I POLIZIESCHI IN TV DEGLI ULTIMI ANNI OTTANTA

I POLIZIESCHI IN TV DEGLI ULTIMI ANNI OTTANTA

Concludiamo la carrellata delle serie tv poliziesche, investigative o simili, illustrando i titoli trasmessi in Italia durante la seconda parte degli anni ottanta.
Le serie, quando non altrimenti specificato, sono americane.

Sabato 8 giugno 1985, su Italia 1 alle 21.30, va in onda La banda dei sette (The Renegades, 1983) in soli 6 episodi.
Con Patrick Swayze (Bandit), Randy Brooks (Eagle), Paul Mones (J.T.), Tracy Scoggins (Tracy), Robert Thaler (Dancer), Brian Tochi (Dragon), Fausto Bara (Gaucho), James Luisi (ten. Marciano), Kurtwood Smith (Cap. Scanlon), Kelly Preston (Lisa Primus), Keenan Ivory Wayans (Lloyd Wayne).

A Los Angeles i membri di una gang giovanile sono ingaggiati dalla polizia per formare un gruppo speciale sotto copertura. Il leader dei ragazzi è Bandit, che agisce seguendo le direttive del tenente Marciano e del capitano Scanlon.

Domenica 30 giugno 1985, su Canale 5 alle 18, va in onda Gavilan (1982).
Con: Robert Urich (Robert Gavilan), Patrick Macnee (Milo Bentley), Kate Reid (Marion Jaworski).

Gavilan è un ex agente della Cia che lavora per un Istituto oceanografico alle dipendenze di Marion Jaworski. Non ha del tutto abbandonato il lavoro precedente: spesso qualcuno che ha conosciuto in quel periodo lo contatta per farsi aiutare a risolvere i propri problemi. Ad assisterlo c’è Milo Bentley, anche lui un ex agente nonché amico di suo padre.

Sabato 6 luglio 1985, su Italia 1 alle 20.30, va in onda I ragazzi del computer (The Whiz Kids, 1983).
Con Matthew Laborteaux (Richie Adler), Melanie Gaffin (Cheryl Adler), Madelyn Cain (Irene Adler), Todd Porter (Hamilton “Ham” Parker), Jeffrey Jacquet (Jeremy Saldino), Andrea Elson (Alice Tyler), Max Gail (Llewellen Farley, Jr.), A. Martinez (Neal Quinn), Linda Scruggs (Miss Vance), Dan O’Herlihy (Carson Marsh).

Le imprese di quattro studenti delle superiori che si improvvisano detective per risolvere i crimini sfruttando la loro abilità con il computer. Il leader dei ragazzi è Richie Adler, a dar loro una mano ci sono il giornalista Farley e l’agente di polizia Quinn. Il computer che i ragazzi utilizzano si chiama Ralf. Assemblato da Richie, è in grado di parlare e interagire grazie agli strumenti di cui è dotato.

Lunedì 16 settembre 1985, alle 20.30 su Italia 1, va in onda Riptide (1983-1986).
Con Perry King (Cody Allen), Joe Penny (Nick Ryder), Thom Bray (Murray “Boz” Bozinsky), Jack Ging (Ten. Quinlan), June Chadwick (Ten. Parisi), Anne Francis (Skipper).

Due ex compagni nell’esercito americano, Cody e Nick, aprono un’agenzia investigativa. Come supporto “scientifico” arruolano Boz, genio imbranato che si aggiunge alla squadra con il suo utilissimo robot. Il quartier generale del team è la barca Riptide, che appartiene a Cody. Nick ha un elicottero piuttosto bizzarro e il gruppo dispone anche di un motoscafo.
I tre non sono visti di buon occhio dal tenente Quinlan, che però i compagni vendicheranno dopo la sua uccisione da parte dei criminali. Lo sostituisce il tenente Parisi, una donna che Cody e Nick provano, invano, a corteggiare.

Lunedì 30 settembre 1985, su Retequattro alle 23.45, va in onda Dick Tracy (1950).
Con Ralph Byrd (Dick Tracy), Joe Devlin (Sam Catchem), Angela Greene (Tess Trueheart), Dick Elliott (Ufficiale Murphy), Pierre Watkin (Capo della polizia Pat Patton), Thurston Hall (Diet Smith), Florence Bates (Miss Frothingham), Lyle Talbot (the Brain), Jo-Carroll Dennison (Breathless Mahoney).

Serie basata sul personaggio dei fumetti creato da Chester Gould nel 1931. Dick Tracy affronta e sbaraglia una serie di bizzarri criminali.

Sabato 5 ottobre 1985, alle 20.30 su Italia 1, va in onda Street Hawk (1985).
Con Rex Smith (Jesse Mach), Joe Regalbuto (Norman Tuttle), Richard Venture (Cap. Leo Altobelli), Jeannie Wilson (Rachel Adams).

Jesse Mach è un poliziotto di Los Angeles che rimane ferito gravemente in seguito a uno scontro con i malviventi. Il ginocchio è compromesso e Jesse, non potendo più agire come poliziotto di strada, viene assegnato a un lavoro d’ufficio. Viene però contattato dall’ingegnere Tuttle, che per il governo sta realizzando il “falco solitario”, una moto super-tecnologica per combattere il crimine: è molto veloce e dispone di una notevole potenza di fuoco; compie balzi spettacolari ed è dotata di un computer che gestisce tutte le situazioni.
Per la maggior parte del tempo Jesse lavora in ufficio, ma, quando è necessario, veste i panni di giustiziere con casco e tuta neri e, a cavallo della moto, dà la caccia ai furfanti.

Mercoledì 9 Ottobre 1985, su Retequattro alle 2, va in onda Adam 12 (1968-1975).
Con Martin Milner (Peter Joseph “Pete” Malloy), Kent McCord (James A. “Jim” Reed), William Boyett (serg. MacDonald), Gary Crosby (Ed Wells), William Elliott (Grant), Jack Hogan (serg. Miller), Mikki Jamison (Jean Reed), Claude Johnson (Brinkman / Norm Green), William Stevens (Jerry Walters), Fred Stromsoe (Jerry Woods).

Le avventure di due membri del dipartimento di polizia di Los Angeles: Pete Malloy, l’ufficiale veterano con più esperienza, e Jim Reed, la nuova recluta. I due pattugliano le strade della città a bordo dell’auto di servizio, Adam 12, risolvendo i casi insieme ai colleghi.

Martedì 7 gennaio 1986, alle 22.30 su Italia 1, va in onda Legmen (1984).
Con Bruce Greenwood (Jack Gage), John Terlesky (David Taylor), Don Calfa (Oscar Armismendi), Claude Akins (Tom Bannon).

Jack e David sono studenti di un’università della California che decidono, per arrotondare il loro budget, di collaborare con un detective privato, dapprima Armismendi e poi Bannon.

Mercoledì 8 gennaio 1986, alle 23.00 su Retequattro, va in onda Detective per amore (Finder of Lost Loves, 1984).
Con Anthony Franciosa (Cary Maxwell), Deborah Adair (Daisy Lloyd), Richard Kantor (Brian Fletcher), Anne Jeffreys (Rita Hargrove).

Dopo aver perso la propria moglie, Cary Maxwell si mette a fare il detective specializzandosi in coppie in crisi per farle riconciliare.

Mercoledì 26 febbraio 1986, alle 20.30 su Euro Tv, va in onda Insiders (The Insiders, 1985).
Con Nicholas Campbell (Nick Fox), Stoney Jackson (James Mackey), Gail Strickland (Alice West).

Il giornalista Nick Fox, un reporter sotto copertura, e il fotografo Mackey, ex detenuto e truffatore, indagano su vari casi per realizzare articoli per il Newspoint, il giornale gestito da Alice West.

Domenica 13 aprile 1986, alle 21.55 su Rai Due, va in onda Miami Vice, (1984-1989).
Con Don Johnson (James “Sonny” Crockett), Philip Michael Thomas (Ricardo “Rico” Tubbs), Edward James Olmos (Ten. Martin “Marty” Castillo), Saundra Santiago (Gina Navarro Calabrese), Michael Talbott (Stanley “Stan” Switek), John Diehl (Lawrence “Larry” Zito), Olivia Brown (Trudy Joplin), Gregory Sierra (Ten. Lou Rodriguez).

Sonny è un veterano della buon costume della Florida. Fa coppia con Rico, un poliziotto di quartiere di New York, che si trova a Miami per vendicare la morte del fratello.
I due stringono amicizia e si danno da fare per intrufolarsi sotto copertura negli ambienti della malavita del Sud della Florida. Affrontano soprattutto il traffico di droga e la prostituzione, ma anche traffico d’armi, bische clandestine e riciclaggio di denaro sporco.
Loro colleghi sono gli agenti Zito e Switek, Trudy e Gina. A dirigerli c’è il tenente Castillo.
Un aiuto è fornito anche dagli informatori: “Noogie” (Charlie Barnett) e “Izzy” (Martin Ferrero).
Oltre ai crimini sono trattate le vicende personali dei due agenti, con Sonny alle prese con il divorzio e nuovi amori che finiscono sempre male. E Tubbs che cerca sempre di ottenere giustizia per la morte del fratello. Sparatorie e inseguimenti sono d’obbligo, così come le Ferrari usate da Crockett.

Martedì 1 luglio 1986, a 00.15 su Italia 1, va in onda Banacek (1972-1974).
Con George Peppard (Thomas Banacek), Ralph Manza (Jay Drury), Murray Matheson (Felix Mulholland).

Banacek è un investigatore americano di origini polacche che lavora per la Boston Casualty Company. Vive a Boston, ama i sigari e le belle donne, e declama proverbi adatti per ogni occasione. Le compagnie di assicurazione gli assegnano il compito di investigare su diversi furti.

Domenica 20 luglio 1986, alle 22.30 su Canale 5, va in onda MacGruder & Loud (1985).
Con John Getz (Malcom MacGruder), Kathryn Harrold (Jenny Loud), Robert Desiderio (Lynch), Willard E. Pugh (Bobby), Lee de Broux (Sergente Hanson).

Malcom MacGruder e Jenny Loud sono due agenti di polizia di Los Angeles. Sono marito e moglie, ma devono nascondere la loro unione a tutti perché nel loro lavoro non sono permessi rapporti tra agenti dello stesso dipartimento. Di giorno lottano contro la criminalità, mentre vivono la loro unione nelle ore notturne. Sono coperti dal loro superiore, il sergente Hanson, l’unico che conosce la verità.

Mercoledì 7 gennaio 1987, su Rete 4 alle 20.30, va in onda Spenser (Spenser: For Hire, 1985-1988).
Con Robert Urich (Spenser), Avery Brooks (Hawk), Ron McLarty (Serg. Frank Belson), Richard Jaeckel (Ten. Martin Quirk), Barbara Stock (Susan Silverman), Carolyn McCormick (Rita Fiori).

La serie è basata sui romanzi gialli dello scrittore americano Robert B. Parker. Spenser, ex pugile ed ex polizotto, ora fa l’investigatore privato a Boston. Ad aiutare il detective, impegnato spesso in casi di omicidio, c’è l’elegante detective Hawk, che non bada tanto alla legalità nel suo modo di agire.

Domenica 5 luglio 1987, alle 21.30 su Retequattro, va in onda Cover Up (1984).
Con Jennifer O’Neill (Danielle Reynolds), Jon-Erik Hexum (Marc Harper), Antony Hamilton (Jack Striker), Richard Anderson (Henry Towler), Mykelti Williamson (Rick), Irena Ferris (Billie), Dana Sparks (Ashley), Ingrid Anderson (Gretchen).

Danielle Reynolds è una fotografa di moda che dopo la morte del marito scopre che lavorava per la Cia sotto copertura. Il suo capo, Henry Towler, le offre il posto del marito e Danielle accetta, assumendo Mac Harper per il suo lavoro di fotografa, un ex membro delle forze speciali.
Danielle continua a fare la fotografa e Marc finge di essere uno dei modelli, con loro collaborano altre ragazze dell’agenzia. Towler fornisce gli incarichi e i due si adoperano per debellare i criminali.
Purtroppo, a causa di un incidente durante le riprese, Hexum muore (una pistola che non era caricata a salve…) e il suo posto nella serie viene preso da Antony Hamilton, che interpreta l’agente della Cia Jack Striker.

Martedì 7 luglio 1987, su Italia 1 alle 20.30, va in onda Stazione di polizia (The Last Precinct, 1986).
Con Adam West (capit. Rick Wright), Ernie Hudson (serg. Lane), Jonathan Perpich (serg. Price Pascall), Randi Brooks (uffic. Mel Brubaker), Wings Hauser (ten. Hobbs), Rick Ducommun (uffic. “Raid” Raider), Vijay Amritraj (Alphabet), Keenan Wynn (Butch), Pete Willcox (King), Lucy Lee Flippin (uffic. Rina Starland), Yana Nirvana (serg. Martha Hagerty), Hank Rolike (Sundance).

Il 56° distretto di polizia di Los Angeles riunisce i più scalcinati poliziotti della California. Il capitano Wright ha il compito di guidarli per riscattare la loro apparente imbranataggine e inutilità.

Martedì 7 luglio 1987, alle 22.50 su Italia 1, va in onda Troppo forte! (Sledge Hammer!, 1986-1988).
Con David Rasche (Ispet. Sledge Hammer), Anne Marie Martin (Detect. Dori Doreau), Harrison Page (Capit. Trunk). La serie è una parodia dei telefilm polizieschi di quel periodo e dei film dell’ispettore Callaghan.

Sledge Hammer è un ispettore di polizia rude e sbrigativo, che cerca una qualsiasi scusa per usare l’amata 44 Magnum. Sempre sicuro di sè, ma in realtà imbranato.
A porre un freno ai suoi interventi rocamboleschi ci pensano la tenente Dori Doreau, che gli è molto affezionata, e il capitano Trunk, il quale però non sempre riesce a farsi obbedire.

Venerdì 10 luglio 1987, alle 22.20 su Canale 5, va in onda Top Secret (Scarecrow and Mrs. King, 1983-1987).
Con Kate Jackson (Mrs. Amanda King), Bruce Boxleitner (Lee Stetson), Beverly Garland (Dorothy “Dotty” West), Mel Stewart (Billy Melrose), Martha Smith (Francine Desmond), Greg Morton (Jamie King), Paul Stout (Philip King), Sam Melville (Joe King, ex marito di Amanda).

Amanda King, casalinga divorziata, vive una vita normale nella città di Washington, insieme ai suoi due figli e alla madre Dotty. Vita che cambia radicalmente quando incontra in una stazione ferroviaria Lee Stetson, un agente segreto soprannominato Falco (Scarecrow in originale). Stetson le consegna un pacchetto da dare a un uomo su un treno, che lui non può contattare perché braccato e, così facendo, la coinvolge nella sua missione. Amanda viene in seguito presentata all’Agenzia. Avendo dimostrato coraggio e inventiva, viene assunta in pianta stabile per occuparsi prima del lavoro d’ufficio, e poi per fare l’agente operativo sotto la supervisione del capo Melrose, ma mantenendo il segreto con la famiglia.

Lunedì 13 luglio 1987, alle 22.45 su Rai Due, va in onda Poliziotti alle Hawaii (Hawaiian Heat, 1984).
Con Robert Ginty (Mac Riley), Jeff McCracken (Andy Senkowski), Tracy Scoggins (pilota elicottero Irene Gorley), Branscombe Richmond (Harker), Mako (Magg. Taro Oshira).

Riley e Senkowski sono due poliziotti di Chicago che si trasferiscono al dipartimento di polizia delle isole Hawaii guidato dal maggiore Oshira. Sono costretti a farlo perché il padre di Mac era stato accusato di corruzione. A dar loro una mano c’è l’elicotterista Irene.

Mercoledì 11 maggio 1988, alle 21.30 su Italia 1, va in onda MacGyver (1985).
Con Richard Dean Anderson (Angus MacGyver), Dana Elcar (Peter Thornton), Bruce McGill (Jack Dalton), Michael Des Barres (Murdoc), Elyssa Davalos (Nikki Carpenter), Teri Hatcher (Penny Parker).

Angus MacGyver è un agente dell’Agenzia Governativa Dxs, che collabora con la Fondazione Phoenix. Molto intelligente e ingegnoso, non usa armi, detesta la violenza ed è sempre pronto a dare una mano contro i malviventi.
Suo grande amico è Pete Thornton, che è capo della Fondazione e anche lui ex agente della stessa agenzia di Angus. Tra i malfattori con cui se la devono vedere, Murdoc è l’avversario più determinato e pericoloso.

Lunedì 16 maggio 1988, alle 19.30 su Odeon, va in onda la serie canadese Night Heat (1985-1989).
Con Scott Hylands (Det. Kevin O’Brien), Jeff Wincott (Det. Frank Giambone), Allan Royal (giornalista Thomas J. Kirkwood), Sean McCann (ten. James Hogan), Eugene Clark (Det. Colby Burns), Stephen Mendel (Det. Freddie Carson), Susan Hogan (Nichole Rimbaud), Louise Vallance (Det. Stephanie “Stevie” Brody).

Tom Kirkwood è un giornalista che, in ogni puntata, ci mostra ciò che accade durante un turno del lavoro notturno di due detective di polizia: il veterano O’Brien, la nuova leva Giambrone e la loro squadra.

Mercoledì 1 giugno 1988, alle 20.30 su Rai Uno, va in onda La signora in giallo (Murder, She Wrote, 1984-1996), di Peter S. Fischer, Richard Levinson, William Link.
Con Angela Lansbury (Jessica Flecther), Tom Bosley (sceriffo Amos Tupper), William Windom (dott. Seth Hazlitt), Ron Masak (sceriffo Mort Metzger) e molti altri.

Jessica B. Fletcher è una ex-insegnante di inglese, vedova, diventata famosa come scrittrice di romanzi gialli. Vive nel paesino di Cabot Cove, nel Maine, e ogni tanto gira per il mondo promuovendo i suoi libri e andando a trovare gli amici. Quando capita un omicidio, Jessica si mette all’opera per scoprire il colpevole, aiutando sceriffi e agenti che vogliono risolvere i casi con troppa fretta. Jessica, che ha notevole intuito e capacità deduttiva, non tarda a scoprire indizi utili alle indagini.
Lo sceriffo di Cabot Cove, Amos, è ben felice di farsi aiutare, essendo tranquillo e pacifico. Dopo essere andato in pensione è sostituito da Metzger, che si abitua a “sopportare” le interferenze della Fletcher.
Grande amico di Jessica è il medico del paese, Hazlitt, che dà volentieri una mano alla sua amica nonostante sia un brontolone.

Giovedì 2 Giugno 1988, alle 20.30 su Italia 1, va in onda Supercopter (Airwolf, 1984-1986).
Con Jan-Michael Vincent (Stradivarius Hawke), Ernest Borgnine (Dominic Santini), Alex Cord (Michael “Archangel” Coldsmith Briggs III), Deborah Pratt (Marella), Jean Bruce Scott (Caitlin O’Shannessy).

Stradivarius Hawke (Stringfellow Hawke) ama suonare il suo violino e se ne sta tranquillo nella sua baita in montagna insieme al suo cane e al suo migliore amico, il vecchio Santini. Prima era stato il collaudatore del super-elicottero Airwolf, dotato di funzione “stealth” e di varie armi sofisticate. Poi però il dottor Charles Henry Moffet, che lo aveva progettato, se ne era impossessato e il leader di un’agenzia del governo, nome in codice Arcangelo, aveva chiesto a Hawke di andarlo a recuperare. Hawke e Santini lo recuperano, ma lo nascondono e dicono al governo che lo restituiranno solo se verrà ritrovato il fratello di Hawke disperso in Vietnam. Arcangelo garantisce loro protezione dai tentativi di altre agenzie del governo di impossessarsi del Supercopter, ma in cambio i due devono svolgere alcune missioni per l’agenzia ostacolando i piani delle spie nemiche.

Lunedì 6 giugno 1988, alle 21.30 su Italia 1, va in onda Downtown (1986).
Con Michael Nouri (detective John Forney), Mariska Hargitay (Jesse Smith), Robert Englund (Dennis Shothoffer), Blair Underwood (Terry Corsaro), Millicent Martin (Harriet Conover), Virginia Capers (Delia Bonner), David Paymer (capitano David Kiner).

John Forney è un poliziotto che usa metodi piuttosto duri per assicurare i criminali alla giustizia.
Per farlo stare buono gli assegnano il compito di tenere sotto controllo quattro furfanti liberi sulla parola. Sono due ragazzi, una ragazza e una signora, quest’ultima un’abile ladruncola. I quattro, anche se a volte creano dei guai, riescono a dargli una mano nel risolvere i casi.

Venerdì 25 novembre 1988, alle 20.30 su Canale 5, va in onda la serie italiana Big Man (1988).
Con Bud Spencer (Jack Clementi), Mylène Demongeot (madame Fernande), Denis Karvil (Simon Lecoq), Raymond Pellegrin (commissario Tony Caruso), Geoffrey Copleston (Winterbottom), Ole Jorgensen (mr. Whitecat), Pino Ammendola (Chewing Gum).

Jack Clementi è un agente investigativo dell’agenzia di assicurazioni dei Lloyd’s di Londra. Si occupa dei casi con l’aiuto del suo fido Lecoq. Risiede nell’albergo di madame Fernande, sulla Costa Azzurra.

Lunedì 23 gennaio 1989, alle 17.50 su Rete Due, va in onda Hunter (1984-1991).
Con Fred Dryer (det. serg. Rick Hunter), Stepfanie Kramer (det. serg. Dee Dee McCall), Charles Hallahan (cap. Charles Devane), Perry Cook (Coroner, Barney), Garrett Morris (Arnold “Sporty” James), John Shearin (ten. Ambrose Finn), James Whitmore Jr. (serg. Bernie Terwilliger), Bruce Davidson (cap. Wyler).

Rick Hunter è un sergente della polizia di Los Angeles, sua compagna di lavoro è Dee Dee McCall. Insieme combattono il crimine che infesta la città e la corruzione del dipartimento.
A guidarli c’è il capitano Devane, che ne frena le “intemperanze” visto che i due, soprattutto Rick, bada più ai fatti che alle parole. Sporty James è il loro fidato informatore.

Lunedì 17 aprile 1989, su Rai Due alle 18.45, va in onda Moonlighting (1985-1989).
Con Cybill Shepherd (Maddie Hayes), Bruce Willis (David Addison Jr.), Allyce Beasley (Agnes DiPesto), Curtis Armstrong (Herbert Quentin Viola).

Madelyn “Maddie” Hayes è una ex modella imbrogliata dal suo commercialista, che la lascia senza un soldo e con un’agenzia investigativa sul groppo, la City of Angels, il cui detective è il poco affidabile David Addison. David riesce a convincere Maddie a tenere l’agenzia, che prende così il nome di Agenzia investigativa Blue Moon e si occupa di risolvere i casi. A dar loro una mano c’è la centralinista dell’agenzia DiPesto, poi arriva anche Herbert Viola, che vuole apprendere il mestiere di detective.

Per leggere gli articoli sulle serie poliziesche dei periodi precedenti clicca qui sotto

Anni sessanta
Prima metà anni settanta
Seconda metà anni settanta
Prima metà anni ottanta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*