MAI SENTITO PARLARE DI NEEDLING?

needling

Il needling viene anche chiamato “microperforazione cutanea” e si può definire come quella tecnica grazie alla quale si può sfruttare il cosìddetto ricambio cellulare.

Infatti, il ricambio cellulare viene stimolato mediante la realizzazione di alcuni piccoli traumi cutanei, i quali verranno provocati grazie all’utilizzo di piccolissimi aghi.

Gli aghi, andando a perforare la pelle, determineranno la stimolazione nella produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, portando la pelle a ringiovanire e a eliminare anche quelle che possono essere le macchie cutanee presenti da tempo.

Ecco che, quindi, il needling viene richiesto soprattutto da chi voglia contrastare le prime rughe, il rilassamento cutaneo, e da chi voglia ridare una certa uniformità alla propria pelle. Infatti, il needling sarà molto utile anche nel caso in cui la pelle veda la presenza di piccole cicatrici, come accade in chi abbia sofferto di acne.

Come avviene il needling a livello tecnico

Per realizzare la tecnica del needling www.rigenera-microneedling.it a livello tecnico, si utilizzeranno alcuni dispositivi che potranno essere manuali oppure automatici. Tra i dispositivi manuali si trova il cosiddetto Roller, un piccolo rullo dotato di aghi a lunghezza fissa.

Con questo dispositivo è possibile realizzare quello che si chiama needling obliquo, questo a causa del tipo di movimento che si potrà realizzare con il rullo stesso.

Esistono, poi, dei dispositivi automatici grazie ai quali poter realizzare la tecnica del needling. Tra questi si trovano le penne dermiche, degli strumenti elettrici dotati di aghi di lunghezza variabile.

Trattamenti

Con queste penne sarà possibile realizzare differenti tipi di trattamenti, diversamente rispetto al rullo. Infatti, esse daranno la possibilità di realizzare il needling verdicale: esso differisce rispetto a quello obliquo in quanto sarà costituito da fori più piccoli e, quindi, meno dolorosi per chi si sottoponga al trattamento.

Inoltre, le penne danno anche la possibilità di regolare quella che sarà la velocità del trattamento e potranno aggiungere alla semplice stimolazione dermica, anche la protezione contro le infezioni.

Per poter eseguire il needling sarà sempre necessario aver seguito una formazione specifica in un centro accreditato e con docenti professionisti.

Mauro Madonna è un'esperto SEO a Roma, si occupa di posizionamento sui motori di ricerca e Link Building. Grande appassionato e scrittore di trucco permanente, tatuaggi e criptovalute.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*