi nella Legione straniera. Viene inviato in Algeria, dove la Francia è impegnata in una spietata repressione contro i moti indipendentisti locali. Dopo soli tre mesi diserta disgustato dagli innumerevoli episodi di tortura perpetrati dai francesi ai danni dei patrioti algerini. Al rientro in Italia viene arrestato perché coinvolto in un furto compiuto da alcuni coetanei. Decide di entrare nell’Ordine francescano, prendendo il nome di padre Leone. L’attività pastorale e il contesto sociale nel quale op... »

ORSON WELLES NEL LABIRINTO DELLE IMMAGINI

ORSON WELLES NEL LABIRINTO DELLE IMMAGINI

Nel periodo in cui è vissuto, Orson Welles era ritenuto da alcuni un regista che dissipava il proprio enorme talento (anche attoriale, in molti film considerati di quarta categoria), impegnandosi su una miriade di progetti perlopiù irrealizzabili. In questi giorni sta per essere distribuito nelle sale cinematografiche italiane Mank, di David Fincher, incentrato sulla figura dello sceneggiatore Herman Manckiewicz. In particolare sul periodo nel quale collaborò con Welles per la sceneggiatura di Quarto potere (Citizen Kane, 1939). Sul film, che ancora oggi è in cima alla lista dei più belli di sempre, e speriamo che ci resti a lungo (magari in coabitazione con un’altra opera d’arte di Welles, L’orgoglio degli Amberson), si espresse anche Jorge-Luis Borges, come ha scritto i... »

POP! VASTO ASSORTIMENTO

POP! VASTO ASSORTIMENTO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

PAPERINIKA, LE ORIGINI SEGRETE

PAPERINIKA, LE ORIGINI SEGRETE

Vi proponiamo una rivelazione sull’esordio di un personaggio mascherato Disney: Paperinika, che, ricordiamolo, è l’alter ego supereroistico di Paperina.   Dove e quando è apparsa la prima volta Paperinika?   Be’, per l’I.N.D.U.C.K.S. (il database mondiale dei fumetti Disney) e per la wiki ufficiale sul sito di Topolino, la prima apparizione risalirebbe alla storia Paperinika e il filo di Arianna, scritta da Guido Martina con disegni di Giorgio Cavazzano, uscita su Topolino 906 dell’8 Aprile 1973 (per la cronaca, sullo stesso numero iniziava una saga di cui forse avete sentito parlare: Il segreto del totem decapitato).   Il filo di Arianna sarà anche la sua storia d’esordio, dove ne vengono narrate le origini e motivazioni, ma il personaggi... »

alzarsi

PV – ALZARSI

.   »

Tags:
I MIGLIORI FUMETTI DI SEMPRE

I MIGLIORI FUMETTI DI SEMPRE

Qualcosa nell’essere appassionati di fumetti ci spinge a compilare liste. I più grandi, i migliori, i più nuovi, tutto può essere infilato in un elenco. Nel 1994 la rivista specializzata Hero Illustrated pubblicò una lista dei “100 fumetti più importanti di tutti i tempi” (che includeva, peraltro, anche il n. 1 di Youngblood di Rob Liefeld). Qualche anno dopo, per la precisione nel 1999, il concorrente The Comics Journal pubblicò l’elenco dei “migliori” fumetti del ventesimo secolo che si stava chiudendo. Da quel momento, molti altri in America hanno stilano liste analoghe, alzando ogni volta la posta in gioco: nel 2005 uscì l’elenco delle 101 migliori graphic novel. Nel 2008, era già diventato “le 500 graphic novel essenziali”. E nel 2011, difficile da battere, usc... »

POP! PICCOLI INCONVENIENTI

POP! PICCOLI INCONVENIENTI

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

LA SERIE TV PERFETTA DI HIGHLANDER

LA SERIE TV PERFETTA DI HIGHLANDER

Il franchise di Highlander andrebbe studiato nelle scuole di cinema. Se i due sequel sono l’esempio di come non andrebbe fatto un seguito, la serie tv è invece un modello di continuazione perfetta. Infatti, se Highlander 2 falliva perché stravolgeva le premesse del capostipite e (all’estremo opposto) Highlander 3 le riproponeva stancamente, la serie televisiva le riprende e le sviluppa, portando avanti il discorso.   Facciamo prima un passo indietro. Il primo Highlander andò bene in Europa, ma fu un flop al botteghino Usa. Motivo per cui nessun network a stelle e strisce volle saperne di trarne un telefilm, ma i testardi produttori Peter Davis e William Panzer, associatisi con i colleghi televisivi Gary Goodman e Barry Rosen (quelli della serie tv di Zorro degli anni novanta), riuscir... »

I FUMETTI SULLE TRANS SONO DI MODA – LA POSTA

I FUMETTI SULLE TRANS SONO DI MODA – LA POSTA

I recensori delle opere sui trans Caro Direttore, nel gruppo di facebook Fumettoso lei ha criticato la tendenza dei grandi giornali a dare molto spazio ai fumetti sulle trans, sostenendo che si tratta di una moda. Cosa intendeva dire? Loana Gentile Loana, nell’Ottocento gli operai si unirono in sindacati per migliorare le proprie condizioni di lavoro, gli orari e i salari. Mentre cominciavano a ottenere i primi diritti, una parte di loro spostò il discorso dal piano delle rivendicazioni a quello ideologico, prospettando una società utopica governata dagli operai: la cosiddetta “dittatura del proletariato”. Non era una generica lotta dei poveri contro i ricchi: gli operai, o almeno chi teorizzava “per conto loro” come Karl Marx, avevano parole di disprezzo per ... »

SHAMAN KING FINAL EDITION

SHAMAN KING FINAL EDITION

Shaman King è il mio manga preferito, la serie che mi ha tenuto compagnia durante il periodo del liceo e poi durante il periodo dell’università… e ora durante il periodo lavorativo. Quindi diamo il benvenuto (anzi il ben tornato) all’opera di Hiroyuki Takei. Shaman King è forse uno dei migliori manga shonen (per ragazzi) della storia, in particolare di quelli della rivista Jump. Un manga un po’ travagliato che ne ha passate davvero di tutti i colori, senza mai riuscire a imporsi veramente, come avrebbe dovuto fare. Riuscendo comunque a uscirne a testa alta, sia pure con qualche ammaccatura ai punti finali. All’interno del mondo di Shaman King, fatto di spiriti e lotte per la sopravvivenza e la gloria, si muovono personaggi interessanti e ricchi di fascino che ... »

GRECIA, VACANZA NELLE ISOLE E NON SOLO

GRECIA, VACANZA NELLE ISOLE E NON SOLO

Sono luoghi considerati tra i più belli al mondo che ogni anno accolgono milioni di turisti. E noi italiani siamo particolarmente fortunati perché praticamente sono dietro l’angolo. Parliamo delle isole greche, dei veri gioielli sparsi per il Mar Egeo. Sono più di 5 mila le isole nell’immensa distesa blu al largo della Grecia, tutte diverse e uniche nel loro genere. Dei luoghi paradisiaci nei quali ammirare tramonti romantici; guardare l’orizzonte che si perde a vista d’occhio, le casette bianche, la macchia mediterranea e i suoi profumi. Insomma, un mix di sensazioni ed esperienze da provare almeno una volta nella vita. Se per la prossima estate vuoi progettare delle vacanze in Grecia, di certo le isole vanno prese in seria considerazione. Le travel company online come Tramundi annoverano... »

POP! FIONDA AGEVOLATRICE

POP! FIONDA AGEVOLATRICE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

DEMOLITION MAN NEL FUTURO POLITICAMENTE CORRETTO

DEMOLITION MAN NEL FUTURO POLITICAMENTE CORRETTO

Demolition Man è l’ennesimo film della fantascienza a tema dystopian future. Concetto più che sfruttato, abusato fino all’anima da decenni a questa parte. Niente di strano, se non fosse per un fatto: Demolition Man l’ha visto sul serio il futuro. Il futuro l’ha visto e lo sai cos’è? Uno zitellone di mezz’età che sta sempre in camicia da notte a bere centrifughe di carote e mele, cantando i ritornelli della pubblicità. Chi l’avrebbe detto, eh? Tra i tanti scenari che paventano catastrofi di ogni genere, Demoliton Man è quello che c’è andato più vicino di tutti. Demolition Man l’aveva predetto (?) Sicuramente, è buffo vedere oggi quanto un film come Demolition Man ci sia andato vicino. Se prendi centinaia di autori, che nel corso degli anni, scrivono centinaia di opere riguardo a probabili s... »

MATITE BLU 235

MATITE BLU 235

.   »

SUBITO LIBERI I RESPONSABILI DELLA PIÙ GRAVE STRAGE DEGLI ANNI ’70

SUBITO LIBERI I RESPONSABILI DELLA PIÙ GRAVE STRAGE DEGLI ANNI ’70

Il 17 dicembre 1973 si è verificato l’attentato terroristico più sanguinoso avvenuto in Italia negli anni Settanta. Il bilancio è di 32 morti e 17 feriti. Nonostante la gravità dell’evento, questo episodio continua a essere ignorato, dimenticato e per molti addirittura sconosciuto. In un Paese come il nostro, martoriato da una lunga serie di stragi impunite, non riusciamo più a stupirci per l’assenza di giustizia. Ciò che invece continua a lasciarci perplessi è l’assenza di memoria. È anche per questo motivo che vogliamo ricordare ciò che accadde quel giorno all’aeroporto di Fiumicino. Vogliamo ricordare la strage compiuta da un commando che ha ucciso anche la piccola Monica De Angelis, di soli 9 anni, arsa viva mentre era in viaggio con la mamma e il papà. Come il sacrificio del giovane A... »

MASCHERINE LAVABILI: COME UTILIZZARE I FILTRI E DOVE TROVARLI ONLINE

MASCHERINE LAVABILI: COME UTILIZZARE I FILTRI E DOVE TROVARLI ONLINE

La pandemia ha reso obbligatorio l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, che ormai sono diventati parte integrante della nostra vita. Esistono diverse tipologie di mascherine, ma le più apprezzate sono sicuramente quelle lavabili con filtro. I motivi del loro successo sono diversi, il primo è sicuramente da rintracciare nel fatto di essere ecosostenibili. Infatti è possibile, con le dovute accortezze, lavarle e usarle più di una volta in modo da ridurre notevolmente la produzione di un rifiuto che nell’ecosistema creerebbe gravi danni. Inoltre, questa tipologia di dispositivi per la protezione dai virus può essere personalizzata, in modo da divenire un accessorio glamour da poter adattare a tutti i tipi di stile.   Un prodotto di qualità e sicurezza Le mascherine lavabili... »

BORSA DI MILANO: TITOLI E AZIONI DA MONITORARE

BORSA DI MILANO: TITOLI E AZIONI DA MONITORARE

La borsa di Milano ha un volume di scambi piuttosto basso. Questo vuol dire che le varie società quotate al suo interno sono caratterizzate da un livello di scambio esiguo rispetto agli altri mercati internazionali: poca domanda, poca offerta e la conseguente difficoltà di rivendere un asset nel momento in cui salga di valore. Le piccole dimensioni della borsa italiana (conta meno di mille società quotate) sono però anche un’opportunità per coloro che siano in grado di individuare titoli promettenti prima degli altri. Motivo per cui si rivelano di fondamentale importanza le previsioni finanziarie. Per fare previsioni sul valore di un qualsiasi bene si parte innanzitutto da un’analisi più che accurata del suo andamento. Uno studio che non si limita quasi mai al singolo asset, ma tiene anche... »

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

Alla fine degli anni trenta, Federico Fellini giunge a Roma con l’intenzione di fare il giornalista. Gli viene dato l’incarico di intervistare il famoso attore Osvaldo Valenti. Per questo motivo una mattina entra per la prima volta a Cinecittà. Si sta girando un film. Fellini si ferma a osservare la troupe al lavoro e a un certo punto alza lo sguardo: “Lassù, a più di mille metri, su una poltrona Frau saldamente avvitata alla piattaforma della gru, con i gambali di cuoio, scintillanti, un foulard al collo di seta indiana, un elmo in testa e tre megafoni, quattro microfoni e una ventina di fischietti appesi al collo c’era un uomo: era lui, era il regista, era Blasetti” (Federico Fellini, Fare un film, Einaudi 1980).   Alessandro Blasetti per alcuni decenni è stato il ... »

L’INFOGRAFICA CRONOLOGICA DEI FILM DI FANTASCIENZA

L’INFOGRAFICA CRONOLOGICA DEI FILM DI FANTASCIENZA

Mancano otto anni all’arrivo di Terminator: ecco i film, le serie tv e videogiochi di fantascienza in una timeline infografica realizzata dal sito Glow. »

POP! DILEGGIATO

POP! DILEGGIATO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

I PRIMI 5 CAPITAN AMERICA DELLA CORNO

I PRIMI 5 CAPITAN AMERICA DELLA CORNO

Dopo L’Uomo Ragno, L’incredibile Devil, I Fantastici Quattro e Il mitico Thor, nel 1973 escono altri due quattordicinali della Editoriale Corno dedicati ai personaggi Marvel: Capitan America e Gli Albi dei Super Eroi. Di Capitan America, l’eroe da poco “scongelato” in una storia dei Vendicatori, vengono pubblicate storie di una decine di pagine (la metà rispetto a quelle dei superoeroi di maggior succeso), ambientate sia nella Seconda guerra mondiale sia nel presente. In appendice dell’albo troviamo gli X-Men, un gruppo che all’epoca non era ancora sulla cresta dell’onda. Da notare che la copertina del primo numero è disegnata da John Buscema, ed è di un periodo successivo rispetto alle storie presentate nell’albo. CAPITAN AMERICA n. 1 ... »

PV - O MEZZO VUOTO

PV – O MEZZO VUOTO

.   »

Tags:
ERIC MASTERSON, UN THOR TROPPO UMANO

ERIC MASTERSON, UN THOR TROPPO UMANO

Don Blake o Eric Masterson? Qual è la più interessante “identità segreta” di Thor? Il mitico Thor, il dio del tuono della mitologia nordica, è uno dei più noti personaggi della Marvel, e senza dubbio uno dei più potenti. Creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1962, rappresenta l’eroe possente e vigoroso per eccellenza, dotato per di più di un martello magico, Mjolnir, in grado di scatenare fulmini e tempeste, che lo rende praticamente invincibile. Come Superman della Dc Comics, al potente Thor serviva un punto debole, una sorta di kryptonite che lo rendesse vulnerabile agli attacchi dei nemici. Ma quale può essere la debolezza di un dio? Lee e Kirby, creatori dei “supereroi con superproblemi”, trovano per lui il punto debole fornendogli un alter ego fragile e mortale, ispira... »

POP! L'IMBARAZZO DELLA SCELTA

POP! L’IMBARAZZO DELLA SCELTA

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

PICCOLE GUERRE TRA LE PRIME RADIO PRIVATE

PICCOLE GUERRE TRA LE PRIME RADIO PRIVATE

In Italia gli anni settanta sono stati una faccenda piuttosto unica al mondo. Mentre l’Europa e l’America avanzavano rapide verso un’era di progresso tecnologico e culturale, l’Italia se ne stava beata a discutere se fosse opportuno introdurre le televisione a colori o meno, e proponeva sceneggiati televisivi da oratorio a base di Padre Brown / Renato Rascel. Nel frattempo nel Mare del Nord, da navi ancorate al largo, alcune radio pirata diffondevano rock e idee tipo far l’amore prima del matrimonio o se leggi fumetti non sei cretino. In quel Paese melmoso che considerava la critica dantesca più importante della ricerca scientifica, e che nella sua mestizia ancora ottocentesca faceva apparire Lugano una metropoli californiana, trovavano spazio avventure all... »

I 3 PROBLEMI DEI FUMETTI MARVEL – LA POSTA

I 3 PROBLEMI DEI FUMETTI MARVEL – LA POSTA

Fumetti Marvel sempre meno meravigliosi Caro direttore, i fumetti Marvel mi attraggono e mi respingono allo stesso tempo. Mi attraggono i personaggi, mi respingono le storie. Secondo lei perché? Domenica Gentile Domenica, i personaggi Marvel di oggi vivono situazioni sempre più lontane dalla realtà o, all’opposto, sempre più cupamente realistiche. Manca l’equilibrio brillante che negli anni sessanta il supervisore-diaologhista Stan Lee riusciva a dare agli episodi fantasiosi di Jack Kirby e Steve Ditko. Inotre le storie attuali sono troppo diluite. Una volta si esaurivano quasi sempre in un albo solo, mentre adesso sono stiracchiate per un intero volume… alla fine del quale arrivo sempre più raramente. Infine ci sono troppe testate, non si può più seguire l’universo Marvel per intero... »

YURI MOROZOV, ROCK PROGRESSIVO SOVIETICO

YURI MOROZOV, ROCK PROGRESSIVO SOVIETICO

Quella di Yuri Morozov (1948 – 2006) è la storia di uno dei più prolifici pionieri musicali dell’Unione Sovietica. Ingegnere del suono, cantautore polistrumentista, esploratore dei più svariati generi, è ancora oggi un punto di riferimento in Russia per numerosi musicisti. La sua attività inizia nella città di Ordzhonikidze, in Crimea, nel 1969, come chitarrista dei Bosyaki, una band locale di ispirazione beatlesiana con la quale si esibisce in numerose performance dal vivo. Il passo verso la discografia avviene da “solista clandestino” pochi anni più tardi. In Unione Sovietica l’attività discografica è gestita da un’unica etichetta: la Melodjia, fondata nel 1964 dal Ministero della cultura. I musicisti intenzionati a incidere le proprie opere in Urss hanno due alternative: sot... »

Bologna

BOLOGNA, ANDARCI A VIVERE CONVIENE

Anche in un anno difficile come il 2020 Bologna si è attestata tra le città con il miglior livello di qualità della vita. E i presupposti annunciano che il trend proseguirà anche per tutto quest’anno. Le ragioni sono riconducibili principalmente ai suoi primati raggiunti nell’ambito di specifici ambiti che riguardano proprio il tenore di vita dei residenti. Primo fra tutti ricchezza e capacità di consumo da parte dei residenti, a cui seguono le numerose opportunità di lavoro, il rispetto e la tutela per l’ambiente e non ultima le proposte in termini culturali legate al tempo libero. Si tratta di una città che ha molto da offrire sia a chi vi nasce sia a chi la sceglie come sistemazione per la propria vita. Bologna è ricca di iniziative sportive, ricreative, formative oltr... »

Tags:
auto usata

QUANTO COSTA IL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ DI UN’AUTO USATA

Al momento di acquistare un’auto usata da un privato, uno dei grattacapi è la pratica burocratica del passaggio di proprietà che consiste nel registrare l’atto di vendita presso il Pra (Pubblico Registro Automobilistico). Quali sono i costi di questa pratica e qual è la forma più semplice per gestirla? Il passaggio di proprietà è una tappa obbligata al momento di vendere o acquistare un’auto di seconda mano. Quando ci si rivolge a un concessionario solitamente questa pratica viene gestita direttamente dal venditore, senza la necessità di ulteriori preoccupazioni. Questo discorso è valido anche per i concessionari online come autoo.it, che gestiscono le pratiche burocratiche in servizi personalizzati, con prezzi concorrenziali per un’ampia gamma di veicoli usati. Ma chi si rivolge ad un pri... »

ANCHE TU AGENTE DEL CAOS

POP! ANCHE TU AGENTE DEL CAOS

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

Pagina 2 di 1491234»