LA DONNA RAGNO, CANCELLAZIONE E SUCCESSO

LA DONNA RAGNO, CANCELLAZIONE E SUCCESSO

La Donna Ragno (Spider-Woman) è un personaggio dalle origini alquanto complesse. Creata negli anni settanta, quando l’ondata femminista aveva spinto la Marvel Comics a lanciare testate con supereroine, la Donna Ragno ebbe una certa popolarità nei suoi primi anni di vita editoriale, per poi sparire nell’anonimato per circa vent’anni e tornare in pompa magna nel nuovo millennio.   Un nome, un marchio La Marvel temeva che prima o poi un editore facesse uscire la versione femminle dell’Uomo Ragno per sfruttarne il successo. Sebbene in casa ci fosse  già un’eroina con caratteristiche ragnesche (la Vedova Nera), non aveva un copyright sul nome Spider-Woman. Così, per poterselo accaparrare, nel 1977 lancia Spider-Woman su Marvel Spotlight n. 32, un albo che pres... »

BARET MAGARIAN: LA BUONA NARRAZIONE È MOVIMENTO

BARET MAGARIAN: LA BUONA NARRAZIONE È MOVIMENTO

Questa intervista con Baret Magarian è stata realizzata soprattutto in italiano (*). Devo dire che non sono riuscita a farlo parlare del suo romanzo Le macchinazioni, né a capire in quale anno ha deciso di trasferirsi in Italia. Immaginavo che mi raccontasse di più sulla sua storia d’amore con la lingua italiana e sulle amicizie letterarie che ha stretto a Firenze, dove ha scelto di vivere; ma no: ha voluto rimanere misterioso e, scherzando, mi ha detto solo il titolo della sua autobiografia, che non si sa se un giorno verrà scritta – un bel titolo, lo devo ammettere, in cui è presente il nome di una cittadina toscana che lo affascina molto come suono. “Hmmm… Bel titolo, gli ho risposto, ma non so come si venderà…”. E lui, ridendo: “Con grande difficoltà”. Volevo che mi raccontasse di più ... »

IL VIETNAM NEI COMICS E NEI MANGA – POSTA

IL VIETNAM NEI COMICS E NEI MANGA – POSTA

Il Vietnam nei fumetti Signor Direttore, ha letto Dien Bin Phu? Cosa ne pensa della Guerra del Vietnam e di questo manga in particolare? Sebastiano Gentile Sebastiano, all’epoca l’Unione Sovietica finanziava e armava le guerriglie di mezzo mondo per conquistare alla causa comunista un Paese dopo l’altro. Gli Stati Uniti, nella logica delle grandi potenze, interveniva di volta in volta per far fallire questi piani. Nel caso specifico, il presidente John Kennedy mandò l’esercito per contrastare l’invasione del Vietnam del Sud. Il successore Richard Nixon, che era un politico più raffinato, ricercò l’amicizia della Cina per staccarla del tutto dall’Unione Sovietica, rendendo così difficile l’ulteriore avanzata comunista in Asia e rendendo, di co... »

L’OMBRA DELLE TORRI DI ART SPIEGELMAN

L’OMBRA DELLE TORRI DI ART SPIEGELMAN

L’ombra delle Torri è un fumetto di grande formato realizzato da Art Spiegelman. Inizialmente venne pubblicato a puntate dal quotidiano tedesco Die Zeit, dal 2002 al 2004. Le tavole furono poi raccolte nel 2004 in volume. Il tema è l’attentato alle Torri gemelle di New York dell’11 settembre 2001. L’autore racconta il terrore vissuto da lui e dalla sua famiglia vedendo le Torri gemelle crollare dopo essere state colpite dagli aerei. L’idea della morte da eventualità lontana diventava di attualità stringente per lui e gli altri newyorchesi.   Art Spiegelman al momento dell’attentato viveva a pochi isolati dalle Torri, nella zona di Lower Manhattan. Gli attentati dell’11 settembre 2001 furono quattro attacchi suicidi compiuti contro obbiettivi c... »

POP!

POP! “SONO STATA ADOTTATA?”, “ANCORA NO, HO MESSO L’ANNUNCIO IERI”

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

DUNE 2021 È RIUSCITO PERCHÉ INCOMPLETO

DUNE 2021 È RIUSCITO PERCHÉ INCOMPLETO

Dunque: abbiamo… sì, Dune 2021. Ormai a forza di remake, reboot, nuovi adattamenti e compagnia cantante, mettere l’anno nel titolo per distinguere un film dall’altro è diventata la prassi. Appunto, metti che nel 1984 usciva Dune, scritto e diretto da David Lynch. Aspetta, però: prima ancora c’è stato il Dune di Alejandro Jodorowsky. O meglio, il tentativo di Jodorowsky di portare Dune sul grande schermo verso la prima metà degli anni settanta. Prima di ancora di tutto questo c’è Dune libro, romanzo del 1965 scritto da Frank Herbert.   Dune 2021 – Sessant’anni a vagare nel deserto… Ora, il Dune originale, il Dune libro di Frank Herbert, all’epoca vincitore dei premi Nebula e Hugo, cioè l’equivalente di Oscar e Golden Globe nella fantascienza, è considerato un pilastro, un caposal... »

MATITE BLU 258

MATITE BLU 258

.   »

AL CAPONE, DA CONTABILE A BOSS DEI BOSS

AL CAPONE, DA CONTABILE A BOSS DEI BOSS

Il 14 febbraio 1929 alcuni uomini di Al Capone, il potente boss di Chicago, si travestono da poliziotti per entrare in un garage che in realtà è il quartier generale di Bugs Moran, un boss rivale. Moran non c’è, ma nel garage sono presenti sette dei suoi uomini, i quali, pensando di avere a che fare con autentici agenti di polizia, alzano docilmente le mani. Costretti a mettersi con le facce al muro, aspettano di essere perquisiti. Invece, all’improvviso, dalle bocche dei mitra Thompson impugnati dai falsi poliziotti partono le raffiche che li falciano senza pietà. L’organizzazione delle strage del giorno di San Valentino farà di Al Capone uno dei boss più feroci di tutti i tempi.   Figlio di immigrati campani La carriera di Al Capone è stata, almeno all’inizio... »

SCIENZA & FANTASCIENZA 2021: Eroi, antieroi, supereroi

SCIENZA & FANTASCIENZA 2021: Eroi, antieroi, supereroi

Torna il ciclo di seminari Scienza & Fantascienza 2021, organizzati da Paolo Musso, docente del Dipartimento di Scienze umane per l’innovazione e il territorio, e tenuto presso l’Università degli Studi Insubria di Varese. Avevo parlato diffusamente di questi seminari in occasione dell’edizione del 2019 in un articolo intitolato Paolo Musso, il primo docente di fantascienza in Italia, nel quale erano stati forniti gli estremi per vedere tutte le edizioni precedenti. Il tema del 2021 è Eroi, antieroi, supereroi: si partirà da un’analisi della figura dei supereroi per poi allargare lo sguardo al più ampio tema della figura dell’eroe in generale, sia nella narrativa che nel mondo reale. L’attuale nona edizione è aperta in presenza agli studenti del corso di Scienza & ... »

ELEKTRA, L’ANGELO DELLA MORTE

ELEKTRA, L’ANGELO DELLA MORTE

Elektra è uno dei personaggi meglio riusciti di Frank Miller. Vecchia fiamma di Devil, con alti e bassi negli anni seguenti Elektra ha conquistato un proprio spazio personale, diventando la protagonista di alcune serie di fumetti e di un film tutto suo (sebbene non di grande successo). Gran parte del suo iniziale successo stava nell’aver rotto con tutte le convenzioni dei personaggi femminili nei fumetti di supereroi.   Una protagonista non convenzionale Elektra esordisce nel gennaio 1981 su Daredevil n. 168, su testi e disegni di Frank Miller. L’autore ci rivela che Elektra (il cui nome tradisce l’origine greca e il rimando al mito ellenico) era stato il primo grande amore di Matt Murdock, il futuro Devil, ai tempi dell’università. Alla morte del padre, ucciso... »

POP! TUTTO PERFETTO

POP! TUTTO PERFETTO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

Carrello elevatore: meglio elettrico o diesel?

Carrello elevatore: meglio elettrico o diesel?

Quando si deve acquistare un nuovo carrello elevatore, è importante analizzarne tutte le caratteristiche. Affidandoci a un rivenditore esperto potremo avvalerci della consulenza di esperti del settore che sapranno guidare la nostra scelta, suggerendoci il mezzo più idoneo alle nostre esigenze (vedi, per esempio, Orzi Carrelli Elevatori). Un buon carrello elevatore, oltre a essere integro in ogni sua parte, deve essere adatto al lavoro che si intende svolgere. Questo significa che si dovranno valutare la portata massima, la possibilità di utilizzarlo in contesti a rischio, come in presenza di gas esplosivi, e l’idoneità al lavoro in interni o in esterni. Un altro aspetto molto importante è l’alimentazione, che può essere elettrica o diesel. In cosa differiscono queste due tipolo... »

UNO BIANCA, 103 AZIONI E 24 OMICIDI

UNO BIANCA, 103 AZIONI E 24 OMICIDI

La sera del 4 gennaio 1991, una pattuglia dell’Arma sta viaggiando a velocità sostenuta per le strade del quartiere Pilastro di Bologna. All’interno ci sono tre carabinieri: Otello Stefanini, Andrea Moneta e Mauro Mitilini. Forse i tre uomini stanno parlando delle rapine sanguinarie della Banda della Uno bianca quando, proprio in quel momento, avvistano una Uno bianca che va a passo di lumaca. Stefanini, alla guida, accelera per sorpassarla. All’interno della Uno, i fratelli Savi guardano perplessi la scena. Cosa vogliono da loro i carabinieri? Forse cercano di chiudere loro la strada per prenderli in trappola. Nel dubbio Roberto, il primogenito, spara al conducente della pattuglia. Otello Stefanini, gravemente ferito, tenta di controllare la vettura, finendo però la cors... »

buoni propositi

PV – BUONI PROPOSITI

.   »

Tags:
RICREARE GLI EROI DC – POSTA

RICREARE GLI EROI DC – POSTA

Fumetti da ricreare Gentile Direttore: 1) Nel giornalino da far leggere ai bambini di prima elementare quali fumetti del glorioso passato metterebbe? Per l’umorismo io propenderei per Asterix, e i Peanuts per la riflessione (ma forse sono più adeguati per la terza elementare). E magari Calvin & Hobbes. 2) Quale personaggio dei fumetti le piacerebbe ricreare? Zak Gentile Zak, come prima lettura Asterix mi sembra un po’ ostico, si perderebbero un sacco di riferimenti. Meglio i Puffi dei primi anni, insieme a tutti i vecchi personaggi di Peyo. Anche alcuni albi di Tintin vanno bene, così come Zio Paperone di Carl Barks. Mentre le strip in generale forse non sono adatte per un’età così precoce. Mafalda, Lupo Alberto e, soprattutto, Calvin & Hobbes andrebbero bene sui dieci ... »

POP! BUONISSIMI

POP! BUONISSIMI

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

Marmitta

IL VOR È ANCHE MEGLIO DEL COMPLOTTISMO

La maggior parte delle persone non è consapevole di come funzioni tecnicamente il mondo che la circonda. La corrente elettrica esce dai buchi della presa, l’acqua dal rubinetto. L’asfalto è una roba nera che puzza e poi diventa dura, lo smartphone si collega alla rete (chissà poi che cos’è la rete), i lampioni a un certo punto si accendono, poi si spengono. Tutto sembra accadere per conto suo e gli unici a occuparsene sono misteriosi omini detti tecnici, che ogni tanto si vedono scendere da un furgone. La pace sociale regna fino al giorno in cui dei facinorosi mettono in giro la voce che certi nuovi telefoni chiamati 5G provocano tumori, modificano i pensieri, spingono al turpiloquio; ed ecco che quella serena inconsapevolezza di come funzionano le cose lascia spazio in a... »

LA SPIGOLATRICE, CANCEL CULTURE IN ITALIA

LA SPIGOLATRICE, CANCEL CULTURE IN ITALIA

La spigolatrice e Pisacane Nel 1857 il patriota Carlo Pisacane organizza una spedizione nel Regno delle Due Sicilie per trascinare le popolazioni meridionali alla rivolta. Le autorità borboniche gli mandano contro gli stessi contadini del luogo, non particolarmente informati politicamente, descrivendo gli “invasori” come spietati briganti. Finisce in una strage di poveri patrioti. L’anno dopo, Luigi Mercantini scrive la poesia “La spigolatrice di Sapri”, con il famoso ritornello “Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!”. Una poesia colma di una retorica che sarà tipica ancora a metà Novecento, a giudicare da certe lapidi dedicate ai partigiani. La Spigolatrice di Sapri citata nel titolo della poesia rappresenta la presa di coscienza del ... »

I NUMERI UNO DI KIRBY DAL 1940 AL 1959

I NUMERI UNO DI KIRBY DAL 1940 AL 1959

Jack Kirby ha avuto una vita artistica lunga e piena di soddisfazioni. La sua non comune creatività lo ha portato a creare un gran numero di nuove serie e nuovi personaggi nell’intento di regalare al pubblico sempre diverse occasioni di lettura. Ripercorrere la sua carriera ci permette di rivedere l’intera storia dei comic book: qui ci limitereno ai primi venti anni.   1940 – Crash Comics Adventures Il 1940 fu un periodo difficile per molti americani. Sebbene l’economia stesse migliorando, il paese era ancora alle prese con la Grande Depressione. La giovane industria dei comic book stava fornendo lavoro a molti disegnatori, anche se non era certo un mestiere pagato bene come disegnare le strisce che apparivano sui quotidiani. Per guadagnarsi da vivere con i comic book, un ... »

POP! UGUALE

POP! UGUALE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

NANCY BRILLI TRA FILM E SERIE TV

NANCY BRILLI TRA FILM E SERIE TV

Nancy Brilli è tornata alla ribalta durante lo svolgimento della Mostra del Cinema di Venezia del 2021. Quando si è presentata per assistere alla proiezione del film di Mario Martone, l’attrice ha avuto una breve discussione con il personale addetto all’accoglienza degli spettatori: è stata “rimbalzata”, come ha dichiarato lei stessa, e quindi ha preferito non entrare in sala. Quanto è accaduto a Nancy Brilli segna in modo simbolico la distanza tra il cinema italiano degli anni Ottanta/Novanta e quello attuale. Molti dei protagonisti di allora vengono poco utilizzati ai giorni nostri, e quando succede si tratta quasi sempre di ruoli di contorno o di produzioni marginali. È il caso anche di Nancy Brilli, che tuttavia ha un curriculum cinematografico non all’altezza della s... »

MATITE BLU 257

MATITE BLU 257

.   »

FONDAZIONE, LA SERIE TV E IL ROMANZO

FONDAZIONE, LA SERIE TV E IL ROMANZO

Ho appena finito di vedere le prime due puntate della serie che Apple Tv sta dedicando a Fondazione di Isaac Asimov. Inevitabile per me scriverne: le opere di Asimov sono state le fondamenta della mia adolescenza. Penso di aver letto tutto quello che Asimov ha scritto di sf e quasi tutti i gialli e le opere di divulgazione scientifica. Ero instancabile e tuttora la sua opera omnia è sopravvissuta alla furia iconoclasta che ha spazzato casa negli ultimi anni. Mantiene sempre un posto di onore in libreria, ricordo di tempi più semplici e felici in cui arredare significava avere abbastanza scaffali per la biblioteca. Nota al lettore: parto dal presupposto che la storia e i protagonisti siano già più o meno conosciuti e non starò quindi a essere specifico nelle spiegazioni. Ci sono possibili s... »

FUMETTI ANNI NOVANTA IN ITALIA

FUMETTI ANNI NOVANTA IN ITALIA

Parleremo di fumetti anni novanta o magari, più nello specifico, di quelli su cui buttavo l’occhio più volentieri. Questo succedeva trent’anni fa, quando la carta stampata non era in competizione diretta con tutto quello che oggi rientra nel vasto concetto di home entertainment. Parlando di fumetti, se uno volesse scendere nel dettaglio, si muore di vecchiaia prima di arrivare manco a metà strada. Meglio darsi una linea di condotta, stringendo il brodo a tre momenti chiave. Almeno come tentativo… in realtà parlerò soprattutto di quello che mi torna alla mente, senza alcuna pretesa sistematica.   Tutto quello che avreste voluto sapere sui fumetti anni novanta, ma non avete mai osato chiedere Quelli che, comunque, possono essere considerati punti di svolta nell’ambito dei fu... »

POP! DILETTANTE

POP! DILETTANTE

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

LETIZIA BERDINI, UCCISA DA UN SASSO

LETIZIA BERDINI, UCCISA DA UN SASSO

Una Mercedes fila sull’autostrada Torino-Piacenza, la sera di venerdì 27 dicembre 1996. Alla guida c’è Lorenzo Bossini, geometra bresciano di 30 anni. Al suo fianco si trova la moglie, Letizia Berdini, impiegata marchigiana di 31 anni. La donna, nata a Civitanova, in provincia di Macerata, dopo essersi diplomata alle magistrali si era trasferita a Brescia per fare l’impiegata. Lì aveva conosciuto Lorenzo, titolare di uno studio tecnico. Era stato un incontro casuale in un piano-bar, dove ogni tanto lei andava a sfogare la sua grande passione: il canto. Aveva fatto la corista per Riccardo Cocciante e partecipato ad alcune trasmissioni televisive. Alla fine, però, aveva deciso che il canto sarebbe rimasto un semplice hobby e, dopo quattro anni trascorsi a Brescia, Letizia si era finalmente d... »

PV - PICCOLI SPAVENTI

PV – PICCOLI SPAVENTI

.   »

Tags:
JUSTICE LEAGUE CONTRO VENDICATORI: IL CROSSOVER INEDITO

JUSTICE LEAGUE CONTRO VENDICATORI: IL CROSSOVER INEDITO

C’è una storia disegnata, almeno in parte, e mai uscita, che vede il primo incontro tra i Vendicatori e la Justice League. Avrebbe dovuto essere il punto più emozionante di una serie di albi speciali. Ma non fu così e venne accantonata. Qui potrete vedere le tavole realizate della prima parte. Qualsiasi giovane lettore si è chiesto chi vincerebbe in uno scontro tra Superman e Thor, chi fosse il combattente migliore tra Capitan America e Batman, o chi vincerebbe la sfida tra i re degli abissi Namor e Aquaman. Marvel e Dc hanno raramente fatto incontrare i propri campioni. La prima volta avvenne nel 1976, quando i due colossi dei fumetti americani fecero incontrare i due loro personaggi più rappresentativi nella celebre La battaglia del secolo: Superman contro l’Uomo Ragno, scrit... »

capelli

LAVARE I CAPELLI IN MODO SANO

Tutti vorrebbero avere una chioma fluente, sana e ben tenuta. Spesso però l’alimentazione sbagliata, la noncuranza e la poca attenzione portano ad avere capelli poco attraenti, non in linea con i propri desideri. Ecco quindi la necessità di fare chiarezza su quelle che sono le cose da fare e non fare sui capelli.   Consigli utili per avere capelli sani e belli Prodotti di qualità Prima di tutto è bene capire l’importanza dei prodotti per ricostruzione capelli, utili non solo quando punte e lunghezze sono ormai aride e sfibrate ma perfetti anche per prevenire i vari danni che la capigliatura può subire nel corso del tempo. Dopo tinte ripetute, permanenti o trattamenti aggressivi, questi prodotti salvano i capelli, donandogli lucentezza e corposità. L’importante però è sceglierli profes... »

Tags:
POP! UN CONSIGLIO DISINTERESSATO

POP! UN CONSIGLIO DISINTERESSATO

Visita il gruppo satirico Momento Pop cliccando QUI   »

FRANK ZAPPA INDICA L’EDITORE IDEALE DEI FUMETTI – POSTA

FRANK ZAPPA INDICA L’EDITORE IDEALE DEI FUMETTI – POSTA

Il fumetto secondo Frank Zappa Ormai è evidente la supremazia dei manga sui comics americani. Come potrebbe un fumetto italiano competere? Davide Gentile Davide, il problema non è tanto nei disegni dei manga quanto nella scioltezza e nel ritmo dei testi. Testi che devono essere prima di tutto interessanti, senza “grandi messaggi” più o meno subliminali rivolti al lettore. Di autori buoni ce ne sono sempre stati in tutte le epoche e in tutti i Paesi, il problema è rappresentato solo dagli editor che li scelgono. Come spiega bene Frank Zappa in questo video.   Gli uccelli di Hitchcock Caro Direttore, da qualche parte ho letto che il suo regista preferito era Alfred Hitchcock. Io di lui ho appena visto Gli uccelli e alla fine sono rimasta con un grosso punto interrogativo. No... »

Pagina 2 di 1581234»