VIAGGIARE PER AVERE SUCCESSO NELLA VITA

VIAGGIARE PER AVERE SUCCESSO NELLA VITA

Sotto molti punti di vista viaggiare significa anche investire: in qualcosa di immateriale, certo, ma che può avere effetti molto concreti sulla vita di ciascuno. Chi viaggia di più, ha maggiori probabilità di avere successo nella vita. Una formula semplice, della quale in molti erano già convinti, ma che oggi trova conferma in uno studio condotto a livello mondiale per Booking.com, leader nell’offerta di alloggi.

È stato considerato un campione di 15mila persone di 20 Paesi differenti. Le quali hanno dimostrato che visitare posti diversi e aprirsi a esperienze nuove non solo apre la mente, ma può cambiare la vita arricchendola.

Il 65% degli intervistati ha dichiarato che andare all’estero ha aumentato la sicurezza di sé e, grazie a questa, il 13% ha trovato poi le motivazioni per prendere delle decisioni importanti riguardanti il proprio lavoro, per esempio cambiandolo. Altri hanno cambiato relazione sentimentale o luogo di residenza. Da qui la dimostrazione che le esperienze maturate nel corso dei viaggi aiutino a cogliere le opportunità, trovare nuove fonti di ispirazione e predisporre alle novità (siano esse alimentari, professionali o riguardanti culture e stili di vita differenti).

Il picco di adrenalina associato alla scoperta di un nuovo posto accende l’immaginazione e favorisce il cambio di direzione, facilitando l’uscita dalla “comfort zone” nel quale spesso ci si rifugia. Si stima che il 30% dei viaggiatori business sarebbe disposto ad accettare uno stipendio più basso se avesse la possibilità di viaggiare di più per lavoro, ritenendola una occasione per espandere i propri orizzonti e dare una spinta alla carriera.

Del resto, la nuova generazione di lavoratori è sempre più mobile e favorevole ai trasferimenti, a riprova delle  innumerevoli prospettive che un viaggio può generare, tanto nella vita lavorativa quanto in quella privata.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*