BATTESIMO, DALLA CERIMONIA AI FESTEGGIAMENTI

battesimo

Per un credente il battesimo è il primo dei sacramenti in ordine di tempo, quello che sancisce l’inizio della vita cristiana di un individuo. Il nome deriva da San Giovanni Battista, che lo ha praticato per primo.
Nei tempi lontani per il battesimo bisognava aspettare l’età adulta, mentre oggi avviene appena nati per scelta dei genitori. La cerimonia consiste nell’immersione in acqua santa, gesto simbolico che sta a indicare la purificazione.
Come accade per altri sacramenti, come comunione e matrimonio, il battesimo è divenuto occasione di festeggiamenti.

 

Battesimi e celebrazioni

La cerimonia avviene in chiesa, dove si assiste al rito dell’immersione del bambino. Rito che secondo i cristiani libera dal peccato originale e sigilla un rapporto con Dio. Dopo la cerimonia (per la quale è previsto anche un corso preparatorio che dovranno seguire i genitori del neonato) il bambino sarà ufficialmente un nuovo cristiano.
Il passaggio successivo, più mondano, è quello legato alla celebrazione, un evento che ricorda un matrimonio o un compleanno e per il quale è richiesta una certa organizzazione. Inviti, bomboniere, buffet: le celebrazioni possono essere più o meno pompose a seconda dello stile scelto, dal quale dipenderà anche l’outfit sia degli invitati che dei genitori del bambino (al riguardo, una delle questioni più ricercate in rete è come vestirsi ad un battesimo).

 

Come e quando si svolge un battesimo?

Il battesimo avviene solitamente non molto dopo la nascita, quando il bambino ha circa 2 o 3 mesi. Questo come consuetudine, perché non esiste una regola prestabilita. Da tenere presente che il battesimo avviene assieme ad altri bambini.
Importante è il ruolo del padrino e della madrina che dovranno officiare il battesimo: per loro è richiesto un attestato di idoneità che ne certifichi i requisiti, in particolare di aver ricevuto il sacramento della Cresima. Queste due figure vengono scelte spesso tra familiari e amici che siano credenti e praticanti, in quanto dovranno seguire da futura guida per il bambino.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*