CAUSE E SINTOMI DEL MAL DI SCHIENA

CAUSE E SINTOMI DEL MAL DI SCHIENA

L’Organizzazione Mondiale della Sanità classifica il comune mal di schiena come la prima causa di disabilità al mondo. Si tratta di un disturbo molto diffuso che colpisce persone di tutte le età, tuttavia ci sono molti modi per porre rimedio a questo disturbo o per prevenirlo.

Il mal di schiena la maggior parte delle volte è causato da una postura scorretta o da uno stile di vita malsano. Raramente il disturbo proviene da cause di natura fisiologica, bastano quindi delle semplici modifiche al proprio stile di vita per porre rimedio al dolore.

Al tempo stesso l’innovazione in ambito medico ha permesso di creare soluzioni contro questo disturbo efficaci, come Dicloreum antinfiammatorio per mal di schiena.

 

Tutto quello che c’è da sapere

Il mal di schiena è un disturbo che può insorgere a qualsiasi età, proprio a causa delle diverse abitudini di vita che possono creare l’infiammazione ai muscoli della schiena.

Spesso questo dolore è associato alla mancanza di esercizio fisico o al peso eccessivo, tuttavia ci sono tanti altri fattori che possono causare il disturbo.
Tra cui: il tipo di lavoro che si svolge quotidianamente, la presenza di strappi muscolari o ernie, problemi alla colonna vertebrale o una postura scorretta.
Anche alcuni fattori di natura psicologica possono incidere fortemente sul mal di schiena, come ansia e depressione.

Altrettanto spesso, il dolore alla schiena non è provocato da una causa ben definita ma da un insieme di condizioni associate che determinano la sua comparsa.

Il dolore alla schiena può essere causato anche da una contrattura dei muscoli dorsali: in questo caso è riconoscibile dall’intensità del dolore che aumenta con il passare delle ore.
Si consiglia di rivolgersi al proprio medico di fiducia per eventuali chiarimenti sull’origine del dolore e sui trattamenti preliminari da svolgere per alleviare il disturbo.

 

I sintomi del mal di schiena

Il mal di schiena si manifesta nella maggior parte dei casi con i dolori muscolari, che possono essere acuti o lancinanti. Questi dolori possono estendersi anche nella parte inferiore del corpo, ovvero sulle gambe.

Uno dei principali sintomi del mal di schiena è la riduzione di flessibilità, accompagnata da una riduzione della capacità del corpo di compiere anche i più semplici movimenti. Altrettanto comune, è la difficoltà di un individuo nel mantenere una posizione eretta.

Anche la sensazione di formicolio o di bruciore sono sintomi comuni del dolore alla schiena, in particolare se il disturbo è causato da uno stiramento muscolare. In genere, con il comune “colpo della strega”, si possono percepire entrambi i disturbi associati ad un dolore acuto che coinvolgono i muscoli della schiena e riducono fortemente la mobilità.

Generalmente, il dolore alla schiena non richiede particolari trattamenti e può essere ridotto con l’assunzione di comuni antinfiammatori. Tuttavia, quando il disturbo continua a persistere nel tempo, è fondamentale avere una diagnosi del problema e provvedere a trattamenti mirati, come l’esercizio fisico costante, fisioterapia e l’assunzione di medicinali specifici prescritti da uno specialista.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*