underground

IL FUMETTO CINESE DALLE ORIGINI ALL’UNDERGROUND

IL FUMETTO CINESE DALLE ORIGINI ALL’UNDERGROUND

Il fumetto cinese è ancora poco conosciuto in occidente. Del resto, al di là della cucina, con particolare riguardo agli involtini primavera, ben poco sappiamo dei cinesi.   Non sarà il caso di chiedersi chi sono questo miliardo e mezzo (quasi) di tizi con cui condividiamo il pianeta, cominciando dalle domande fondamentali? Per esempio, i cinesi leggono i fumetti? Il fumetto è altrettanto pop... »

haring fumetti

KEITH HARING TRA POP-ART E FUMETTI

Keith Haring usa il fumetto come soggetto artistico »

RANXEROX IL CANNIBALE

RANXEROX IL CANNIBALE

Una volta gli editori presentavano personaggi edificanti o almeno non “diseducativi”, immaginando che il fumetto fosse un genere adatto solo ai bambini. Naturalmente il fumetto non è circoscritto all’infanzia, è un mezzo espressivo che può essere usato per rappresentare anche punti di vista maturi e non convenzionali. Questa possibilità esisteva in Giappone e in Francia già nell’immedi... »

I FUMETTI UNDERGROUND HANNO CAMBIATO IL MONDO

I FUMETTI UNDERGROUND HANNO CAMBIATO IL MONDO

Se non fosse stato per il fumetto underground americano, il fumetto, inteso come linguaggio, forse non avrebbe un posto così rilevante nella cultura e nella società moderna e nell’industria cinematografica. I supereroi non sarebbero quelli che conosciamo adesso, non sarebbe nata la rivista Metal Hurlant in Francia e in Italia non avremmo letto Frigidaire, Il Male e tutto il fumetto alternati... »

WARHOL E NOTO, IL BAROCCO IMMAGINARIO

WARHOL E NOTO, IL BAROCCO IMMAGINARIO

Lo scorso agosto all’ex convitto Ragusa di Noto si è inaugurata la mostra “Warhol è Noto, il Barocco immaginario”, mostra che è giunta agli sgoccioli, considerato che chiuderà i battenti il 31 ottobre prossimo. L’ottimo percorso espositivo curato da Giuseppe Stagnitta e realizzata da Fenice Company Ideas e Associazione Culturale Studio Soligo in collaborazione con il Comune... »

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 1° POSTO

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 1° POSTO

Top Five Underground Album 2016: siamo giunti al vertice di una classifica e di un’impresa che ha messo a dura prova le nostra banda e le nostre orecchie, in cui abbiamo impegnato ogni nostra fibra ottica, procurandoci godimento musicale e un’infiammazione ai timpani che cureremo con una compilescion a cura di Zio Enzo, aka Acqua di Cielo: musica classica e CD masterizzati alla vecchia... »

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 2° POSTO

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 2° POSTO

Music and megabyte e ci avviciniamo alla testa di questa classifica Top Five Underground Music 2016. Siamo giunti al quarto posto, il cuore infranto dal folk-dream-pop -indie e le orecchie sfrante da tanta monnezza a 128 k. 2. 1.6.16 – MARK MILLS   Genere: electro pop, indie pop Se ti piace: Chromeo, Geographer, MGMT (prima maniera) La musica elettronica “strana” è tremendamente hit-or-... »

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 4° POSTO

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 4° POSTO

Underground Album 2016: Continuiamo a snocciolare la nostra graduatoria/top five di album setacciati nel mare magnum della musica underground caricata sul web. Al quarto posto… 4. ALONE – MY JACKET IS YOURS   Genere: indie rock, noise pop Se ti piace: Best Coast, Cat Power, Codeine Il mio giubbotto è tuo: chissà il perché di tanta generosità da parte di questa band che, inaspettat... »

MUSICA – TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 5° POSTO

MUSICA – TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 5° POSTO

Top Five underground music 2016: Prima puntata (di cinque) I migliori Album pubblicati (fino ad ora) nel 2016, sul web. Una delle cose belle di Internet è che chiunque può pubblicare su qualche piattaforma quello che ha creato e farsi conoscere. Talentuosi aspiranti musicisti che non hanno ancora i contatti giusti possono mettere i loro suoni sul web e, se saranno fortunati,  li ascolteranno le pe... »

L’UNDERGROUND DEL PROF. BAD TRIP

L’UNDERGROUND DEL PROF. BAD TRIP

A dieci anni dalla scomparsa del Prof Bad Trip, si è tenuta tra giugno e luglio di quest’anno, a Carrara, una mostra a lui dedicata. Ma chi era il Prof Bad Trip aka Gianluca Lerici? Nato a La Spezia nel 1963, negli anni del liceo è conosciuto in zona come Gianluca Punk. Canta nel gruppo hardcore Holocaust e, nel frattempo, crea fanzine ritagliando e fotocopiando immagini dalle riviste e dai ... »