COSA DEVE AVERE UNA GELATERIA DI SUCCESSO

COSA DEVE AVERE UNA GELATERIA DI SUCCESSO

Nel settore food una delle attività maggiori è rappresentata dalla gelateria. Questo dolce dessert viene consumato quotidianamente da una clientela molto diversificata e, rispetto al passato quando era diffuso in particolare nei mesi caldi, oggi è scelto durante tutto l’anno, sia come fine pasto ma anche per uno snack pomeridiano o addirittura come sostituto del pranzo o della cena.

Anche la gelateria risente dei cambiamenti di abitudini e delle esigenze dei propri avventori e deve essere in grado di innovarsi ed essere sempre pronta a esaudire nuovi desideri in termini di gusto e consistenza.

 

Le novità in gelateria

Come accennato, la gelateria di oggi è molto differente rispetto a quella del passato. Mentre prima il cliente si poteva accontentare del cono o coppetta con gli intramontabili gusti al cioccolato, alla vaniglia, alla crema o alla frutta, tanto per citarne alcuni, nella quotidianità attuale vengono ricercati abbinamenti sempre più moderni e ingredienti coerenti con i mutati stili di vita.

Per questo sui banconi vediamo gusti di ogni tipo, in cui vengono inseriti anche elementi salati o ingredienti che mai avremmo pensato potessero essere aggiunti all’interno del gelato, come lo champagne, la birra, il wasabi, il bacon o il rosmarino. Sperimentare è divenuta una parola d’ordine per la gelateria moderna, almeno con i clienti che apprezzano la voglia di distaccarsi dalla tradizione.

Altro fattore determinante è collegato all’aspetto salutistico di questo dessert. Per poter avvicinare un pubblico sempre più vasto è necessario contemplare gelati senza lattosio o senza glutine, così che anche gli intolleranti o gli allergici possano essere soddisfatti. Allo stesso modo, per coloro più attenti alla linea e impegnati costantemente nell’esercizio fisico, la gelateria deve essere in grado di offrire gelati proteici e dietetici.

In linea con le nuove tendenze dovute alla rinnovata sensibilità verso l’ambiente, maggiore attenzione è rivolta alle attività che producono il gelato con ingredienti sostenibili e biologici o che non hanno ingredienti di origine animale al loro interno.

Per quanto concerne la consistenza, a fianco del classico gelato, dovrebbero essere inseriti nel menù varianti differenti, come semifreddi, frozen yogurt e cremolati.

Infine, le guarnizioni. In un’epoca in cui la presentazione di un alimento è divenuta importante per poter essere condivisa sui social, occorre dare l’opportunità di “abbellire” il proprio gelato con guarnizioni e coperture di ogni genere, per un tocco finale di gusto con uno sguardo al senso estetico.

 

Offrire il gelato sempre

Il successo del gelato in Italia sta portando sempre più imprenditori impegnati nel settore della ristorazione ad aggiungere alla propria offerta questo dessert, dovendo però affrontare alcune criticità.

Mentre una gelateria può contare sulla presenza di un gelatiere professionista, di competenze specifiche e di tutta l’attrezzatura professionale per la realizzazione del prodotto finito, le altre imprese dovrebbero rivedere la propria operatività per essere in grado di somministrare questo dessert, con un esborso di soldi e un impiego di tempo rilevante, senza contare la necessità di una formazione ad hoc.

Per ovviare a questi problemi è consigliato dotarsi di una macchina gelato in grado di produrre questa dolce crema senza la presenza delle professionalità sopracitate e in modo automatizzato, con un radicale risparmio in termini monetari. Queste macchine, vista la semplicità di utilizzo, sono adatte a tutti, compresi coloro che non hanno un background nel settore, e garantiscono una resa eccellente per quanto riguarda il gusto e la consistenza, con un ingombro minimo e la capacità di produzione elevata che riduce al minimo i tempi di attesa per i clienti.

Una soluzione che sta trovando sempre maggiore soddisfazione da parte dei gestori di bar, ristoranti e pizzerie, con risvolti positivi per quel che concerne la crescita e lo sviluppo del proprio business.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*