LE LETTERE AL DIRETTORE

LE LETTERE AL DIRETTORE

Alla vulcanica redazione di Giornale POP, cioè noialtri, sono venute due geniali idee per arricchire questa già opulenta rivista digitale.

La prima è quella di lanciare la rubrica FUMETTI CESTINATI, che presenterà a cadenza settimanale strisce e vignette umoristiche di giovani autori di talento destinati a sicuro successo.

La seconda idea è quella di aprire la classicissima rubrica LETTERE AL DIRETTORE, nella quale potranno trovare posto missive su argomenti trattati dal nostro giornale o su qualunque altra cosa desideriate.

Uhm… la seconda rubrica sembra più facile da gestire, dato che dovrà smazzarsela il boss, allora per il momento iniziamo da quella.
(Se c’è qualcuno disposto a sobbarcarsi la supervisione della prima, si faccia pure avanti).

Inviate subito le vostre pregiate lettere come “commenti” in fondo alla pagina: saranno visibili solo alla redazione, che le sottoporrà al direttore per la pubblicazione a partire da domenica 11 ottobre con le sue non meno pregiate risposte.

 

Le lettere al direttore

Il Signor Direttore

 

 

6 commenti

  1. Caro Direttore,
    vorrei sapere cosa ne pensa della Fisica Quantistica.
    No, non nel senso se la ritiene vera, perché la sua verità è già stata ampiamente dimostrata, ma nel senso che, essendo per la maggior parte controintuitiva, forse non se ne dovrebbe parlare al di fuori degli ambiti specialistici.
    Mi spiego meglio: quando mi capita di tirarla in ballo, specie in discussioni filosofiche che dovrebbero ben comprenderla, vengo subito tacciata di meccanicismo, determinismo, assolutismo e di relativismo.
    Eppure i primi atomisti sono stati mistici e visionari come Parmenide e Anassagora, senza menzionare Aristotele o Democrito, accettati tout court come filosofi di una certa levatura.
    Ma soltanto a nominare quei piccolissimi, deliziosi e quasi invisibili mocciosetti che ci configurano – gli atomi – le persone hanno una reazione esageratamente ostile.
    Se invece si parla di zombie, fantasmi, trolls e folletti, si beneficia di un unanime consenso.
    Sperando di non suscitare un’ennesima disagevole reazione, le chiedo se ritiene appropriato introdurre l’atomismo anche in discussioni non prettamente scientifiche, o se pensa che la mia visione sia ristretta, e dunque dovrebbe tenere in maggior considerazione il lato fantasy della realtà.
    Cordialmente
    Gio Bhumi

  2. Direttore, Lei già era brutto con i baffi, adesso è proprio inguardabile. Come mai questa scelta?

  3. Caro direttore, secondo te quante testate storiche a fumetti saranno ancora in edicola tra cinque anni?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*