Fantascienza italiana a fumetti

FANTASCIENZA ITALIANA A FUMETTI, UN PERCORSO CONTORTO

La fantascienza è sempre stato uno dei generi preferiti dai fumetti americani. Basti pensare al Flash Gordon di Alex Raymond, con il suo universo immaginifico popolato da alieni ostili, mostri e belle donne. In Italia il genere ha avuto uno sviluppo minore e non lineare, almeno fino agli anni novanta, quando iniziarono a uscire, sulla scia della fortunata serie di Nathan Never, diversi albi dedicati al genere. Ripercorriamo assieme il percorso della fantascienza italiana dagli anni sessanta fino ad arrivare a oggi.   Alika Tra i numerosi cloni della Barbarella di Jean Claude Forest, che ha creato il connubio di eroina sexy e fantascienza, si può ricordare l’apparizione nelle edicole italiane, nel luglio del 1965, del primo numero di Alika. Originaria del pianeta Absur, la protagonista... »

le criptovalute

UNA GUIDA AL COMPLESSO MONDO DELLE CRIPTOVALUTE

Le criptovalute continuano ad attrarre grande curiosità da parte di un vasto pubblico, anche in Italia, malgrado il periodo poco felice che stanno attraversando. Il motivo di tale interesse deriva non soltanto dagli appetiti destati da un mercato comunque molto liquido e volatile, ma anche dalla discussione che esse continuano ad alimentare, spaccando l’opinione pubblica in due partiti contrapposti: coloro che le bollano come una truffa e chi invece le reputa una effettiva opportunità per democratizzare le attività valutarie. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza andando a vedere cosa sono le criptovalute e come funzionano. Cosa sono le criptovalute Per criptovalute si intendono quelle divise dematerializzate e digitali che basano il loro funzionamento sulla crittografia. La demateri... »

MOMENTO POP – CAMALEONTE

MOMENTO POP – CAMALEONTE

Visita il nostro gruppo satirico cliccando QUI »

Claudia Gerini

LA VERSATILE CLAUDIA GERINI IN 14 SEQUENZE

Sono numerose le attrici e show-girl lanciate da quel geniale talent-scout che è stato Gianni Boncompagni. Alcune peraltro poco valorizzate e che avrebbero indubbiamente meritato di più. Dal programma Non è la Rai, per esempio, autentica palestra televisiva, sono uscite un buon numero di ragazze che hanno poi dimostrato di saper camminare con le proprie gambe e, in alcuni casi, di avere un notevole talento. Su tutte svetta, per doti recitative, bellezza e personalità, Claudia Gerini. Gli inizi con Boncompagni le hanno permesso, come ad altre sue colleghe, di imparare a cantare e a ballare, e la versatilità è infatti uno dei suoi pregi (non sfruttato appieno, tuttavia). Più tagliata per la commedia, probabilmente, che le ha regalato i maggiori successi, ha però offerto ottime prove anche su... »

TOM & PONSI – 11

TOM & PONSI – 11

. »

PV – PENSIERI E PAROLE

PV – PENSIERI E PAROLE

. »

Tags:
I film più famosi sul mondo della borsa

I FILM PIÙ FAMOSI DELLA STORIA DEL CINEMA INCENTRATI SUL MONDO DELLA BORSA

Il mondo della Borsa non gode sempre di buona reputazione, spesso i grandi investitori sono etichettati come pescicani pronti a divorare i piccoli investitori per tornaconto personale. Una situazione che indubbiamente è presente e nota a chi investe in azioni. Esiste una espressione che fa comprendere i meccanismi che regolano certe attività borsistiche: parco buoi. Così si indicava la zona della Borsa in cui si assepiava il pubblico per assitere alle sedute, compresi i piccoli risparmiatori attirati dalle grida degli operatori. Quei piccoli risparmiatori che cercando di capire l’orientamento dei mercati proprio dalle urla si tramutavano in vere e proprie vittime sacrificali, non avendo le capacità e gli strumenti per interpretare cosa realmente stesse accadendo. In effetti imparare a inve... »

I teschi di cristallo

I TESCHI DI CRISTALLO MAYA, TANTO INCREDIBILI DA ESSERE FALSI

Un’antica leggenda maya dalle origini assai oscure narra dell’esistenza di 13 teschi di cristallo a grandezza naturale, sparsi per il mondo, i quali custodirebbero informazioni sull’origine, lo scopo e il destino dell’umanità. Quando arriverà la fine del mondo e l’esistenza dell’umanità sarà in pericolo, solo riunendo insieme i teschi si potrà accedere a un messaggio in grado di salvare il nostro pianeta. Sembra la trama di un film o di un videogioco, e in effetti ce ne sono diversi basati su questa storia, invece misteriosi teschi di cristallo esistono davvero e questa è solo una delle leggende che aleggiano intorno a essi. Tre teschi sono custoditi in altrettanti musei a Londra, Parigi e Washington, mentre altri appartengono a collezioni private. Il teschio che per primo ha attirato l’at... »

Pigiama

MOMENTO POP – PIGIAMA

Visita il nostro gruppo satirico cliccando QUI »

FEBO CONTI, UN RICORDO DEL CONDUTTORE DI “CHISSÀ CHI LO SA?”

FEBO CONTI, UN RICORDO DEL CONDUTTORE DI “CHISSÀ CHI LO SA?”

Oggi 16 dicembre è l’anniversario della scomparsa di Febo Conti, nel 2012. Era il 1971, facevo la quinta elementare e un giorno arrivarono in classe alcuni biglietti per assistere al quiz televisivo che Febo Conti conduceva da sempre, Chissà chi lo sa?. Era uno dei programmi più seguiti dai bambini nati attorno al 1960. I biglietti non bastavano per tutti, così si fece un’estrazione e io rimasi escluso. In prossimità della data del programma uno dei fortunati si ammalò e mi cedette il biglietto – solo che lo seppi quando anch’io mi ripresi dall’influenza. Vista la mia delusione, mio padre intervenne utilmente e tramite un potente amico di famiglia saltò fuori un altro biglietto. Così un sabato di primavera del 1971 me ne andai tutto contento in tram allo studio Fiera 1 della Rai di M... »

I CHINSON – TUTTO OK

I CHINSON – TUTTO OK

. »

Jimmy Regent

JIMMY REGENT, IL BASTARDO PUTTANIERE DI GARTH ENNIS

Diciamolo, James “Jimmy” Regent è un bastardo e un puttaniere della peggior specie. Violento, spregiudicato e seduttore impenitente. Uno di quelli che non ha rispetto per niente e per nessuno, specialmente per le donne. Per Jimmy Regent esiste solo Jimmy Regent. Jimmy Regent è il principale agente del Secret Intelligence Service del Regno Unito (MI6), in quanto tale non ha un momento di pace. Dopo avere eliminato Bobo la scimmia/pagliaccio, il suo vecchio nemico Theophilus Trigger e un gruppo di terroristi, il nostro non ha tempo di godersi il meritato riposo: una setta, la Soluzione Gender, composta da uomini e donne altamente addestrati e pericolosi, sta mettendo a ferro e fuoco la capitale britannica con lo scopo di attirare il super agente segreto in una trappola ed eliminarlo. Jimmy R... »

elisir di lunga vita

QUANDO L’OSSIGENO DIVENTA L’ELISIR DI LUNGA VITA

Arriva una nuova formula di bellezza per rispondere all’esigenza di estetica sempre più richiesta nella società attuale. Tutte le persone, sia gli uomini sia le donne, sono sempre di più alla ricerca di un elisir di lunga giovinezza: questa tendenza ha fatto sì che il settore della bellezza sia esploso in modo fragoroso negli ultimi anni. Sulla scia di questa tendenza è cresciuta la ricerca scientifica per trovare soluzioni che rispondano alle continue richieste. Il risultato è la nascita di diversi rimedi estetici adottati anche dai personaggi dello spettacolo, uno di questi è l’ossigenoterapia viso. Il tonico contro l’invecchiamento rappresenta uno dei trattamenti più richiesti negli ultimi anni in campo estetico. Proprio l’ossigeno, l’elemento chimico tra i più comuni, fonte di vita da ... »

La grande semina del rock

TRA NILLA PIZZI E I BEATLES: LA GRANDE SEMINA DEL ROCK

Poco sex, niente drugs, molto rock and roll. Venivamo da “Vola colomba”, “Granada”, “Papaveri e papere”, “Casetta in Canadà”, “Grazie dei fior”, Nilla Pizzi, Claudio Villa, Achille Togliani, Tonina Torrielli… La ventata americana, inevitabile in quel secondo dopoguerra di rinascita, spazzò via tutto in un attimo, atterrando non più con i bombardieri, ma con i juke-box, e liberandoci di nuovo. Questa volta dalla canzone all’italiana. Tutto cominciò con un film, “Il seme della violenza”, di cui ricordiamo soprattutto la musica: qualcosa di diverso, travolgente, inesorabile, feroce. “Rock around the clock” non dava tregua, e anche quando conoscemmo la faccia di quella specie di impiegato del catasto con un ricciolino sulla fronte di Bill Haley che la cantava, continuò a piacerci. E ci p... »

GIUSEPPE LIPPI, LA DISTOPIA È PIAGNISTEO

GIUSEPPE LIPPI, LA DISTOPIA È PIAGNISTEO

Ho chiesto a un grande della fantascienza italiana, Giuseppe Lippi, una piccola intervista. Dico grande perché, attraverso il suo lavoro indefesso e su più fronti, ha dato la possibilità al pubblico di conoscere un genere letterario che ha avuto strabilianti trasformazioni e superato parecchi malintesi, il primo dei quali è stato ritenerlo ingiustamente un genere popolare di entertainment, di divertimento, fine a se stesso. Ma questo, se vogliamo ben guardare, vale anche per la cosiddetta letteratura mainstream (non tutte le ciambelle vengono col buco e spesso l’obiettivo è che la ciambella non ce l’abbia proprio). Genere fantascientifico, dicevo, in fin dei conti reputato minore da alcuni stessi scrittori i quali, pur avendo usato l’escamotage fantascientifico nei loro romanzi, non hanno ... »

Cosplay in Usa

I FESTIVAL COSPLAY IN USA

Gli amanti delle serie televisive girate negli Stati Uniti avranno notato come, da alcuni anni, attorno a queste ruotino delle manifestazioni in cui gli appassionati si presentano in costume. Si tratta di una vera e propria febbre che accomuna persone di entrambi i sessi, spingendole a radunarsi in comunità il cui collante può essere rappresentato da un film (per esempio Harry Potter o Il Signore degli Anelli), da un fumetto o da un libro cult. Sulle origini di questa tendenza c’è una disputa, tra chi sostiene si tratti di un fenomeno nato negli Stati Uniti e chi lo attribuisce al Giappone. Cos’è il cosplay Indossare un costume che rappresenti un personaggio facilmente riconoscibile in un determinato ambito e assumerne il modo di agire: questa è la traduzione concreta del Cosplay, te... »

MOMENTO POP – KISS ME

MOMENTO POP – KISS ME

Visita il nostro gruppo satirico cliccando QUI »

JOE SHUSTER, PADRE NON RICONOSCIUTO DEI SUPEREROI

JOE SHUSTER, PADRE NON RICONOSCIUTO DEI SUPEREROI

La Bao ha di recente pubblicato in Italia il volume di Julian Voloy e Thomas Campi, Joe Shuster. La storia degli uomini che crearono Superman, 168 pagine, 21 euro. Già dopo le prime tavole ho sentito di essere ammaliato da questa graphic novel, forse anche perché in fin dei conti era il primo fumetto che leggevo dopo la nascita della mia bambina, pochi giorni prima. Abbiate pazienza, sono particolarmente soggetto a questo genere di emozioni. Ma ovviamente c‘era molto altro. I lettori del mio blog sanno che ho un particolare legame con Superman, provo una sorta di idealismo nostalgico che mi mette in contatto con il progenitore degli eroi da noi oggi tanto amati. Chi consideri più da vicino la storia dei personaggi dei fumetti superoici, ne segua le origini e le vite dei loro creatori sotto... »

MATITE BLU 117

MATITE BLU 117

. »

ebrei

GLI EBREI SONO ODIATI QUALUNQUE COSA FACCIANO

Per capire perché molte persone odiano senza motivo gli ebrei, sia quelli che si trovano in diversi Paesi del mondo sia quelli che vivono in Israele, occorre fare un po’ di storia. Come nell’articolo sulle origini del fascismo cercherò di non annoiare troppo, trattando solo i punti salienti. Gli ebrei sono un antico popolo della costa orientale del Mediterraneo, affine culturalmente a quelli della Mesopotamia: anche gli assiri e i babilonesi parlavano lingue semitiche (come pure gli arabi). Gli ebrei di quel tempo erano un popolo che adorava in particolare un dio etnico, senza rifiutare quelli stranieri. Da quel che si capisce, le origini degli ebrei sono un mix eterogeneo, persino con una spruzzata indiana. Abramo e Sara probabilmente derivano da Brahma e Sarasvati, date le fin troppe ana... »

Le perle dimenticate del progressive italiano

LE PERLE DIMENTICATE DEL PROGRESSIVE ITALIANO

Nel periodo della contestazione, che inizia nel 1968, si afferma la musica progressive. Questa musica poco orecchiabile, densa di contenuti e di sonorità ricercate, sembrò rappresentare al meglio l’irrequietudine del periodo. Dal beat al progressive Il progressive nasce come evoluzione della musica beat, sulla quale si innestano la lezione del rock psichedelico e alcune suggestioni derivanti dalla musica sinfonica. In italia i gruppi beat furono i più pronti a cavalcare queste nuove tendenze musicali provenienti da oltremanica. Non si limitarono a scopiazzare, ma riuscirono a fondere la musica prog con la tradizione melodica italiana dando origine a un genere a se stante, tanto ibrido quanto interessante. Questo nuovo tipo di musica partorì interpreti che avrebbero raggiunto una notevole f... »

Escher

MOMENTO POP – “ESCHER!!!”

Visita il nostro gruppo satirico cliccando QUI »

The Tick

THE TICK, UNA SUPERZECCA PER AMICO

The Tick (“la zecca”, in inglese) è un massiccio supereroe che indossa una aderente tuta blu. Fortissimo e quasi indistruttibile, The Tick è anche dotato di un disarmante ottimismo. Continuamente impegnato in astrusi discorsi, combatte il crimine in una città chiamata semplicemente The City, in surreali avventure piene di sarcasmo, spesso con l’aiuto di altri supereroi che sono parodie di personaggi del mondo dei comics (o anche parodie delle parodie). Il fumetto di The Tick Ben Edlund crea The Tick all’età di 18 anni, nel 1986, come “mascotte” nella newsletter della New England Comics, una catena di negozi di fumetti dello stato del Massachusetts. Realizza poi alcune storie brevi di sole tre pagine che delineano il personaggio e l’ambito in cui si muove. L’eroe ves... »

TOM & PONSI - 10

TOM & PONSI – 10

. »

maschietti

MOMENTO POP – MASCHIETTI

. »

Il successo delle graphic novel

PIÙ 50%: L’ESPLOSIONE IN LIBRERIA DELLE GRAPHIC NOVEL

Mentre le edicole chiudono e il fumetto popolare entra in una crisi apparentemente senza fine, le graphic novel tentano la conquista delle librerie. Se in Italia nel 2012 il comparto delle graphic novel valeva 8,7 milioni di euro all’anno, nel 2017 è arrivato a 13,6 milioni registrando così un incremento netto di quasi il 50%. Ma non sono tutte rose e fiori, dato che sono ancora pochi gli autori italiani che riescono a guadagnare decentemente: le graphic novel sono tante e i dividenti pochi. Lo sviluppo delle graphic novel Il nuovo millennio si era aperto registrando la crisi di vendite del fumetto seriale, iniziata nel decennio precedente e al contempo l’affermazione di un nuovo modo di fare fumetto: la graphic novel. La graphic novel è stata definita in molti modi, generalmente con quest... »

è solo grassa

MOMENTO POP – È SOLO GRASSA

Visita il nostro gruppo satirico cliccando QUI »

Le copertine copiate di Ferri

ZAGOR COPIAVA LE COPERTINE AMERICANE A TUTTO SPIANO

Sergio Bonelli, oltre a schizzare i disegni delle proprie sceneggiature, si occupava anche della impostazione delle copertine. Per le quali non andava troppo per il sottile: se una illustrazione straniera inedita in Italia gli piaceva, la passava al disegnatore di turno per copiarla con le necessarie modifiche. Galep, il disegnatore di Tex, e Gallieno Ferri, disegnatore di Zagor, si sono così visti “costretti” a copiare decine di copertine. Diciamo costretti perché non avevano certo bisogno di farlo: all’interno dei loro albi di ricalchi non se ne trovano. Rimane un dubbio: se Sergio Bonelli realizzava gli schizzi delle sceneggiature è possibile che ricalcasse lui stesso le copertine e che, quindi, i disegnatori fossero inconsapevoli del plagio che stavano commettendo? Fo... »

periodo di prova

I CHINSON – PERIODO DI PROVA

. »

I personaggi dei picchiaduro più fighi

I PERSONAGGI DEI PICCHIADURO PIÙ FAMOSI E FIGHI

Sì, stavolta spenderemo due parole sui personaggi dei picchiaduro più famosi e fighi. C’è stato un tempo in cui imprecare da soli come asini epilettici davanti a uno schermo nell’intimità di casa era qualcosa da venire. Era un tempo in cui sputi e male parole venivano urlate vis-a-vis contro persone in carne e ossa. Persone che potevi incontrare in ambienti appositi. Ambienti come la ormai mitica sala giochi. Gli arcade dei picchiaduro La sala giochi era un luogo dove, all’incirca fra il mesozoico e il giurassico, i giovini trovavano svago, divertimento e, all’evenienza, socializzazione. C’è da dire che il concetto di sala giochi all’epoca era qualcosa di piuttosto fumoso. Dato che qualsiasi luogo, fosse stato l’ultimo e più scrauso bar di periferia o finanche un portale, collegament... »

santa Teresa

L’IMPREVEDIBILE SUCCESSO DI “SANTA COSPLAYER”

Come l’orgasmo, il successo è un concetto difficilmente analizzabile. Se ne possono descrivere le conseguenze, i danni o i benefici, ma le modalità spesso ci sfuggono: lo accettiamo e basta. Sappiamo che quel tale personaggio è famoso, ma non ci soffermiamo troppo a chiederci perché. Le persone di successo ci vengono imposte, anche se in fin dei conti noi stessi di quel successo siamo gli artefici (il pubblico, altro grande mistero). Ma non c’è un solo tipo di successo. Così, all’ingrosso, ne distinguerei almeno due grandi categorie: il “successo semplice” e il “Successo Assoluto”, con le maiuscole. Moltissimi personaggi hanno goduto del successo in una stagione della loro vita, e ora giacciono del tutto dimenticati o casualmente ricordati (successo semplice). Altri, pochissimi, gli ... »

Pagina 1 di 92123»