SCRIVERE A MANO PER VINCERE LO STRESS

SCRIVERE A MANO PER VINCERE LO STRESS

Forse anacronistica, ma la scrittura manuale a cui molti, soprattutto i più giovani, si sono disabituati è in realtà un utile esercizio per stimolare la concentrazione e combattere lo stress.

Come dimostra un recente studio del neuroscienziato olandese Ruud van der Weel, scrivere a mano potenzia le aree cerebrali del linguaggio e della concentrazione. Inoltre coinvolge la memoria visiva, consentendo di fissare meglio (e in modo più duraturo) specifici concetti a differenza della scrittura digitale.

Ancora, la scrittura manuale aiuta le persone incostanti e poco precise, agevolandone l’attenzione ai dettagli e alla meticolosità. Inoltre, è stato scoperto che usare carta e penna è molto più stimolante rispetto all’uso di una tastiera: non è un caso, infatti, se negli ultimi anni si sono diffusi anche in Occidente corsi di calligrafia, praticati da millenni in Oriente, per stimolare l’espressione artistica, a dimostrazione dello stretto legame tra i caratteri antichi e il disegno.

I benefici della scrittura manuale, però, non si limitano alla mente, interessano anche il fisico. Scrivere comporta, infatti, il coordinamento occhio-mano, allena i movimenti di precisione e addirittura mantiene in forma quei legamenti che con il tempo possono deteriorarsi e interferire con i movimenti articolari.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*