LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE: COSA CONTRADDISTINGUE QUESTO NUOVO INDIRIZZO

Liceo scientifico delle Scienze applicate: cosa contraddistingue questo nuovo indirizzo

Gli studenti che a settembre cominceranno le scuole superiori hanno fatto la loro preiscrizione nel mese di gennaio. Secondo le statistiche, quest’anno c’è stato un vero e proprio boom per l’opzione scienze applicate del liceo scientifico. Anche se se ne è sentito molto parlare, non tutti sanno esattamente di che cosa si tratti e in che cosa si contraddistingue questo indirizzo rispetto agli altri licei. Cerchiamo di dare risposta ai dubbi in merito.

 

Liceo scientifico tradizionale…

Il liceo scientifico delle scienze applicate è la scuola giusta per coloro che pur trovando nel Liceo scientifico tradizionale gli argomenti di proprio interesse, tuttavia desiderano dare un taglio maggiormente tecnico e pratico alla loro preparazione. Se il liceo tradizionale, infatti, fornisce una base culturale ottima sotto il punto di vista tecnico scientifico, secondo alcuni è troppo teorico. La nuova opzione soddisfa questa crescente esigenza di studi pratici.

 

… e l’opzione delle Scienze applicate

È chiaro che lo spazio dedicato agli studi pratici ha un prezzo, che, per certi versi, viene pagato dagli studenti molto volentieri. Nello specifico, sono state tolte le ore dedicate allo studio del latino in favore alle discipline che permettono di acquisire competenze più approfondite in studi scientifici e tecnologici anche in laboratorio, quali: informatica, biologia, chimica e fisica. Le facoltà universitarie a cui questo tipo di scuola prepara sono perlopiù le medesime, anche se è chiaro che chi ha una preparazione in scienze applicate saprà maggiormente destreggiarsi sotto il punto di vista pratico, riuscendo ad avere, forse, una maggiore visione d’insieme delle cose.

 

2020: in tanti hanno scelto il liceo delle Scienze Applicate online

Al giorno d’oggi tecnologia e informatica sono due settori trainanti dell’economia non solo a livello nazionale, ma mondiale. Nell’ottica di una formazione in indirizzi spendibili nel mondo del lavoro, alcuni considerano strategico il Liceo scientifico delle scienze applicate. Chi nutre interesse per i fenomeni naturali, per la natura, la matematica e le scienze, ma anche per il mondo dell’informatica e per la tecnologia in generale ed è attratto all’idea di imparare in laboratorio oltre che nei libri, troverà in questa scuola grandi soddisfazioni.

 

Liceo scientifico scienze applicate online

L’opzione è disponibile anche online e questo l’ha resa, per il 2020, ancora più appetibile per la formazione superiore. Il liceo scientifico scienze applicate online è molto gettonato per l’anno accademico 2020-2021 proprio perché accorpa le novità del nuovo indirizzo alle note comodità della scuola online. Lo studente che lo sceglie potrà prepararsi da casa propria, senza dover frequentare ogni giorno l’istituto tradizionale.

La formazione viene erogata per mezzo di una piattaforma digitale di e-learning di ultima generazione. Qui si possono seguire le lezioni in diretta, interagendo anche immediatamente con docenti e compagni grazie a video o chat, ma anche scaricare materiali e video delle lezioni. Grazie a questo sistema non si perdono lezioni e si può formarsi adattando la didattica alle proprie personali esigenze, sia come orari sia come ritmo degli insegnamenti.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*