LE NOCCIOLINE DI SUPER PIPPO PER 17 PERSONAGGI DISNEY

LE NOCCIOLINE DI SUPER PIPPO PER 17 PERSONAGGI DISNEY

Come sicuramente sapete, l’assunzione delle mitiche noccioline conferisce eccezionali poteri e una strampalata calzamaglia. Per questo da una sessantina d’anni Super Pippo, il primo supereroe dei fumetti Disney, è in azione con Super Gilberto, la versione supereroistica del nipote secchione.

Questi poteri sono altamente volatili, dato che possono durare da pochi minuti a diverse ore, motivo per cui Pippo tiene sempre una bella scorta di noccioline nel suo cappello: non sarebbe bello esaurirli mentre si sta eseguendo una piroetta acrobatica tra le nuvole.

Purtroppo, sbadato com’è, in più di un’occasione il dinoccolato supereroe ha perso queste prodigiose noccioline, rendendo “super” tanti altri personaggi dei fumetti Disney. Ne ho rintracciati addirittura 17!

Il continuo incontro tra i personaggi variegati che vedremo è reso possibile dal fatto che, nelle storie prodotte all’estero, vivono “tutti assieme appassionatamente” a Paperopoli, essendo Topolinia una creazione tutta italiana.

Topolino e amici, quindi, nei fumetti esteri vivono all’ombra del deposito di Zio Paperone, come anche personaggi dei film come Magò o Ezechiele Lupo (in questo caso nei boschi adiacenti la città).

 

1 – Ezechiele Lupo

Ezechiele è la versione disneyana del lupo della celebre favola dei tre porcellini, che ha esordito in animazione nel corto omonimo del 1933.

È diventato Super Lupo in ben tre episodi: Quando Pippo è davvero Super, Super Pippo e la supervacanza e Cip & Ciop eroi della foresta.

Nelle prime due avventure, dopo aver ingoiato le noccioline, ne approfitta per dare la caccia ai Porcellini, mentre nella terza storia attenta alle galline di Nonna Papera.

Il primo Super Lupo…

… il secondo…

… e il terzo!

 

2 – I tre porcellini

Al termine di Super Pippo e la supervacanza, sono i porcellini Gimmi, Timmi e Tommi a punire Ezechiele grazie a una super-nocciolina fornita loro da un Super Pippo che non vuole intervenire direttamente perché in vacanza.

E adesso davvero “il lupo cattivo non temiam”

 

3 – Cip & Ciop

I simpatici scoiattoli combinaguai Cip & Ciop sono diventati super in due occasioni: Cip & Ciop eroi della foresta e la storia inedita in Italia Tricky Twosome. In entrambi i casi se la vedono con Ezechiele Lupo.

I Super Cip e Super Ciop che abbiamo conosciuto…

 

… e quelli ancora inediti

 

4 – Lillo

Lillo, il cagnolino figlio di Lilli e di Biagio che si vede brevemente nel finale del film animato del 1955, ha avuto modo di sperimentare l’ebbrezza dei super-poteri nella storia Lillo e il super-relax.

 

5 – Maga Magò

La magnifica, splendida maga Magò, personaggio tratto dal lungometraggio animato del 1963 La spada nella roccia, ha avuto per una sola storia i poteri di Super Pippo: succede in Magò super Magò.

 

6 – Amelia

E dopo Magò, poteva mancare Amelia la fattucchiera che ammalia creata da Carl Barks? Appare nella storia brasiliana Amelia e la pozione super.
Per la cronaca: nemmeno super-potenziata riuscirà a mettere le mani sulla Numero Uno, la magica monetina-cimelio di Paperone.

7 – José Carioca

Arriviamo fino a Villa Ammaccata per incontrare Super José, personaggio che appare nella storia brasiliana inedita in Italia A Invasão de Supers.

 

8 – Spennacchiotto

Ecco forse il super-tizio più improbabile di tutti: lo scienziato malvagio Spennacchiotto! A differenza degli altri personaggi, ne Il terribile Super Spennacchiotto, sfrutta le ragnatele viste in una storia precedente e assorbe, tramite un macchinario sottratto ad Archimede, i poteri di Super Pippo per trasferirli su se stesso.
Non sono quindi dei veri poteri derivanti dalle noccioline, ma ho deciso di includerlo perché ottiene comunque la calzamaglia.

 

9 – Banda Bassotti

La terribile banda di criminali tutti uguali creati da Carl Barks nel 1951 sono diventati negli anni alcuni dei nemici ricorrenti di Super Pippo. Dai e ridai, alla fine anche loro hanno assaggiato le super-noccioline, diventando I Super Bassotti.

 

10 – Bassottini

Anche i nipotini criminali dei Bassotti, inventati da Vic Lockman nel 1965, hanno provato sulla loro pelle gli effetti delle noccioline nella storia brasiliana inedita in Italia A Mistura dos Amendoins.
Ne approfittano per rubare gelati e tirare brutti scherzi agli altri bambini… almeno fino all’esaurimento dei super-poteri.

 

11 – Clarabella

Clarabella nelle storie originali americane di Super Pippo ha rivestito spesso il ruolo di “damigella in pericolo”. Per amore del super alter ego di Pippo (non era stato ancora canonizzato il fidanzamento con Orazio, per cui la mucca si alternava tra i due), si caccia nei guai e tocca proprio al supereroe salvarla.
In una di queste avventure, durante un Super Picnic, Clarabella ingerisce una super nocciolina e diventa super!

 

12 – Ciccio

L’aiutante di Nonna Papera non ha mai avuto molte occasioni di interagire con Super Pippo: se la città è la stessa per topi e paperi, la campagna della Nonna (localizzata in seguito nel comune di Quack Town) rimane comunque un po’ fuori mano.
Però, all’interno della maxi-saga UltraHeroes, nel quarto episodio, Iron Ciccius mangia per sbaglio le noccioline di Super Pippo diventando Super Ciccio.

E fornisce anche l’assist per una delle battute più geniali di Pippo…

 

13 – Zio Paperone

Se sei l’Ultimo del clan de’ Paperoni, il Signore del Mississippi, il cowboy delle Terre Maledette, il Terrore del Transvaal eccetera, non puoi diventare anche Super Paperone in una storia. E infatti… le storie sono due.

Per un curioso scherzo del destino due storie indipendenti, una americana e l’altra brasiliana (quest’ultima inedita in Italia), escono nello stesso settembre 1972 presentandoci un doppio Super Paperone! Per la serie great minds think alike.

Nella prima, Super Pippo e il rischio del troppo, Super Pippo e Super Gilberto ormai esausti devono concedere cotanto privilegio a Zio Paperone per impedire al dottor Papenzik di assaltare il deposito.

Super Paperone è anche super-taccagno

 

Nella seconda storia, Zio Paperone – Il Super Miliardario, per un caso fortuito Zio Paperone ingolla le super-noccioline e diventa Super Paperone.

Vi state domandando come fa una storia inedita a essere in italiano? Ma allora voi non seguite Paper Bat su Facebook…

 

14 – Topolino

Tra i tanti “super” occasionali, non poteva mancare Topolino! Succede in Super!, breve storia celebrativa italiana realizzata per i 70 anni del Topo da cui tutto ebbe inizio. Dove, come regalo di compleanno, Topolino assume l’identità di Super Mouse.

 

Con la partecipazione straordinaria di alcuni famosi alieni succhia-emozioni viola di nostra conoscenza

 

15 – Indiana Pipps

Superpippo e Indiana Pipps in Arachidi & piramidi è l’ultima storia disegnata da Massimo De Vita prima del ritiro.

Indiana Pipps, a casa del cugino, si imbatte nelle super-noccioline. L’archeologo approfitta dei super-poteri per scoprire un’antica piramide Maya perduta, anche se penserà di essere in un sogno.

Disonore! Disonore su di me, disonore sulla mia famiglia, disonore sulla mia mucca! (cit.)

 

16 – Paperinik

Sempre Massimo De Vita ci regala un Super Paperinik ed è un motivo doppiamente speciale! Accade, infatti, nella tavola autoconclusiva Tanti auguri Paperino… da Super Pippo, scritta da Massimo Marconi per gli 80 anni di Paperino, ma quest’avvenimento segna anche il ritorno del Maestro milanese ai paperi dopo tantissimi anni in cui si era dedicato esclusivamente al cast topolinese.

Anch’io voglio festeggiare il mio compleanno nel Calisota…

 

17. Paper Bat

Con chi potevamo concludere la rassegna se non con il supereroe eponimo, nume tutelare del vostro scrivente?

Accade in Super Paper Bat, altra storia ufficialmente inedita in Italia, nella quale un Paper Bat potenziato scopre che “da grandi poteri, derivano grandi… occasioni di fare danni!”.

Qual è stato il vostro “super” occasionale preferito? Di chi proprio non avreste mai sospettato la sua super-avventura?
Fatemi sapere la vostra con un bat-commento qui sotto…

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*