LAURA BARRIALES E NATALIA BUSH, SPAGNOLE IN ITALIA

LAURA BARRIALES E NATALIA BUSH, SPAGNOLE IN ITALIA

A partire dalla seconda metà degli anni novanta iniziano a riscuotere un certo successo al cinema e in televisione le attrici e le soubrette spagnole. Complice è il film Il ciclone, con cui l’esordiente regista e interprete principale Leonardo Pieraccioni sbanca il botteghino italiano nel Natale del 1995. Lancia Lorena Forteza e, soprattutto, Natalia Estrada, che per un decennio diviene un fenomeno del tubo catodico.

Nel periodo immediatamente successivo comincia a muovere i primi passi sul piccolo schermo Vanessa Incontrada. Con ogni probabilità è proprio la consacrazione definitiva della Incontrada nel 2004, grazie alla conduzione in coppia con Claudio Bisio della prima edizione dello show comico Zelig (Canale 5), che spinge i dirigenti dei canali a cercare altre bellezze provenienti dalla penisola iberica.

Così arrivano nel nostro paese Laura Barriales e Natalia Bush. Due spagnole il cui aspetto fisico è agli antipodi. Occhi marroni e capelli castani la Barriales, occhi verdi e capelli biondi Natalia Bush. Entrambe molto alte, ma con misure da maggiorata la bionda, più longilinea la bruna.

Oltre al paese d’origine, e al fatto di essersi trasferite in Italia per lavoro, le due condividono la stessa trasmissione come seconda partecipazione televisiva. Se le esperienze successive della Barriales si reggono sulla conduzione di programmi Rai e Mediaset che hanno avuto un certo seguito, Natalia Bush può vantare nel proprio curriculum un varietà del Bagaglino.

Vediamo nel dettaglio le carriere delle due show girl.

 

Laura Barriales
LAURA BARRIALES E NATALIA BUSH, SPAGNOLE IN ITALIALAURA BARRIALES E NATALIA BUSH, SPAGNOLE IN ITALIA

 

Laura Barriales, nata a Leòn (in Castiglia), inizia a sfilare all’età di 15 anni, girando il mondo accompagnata dalla madre. Intanto lavora anche nella pubblicità: nel 2001 appare per pochi secondi nello spot per lo zucchero Eridania, che vede protagonista Vittorio Sgarbi.

 

Natalia Bush

 

Nata a Tenerife, nelle isole Canarie, Natalia Mesa Bush è stata scoperta da un talent scout mentre prendeva il sole in spiaggia. Il lavoro come modella prende il via con un servizio fotografico a Milano realizzato per una rivista spagnola. In Italia esordisce in televisione nel 2005 in coppia con Marco Predolin nel gioco a premi In bocca al lupo, trasmesso da Canale Italia. L’anno successivo vince il concorso “Roberta – Girl of the Year 2006” e diviene testimonial del celebre marchio di lingerie. Come ha scritto Paola Bulbarelli nel 2009 sulle pagine del Corriere della Sera, Natalia Bush “con orsacchiotto in mano e tanga a pois, si diverte a interpretare la nuova Lolita”.

 

Tra le varie città europee nelle quali lavora Laura Barriales, occupa ovviamente un posto di rilievo Milano, capitale della moda. Messa sotto contratto dall’agenzia Names, durante una sfilata nel capoluogo milanese, nella quale impersona Sofia Loren, viene notata da Simona Ventura, che nella primavera nel 2005 la vuole nel ruolo di finta opinionista spagnola in alcune puntate dello show di Rai 2 Quelli che… il calcio. Dopo questa esperienza, viene scelta come inviata per una trasmissione dedicata all’attività attraverso cui si è fatta conoscere. Il magazine Oltremoda va in onda su Rai 1 in tarda serata. Un ruolo di primo piano, poi, Laura Barriales lo ottiene nei primi mesi del 2006, quando insieme a Pamela Camassa affianca Carlo Conti nelle undici puntate dello show I raccomandati, trasmesso il lunedì in prima serata su Rai 1.

 

Nella stessa edizione del varietà I raccomandati si fa notare Natalia Bush, che riscuote un grande successo personale e che qualche rivista spaccia per la nipote del presidente degli Stati Uniti. Il nonno di Natalia Bush si chiama proprio George Bush, ma è solo un omonimo. Nel 2007 la show girl si trasferisce su Italia 1, dove Enrico Papi presenta la seconda edizione di Distraction.

 

Tra uno spettacolo della tv italiana e l’altro, Natalia Bush nel 2006 trova il tempo per vincere il concorso di bellezza Miss Fashion Tv, nella versione trasmessa dalla tv greca Nova Grecia, organizzato dalla rete satellitare Fashion Tv.

 

Nel 2006 Laura Barriales presenta CDLive Estate, il programma del pomeriggio di Rai 2 dedicato alla musica, alle nuove uscite discografiche e nella versione estiva in particolare ai concerti dei musicisti italiani e internazionali.

 

Nel 2008 anche Laura Barriales passa ai canali privati, prendendo parte al programma calcistico Controcampo, trasmesso la domenica in seconda serata da Rete 4 con la conduzione di Alberto Brandi, Cristina Chiabotto e Maurizio Mosca.

 

Tra il 2008 e il 2009 Natalia Bush si dedica al cinema comico e all’avanspettacolo targato Bagaglino. Ma prima interpreta Gloria, mettendo in mostra il fisico prorompente nel film di Enrico Oldoini La fidanzata di papà (2008), che ha tra gli interpreti Massimo Boldi, Simona Ventura, i Fichi d’India, Enzo Salvi e Biagio Izzo. Poi è l’estemporanea soubrette dell’ultima puntata di Bellissima – cabaret anticrisi. Il regista Pier Francesco Pingitore la vuole infatti sostituire a Valeria Marini.

 

La raggiunta popolarità di Laura Barriales la porta nel 2008 a essere intervistata da Gigi Marzullo nel programma notturno di Rai 1 Sottovoce.

 

Natalia Bush nel 2008 è la madrina della terza edizione della serata Moda internazionale & spettacolo Puglia, trasmessa da Canale 7.

 

L’autoironia di Laura Barriales la rende adatta ai programmi comici, per esempio Scorie, in onda nel 2009 su Rai 2 in tarda serata. Anche se l’umorismo spesso di bassa lega proposto dal conduttore Nicola Savino non la valorizza particolarmente.

 

L’esordio come attrice di Laura Barriales avviene nel 2009 con Capri 3, terza stagione della serie televisiva prodotta da Rai Fiction e mandata in onda da Rai 1 nei primi mesi del 2010.

 

Mezzogiorno in famiglia è senza dubbio la trasmissione più importante a cui ha preso parte Laura Barriales, soprattutto per il numero di puntate di cui è stata protagonista. Ideata e diretta da Michele Guardì, in onda dal 1993 al 2019 il sabato e la domenica nella fascia di mezzogiorno su Rai 2, è stata condotta dalla Barriales (insieme ad Amadeus e Sergio Friscia) per ben cinque edizioni, dal 2009 al 2014. Il programma è incentrato su un torneo tra i comuni d’Italia con meno di 30mila abitanti, al termine del quale il paese primo classificato vince uno scuolabus. Laura Barriales presenta giochi, canzoni, rubriche ed esibizioni varie, nonché collegamenti con i quali far conoscere al pubblico tradizioni e luoghi rappresentativi.

 

Sempre su Rai 2 è la partner di Savino Zaba nello show Divinamalfi, trasmesso in una sola serata nell’estate del 2010. Un viaggio nella costiera amalfitana tra moda, musica e personaggi celebri nati nella terra campana.

 

Poche e non particolarmente memorabili le esperienze recitative di Laura Barriales. Sul grande schermo prende parte alla mediocre commedia di Fausto Brizzi Maschi contro femmine, del 2010. Nella quale interpreta Ramona, giocatrice di pallacanestro nella squadra allenata da Walter (Fabio De Luigi) e che ha una relazione col proprietario Vittorio (Francesco Pannofino). Curioso come sia alla Barriales che a Natalia Bush in La fidanzata di papà siano affidati personaggi dei quali, con poca fantasia, viene sottolineata l’altezza.

 

Del 2012 è lo sfortunato Italia Coast2Coast, un viaggio attraverso la storia della televisione italiana che Laura Barriales presenta insieme al Trio Medusa. Previsto in quattro puntate, ne vengono trasmesse soltanto due (il 10 e 17 maggio su Rai 2) a causa dei bassi ascolti.

 

Le ultime partecipazioni televisive di Laura Barriales sono quasi tutte all’insegna del calcio. Nella stagione 2014-2015 diventa il nuovo volto di Juventus Tv, canale ufficiale della squadra bianconera dal 2006 al 2018, ospitato sulla piattaforma Sky. Durante la presentazione, dichiara: “È la mia squadra del cuore… Mi sento come un calciatore che va a giocare nella squadra che sogna da bambino”.

 

Nel 2015 è ospite di Sky Calciomercato, il programma sulle trattative estive per il trasferimento dei calciatori che il canale a pagamento trasmette in esclusiva per i propri abbonati dal lunedi al venerdì alle ore 23.

 

Dopodiché diventa volto ufficiale della Lega A Tv, televisione della Lega Calcio di serie A.

 

Ultima in ordine di tempo è la partecipazione di Laura Barriales allo spot di Unibet (la società di Malta che opera sul mercato del gioco d’azzardo online), per la Flop Cup del 2018. Il concorso a premi organizzato dal 28 maggio al 14 giugno in occasione dei Mondiali di Calcio disputati in Russia. Insieme a Ciccio Valenti presenta anche sulla Expert-tv la schedina con i risultati suggeriti da Unibet.

 

 

1 commento

  1. Bah, siamo in pieno clima di Bisturi & Silicone…

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*