masters of the universe

LA NUOVA FRONTIERA DEL POLITICALLY CORRECT

LA NUOVA FRONTIERA DEL POLITICALLY CORRECT

Ci risiamo. I tizi che vedete nella foto sopra sono i nuovi Robin Hood e Little John, dove il buon Robin ha una faccia da stronzetto e Little John è… nero?! Vogliamo toccare il tasto della nuova frontiera del politically correct, cioè l’inserimento forzato di minoranze etniche o sessuali e di figure femminili sempre più forti e protagoniste. Cosa c’è di male? Assolutamente nulla,... »

GIOCATTOLI E PLAYSET DI SLIME

GIOCATTOLI E PLAYSET DI SLIME

Tra la fine degli anni settanta fino a tutti i novanta c’è stata una particolare sostanza che ha imbrattato le toyline più famose, i marchi di giocattoli più in voga. Tornata in auge negli ultimi tempi, questa sostanza vischiosa sta attualmente conoscendo una ulteriore nuova giovinezza, declinata in mille modi: parliamo dello slime. Andiamo subito a vedere quali sono i giocattoli e i playset... »

LA STORIA COMPLETA DI HE-MAN

LA STORIA COMPLETA DI HE-MAN

Tutti conosciamo He-Man, l’uomo più forte dell’universo. Tutti conosciamo i Masters, guerrieri di Eternia, attraverso le action figures della Mattel, la stessa azienda che ha prodotto Big Jim e produce ancora Barbie. Se le vicende dei Dominatori che combattono il malvagio Skeletor sono ben impresse nella memoria di ciascuno di noi, attraverso i cartoni animati che abbiamo visto in tele... »

IL COLPO SEGRETO DI BIG JIM

IL COLPO SEGRETO DI BIG JIM

Chi non ricorda Big Jim, con il suo caratteristico “pulsante” sulla schiena che, premendolo, sferrava un colpo di karate? Nell’Italia degli anni settanta l’espressione action figure era misconosciuta, dato che venivano chiamate pupazzetti o bambolotti. Se per le bambine c’era Barbie, prodotta dalla Mattel, ancora oggi icona del genere, da poco i bambini avevano i G.I.... »

I 10 MIGLIORI COVI CRIMINALI DEI CARTONI ANIMATI

I 10 MIGLIORI COVI CRIMINALI DEI CARTONI ANIMATI

Ah, i criminali dei cartoni animati, quanto mi piacciono nonostante il loro compito sia uno schifo. Schifo perché per contratto sono costretti a prendere schiaffoni e sputi dall’eroe di turno. Il loro ruolo è quello di essere degli eterni perdenti e questo, dai, non è mica bello. Se non altro, qualcosa di buono pure loro ce l’hanno: sei il cattivo e ti tocca perdere, d’accordo, ma alme... »