BOLDI E DE SICA TORNANO INSIEME

BOLDI E DE SICA TORNANO INSIEME

Era il 2005 quando usciva l’ultimo film della premiata coppia Massimo Boldi e Christian De Sica, “Natale a Miami”. Qualche mese prima “cipollino” Boldi aveva rilasciato un’intervista dove attaccava De Sica e il produttore De Laurentiis. Boldi annunciava la sua separazione artistica e manifestava la volontà di lavorare da solo. Da lì a poco sarebbe uscito il suo nuovo film, “Olè”, identico nello stile a quelli realizzati con De Sica, ma con l’attore Vincenzo Salemme al suo posto.

Boldi continuava a inveire su De Sica, lanciando numerose accuse, diverse delle quali poi ritrattò. Da parte sua, Christian De Sica scriveva a proposito di Boldi nel libro autobiografico “Figlio di papà” (pag. 50): “Boldimi ha mosso delle accuse insensate e tremende … ha fatto e disfatto, detto e ritrattato”.

Qualche mese fa Boldi, intervistato su Canale 5, ha detto che tra lui e De Sica non era mai successo nulla. “Il litigio con De Sica? Tutto finto, siamo amici da sempre”. Boldi ha aggiunto che si era separato solo perché voleva diventare produttore. Tuttavia la nascita della sua casa di produzione, la Mari film, risale al 2007, mentre l’abbandono con De Sica è del 2005. Boldi ha anche dichiarato in passato di essersi diviso da De Sica per fare film diversi. Per motivi di copyright non poteva usare il titolo “Natale a…” (registrato dalla Filmauro), ma svicolava usando titoli come “Matrimonio a…”. La Mari Film è una casa di produzione affine alla Flora Film, che negli anni ottanta scimmiottava i film di Pierino, realizzando film peggiori degli originali.

I film di Boldi in solitaria non sono andati bene, sicuramente non quanto quelli in coppia con De Sica. A causa dei magri incassi al botteghino, Boldi ha conosciuto una battuta d’arresto. Nel 2012, dopo aver girato il film “Natale a 4 zampe” in coppia con il romano Mattioli, l’attore milanese rimane fermo per un anno. Non si scompone e ci scherza su. Ne approfitta per passare più tempo sul web, dove dopo un periodo in cui lascia passare tutto, diventa meno tollerante e comincia a bloccare gli utenti maleducati. L’intolleranza si estende anche alle recensioni: spesso si trova a criticare chi lo critica.
Nonostante le accuse ai suoi vecchi colleghi, è Neri Parenti a riportarlo in scena nel 2014 con il film “Ma tu di che segno 6?”. Un film a episodi tra più riusciti di Neri Parenti, sceneggiato dai Vanzina.

A questo punto Massimo Boldi cerca un riavvicinamento con De Sica, ma ora è quest’ultimo a respingerlo per tutte le accuse che si era trovato a subire. Diplomaticamente, De Sica dice che tornare insieme sarebbe “una minestra riscaldata”. Intervistato nel 2016 da Le Iene (il programma tv di Italia 1), Boldi, di fronte alla solita domanda del “rivedremo Boldi e De Sica insieme?”, glissa usando la stessa argomentazione di De Sica: “Sarebbe una minestra riscaldata”. Nello stesso programma Boldi promuove il suo film con Max Tortora (celebre imitatore somigliante a De Sica), che però va malissimo. Pur avendo sparlato di tutti, Boldi ha mantenuto comunque l’amicizia di coloro che in qualche modo hanno formato la coppia Boldi-De Sica, ovvero i fratelli Vanzina, i quali hanno collaborato a molti dei suoi “nuovi” film.

Nonostante le critiche e le contraddizioni, nonostante i tentativi da parte di Boldi di stare lontano dal vecchio compagno di avventure, per la fine del 2018 è stato appena annunciato il film “Amici come prima”, un titolo che riecheggia vagamente “Amici più di prima” (1976) di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Si trattava di un film di montaggio quando i due attori siciliani ormai erano ai ferri corti. Curiosamente nel 2017 è uscito anche un film di montaggio con Boldi e De Sica (“Super Vacanze di Natale”), ed è stato un flop clamoroso.

“Amici come prima” invece è un film apparentemente inedito, diretto da Christian De Sica (che torna alla regia dal 2005… casualmente è anche l’anno in cui si è diviso da Boldi). Questo non depone bene alla riuscita del film, come non depone bene l’età del 72nne Boldi, che tra l’altro è stato “lasciato” recentemente dalla “fidanzata” Loredana De Nardis…

Riusciranno Boldi e De Sica a imbroccare un nuovo successo?
Lo scopriremo a Natale 2018.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*