COME SCEGLIERE IL GIUSTO TAGLIO DI CAPELLI

come scegliere il taglio dei capelli

Scegliere il giusto taglio di capelli, per uomini e donne, può essere un’impresa difficile, soprattutto nel caso in cui non si conoscano i canoni da seguire.

Anche se spesso può sembrare che i parrucchieri diano consigli casuali al cliente, questi si basano su alcune regole per valorizzare il viso e la struttura del capello, di ogni persona.

Vediamo, quindi, come scegliere il taglio giusto per i propri capelli.

Scegliere il giusto taglio di capelli in base alla loro struttura

Innanzitutto, per scegliere il giusto taglio di capelli sarà necessario prendere in considerazione la struttura di questi. Per i capelli ricci, per esempio, molti tagli scalati non sono adatti in quanto non andranno a valorizzare il capello, ma solo a renderlo eccessivamente voluminoso.

Se si hanno capelli lisci e con poco volume, invece, sarà proprio la scalatura ad hoc a consentire di dare movimento a tutta la capigliatura in modo naturale. Chi, invece, abbia un volume eccessivo potrà richiedere al proprio parrucchiere di alleggerire i capelli con un taglio che veda lunghezze differenti in parti diverse del capo.

Scegliere il giusto taglio di capelli in base al viso

Il giusto taglio di capelli dovrebbe essere valutato anche sulla base del viso della persona.

Per chi ha un viso squadrato sarà necessario dare volume nella parte superiore del capo, riducendolo, invece, ai lati del volto per non ingrandire ancora di più orizzontalmente il viso.

Saranno ottimi i tagli sfilati, con una curva studiata ad arte a livello della mandibola.

Per chi ha il viso lungo saranno perfetti tagli che prevedano la presenza della frangia, oppure di un ciuffo laterale. Anche puntare sullo styling sarà un’ottima idea: infatti, per questo tipo di viso saranno adatte le acconciature mosse o ricce. Se si ha un viso senza particolari angoli pronunciati, e di tipo ovale, il taglio migliore sarà quello che gli darà un po’ di forme.

Per questo si potrà dare più volume alle radici utilizzando un taglio medio o corto, che si sfili a livello dei lati del viso. La frangia, invece, in questo caso sarà controindicata, mentre si potranno scegliere i ciuffi laterali e sfilati.

Si dovranno evitare, invece, gli styling che prevedano ricci troppo evidenti, e anche quelli che siano troppo lisci, perché non andrebbero ad arricchire il viso che, invece, andrebbe a scomparire.

 

Mauro Madonna è un'esperto SEO a Roma, si occupa di posizionamento sui motori di ricerca e Link Building. Grande appassionato e scrittore di trucco permanente, tatuaggi e criptovalute.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*