LUCIO FULCI, MAESTRO DEL GORE E NON SOLO

LUCIO FULCI, MAESTRO DEL GORE E NON SOLO

Lucio Fulci è stato spesso bistrattato dalla critica italiana e poi riscoperto, in primis dai francesi, grazie soprattutto ai suoi horror. Oggi conta su un gran numero di estimatori (anche tra i registi delle ultime generazioni), tanto da poter rivaleggiare, nella considerazione degli addetti ai lavori, con Dario Argento e Mario Bava. In alcuni casi la rivalutazione pare eccessiva e sconfina nel fanatismo. Tuttavia, è innegabile che in quasi tutti i titoli della sua articolata carriera, Fulci dimostri una competenza tecnica e una cifra espressiva riconoscibile anche in generi molto (o apparentemente) diversi tra loro. Così come si possono distinguere temi, ossessioni e scelte narrative del tutto personali non solo negli ormai più che celebrati film dell’orrore; ma anche, tanto per di... »

MOMENTO POP – ASPETTANDO

MOMENTO POP – ASPETTANDO

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

I 20 CERVELLONI PIÙ AMATI DAI NERD

I 20 CERVELLONI PIÙ AMATI DAI NERD

Vi siete mai chiesti quali siano i più grandi cervelloni di fumetti, cartoni animati e film? No? Be’, io sì e questa è la mia personalissima (e discutibilissima) “top 20” che presento partendo dalla posizione più bassa. 20) Michael Holt / Mister Terrific (Dc comics) Michael Holt, alias Mister Terrific, si è presentato come la terza persona più intelligente sulla Terra. È in grado di imparare rapidamente qualsiasi cosa, si è specializzato in molteplici campi della medicina, dell’ingegneria e della scienza. Possiede quattordici lauree, è poliglotta, è un genio della tecnologia (è invisibile a tutte le forme di individuazione elettronica). Utilizza la sue Sfere-Tm fluttuanti con funzioni multiple: proiezioni olografiche, proiezioni di griglie laser, registrare, comunic... »

MATITE BLU 84

MATITE BLU 84

. »

LA REALTÀ VIRTUALE NEI FILM DEGLI ANNI ’90

LA REALTÀ VIRTUALE NEI FILM DEGLI ANNI ’90

Non c’è metro di giudizio più obiettivo del tempo, che passa imparziale e impietoso fornendoci il famoso senno di poi. Sul finire degli anni ottanta e all’inizio dei novanta l’esponenziale crescita della tecnologia di consumo dava l’impressione di vivere già del futuro. Dal walkman al lettore cd, ai telefoni cellulari, computer e primi videogame in 3D. Pareva di stare in piedi sulla cuspide del tempo, pronti a fare il saltino per ritrovarci in un idealizzato “mondo del domani”. Anche e soprattutto la realtà virtuale pareva a portata di mano: calchiamoci bene in testa uno di quei caschi dalla forma impossibile e buttiamo l’occhio su una manciata di film che la ipotizzavano. Il Tagliaerbe (The Lawnmower Man – 1992) Come non iniziare da Il Tagliaerbe, simbolo per eccellenza dell’ingenui... »

CHI HA TRADOTTO PER PRIMO LA MARVEL?

CHI HA TRADOTTO PER PRIMO LA MARVEL?

Giugno 1966, nelle edicole italiane arriva il supplemento Linus Estate con il primo episodio dei Fantastici Quattro di Stan Lee e Jack Kirby, un fumetto che cinque anni prima negli Stati Uniti era stato il big bang dell’Universo Marvel. La storia però passa abbastanza inosservata. Occorrono altri cinque anni prima che un altro editore, Andrea Corno, rilanci la serie in formato comic book ottenendo un grande successo. La recente ristampa dei supplementi di Linus ha consentito di rivedere quella prima, pioneristica, edizione. Rispetto alla traduzione che farà la Corno non ci sono differenze nei nomi dei personaggi, ma una sorpresa arriva alla tavola 23. L’Uomo Talpa, primo nemico dei Fantastici Quattro, si prepara a chiamare in aiuto un enorme mostro. Nella versione di Linus la frase dell’or... »

MOMENTO POP – IL MONOLITE

MOMENTO POP – IL MONOLITE

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

PROF KNOX – USCIRE

PROF KNOX – USCIRE

. »

I VAMPIRI PIÙ FIGHI DI CINEMA E FUMETTO

I VAMPIRI PIÙ FIGHI DI CINEMA E FUMETTO

Il vampiro è una figura che ormai trascende le superstizioni, da Dracula si è fatto icona horror, ma anche romantica e d’azione. Spuntano come funghi serie tv e film con vampiri un po’ queer (sessualmente eccentrici) e un po’ patinati. Il vampiro è usato come metafora, sessuale in primis. Ma può anche essere un pretesto per parlare di altro: droga, abusi, perdizione… La lista che segue tralascia le ultime trasposizioni fin troppo leccatine per concentrarsi sul cinema e sul fumetto fino agli anni novanta. E, per favore, non mordetevi sul collo. CINEMA DRACULA (BELA LUGOSI) 1931, Bela Lugosi è il Dracula storico del cinema. Sguardo ipnotico, portamento da vecchio nobile europeo: come nel romanzo originale di Bram Stoker, Lugosi arriva a Londra per sedurre due fanciull... »

PV – LICENZIATO

PV – LICENZIATO

. »

Tags:
VIGNETTE CONTRO LE LEGGI RAZZIALI

VIGNETTE CONTRO LE LEGGI RAZZIALI

Dal 12 aprile 2018 al primo giugno sono esposte nell’evocativo Museo del Carcere Le Nuove di Torino 160 opere di altrettanti autori chiamati a raccontare a modo loro gli ottanta anni dalle Leggi Razziali. Le Leggi Razziali furono varate infatti con il Decreto Legge n. 1728 del 17 novembre 1938 (“XVII dell’Era Fascista”). Chi volesse conoscerne nel dettaglio gli articoli, li può trovare qui. In Italia gli ebrei erano pressappoco 47mila su una popolazione di 41 milioni di abitanti. L’antisemitismo (ostilità contro gli ebrei) divenne un modo per cementare l’alleanza con la Germania nazista. Nei primi mesi del 1938 pure in Italia fu orchestrata una violenta campagna antisemita che portò di lì a poco il regime fascista a promulgare le Leggi Razziali, nelle qu... »

MOMENTO POP – ZUCKERTREK

MOMENTO POP – ZUCKERTREK

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

PICCHIADURO ANNI ’90 INGIUSTAMENTE DIMENTICATI

PICCHIADURO ANNI ’90 INGIUSTAMENTE DIMENTICATI

L’argomento picchiaduro anni novanta l’abbiamo già affrontato, ma limitatamente ai cloni di Street Fighter II. Dato che in questi giorni mi sento più adolescente e immaturo del solito, mi è venuta la bella pensata di tirare fuori un paio di vecchie console dalle loro tombe di cartone. Morale della favola: eccomi qui con tutte e quattro le Playstation connesse al televisore… Oltre allo sclero totale dovuto dal passare in un attimo da Gran Turismo a Gran Turismo Sport, mi sono cicciati fuori una valanga di vecchi giochi: Street Fighter Alpha 3, tutti i The King of Fighters, Art of Fighting e via dicendo. Questo mi ha automaticamente portato a pensare a quanti giochi di mazzate effettivamente ci fossero in giro a quel tempo. Da lì è stato un attimo che mi è salita l’idea di mettere giù ... »

I CHINSON – CONDIVISIONE

I CHINSON – CONDIVISIONE

. »

IL LINGUAGGIO DI FRANCA LEOSINI

IL LINGUAGGIO DI FRANCA LEOSINI

Franca Leosini è autrice e conduttrice della serie televisiva “Storie maledette”, messa in onda da Rai Tre dal 1994 con cadenza settimanale per sei o sette puntate all’anno. Lo scopo del programma è raccontare la storia di persone comuni diventate protagoniste di cronaca nera. Tutti condannati a lunghe pene detentive intervistati nel carcere dove si trovano. La giornalista ricostruisce le vicende, analizza i moventi del delitto e riferisce dello svolgimento del processo. In questo sito dell’archivio della Rai si possono trovare le stagioni di “Storie maledette” dal 2011 . Nata a Napoli nel 1934 Franca Leosini è figlia di un banchiere si laurea in lettere moderne. Nel 1974 si iscrive all’albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Racconta che ... »

IL TEX DI TRUSCIA VA IN TELEVISIONE

IL TEX DI TRUSCIA VA IN TELEVISIONE

Manlio Truscia non è alla sua prima esperienza fumettistica, anche se la sua carriera (che ha spaziato praticamente in tutti i settori legati al disegno) ha privilegiato principalmente il mondo della pubblicità. Nato a Enna nel 1950, da più di quarant’anni è infatti visualizer free lance. Chi l’ha visto prendere in mano i suoi pennarelli Pantone e buttar giù in cinque minuti un’illustrazione che altri autori impiegherebbero due giorni a realizzare sa di cosa sia capace questo straordinario autore. Dal 1966 ha esercitato pittura, artigianato, fumetti (Corno, Universo, Ediperiodici, Edifumetto…), illustrazioni pubblicitarie ed editoriali (Mondadori, Rizzoli, supplementi Corriera della Sera e L’Unità…). Sue anche alcune copertine di una recente ristampa di Diabol... »

MOMENTO POP – VIRTUOSISMO

MOMENTO POP – VIRTUOSISMO

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

LE BAMBOLE HORROR DI MARIA RUBINKE

LE BAMBOLE HORROR DI MARIA RUBINKE

Maria Rubinke è una ceramista danese contemporanea assurta a fenomeno negli ultimi tempi. La fluttuazione emotiva del popolo digitale, infatti, e faccio riferimento particolare all’utenza dei social network, ha cominciato a dare sempre più rilievo alle sue sculture in porcellana attraverso il tam-tam di condivisioni e commenti. È noto come l’opinione dei fruitori di social compaia spesso nelle cronache dettando indici statistici, dove però si dimentica che l’utenza dei social non è l’utenza digitale, ma ne è una parte e con ogni probabilità nemmeno la più grande. Affermare che l’incidenza social è l’incidenza digitale sarebbe come voler guardare il mare ritagliato da una finestra: ne vedremmo un pezzo. Quando invece scendendo alla spiaggia lo potremmo vedere tutto. Qualcuno ha ... »

MATITE BLU 83

MATITE BLU 83

. »

L’ISOLOTTO CON IL RESORT PER SOLE DONNE

L’ISOLOTTO CON IL RESORT PER SOLE DONNE

Supershe è il nome di un resort che verrà costruito su un’isola finlandese dell’arcipelago di Raseborg, non lontano dalla capitale Helsinki. La sua particolarità è quella di essere stato concepito esclusivamente per il pubblico femminile. Secondo le intenzioni di Kristina Roth, imprenditrice americana, già amministratore delegato di una azienda di consulenza, l’atollo che ha acquistato dovrà essere off-limits agli uomini. La loro presenza, secondo la Roth, pregiudicherebbe la serenità delle donne in cerca di un ambiente in cui potersi rilassare veramente, lontane dalle tentazioni anche e soprattutto di carattere sessuale. L’idea è nata durante una vacanza in un resort “olistico”, dove la Roth si sarebbe accorta di come gli uomini fossero la principale fo... »

FANTOMAS + MABUSE = DOCTEUR RADAR

FANTOMAS + MABUSE = DOCTEUR RADAR

Il primo volume di Docteur Radar, Tueur de savants (Glénat 2014), è ambientato nella Francia del 1920. Quattro scienziati, Gontran Saint-Clair, Aristide Vernon, Bruno Vaillant e Émile Lenoir, vengono assassinati senza un’apparente motivazione. I quattro avevano un punto in comune: tutti, a vario titolo, avevano lavorato alla conquista dello spazio (siamo nella retrofantascienza). Ferdinand Straub, eroe di guerra e asso dell’aviazione, ora detective, aiutato dall’amico Pascin, scopre che dietro alle morti dei quattro scienziati c’è un misterioso individuo abilissimo nei travestimenti, un diabolico criminale che si fa chiamare Docteur Radar. Dato che la polizia non riesce a venire a capo della situazione, sarà compito di Straub cercare di porre fine ai loschi piani del pericoloso indiv... »

MOMENTO POP – COLPO DI FULMINE

MOMENTO POP – COLPO DI FULMINE

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

PROF KNOX – FRENESIE

PROF KNOX – FRENESIE

. »

MARINO GIROLAMI, IL CREATORE DI PIERINO

MARINO GIROLAMI, IL CREATORE DI PIERINO

Nato a Roma nel 1914 e morto nel 1994, Marino Girolami imparò il mestiere da cineasti come Alessandro Blasetti e Mario Soldati ed esordì dietro la macchina da presa alla fine degli anni quaranta. Negli anni sessanta si specializzò nella regia di film comici e vacanzieri, spesso a episodi. Ma non disdegnò altri generi, come il peplum e il western, diventando uno dei più prolifici e sottovalutati artigiani del nostro cinema. Nella sua lunga carriera, Girolami ha infatti diretto di tutto: dai comici con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia (Due rrringos nel Texas, del 1967) ai polizieschi (Roma violenta, del 1975), dall’erotico (Sesso profondo, del 1979) all’horror splatter (Zombi holocaust, del 1980). Tra gli pseudonimi che ha utilizzato: Franco Martinelli (usato molto spesso) e Frank Martin. C... »

PV – LAVORARE

PV – LAVORARE

. »

PICCOLO ZEUS, UN FUMETTO DA RISCOPRIRE

PICCOLO ZEUS, UN FUMETTO DA RISCOPRIRE

Piccolo Zeus è un personaggio dei fumetti creato dallo scrittore e sceneggiatore Sergio Crivellaro, anche autore, nel 1965, dei testi del lungometraggio animato di Bruno Bozzetto “West and Soda”. Piccolo Zeus ha vissuto le sue avventure, che univano mitologia con generi diversi, nel Corriere dei Piccoli a partire dal n. 26 del 29 giugno 1978. Il nuovo personaggio viene annunciato nel numero precedente del Corrierino: in due pagine il Grande Giullare, un personaggio con la mascherina e i baffi, fruga nel Libro delle Stelle, un volume con le gesta degli eroi, da dove è fuggito Piccolo Zeus, un ragazzo che è andato a vivere da solo in una casetta. In caso di necessità Piccolo Zeus si trasforma in un supereroe in grado di volare e scagliare fulmini, oltre a essere dotato di una notevole forza ... »

MOMENTO POP – PUAH!

MOMENTO POP – PUAH!

Vai nel nostro sito satirico https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/ »

CHI STA UCCIDENDO IL FUMETTO SERIALE?

CHI STA UCCIDENDO IL FUMETTO SERIALE?

Il fumetto seriale italiano non se la passa bene. Le vendite calano inarrestabilmente e i tentativi di invertire la tendenza non hanno dato sin qui risultati di rilievo. Il più importante operatore del settore, la Sergio Bonelli, soprattutto dopo la scomparsa dell’editore ha cominciato a sperimentare “di tutto e di più”, come recitava uno slogan della Rai. Senza risultati che non siano, forse, quelli meramente economici di alcune trovate di marketing. Sul fronte delle copie vendute, nulla sembra in grado di arrestare l’emorragia di lettori. Anche l’ammiraglia di casa, Tex, per ammissione del curatore Mauro Boselli “perde 5000 copie l’anno”. Non va meglio ad altre testate storiche. Alan Ford è costretto ad alzare continuamente il prezzo di copertina... »

I CHINSON – PROMESSE

I CHINSON – PROMESSE

. »

IL BERLINESE VOLANTE DELL’OTTOCENTO

IL BERLINESE VOLANTE DELL’OTTOCENTO

Se vi capita di passare per Lichterfelde, quartiere popolare nella zona sud di Berlino, non mancate di visitare il parco dedicato a Otto Lilienthal, aviatore dell’Ottocento. Il parco si individua anche da una certa distanza per la sua collina perfettamente conica che sovrasta un laghetto con papere piuttosto socievoli. Nato nel 1848, dal 1891 l’ingegner Otto Lilienthal progetta e costruisce velivoli sempre più perfezionati con i quali riesce a raggiungere senza motore distanze considerevoli. Realizza anche ali battenti motorizzate e supera il problema della limitata forza fisica umana dotandole di un motore ad aria compressa, ma i risultati sono scarsi. Nel 1896, ormai in grado di sorvolare Berlino con un certo agio, perde l’appoggio di una corrente ascensionale e precipi... »

I SUPEREROI ITALIANI DIMENTICATI

I SUPEREROI ITALIANI DIMENTICATI

Sono pochi a conoscere i supereroi italiani, questa scarsa conoscenza è determinata da diversi fattori. Intanto sono personaggi datati: il più recente che abbia avuto un certo successo risale agli anni sessanta. All’epoca venivano spesso spacciati per americani (o comunque esteri) dagli editori, e risultava quindi difficile ai lettori riconoscerli come prodotti autoctoni. A questo problema si aggiunge che, tranne rare eccezioni, hanno avuto vita piuttosto breve. Il capostipite dei superman italiani non è un vero e proprio supereroe, ma porta già in sé quelle caratteristiche che verranno riprese da una buona parte dei personaggi italiani di successo. Si tratta di Dick Fulmine, pubblicato per la prima volta nel marzo del 1938. Creato dalle fertili menti di Vincenzo Baggioli e Carlo Cossio, p... »

Pagina 1 di 76123»