ASPETTANDO SPIRIT I DEPECHE MODE FANNO LA RIVOLUZIONE

ASPETTANDO SPIRIT I DEPECHE MODE FANNO LA RIVOLUZIONE

“Spirit” è il titolo del nuovo album dei Depeche Mode che uscirà il 17 marzo. Il trio formato da Dave Gahan, Martin Lee Gore e Andrew Fletcher, al nuovo disco lavora dal 2015, due anni dopo “Delta Machine”, l’album che arrivò primo nelle classifiche di dodici Paesi. Intanto, i Depeche Mode hanno deciso di pubblicare in digitale, venerdì 3 febbraio scorso, il loro nuovo singolo “Where’s The Revolution” su Columbia Records/Sony Music.

“Spirit” rappresenta la prima collaborazione dei Depeche Mode con James Ford dei Simian Mobile Disco, produttore di gruppi di nuova generazione come Foals, Florence & The Machine e Arctic Monkeys. Ad ascoltarne suoni e arrangiamenti, il nuovo singolo lo si potrebbe inserire tra i brani di “Songs of Faith and Devotion”, del lontano 1993, che è considerato il loro disco più rock. Una struttura armonica piuttosto complessa, accompagnata nelle strofe dall’arpeggio di chitarra elettrica di Gore e nel coro da pennate sottili. Le armonie elettroniche, suonate alle tastiere su vari livelli, garantiscono l’andamento forte-piano con il crescendo che va verso il ritornello.

Nel testo di “Where’s The Revolution”, i Depeche Mode si chiedono dove sia finita la voglia di ribellarsi all’attuale stato delle cose, la volontà di reagire alla massificazione della società.

Il video è piuttosto scarno, ma ben strutturato. I tre componenti dei Depeche Mode, truccati da barbuti leader rivoluzionari ottocenteschi, sospingono il palco nel quale Gahan sale per esortare il piccolo pubblico di ballerini a saltare sul treno della rivoluzione che sta per arrivare.

Dave Gahan ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di Spirit e non vediamo l’ora di farlo sentire a tutti. Con James Ford e il resto del team di produzione abbiamo realizzato un album che trovo davvero potente, tanto a livello di sound quanto di messaggio”.

I Depeche Mode accompagneranno l’uscita di questo nuovo disco con un tour mondiale: la prima parte del “Global Spirit Tour” vedrà la band impegnata in 34 concerti. Tre le date italiane: il 25 giugno allo stadio Olimpico di Roma, il 27 giugno allo stadio di San Siro a Milano e il 29 giugno allo stadio Dall’Ara di Bologna.

CLICCARE SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO DI “WHERE’S THE REVOLUTION”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*