violenza

TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE SU DEVILMAN

TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE SU DEVILMAN

Chi non ricorda la cupa sigla di Devilman che parla di riti satanici tra i ghiacci dell’Himalaia? Il personaggio nasce dalla mente geniale di Go Nagai che, prima dei suoi famosi robottoni, crea un personaggio in bilico tra bene e male. Frustrato, spaventato e con una decisione da prendere: salvare la Terra o distruggerla?   Le origini di Devilman Devilman è un manga di Go Nagai pubblicato sul... »

IL NUOVO SPORT DI PICCHIARE GLI INSEGNANTI

IL NUOVO SPORT DI PICCHIARE GLI INSEGNANTI

Il padre dell’allieva stringeva forte il collo di Perra, uno degli insegnanti della scuola. Il viso del prof era diventato rosso come un peperone, mentre quello del genitore era giallo di rabbia. Intorno a loro, incuranti dei compiti in classe che ricoprivano il pavimento dell’ingresso dell’istituto commerciale, una folla di studenti in festa incitava con i cori la belva dalle nari fum... »

I CHINSON – VIOLENZA

I CHINSON – VIOLENZA

SESSO E VIOLENZA: QUANTI PREGIUDIZI SUI VIDEOGIOCHI

SESSO E VIOLENZA: QUANTI PREGIUDIZI SUI VIDEOGIOCHI

I videogiochi violenti sono un tema caldo fin da quando i primi pixel rossi sono sgorgati da un personaggio virtuale, molto tempo fa. Eppure, dopo anni di interrogazioni parlamentari, psicologi, giornalisti a caccia di scoop e associazioni dei genitori, ancora non si è capito come mai non ci siamo tutti trasformati in assassini seriali dopo aver strappato una spina dorsale in Mortal Kombat. Se da ... »

IL PORNO PER VENDETTA

IL PORNO PER VENDETTA

“Nobody can hurt me without my permission.” Mahatma Gandhi   Revenge porn vuol dire “porno per vendetta”. Può sembrare strano, ma è una ragazza inglese la prima persona condannata per “revenge porn”, per avere pubblicato online alcune immagini intime dell’ex partner. Paige Mitchell, 24 anni, è stata condannata a otto settimane di carcere per aver pubblicato su Facebook alcune foto... »

L’AMORE HA MILLE COLORI, MA NON QUELLO DEL SANGUE

L’AMORE HA MILLE COLORI, MA NON QUELLO DEL SANGUE

Il mio nome è Irina, sono nata il 23 marzo dell’86 e sono colpevole. La colpevolezza si è acquattata nelle mie membra nove anni fa, crescente e perpetua, silente e letale, dissimulata in impercettibili sprazzi d’amore. La mia esistenza procedeva modesta quando Carlo ne è entrato a far parte. Le sue attenzioni amorevoli mi sottraevano alla pesantezza dei giorni, mi rubava dal mondo, mi racchiudeva ... »