AGENZIA DI TRADUZIONI, QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE

AGENZIA DI TRADUZIONI, QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE

La tua candidatura per un programma di scambio universitario con l’estero è stata accettata e hai bisogno di un curriculum e una lettera di presentazione in inglese. Stai per traferirti fuori dall’Italia per cercare lavoro e, per maggiore sicurezza, vuoi portare con te una copia tradotta dei tuoi principali documenti. Hai scritto un libro e vuoi provare a pubblicarlo e non solo in Italia, oppure hai un e-commerce e vuoi cominciare a vendere anche all’estero. Sono tutte circostanze, a cui se ne aggiungono numerose altre, in cui rivolgersi a un’agenzia di traduzioni è la scelta migliore.
Considerato che le alternative tra cui scegliere ormai non mancano, soprattutto se si allarga il campo dalle sole agenzie di traduzioni del territorio anche alle agenzie di traduzioni online, come essere sicuri di scegliere i migliori professionisti per le proprie traduzioni? Ecco qualche semplice consiglio.



Come scegliere la miglior agenzia di traduzioni

Il primo requisito di cui accertarsi è ovviamente che l’agenzia di traduzioni a cui ci si rivolge lavori con la lingua – o le lingue – a cui si è interessati. Se la maggior parte delle agenzie di traduzioni lavorano con le lingue di uso più comune come l’inglese, il francese, lo spagnolo, se si ha bisogno di tradurre da o verso lingue meno diffuse o verso le lingue orientali ci si potrebbe dover rivolgere ad agenzie specializzate come Espresso Translations.

La vera differenza nella qualità della traduzione la fa la squadra di traduttori professionisti su cui la singola agenzia può contare: solo se madrelingua, o se ha comunque un alto livello di familiarità con le lingue, la squadra riesce a garantire che il contenuto di un documento rimanga fedele, o un sito non perda in usabilità e via di questo passo. Più le lingue di partenza e di destinazione sono distanti e più quello che fa il traduttore raramente è un semplice lavoro di trasposizione parola per parola, quanto un vero e proprio adattamento dei testi.

Durante consulenze e colloqui con il traduttore che cura il tuo progetto, il secondo dovrebbe essere in grado di trasformarsi in una sorta di advisor e suggerirti cosa funziona di più e cosa di meno, tenendo conto di numerosi aspetti socio-culturali. La bontà di un’agenzia rispetto a un’altra puoi valutarla da quanto avviene nel primo colloquio conoscitivo con chi si seguirà la traduzione dei tuoi testi, che dovrebbe avere il valore di un vero e proprio briefing.

Quasi sempre, tra l’altro, il primo colloquio di valutazione è gratuito e, se non è certo il più importante dei fattori da considerare nella scelta dell’agenzia di traduzione, è comunque spia di una certa trasparenza quanto ai prezzi e alle altre condizioni applicate ai progetti di traduzione. Molte agenzie offrono anche preventivi gratuiti e senza impegno: questo un vantaggio non indifferente se vuoi confrontare più proposte e prenderti tutto il tempo di cui hai bisogno per valutare.