A SOCHI PRIMA VITTORIA PER VALTTERI BOTTAS

A SOCHI PRIMA VITTORIA PER VALTTERI BOTTAS

Il tracciato russo di Sochi ha ospitato la quarta prova del mondiale di Formula 1, dove il pilota finlandese Valtteri Bottas, al volante della Mercedes, ha centrato la sua prima vittoria in questa categoria, sorprendendo al via le due Ferrari che partivano in prima fila. Vettel, autore della pole, ha dovuto accontentarsi del secondo posto. Terzo Raikkonen, al suo primo podio stagionale.
Continuano a raccogliere punti Red Bull e Force India. Disastrosa la McLaren; Alonso è stato costretto al ritiro già durante il giro di formazione, mentre Vandoorne non è andato oltre il quattordicesimo posto.

Il sabato era stata una giornata molto favorevole per la squadra di Maranello, che era riuscita a mettere entrambe le vetture in prima fila. Non accadeva da anni.

La griglia di partenza del Gran Premio di Russia
Prima fila: Vettel (Ferrari) e Raikkonen (Ferrari)
Seconda fila: Bottas (Mercedes) e Hamilton (Mercedes)
Terza fila: Ricciardo (Red Bull) e Massa (Williams)
Quarta fila: Verstappen (Red Bull) e Hulkenberg (Renault)
Quinta fila: Perez (Force India) e Ocon (Force India)
Sesta fila: Stroll (Williams) e Kvyat (Toro Rosso)
Settima fila: Magnussen (Haas) e Sainz (Toro Rosso)
Ottava fila: Alonso (McLaren) e Palmer (Renault)
Nona fila: Wehrlein (Sauber) e Ericsson (Sauber)
Decima fila: Grosjean (Haas) e Vandoorne (McLaren)

Durante il giro di ricognizione subito Alonso fermo con problemi al motore. La procedura di partenza deve essere ripetuta una seconda volta.
Allo start scatto micidiale da parte di Bottas che scavalca le due Ferrari e va al comando. Partenza lenta di Raikkonen, che però riesce in qualche modo a restare davanti ad Hamilton.
Durante il primo giro collisione tra Grosjean e Palmer e fuori la safety car.

L’incidente tra Grosjean e Palmer

Quando si ricomincia a correre, Bottas mantiene il comando davanti a Vettel, Raikkonen, Hamilton e Verstappen.

La 77 di Bottas davanti a Vettel

Ricciardo deve arrendersi per problemi ai freni e rientrare mestamente verso il paddock.
Iniziano i primi cambi gomme, ma dopo il tourbillon di fermate le posizioni non mutano. Hamilton non sembra avere il passo per poter minacciare Raikkonen. Al contrario Vettel si rende protagonista di un eccellente finale di corsa recuperando tutto lo svantaggio nei confronti di Bottas, ma il finlandese rimane freddo, non commette errori e riesce a tagliare il traguardo davanti al tedesco della Ferrari.

Bottas a fine gara

Terzo Raikkonen davanti a Hamilton, Verstappen, Perez e Ocon.
Ottavo e ultimo dei concorrenti a pieni giri Hulkenberg.

Il presidente russo Vladimir Putin premia i tre piloti sul podio


In classifica mondiale, Vettel sale a quota 86.
Dietro a lui Hamilton 73, Bottas 63, Raikkonen 49, Verstappen 35, Ricciardo e Perez 22.

Prossima tappa in Spagna tra due settimane.

Valtteri Bottas

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*