LA STORIA COMPLETA DI HE-MAN

LA STORIA COMPLETA DI HE-MAN

Tutti conosciamo He-Man, l’uomo più forte dell’universo. Tutti conosciamo i Masters, guerrieri di Eternia, attraverso le action figures della Mattel, la stessa azienda che ha prodotto Big Jim e produce ancora Barbie.
Se le vicende dei Dominatori che combattono il malvagio Skeletor sono ben impresse nella memoria di ciascuno di noi, attraverso i cartoni animati che abbiamo visto in televisione e i fumetti che abbiamo letto, è pur vero che la storia dei Masters of the Universe è ben più articolata: un mondo vasto, una space opera fantasy che non ha nulla da invidiare a titoli più blasonati.

Nel redigere la storia completa dei Master of the Universe mi sono basato principalmente sul canone adottato nelle biografie e nei fumetti della serie Classics, che cercano di riunire filologicamente le varie incarnazioni dei personaggi. Le informazioni sono prese dai volumi “The Art of He-Man”, “World Compendium” e “Minicomics Collection” pubblicati in America dalla Dark Horse.

Le action figures originali della Mattel

 

L’UNIVERSO E LE CINQUE DIMENSIONI

Gli Dei del Multiverso crearono Cinque Dimensioni e le impregnarono della loro Aura.
La Dimensione Eterna è al centro dell’Universo, all’interno vi si trova il pianeta Eternia.
La Dimensione Senzatempo è un’altra di queste, all’interno vi si trova il pianeta Trolla.
La Dimensione di Despondos è quella più oscura e inospitale, all’interno vi si trova il pianeta Etheria.
La Dimensione Senzanome e la Dimensione Infinita sono le ultime due Dimensioni.

La parte dell’Universo con la dimensione di Eternia

I SUPREMI SIGNORI DI TROLLA

I Supremi Signori di Trolla, arcimaghi potentissimi, catturarono l’Aura e la immagazzinarono nello Star Tree, sito nel Tempio del Potere. Dallo Star Tree, i maghi prelevarono lo Star Seed che nascosero nel nucleo del pianeta Eternia, protetto dal gigante Procrustus.

Il Tempio del Potere sul pianeta Trolla

LA SPADA DI HE

I sei Signori di Trolla crearono anche la Spada di He, affinché proteggesse il Potere.
Uno dei maghi, Gorpo, intuendo l’arrivo di un grande caos (e volendo diventare l’unico Dominatore dell’Universo) provò a rubare la Spada, ma fu scoperto ed esiliato nella Dimensione Senzanome, divenendo noto come L’Innominato.

I Supremi Signori di Trolla creano Spada di He

GLI UOMINI SERPENTE

Durante la prigionia, l’Innominato combinò il suo dna con quello di tre razze aliene a sangue freddo creando gli Uomini Serpente, una personale casta di guerrieri che inviò su Eternia per carpirne il Potere.
Il loro re, Hisss, divenne tiranno di quel pianeta.

Gli Uomini Serpente

I COSMIC ENFORCERS

I Signori di Trolla istituirono il gruppo dei Cosmic Enforcer per mantenere la neutralità dell’universo in vista del caos predetto da Gorpo, e per controbilanciare il male benedissero il saggio Light Hope inviandolo nella Dimensione di Despondos: costui si stabilì sul pianeta Etheria, costruendo il Castello di Cristallo e predicendo l’avvento dei Gemelli del Potere.

Il Castello di Cristallo di Light Hope

I COSMIC WARRIORS

I Signori di Trolla convocarono, di generazione in generazione, anche un guerriero magico. Lo scopo di tali guerrieri era quello di combattere il male con la Spada di He. A ognuno di questi veniva affiancato un membro dell’elite trollana in funzione di guida. Il Cosmic Warrior Ro è l’ultimo di questa casta a impugnare la Spada di He.

L’IMPERO HORDE

I Cosmic Warriors divennero avversari diretti dell’Impero Horde, un esercito di conquistatori galattici tecnologicamente avanzati che, dal loro pianeta madre Horde World, stava espandendo il dominio in tutto l’universo. Horde Prime e Hordak sono i figli dell’Imperatore: dopo aver assassinato il loro stesso padre presero possesso dell’armata. Horde Prime, primo in successione, continuò a guidare gli Horde dall’Horde World, mentre Hordak venne mandato su Eternia affinché si sincerasse della morte del guerriero Ro, dopo uno scontro tra questi e Horde Prime che lo infettò con il suo virus Tecno-Organico, spedendolo su quel pianeta.

Horde World, pianeta madre dell’Impero Horde

(PR)ETERNIA, 5000 ANNI PRIMA DELLA NASCITA DI ADAM

Eternia è il pianeta al centro dell’universo. Sia la Spada di He sia lo Star Seed sono ora in questo mondo e sono fonte di un potere illimitato.
È durante il periodo della ribellione di Re Grayskull (un sovrano oppostosi alla tirannia degli Uomini Serpente) che il mago Eldor trovò e soccorse Ro, riuscendo a eliminare dal suo corpo il virus Tecno-Organico. Questo virus venne però trasferito su tutto il pianeta: fu così che numerosi animali si infettarono, e Eternia stessa diventò un mondo dove convivono magia e tecnologia.

La tirannia degli Uomini Serpente

HE-RO

Eldor addestrò Ro alle arti magiche, e quando Hordak con la sua armata (gli Evil Horde) giunse su Eternia, il guerriero decise di aiutare Re Grayskull sia contro gli Uomini Serpente sia contro la nuova minaccia degli Horde. Brandendo la Spada del Potere, Ro divenne He-Ro.

Il guerriero He-Ro con la Spada di He

LE GRANDI GUERRE

I guerrieri di Re Grayskull si scontrarono più volte con Re Hisss, Hordak e i relativi sottoposti.
Questo periodo è noto come Grandi Guerre, durante le quali nasce un’amicizia fraterna tra Re Grayskull e He-Ro (tanto che i rispettivi figli si uniranno in matrimonio).

I guerrieri di Re Grayskull

IL TRATTATO DELLE TRE TORRI

Le Grandi Guerre conobbero un periodo di pace: con il Trattato delle Tre Torri, vennero eretti tre bastioni (La Torre di Grayskull, la Torre Centrale e la Torre della Vipera) che dividevano idealmente il continente.
Con la promessa di non dare alla luce eredi, il Consiglio degli Anziani (maghi alleati di Re Grayskull) fece sì che la tregua tra le parti si concretizzasse.
La Torre Centrale permise da subito i viaggi temporali, costituendo fonte di immenso potere.

Eternia con le Tre Torri

LA FINE DELLA TREGUA

Nikolas, uno dei maghi del Consiglio degli Anziani, diventò padre di una bambina rompendo il patto.
Così, Re Hisss scatenò il dio Serpos contro il pianeta e gli Anziani intervennero pietrificando la divinità nella roccia (creando così la Montagna del Serpente).
Gli stessi saggi punirono Nikolas facendolo diventare Il Senza Volto e mettendolo a perenne guardia di alcuni manufatti portentosi. Lui, con l’aiuto di He-Ro, inviò sua figlia Evelyn (futura Evil-Lyn) nel futuro grazie al potere della Torre Centrale.

Le ostilità riprendono

L’INCANTESIMO DI SEPARAZIONE

Hordak praticò sul pianeta stesso l’Incantesimo della Separazione per spaccare a metà Eternia e recuperare lo Star Seed. La forza del gigante Procrustus impedì il peggio, ma dopo l’incantesimo il pianeta subì profonde modifiche, peraltro dividendosi in due emisferi: quello di luce e quello oscuro.

Procrustus protegge lo Star Seed

DAL FUTURO

L’Agente del Tempo Mighty Spector, al servizio della futura famiglia reale eterniana, trasporta nel passato il giovane Dare, principe di Eternia, al fine di proteggerlo da ciò che sta avvenendo nella sua epoca.
Dare arrivò quindi su Preternia, e fu addestrato da Eldor e He-Ro, partecipando accanto a loro nella lotta contro i nemici, fino al ritorno nella propria epoca.

He-Ro porta Dare da Eldor

L’ULTIMATE BATTLEGROUND

Le Grandi Guerre terminarono con la battaglia finale, chiamata Ultimate Battleground.
Durante questo evento si ritrovarono anche, dal futuro e con scopi diversi, il malvagio Skeletor e He-Man (che però agì in incognito come Lo Straniero per evitare paradossi temporali).

He-Man combatte nei panni dello Straniero

LA MORTE DI HE-RO

He-Ro fu colpito da Hordak: prima di morire donò la Spada al suo amico Grayskull.
Gli Uomini Serpente vennero messi in fuga, spaventati dalla minaccia di Hordak di praticare su di loro l’Incantesimo della Separazione. Eldor fece sprofondare le Tre Torri nelle viscere di Eternia (Subternia), per far sì che altro sangue non venisse sparso a causa del loro potere. Hordak si ritirò momentaneamente.

He-Ro morente dona la Spada a Re Grayskull

LA FINE DELLA GUERRA

Dopo la fine della grande battaglia, Re Grayskull e i Dominatori celebrarono il loro compagno caduto con la volontà di costruire una fortezza in suo onore.

Il funerale di He-Ro

PARTENZA

Lo Straniero (He-Man), catturato Skeletor, tornò nella sua epoca con una importante informazione riguardo gli Uomini Serpente che stava affrontando nel suo presente.

He-Man torna nel presente, portando con sé Skeletor e Bionaptos

IL CASTELLO DI GRAYSKULL

Re Grayskull fece erigere una piccola roccaforte che custodisse le spoglie del suo amico, nonché la stessa Spada del Potere.
Venne così costruito il Castello di Grayskull.

Il Castello di Grayskull

LA MORTE DI GRAYSKULL

Qualche tempo dopo, il Consiglio degli Anziani riuscì a ibernare gli Uomini Serpente; in seguito si ebbe la battaglia finale tra gli Evil Horde e le forze di Re Grayskull.
Durante lo scontro, Grayskull riuscì a distruggere il corpo di Hordak, spedendone con gli Anziani e Zodac lo spirito (e tutti gli Evil Horde) nella Dimensione di Despondos, ma a costo della sua stessa vita.

L’EREDITÀ DI RE GRAYSKULL

Prima di perire, Grayskull passò la propria energia nella Spada di He, facendo sì che solo un suo successore potesse evocarne e sfruttarne il Potere.
Lo spirito di Grayskull suggerì inoltre di dividere, per precauzione, la Spada in due parti.
La regina Veena, vedova di Grayskull, continuò a proteggere il Castello e il Potere lì custodito, addestrando personalmente la guerriera Sharella, affinché nei secoli facesse da guida a coloro che erano destinati a diventare gli He-Men, i guerrieri custodi delle due metà della Spada di He.

Re Grayskull muore tra le braccia di Veena, circondato dagli Anziani

VIKOR E WUN-DAR

Il primo degli He-Men chiamati a proteggere la Spada del Potere fu il barbaro Vikor, guerriero del Nord selezionato da Sharella, la Dea. Il compito di Vikor durò pochi anni, durante i quali si scontrò con gli Uomini Serpente rimasti e coi tre pirati spaziali Fighting Foe Men. Dopo diversi altri He-Men, cento anni prima della nascita di Adam toccò a Wun-Dar il compito di difendere le due metà della Spada.
Una missione particolare toccò invece a He-Ra, nata dal figlio di He-Ro e dalla figlia di Re Grayskull: la guerriera si avventurò nel Vuoto per fermare un complotto di Re Hisss, pronto a potenziarsi.

Il barbarico Vikor

SORCERESS

Mentre la Dea era impegnata a reclutare di volta in volta nuovi He-Men, il Castello di Grayskull veniva protetto da Kuduk Ungol, una misteriosa fattucchiera che divenne nota come Sorceress.
Allo scadere del suo “mandato” scelse la giovane Teela Na come suo successore: la ragazza accettò di diventare la nuova Maga di Grayskull, per difendere le sue genti dall’invasione di un manipolo di ricognitori Horde arrivati su Eternia.

La Sorceress Kuduk Ungol e Teela Na

LA CASATA DI RE MIRO

Re Miro di Eternia ebbe due figli: il primo, Keldor, da una donna della tribù dei Gar; l’altro, Randor, dalla sua regina. Nonostante i Gar venissero ancora demonizzati per i crimini commessi millenni prima, Miro designò suo figlio Keldor come successore.

Saryn, la donna Gar madre di Keldor

IL GRANDE DISORDINE

Il Conte Marzo, osservando l’insofferenza dei guerrieri dell’Emisfero Oscuro del pianeta, decise di attaccare l’autorità di Miro e prenderne la corona.
Formato un gruppo di seguaci organizzò la sommossa che diede inizio al Grande Disordine.
Marzo confinò Re Miro nella Dimensione di Despondos, e in assenza del re furono i principi Keldor e Randor a ricacciare nell’Emisfero Oscuro tutti i guerrieri rivoltosi.

Marzo colpisce Re Miro sotto gli occhi di Randor e Keldor

L’ESILIO DI KELDOR

Il popolo reclamò un nuovo sovrano, ma non accettò che fosse un Gar a prendere la corona. Gli eventi precipitarono quando Keldor, in circostanze mai chiarite, uccise la regina, madre di suo fratello Randor.
Keldor venne esiliato, ma giurò di riprendersi quel che gli spettava di diritto, col sogno di riunire tutti i popoli di Eternia senza più discriminazioni.
Guidato da forze oscure Keldor giunse nel Tempio di Hordak, dove lo spirito dello stregone ne fece un suo discepolo insegnandogli ogni tipo di arte occulta.

Keldor, il cadavere della regina e Randor

LO SCETTRO DI HAVOC

Nel frattempo, Evelyn era arrivata dal passato in quest’epoca, cresciuta da suo padre, il Senza Volto.
Ribelle e insofferente, iniziò a praticare la magia nera divenendo nota come Evil-Lyn.
Quando Keldor giunse al tempio del Senza Volto per rubare lo Scettro di Havoc, costui ebbe una premonizione che riguardava sua figlia, lo stesso Keldor e il suo futuro nipote nato dai due. Pertanto, lasciò prendere lo scettro a Keldor.

Il Senza Volto ha una visione del futuro…

L’ATTACCO

Riunendo diversi guerrieri riottosi, Keldor formò un’armata per assediare Eternia e riprendersi ciò che gli spettava di diritto. Anche Evil-Lyn faceva parte del gruppo: ben presto lei e Keldor si innamorarono e si sposarono, dando alla luce un figlio.
Evil-Lyn, con l’aiuto di Mighty Spector, spedì l’infante nel futuro: esattamente ciò che era stato fatto con lei cinquemila anni prima.
Poco tempo dopo l’assalto di Keldor al fratellastro ebbe luogo…

I due fratelli (e i relativi alleati) si scontrano

LA NASCITA DI SKELETOR

Le armate di Keldor e di Randor si scontrarono. Nel tentativo di uccidere Randor, Keldor rimase vittima del suo stesso attacco: mentre la sua faccia stava sciogliendosi, i suoi alleati si ritirarono portandolo al sicuro. Evil-Lyn chiese aiuto allo Spirito di Hordak, che accettò di far sopravvivere il suo allievo fondendolo con il malvagio demone Demo-Man di Despondos. Da quel momento, Keldor divenne Skeletor perdendo ogni briciolo di umanità.
Sorceress eresse magicamente una barriera, la Muraglia Mistica, per separare i due emisferi del pianeta. Il Grande Disordine ebbe fine.
Hordak salvò Keldor a patto che questi lo liberasse, ma il suo pupillo non tenne mai fede all’accordo.

Hordak fonde Demo-Man con Keldor, che diventa Skeletor

I GEMELLI DEL POTERE

Dal pianeta Terra, attraverso un buco spazio-temporale, giunse su Eternia la navicella spaziale del capitano Marlena Glenn: unica sopravvissuta allo schianto, la donna decise di rimanere in quel mondo. Presto trovò l’amore in Re Randor e sposandolo divenne la regina di Eternia.
Dall’amore dei sovrani nacquero due bambini, Adam e Adora. Si trattava proprio dei due Gemelli del Potere, per metà terrestri, il cui avvento era stato profetizzato da secoli.

La nascita dei gemelli Adam e Adora

SKELETOR CLONA SORCERESS

Più o meno nello stesso periodo Skeletor clonò Sorceress, incinta di un misterioso guerriero. Lo scopo del Signore del Male era quello di crescere una futura Dea da votare all’oscurità. La bambina (figlia e clone di Sorceress) venne però tratta in salvo e cresciuta da Man-at-arms che la adottò, non rivelandole mai la verità. Quella bambina era Teela.

La clonazione

OO-LARR, RE DELLA GIUNGLA

L’ultimo He-Man prima di Adam fu il selvaggio Oo-Larr. Dopo aver salvato la Dea, questa lo scelse come nuovo difensore. Il suo compito fu quello di riunire le due metà della Spada, affinché Sorceress potesse clonare l’arma. Light Hope aggiunse alla coppia la Pietra della Protezione e lasciò a Sorceress il compito di custodirla.
Una volta compiuta la missione, Oo-Larr separò nuovamente le due metà, ponendole agli antipodi del pianeta.
In seguito, il guerriero affrontò e sconfisse Skeletor e i suoi seguaci, che avevano trovato il modo di superare la Muraglia Mistica.

La Dea arma Oo-Larr

IL RAPIMENTO

Stabilitisi sul pianeta Etheria nella Dimensione di Despondos, Hordak e gli Horde vanno alla conquista dello stesso, scontrandosi con i regni presenti.
Hordak ordinò a Skeletor il rapimento dei gemelli; Adam venne tratto in salvo, mentre Adora fu portata su Etheria.
Credendo di averla perduta per sempre, i reali si rassegnarono.

La Fright Zone, base degli Evil Horde su Etheria

ADAM DIVENTA HE-MAN

Sedici anni dopo, mentre Adora è cresciuta tra le file degli Horde, il principe Adam deve affrontare il destino per il quale è nato: difendere Eternia.
Skeletor e i suoi uomini, difatti, trovano il modo di rompere per sempre la Muraglia Mistica e cominciano ad attaccare il regno.
Adam, sotto la guida di Sorceress, intraprende un viaggio per riunire le due metà della Spada di He, armato di una Spade del Potere Tecnologica creata dal suo mentore Man-at-Arms.
Sebbene in un primo momento Skeletor riesca a impossessarsi di entrambe le metà della Spada, Adam recupera l’arma e, invocato il potere di Grayskull, diviene He-Man.

Per il Potere di Grayskull!

IL RISVEGLIO DEGLI SNAKEMEN

Evil-Lyn, perduto l’amore di Keldor, trama da tempo alle sue spalle. Con l’aiuto di Kobra Khan, risveglia gli Uomini Serpente che, come in passato, perseguono la conquista di Eternia sotto il volere dell’Innominato che li creò.
Anche grazie all’intervento dei Cosmic Enforcers, gli Uomini Serpente vengono dispersi e Re Hisss imprigionato.

Re Hisss libero

SHE-RA, LA PRINCIPESSA DEL POTERE

Per Adam giunge il tempo di ritrovare sua sorella Adora: conosciuta la verità da Sorceress, He-Man si reca su Etheria per incontrare colei che dovrà brandire la Spada della Protezione. In un primo momento Adora sarà rivale di He-Man, perché soggiogata dagli incantesimi malvagi, ma quando solleva la Spada invocando l’Onore di Grayskull diventa She-Ra, liberandosi dall’influsso degli Horde.
Dopo essersi riunita coi suoi cari, Adora decide di tornare su Etheria e unirsi alla Grande Ribellione per liberare il pianeta dagli Horde.

She-Ra e Swift Wind

I DOMINATORI BANDITI

Su Eternia, intanto, Skeletor riesce nel suo intento malvagio: spedisce Re Randor nella Dimensione di Despondos, fa sì che la gente creda He-Man assassino del sovrano e bandisce i Dominatori, che sono costretti a nascondersi nelle città sotterranee di Tundaria a Subternia.
Da qui, anche se rinnegati, cercano di opporsi al dominio di Skeletor mentre anche Re Hisss, riuniti gli Uomini Serpente, si allea per convenienza con quest’ultimo. Entrambi i signori del male sono però pronti a tradirsi nel momento più opportuno.

IL RITORNO DI HORDAK

Evil-Lyn fa in modo che anche Hordak possa tornare su Eternia dopo cinquemila anni di esilio forzato. Essendo ormai finita la sua tirannia su Etheria, riconquistata dalla Grande Ribellione, Hordak trasferisce tutta la sua armata sul pianeta che aveva tanto bramato, ritrovandolo dominato dal suo ex discepolo. I guerrieri del bene si ritrovano così a fronteggiare ben tre nemici differenti.

Gli Evil Horde si organizzano

I DOMINATORI SCONFITTI

Hordak e Re Hisss si alleano temporaneamente, riuscendo così ad avere la meglio sull’armata di Skeletor (che perde lo scettro di Havoc) e sui Dominatori rinnegati. Man-ar-arms e Mekanek vengono colpiti dal veleno degli Uomini Serpente, così come Sorceress. Mentre la maga può ancora conservare la sua umanità rallentando gli effetti venefici, i due guerrieri passano al nemico.
In questo caos, She-Ra e gran parte della Grande Ribellione arrivano in soccorso dei guerrieri di Eternia, ancora rifugiati sottoterra…

A VOLTO SCOPERTO

Sorceress, prima di morire, rivela a Teela la sua identità di madre e clone della ragazza, e le affida il ruolo di guardiana di Grayskull come nuova Sorceress.
Anche le identità segrete di Adam e Adora non hanno più ragione d’essere, oramai.
Nella Dimensione di Despondos, Re Randor ritrova suo padre Miro, confinato lì anni prima.
I due riescono a tornare a Eternia…

Re Miro e suo figlio Randor tornano su Eternia

LE TRE TORRI RISORGONO

Come predetto millenni prima da Eldor, quando due sovrani sarebbero tornati allora anche le Tre Torri (da lui e dagli Anziani fatte sprofondare a Subternia) avrebbero rivisto la luce risalendo in superficie. Con l’apparizione delle Tre Torri si apre una nuova possibilità per i Dominatori di Eternia, sebbene il potere di questi bastioni sia bramato da tutte le forze in gioco.

le Tre Torri risorgono

NEL PASSATO

Sorceress invia He-Man ai tempi di Re Grayskull: è convinta che la chiave per distruggere gli immortali Uomini Serpente sia a Preternia. Anche Skeletor segue furtivamente il suo eterno rivale nel passato. Qui He-Man, sebbene in incognito, ha modo di partecipare alla Ultimate Battleground dove apprende l’esistenza dell’Incantesimo della Separazione. Catturato Skeletor, He-Man torna nel presente portando con sé il dinosauro Bionaptos.

Teela Sorceress apre il portale

LA SECONDA ULTIMATE BATTLEGROUND

Gli schieramenti sono tutti in campo per la conquista definitiva di Eternia: da un lato le armate riunite di Hordak e Re Hisss, dall’altra i Dominatori, la Grande Ribellione e Skeletor coi suoi uomini, unitisi forzatamente al vecchio nemico pur di battere la nuova minaccia.
La grande battaglia coinvolge tutte le tribù e le razze eterniane, e dopo questo avvenimento in molti sono i caduti sul campo, come Man-at-Arms.

Second Ultimate Battleground

LA FINE DELLA BATTAGLIA

Teela sconfigge Evil-Lyn, privandola dei propri poteri. La strega scappa nel futuro.
Orko pratica sugli Uomini Serpente l’Incantesimo di Separazione: Re Hisss e tutti i suoi seguaci vengono dissolti per sempre.
Skeletor riacquista lo scettro e ha modo di scontrarsi una volta per tutte con il suo ex maestro Hordak, che viene sconfitto e ucciso. Prima di morire, ferisce a tradimento il suo vecchio allievo.
Ma Skeletor, assorbita ormai anche la magia di Hordak, preleva il virus Tecno-Organico da Bionaptos per guarire le ferite. Ora vuole l’universo intero: così parte per lo spazio, alla conquista dell’Impero Horde.

Skeletor contro Hordak

UN BREVE PERIODO DI PACE

Con le forze del male sgominate, Eternia ritrova per un po’ la tranquillità di un tempo.
Adam e Teela si sposano in segreto: la ragazza rimane incinta. Skeletor ha lasciato il pianeta e ha assunto il controllo del gruppo di criminali Mutanti Malvagi che prima erano stati al soldo dell’Impero Horde.
Jitsu, su Eternia, diventa il nuovo leader della Montagna del Serpente in assenza di Skeletor.
Considerato il problema nello spazio, i Protettori Galattici del pianeta Primus si recano su Eternia per reclutare He-Man e She-Ra: una loro profezia li indica come coloro che distruggeranno gli Horde per sempre. I gemelli rinunciano alle loro vere identità e partono per lo spazio aperto.

L’astronave Eternia richiama i due Gemelli del Potere

CINQUE ANNI DI GUERRE STELLARI

He-Man, She-Ra e i Protettori Galattici combattono Skeletor e i Mutanti Malvagi per ben cinque anni, all’interno dei pianeti del Sistema Tri-Solare.
La loro lunga guerra si conclude con l’aspra Battaglia di Fetra IV, un pianeta dove le due fazioni si scontrano definitivamente subendo numerose perdite da entrambe le parti.
Per questo, i due schieramenti arrivano a una tregua e a un’inaspettata collaborazione: si uniscono per combattere definitivamente contro il comune nemico rappresentato da Horde Prime e il suo impero.

Le battaglie spaziali nel Sistema Tri-Solare

IL KAYDEX CRYSTAL

Skeletor, She-Ra e He-Man giungono su Horde World, pianeta-madre degli Horde. La battaglia che ne segue vede i contendenti tesi a voler recuperare il Kaydex Crystal, un artefatto magico-tecnologico capace di mantenere stabili le Cinque Dimensioni e, soprattutto, di tenere confinati i criminali nella Dimensione Senzanome. Il Kaydex Crystal viene distrutto creando una fruttura spazio-temporale che spedisce He-Man e Skeletor su Trolla, lasciando la sola She-Ra a fronteggiarlo. A causa della malvagità di questi, She-Ra (il cui principio era quello di proteggere ogni vita) uccide il nemico mettendo fine all’Impero Horde. L’anima di Horde Prime prende però possesso del corpo della principessa, che diventa la corrotta Despara.

She-Ra contro Horde Prime

L’INNOMINATO PUNTA A TROLLA

Sempre confinato nella Dimensione Senzanome, dopo aver perso l’occasione di prendere i poteri di Eternia a causa del fallimento dei suoi Uomini Serpente, Gorpo l’Innominato punta al suo pianeta d’origine: Trolla.
Attraverso lo strappo spazio-temporale causato dalla distruzione del Kaydex Crystal, Gorpo riesce a inviare su Trolla la Revenge Squad, un gruppo di suoi fedeli alleati guidato da Lady Slither.
A difendere il Tempio del Potere, i Supremi Signori hanno lasciato i Difensori di Trolla, che presto devono scontrarsi con i nuovi nemici.

I Difensori di Trolla contro la Revenge Squad

HE-MAN E SKELETOR: L’ULTIMO SCONTRO

Il duello finale tra i due eterni rivali si ha proprio sul ponte che porta al Tempio del Potere di Trolla. He-Man, che si è schierato con i Difensori di Trolla, affronta definitivamente Skeletor, a sua volta alleatosi con la Revenge Squad. Entrambi, grazie all’energia suprema scaturita dal Tempio, ottengono nuovi poteri: Skeletor riesce a ferire He-Man sfregiandogli il viso. Quest’ultimo però invoca il Potere di Grayskull riuscendo a sconfiggere per sempre il Signore del Male: Demo-Man fugge via dal corpo di Keldor, che muore. Prima di spirare, l’ex principe di Eternia prega suo nipote di regnare con saggezza e di riunire tutti i popoli eterniani senza più discriminazioni per i Gar.

La morte di Keldor e il futuro che verrà

DESPARA E I COSMIC ENFORCERS

He-Man fa ritorno su Horde World, dove non c’è più traccia di She-Ra. Così, il guerriero si mette alla ricerca della sorella per ben dieci anni.
Sulla tomba di Keldor giunge inaspettata Despara, ora con i Cosmic Enforcer: pur di mantenere il bilanciamento tra bene e male, Despara fa risorgere Skeletor come zombie. Ma il suo piano è più complesso, essendo sotto l’influenza dello spirito di Horde Prime.

Despara resuscita il corpo senza vita di Skeletor

IL FIGLIO DI SKELETOR

Nascosti su una delle lune di Eternia si trovano Evil-Lyn (arrivata ormai priva di poteri in questa epoca dopo la seconda Ultimate Battleground) e suo figlio, che si fa chiamare Skeleteen in onore del padre. Skeleteen, ambizioso e ossessionato dalle gesta di suo padre, indossa un elmo a forma di teschio e trama per prendere il controllo di Eternia. Grazie al suo aiuto, lo stesso Innominato riesce a liberarsi dalla sua prigione millenaria.

Evil-Lyn ormai senza poteri

RITORNO A CASA

Alla morte di Re Randor, dieci anni dopo quella del fratellastro Keldor, He-Man torna su Eternia per essere incoronato nuovo re. Qui ritrova la moglie Teela e il figlio ormai quindicenne, Dare.
Nonché un gruppo di nuovi Dominatori pronti come sempre a difendere il pianeta da ogni minaccia.
E la minaccia arriva solo quattro mesi dopo: Despara e Skeletor zombie attaccano Eternia in nome dell’Impero Horde.

He-Man incoronato re

DARE DIVENTA HE-RO II

He-Man combatte con la vecchia Spada del Potere Tecnologica, mentre suo figlio Dare (in un momento di estremo pericolo) prende la reale Spada del He e invocando il Potere di He-Man diventa He-Ro, omaggiando il grande guerriero del passato.
Despara è sempre più votata alla distruzione, e nulla fa tornare in sé l’ex principessa. Addirittura è lei stessa a uccidere Skeletor zombie quando scopre che quest’ultimo è artefice della morte del suo patrigno Hordak.

Dare diventa He-Ro II

L’INCANTESIMO SPEZZATO

Dopo la battaglia finale tra i nuovi Dominatori e il nemico, Orko riesce a esorcizzare Despara con un incantesimo trollano. L’anima di Horde Prime viene cristallizzata in una gemma rossa, lasciando il corpo della guerriera che torna a essere She-Ra.
Ma quando sembra tutto finito, ecco che irrompe sulla scena il nemico più grande di tutti: l’Innominato.

She-Ra è finalmente libera

GORPO L’INNOMINATO

Gorpo, con Skeleteen e vecchi e nuovi membri delle forze del male, distrugge il Castello di Grayskull e ingaggia una furiosa lotta per avere la Spada di He, motivo della sua condanna cinquemila anni prima. I Dominatori si trasferiscono, come in passato, nelle caverne di Tundaria. Da qui, re He-Man cerca di difendere il pianeta dagli attacchi del nemico.

La distruzione

LA CADUTA DI ETERNIA

Sebbene Skeleteen e sua  madre collaborino con Gorpo, vogliono voltargli le spalle per tenere il Potere quando sarà nelle mani dell’Innominato.
La battaglia, per i Dominatori, non è delle più semplici, vista la forza del nemico e la sua determinazione a ottenere la Spada di He.

Demo-Man, Jitsu, Gorpo, Skeleteen, Megabeast (Modulok e Multi-Bot)

HE-RO NEL PASSATO

Per mettere al sicuro Dare, l’agente del tempo Mighty Spector invia il ragazzino nel passato, ai tempi di Eldor e He-Ro. In questo modo, sotto la guida del mago e del guerriero, Dare inizia un periodo di addestramento che lo porterà a diventare un esperto combattente in vista dello scontro con Gorpo.
Purtroppo Gorpo stesso manda la malvagia Illumina per fermare il viaggio temporale: Mighty Spector viene ucciso, ma He-Ro trasforma l’assassina in un felino.

illumina uccide Mighty Spector

L’INCANTESIMO DI SEPARAZIONE

Gorpo decide quindi di prelevare lo Star Seed nascosto nel nucleo di Eternia. Come fece Hordak millenni prima, anche l’Innominato adesso lancia l’Incantesimo di Separazione su Eternia.
Teela, la Dea, Orko e Sebrian cercano di fermare la distruzione del pianeta accettando l’aiuto di una quarta maga: Evil-Lyn. Teela è costretta a ridarle i poteri pur di fermare l’Incantesimo, ma è solo l’intervento del mistico guerriero Tug O’War a impedire il peggio per Eternia.
Gorpo intanto riesce ad ottenere lo Star Seed.

Gorpo contro Evil-Lyn, Orko, Teela, Sebrian e la Dea

LA TERZA ULTIMATE BATTLEGROUND

Dare torna nel presente, e trasformatosi in He-Ro II si ricongiunge ai suoi genitori e al resto dei Dominatori: lo scontro finale con Gorpo e l’esercito del Male ha inizio. Questo evento viene chiamato Terza Ultimate Battleground.

Third Ultimate Battleground

EROI E MALVAGI DEL PASSATO

Gorpo evoca lo spirito dei guerrieri del Male del passato (Skeletor, Re Hisss, Hordak e Horde Prime), così Dare, tramite la Spada del Potere, fa apparire anche lo spirito degli eroi del Bene (He-Man, She-Ra, He-Ro e Re Grayskull).

i miti del passato

LA FINE DI GORPO

La sfida finale è tutta tra l’Innominato e He-Ro II. Grazie al banale intervento del suo simile Orko, Gorpo viene distratto in quella che credeva una sfida tra maghi trollani. E invece Oko permette a He-Ro II di uccidere il nemico, che viene trafitto proprio con quella Spada del Potere che aveva bramato per cinquemila anni. Gorpo sparisce per sempre, e le forze del Male perdono la guerra.

Dare infilza il malvagio Innominato

LA STORIA INFINITA

He-Ro II continuerà a scontrarsi con Skeleteen e i suoi piani di conquista, come per anni avevano fatto i suoi genitori.
Lo Star Seed e la Spada di He sono sempre nelle mani del bene, ma nuovi nemici si profilano all’orizzonte.
Lady Slither tenterà di lanciare all’inverso l’Incantesimo di Separazione per far rivivere gli Uomini Serpente.
Il cadavere zombificato di Skeletor era stato fatto seppellire nella stessa tomba dove giaceva Saryn, madre di Keldor. Grazie al sangue prelevato dal corpo di lei, e grazie a un incantesimo portentoso, Keldor rivivrà. Questa pratica proibita, chiamata il Risveglio, scombinerà la norma portando in vita numerosi guerrieri ormai caduti. E Keldor, dopo aver ricostruito magicamente il Castello di Grayskull, avrà modo di trasformarsi nuovamente in Skeletor: la battaglia con He-Man, dopotutto, è Eterna.

 

1 commento

  1. […] HORDE SLIME PIT Il playset in assoluto più famoso contenente lo slime: dalla linea Masters of the Universe, ecco lo Slime Pit. Talmente iconico che la Mattel lo ha riciclato per altre linee, da King Arthur […]

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*