michael cimino

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

Michael Cimino, il grande regista de Il Cacciatore, era un nome di spicco della New Hollywood degli anni settanta (con Coppola, Spielberg e De Palma), ma dallo stile classico e dalle ambizioni fraintese. Michael Cimino nacque a New York nel 1939 da una famiglia di origini italiane. Ma la sua italianità non era forte come quella di Coppola o di Scorsese. Il suo è un cinema che più americano non si ... »

venti registi

LE RIFLESSIONI DI 20 REGISTI IN 20 SEQUENZE

Fabio Carlini, a proposito di uno dei più grandi registi della storia del cinema, ha scritto: “Quando si parla del cinema di Hitchcock nei termini di cinema della riflessione (riflessione = ripiegamento su un oggetto per analizzarlo) si deve tenere presente, per evitare qualsiasi possibile equivoco, l’ambito nel quale l’autore inglese esercita questa sua attitudine alla conoscenza. Si ... »

L’IMPEGNO “FUTILE” NEL CINEMA ANNI ’80

L’IMPEGNO “FUTILE” NEL CINEMA ANNI ’80

“La fantasia è fertile solo quando è futile”. Questa frase di Vladimir Nabokov (definito da Cinzia De Lotto e Susanna Zinato “un artista di sensibilità già postmoderna”), scritta nel 1943, potrebbe essere utilizzata per esprimere al meglio alcune delle principali caratteristiche del cinema tra la fine degli anni settanta e il decennio successivo. Fantasia senza dubbio fertile proprio perché, in mo... »