THE PROFESSOR CHIUDE CON IL BOTTO

THE PROFESSOR CHIUDE CON IL BOTTO

The Professor, il personaggio creato da Andrea Corbetta, che è anche copertinista e curatore della serie, sta completando la sua prima stagione composta da sei numeri.

A luglio esce il numero 5 intitolato “Troll”, scritto da Giancarlo Marzano e disegnato da Paolo D’Antonio.
Vediamo la copertina e alcune tavole.

Nel numero 6 (“Polvere”), che uscirà a settembre, abbiamo il finale di lusso della prima stagione.
L’episodio è scritto da Cristiana Astori e disegnato da Francesco Mobili.

 


Il protagonista Benjamin Love (The Professor) vive nella Londra di fine ottocento, un periodo in cui la capitale inglese è in pieno fermento, sia sociale che culturale. Il progresso tecnologico va di pari passi con l’evoluzione culturale, ma il distacco tra l’ambiente cittadino e quello rurale si riflette in chi porta il folklore e le vecchie credenze nella grande metropoli.

In questo agitarsi di cambiamenti si muove Benjamin Love, professore in una prestigiosa università, esperto di filosofia ed esoterismo. Proprio quest’ultima disciplina lo rende molto ricercato, data la morbosa passione che desta nella ricca borghesia dell’epoca.
Saranno le sue profonde conoscenze a metterlo in contatto con personaggi storici o fittizi di quell’epoca, dal detective Sherlock Holmes al pittore Monet.


The Professor rende omaggio ai film horror realizzati dalla casa di produzione inglese Hammer, che ha sfornato una lunga serie di pellicole con protagonista Peter Cushing (il Grand Moff Tarkin di Star Wars). Il quale, con il suo viso spigoloso e la recitazione composta, fece la fortuna di quel genere.


È sembrato quindi naturale ad Andrea Corbetta conferire a Benjamin le fattezze di Cushing, un omaggio che ha incarnato così bene lo spirito dell’attore tanto da ricevere l’approvazione ufficiale della Peter Cushing Appreciation Society, con un attestato di stima che fieramente campeggia sulla copertina dal terzo numero.


The Professor è una scommessa che parte da Genova, grazie a Diego Pizzeghello della Erredi Grafiche Editoriali, con l’auspicio di riscuotere successo in Italia e magari sconfinare all’estero.


Qui le interviste che avevamo fatto agli autori prima che uscisse il n.1.

https://www.facebook.com/theprofessor.fumetto/

 


GIORNALE POP cerca articolisti e redattori.
Chi fosse interessato scriva a info@giornalepop.it

La collaborazione sarà di tipo volontaristico.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*