De Crescenzo

IL FUMETTO SBAGLIATO DI LUCIANO DE CRESCENZO

Non ricorderò Luciano De Crescenzo, appena scomparso, parlando delle sue cose migliori che in questi giorni potrete trovare senza problemi in molti altri articoli. Al contrario ricorderò De Crescenzo attraverso il suo lavoro più insensato, almeno in apparenza: il fumetto Raffaele, pubblicato in volume da Mondadori nel 1978.   Curioso che un uomo così brillante da saper spiegare in due minuti la filosofia antica o l’arte moderna sia inciampato in un’opera così modesta.     A dire il vero già nella introduzione l’autore mette le mani avanti: “Sfogliando questo libro sul banco di un libraio, sicuramente qualche lettore si domanderà se l’autore è la stessa persona che ha scritto Così parlò Bellavista […].Vuoi vedere che è un bidone?, penserà qualcun... »

HO VISTO “SUICIDE SQUAD” E HO MALEDETTO LA DC

HO VISTO “SUICIDE SQUAD” E HO MALEDETTO LA DC

Suicide Squad: un’altra occasione perduta per la DC. E non sto parlando della vecchia Democrazia Cristiana di Forlani e Andreotti: quella ce la dovremmo essere tolti di mezzo da tempo, anche se a volte ritornano… Il fatto è che in questi malinconici giorni autunnali ho deciso di essere buono e di dare un’altra chance ad un film DC Comics,  sperando che la qualità fosse sensibilmente migliorata dai tempi infausti di Batman vs Superman: Sostanzialmente aspettavo proprio un film che avesse tutti gli elementi di Suicide Squad! Un film per la regia di David Ayer, con Will Smith, Joel Kinnaman, Margot Robbie, Jared Leto, Jai Courtney e Cara Delevingne: un cast stellare che si è unito in un film d’azione che porta sul grande schermo il team di super cattivi di DC Comics pe... »

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 14

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 14

BIBBIAMICA – “PASSERAI TUTTI I MASCHI A FIL DI SPADA”

BIBBIAMICA – “PASSERAI TUTTI I MASCHI A FIL DI SPADA”

(10) Quando ti avvicinerai a una città per attaccarla, prima le proporrai la pace. [11] Se accetta la pace e ti aprirà le porte, allora tutto il popolo che vi si trova ti sarà tributario e ti servirà. [12] Se invece non accetta la pace con te e ti farà guerra, la stringerai d’assedio, [13] e il Signore tuo Dio la metterà nelle tue mani. Passerai tutti i maschi a fil di spada, [14] mentre le donne, i bambini, il bestiame e quanto ci sarà nella città, tutto il suo bottino, li prenderai come tua preda; mangerai il bottino dei tuoi nemici che il Signore tuo Dio ti avrà concesso. [15] Così farai a tutte le città molto lontane da te, e che non sono città di queste nazioni. Deuteronimo 20 Tratto da: La Bibbia, San Paolo Edizioni. Nuovissima versione dai testi originali, Cattolica, Completa, Autor... »

MOMENTO POP – TERAPIE

MOMENTO POP – TERAPIE

Fai un salto nella satira: https://www.facebook.com/group/1791129604449853/ »

LIBERAMI DALL’ESORCISMO

LIBERAMI DALL’ESORCISMO

La Mostra del Cinema di Venezia premia nella sezione Orizzonti il film-documentario “Liberami” di Federica Di Giacomo. Un film che riporta, con umanità, un fenomeno che sembra relegato al solo cinema horror o al passato medievale: l’esorcismo. Il film segue le vicende di un prete siciliano, padre Cataldo, impegnato nel suo particolare operato. Alcuni articoli hanno definito Liberami un “anti-horror”, in grado di strappare più di un sogghigno al pubblico nel momento in cui, ad esempio, il buon prete effettua un esorcismo telefonico. Ognuno potrà vedere l’opera e valutare. Facciamo però un passo indietro. Cos’è un esorcismo? Subito alla mente compaiono immagini fantasiose di bambine indemoniate che vomitano zuppe verdastre e urlano oscenità varie; pr... »

TEX WILLER INCONTRA SHERLOCK HOLMES

TEX WILLER INCONTRA SHERLOCK HOLMES

“La valle della paura” è un’avventura di Tex Willer pubblicata in striscia nella XXV° serie, Drago Nero, nel 1960 (e in seguito nel formato libretto che conosciamo oggi). Questa storia del giustiziere del Far West è interessante per molti aspetti. In 9 albi a striscia, Gian Luigi Bonelli inserisce un’avventura di Tex all’interno della letteratura popolare. Un Bonelli che era, come sappiamo, accanito lettore di romanzi e certamente nella sua libreria non mancavano le storie di Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle. “La valle della paura” è una storia per molti aspetti holmesiana, a partire dal titolo identico all’ultimo romanzo di Conan Doyle con protagonista Sherlock Holmes. In questa storia del ranger in camicia gialla ci sono il mistero e il senso di terrore che derivano da uno sco... »

TIEPIDI AMORI

TIEPIDI AMORI

VADE RETRO CROCIFISSO

VADE RETRO CROCIFISSO

L’ennesima polemica è servita. La giornalista Marina Nalesso ha condotto il TG1 con il crocifisso al collo provocando nervosismo nel popolo del web che “s’indigna, si commuove o si scatena” sul caso umano del momento e può toccare a Tiziana Cantone o a Diletta Leotta, per restare ai casi recenti, di subire sacrileghe offese postume l’una o sprezzanti commenti bestiali l’altra. Sempre e comunque il popolo del web segue la regola di dividersi in fazioni, l’una pro e l’altra contro, perché tante volte per la ragione non c’è posto in nessuna delle due. Stavolta a subire le ira e gli urrà del web è una donna che ha letto le notizie in diretta TV con al collo la croce. Sui social da baciapile a Santa il post è breve, e le bacheche si ingolfan... »

ANCHE I GIAPPONESI FANNO A PUGNI

ANCHE I GIAPPONESI FANNO A PUGNI

In poche metropoli come Tokyo si percepisce un tale livello di ordine e sicurezza. Basta non rompere le scatole a certi tizi molto, molto tatuati, e difficilmente ti può succedere qualcosa. Un loro quartiere “vivace” come Ikebukuro fa ridere, se confrontato alle nostre periferie. Ikebukuro è comunque l’unico posto dove ho visto in pieno giorno un ragazzo grosso tentare di pestarne un altro smilzo, con una ragazza che si metteva in mezzo pregando il ragazzo grosso di smettere. Una scena che aveva anche una sua poesia, anche se il ragazzo a terra forse non riusciva propriamente a coglierla. Di pugni ne ho visti volare anche altrove e, come spesso mi è accaduto in Giappone, ho assistito a qualcosa che non avevo mai visto prima e manco pensavo esistesse. Passeggiando di notte dalle parti di Sh... »

WONDER WOMAN DA FUMETTO A COSPLAYER

WONDER WOMAN DA FUMETTO A COSPLAYER

Le pin-up, almeno originariamente, nulla avevano a che fare col fumetto. Le esplosive bellezze immortalate sulle cover di riviste erano statiche, non avevano intenti narrativi e, soprattutto, risultavano troppo erotiche per mescolarsi con serie dirette a un pubblico di imberbi ragazzini protetti, negli anni cinquanta, dalla Comics Code Authority, o dal bollino di Garanzia Morale di italica memoria. Col tempo, anche gli autori di fumetti e i loro lettori, ormai cresciutelli, cominciarono a rendersi conto che una pettoruta signorina in posa ammiccante faceva la sua bella figura in copertina, soprattutto se indossava abiti minuti o attillatissime tutine da supereroina che svelano più che nascondere. Fu così che i comic book cominciarono a scoprire la sensualità straripante e il potere commerc... »

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 4° POSTO

TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 4° POSTO

Underground Album 2016: Continuiamo a snocciolare la nostra graduatoria/top five di album setacciati nel mare magnum della musica underground caricata sul web. Al quarto posto… 4. ALONE – MY JACKET IS YOURS   Genere: indie rock, noise pop Se ti piace: Best Coast, Cat Power, Codeine Il mio giubbotto è tuo: chissà il perché di tanta generosità da parte di questa band che, inaspettatamente, viene da Tolosa, Francia, con quattro pezzi (pubblicati sul web con didascalie in francese, il che è tipico, nonostante le loro canzoni siano in inglese) ed è stata costituita dalle sorelle Pascale e Relau nel 2011, reclutando bassista e batterista solo nel 2015, per poi diventare la band che sono oggi, capace di passare nello stesso brano da un’enfatica chitarra rock ad un suono di ... »

ROKKO CIPOLLA – 6

ROKKO CIPOLLA – 6

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 13

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 13

SPEZZATINO ARLECCHINO

SPEZZATINO ARLECCHINO

Oggi propongo una mia creazione molto apprezzata dai miei clienti: lo spezzatino arlecchino. Questo piatto, che si sposa bene con un vino rosso come il Bardolino, potrebbe essere consumato in famiglia con l’inizio della stagione fresca. INGREDIENTI PER 4 PERSONE 300 gr di carne di maiale a cubetti (di circa 2 cm per lato) 300 gr. di manzo a cubetti 300 gr. di pollo a cubetti 2 peperoni gialli e 2 peperoni rossi anch’essi tagliati a cubetti 2 cipolle bianche affettate 2 zucchine tagliate a cubetti olio di oliva 500 gr. di passata di pomodoro rosmarino sale aceto bianco pepe foglie di basilico vino bianco Per cucinare serve una padella grande. PROCEDIMENTO Tagliamo tutti gli ingredienti più o meno delle stesse dimensioni, ma teniamoli separati perché hanno cotture diverse. Mettia... »

L’INFORMAZIONE È IL NOSTRO CIBO

L’INFORMAZIONE È IL NOSTRO CIBO

“MOMENTO POP” – QUANTO?

“MOMENTO POP” – QUANTO?

Fai un salto nella satira: https://www.facebook.com/group/1791129604449853/ »

IL REFERENDUM IN UNGHERIA CONTRO I MIGRANTI RISCHIA DI FARE SALTARE L’EUROPA

IL REFERENDUM IN UNGHERIA CONTRO I MIGRANTI RISCHIA DI FARE SALTARE L’EUROPA

La questione dei migranti, da emergenza umanitaria, si è trasformata in un punto di attrito nell’Unione Europea. Nella gestione delle migliaia di persone che ogni giorno sbarcano in cerca di un futuro migliore, l’Europa appare divisa e disorientata. Con i nervi a fior di pelle. Solo pochi giorni fa il premier Renzi ha nuovamente strigliato gli altri stati europei, accusandoli di lasciare sola l’Italia a gestire il flusso migratorio proveniente dal Nord Africa. Scaramucce anche tra Francia e Belgio, con quest’ultimo accusato di aver fatto passare illegalmente in territorio francese un gruppo di siriani e iracheni. D’altra parte, il piano di redistribuzione dei 160mila migranti è in una fase di stallo, solo 5290 sono stati ri-allocati. E qui è scattata la polemica in alcuni paesi, infastidit... »

FLASH GORDON E L’ART DÉCO

FLASH GORDON E L’ART DÉCO

Flash Gordon esce per la prima volta nel 1934, grazie alla King Feature Syndacate, la maggiore agenzia di distribuzione di fumetti dei quotidiani americani. Pur essendo una copiatura spudorata di Buck Rogers, il primo personaggio di fantascienza dei fumetti creato nel 1929, Flash Gordon ha molto più successo. I testi di Gordon sono di Don Moore, redattore dei romanzi fantascientifici di Edgar Rice Burroughs, l’autore di Tarzan. Nella fortunata serie di libri dedicata a John Carter di Marte, Burroughs trasporta dall’Africa al pianeta rosso i popoli fantastici e le tante regine dominatrici di Tarzan. In Gordon, Moore replica esattamente la formula di Burroughs fino alla nausea, senza mai un guizzo, un’idea nuova. La situazione è salvata dai disegni di Alex Raymond, un autore che, pur utilizz... »

MUSICA – TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 5° POSTO

MUSICA – TOP 5 UNDERGROUND ALBUM 2016: 5° POSTO

Top Five underground music 2016: Prima puntata (di cinque) I migliori Album pubblicati (fino ad ora) nel 2016, sul web. Una delle cose belle di Internet è che chiunque può pubblicare su qualche piattaforma quello che ha creato e farsi conoscere. Talentuosi aspiranti musicisti che non hanno ancora i contatti giusti possono mettere i loro suoni sul web e, se saranno fortunati,  li ascolteranno le persone giuste e magari succederà qualcosa di buono. Il rovescio della medaglia è che chiunque può pubblicare le proprie schifezze musicali. Ogni banalità fatta al computer portatile, garage band  e con un microfono USB da due euro può finire sul web, diventare virale per qualche misterioso motivo, e inondare di spazzatura le orecchie del povero pubblico inerme. Quella fra internet e la musica è una... »

EVIL DEAD, UNA RETROSPETTIVA SU “LA CASA” DI SAM RAIMI E BRUCE CAMPBELL

EVIL DEAD, UNA RETROSPETTIVA SU “LA CASA” DI SAM RAIMI E BRUCE CAMPBELL

A pensarci pare strano, ma sono passati oltre trentacinque anni da quando un giovane Sam Raimi, insieme all’amico Bruce Campbell, decise di trascinare amici e parenti a congelarsi le chiappe nei boschi del Tennessee perché gli era salita storta ‘sta botta che voleva mettersi a fare i film. Naturalmente, il risultato dello sbattone di allora, più vicino allo sclero di uno che non c’ha niente di meglio da fare piuttosto che un progetto professionale, lo conosciamo tutti: difatti fu così che nacque Evil Dead. O, se preferite, La Casa, come arrivò qui da noi qualche anno dopo. In ogni caso, siccome sta per iniziare la nuova stagione di “Ash vs Evil Dead”, mi pareva ‘na cosa carina mettere in piedi ‘sta specie di retrospettiva per buttare un occhio alla saga in generale, magari anche ad a... »

ROKKO CIPOLLA – 5

ROKKO CIPOLLA – 5

IMPARA LE LINGUE CON LE APP

IMPARA LE LINGUE CON LE APP

Du iu spic inglisch? Sulla base dei dati pubblicati da Languages of the World, l’inglese è la seconda lingua parlata al mondo dopo il cinese. È la lingua ufficiale in 53 paesi, è la prima sia per diffusione sul territorio che per insegnamento ed è, assieme al francese, una delle due lingue ufficiali di lavoro presso l’Onu. Vi abbiamo messo ansia? Mille e trecento milioni di persone parlano l’inglese e voi sapete dire a malapena tenkiù? Non c’è che dire, avete decisamente bisogno di noi! Oggi vi presentiamo tre app che vi faranno diventare poliglotti rapidamente e senza fatica. Aba english Disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android. Per entrambi gli store ha un giudizio di 4.5 stelle. Grazie ad Aba english è possibile accedere a 144 unità didattiche, nelle quali è presente ... »

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 12

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 12

ATTACCO HACKER A “YAHOO!”: RUBATE CHIAVI D’ACCESSO A 500 MILIONI DI UTENTI

ATTACCO HACKER A “YAHOO!”: RUBATE CHIAVI D’ACCESSO A 500 MILIONI DI UTENTI

Anche se è una faticaccia, sarebbe consigliabile cambiare password del vostro account Yahoo. Il gruppo di Sunnyvale ha ammesso infatti che, nonostante tutti gli accorgimenti adottati, ha subito un furto ben 500mila chiavi d’accesso a relativi account. Secondo Yahoo! si tratterebbe dell’opera di un hacker al soldo di uno stato straniero (Cina o Russia). Non c’è tregua dunque, nella battaglia fra importanti società Internet e hacker. Solo ad agosto l’hacker denominato “Peace” aveva trafugato le chiavi d’accesso di siti come Myspace e Linkedin. Chi ha un account Yahoo può fare una verifica sul sito https://haveibeenpwned.com/: è sufficiente inserire l’indirizzo email per verificare se il proprio account è nella “black list” delle ema... »

IL DIO D’ACQUA DI MARCEL GRIAULE

IL DIO D’ACQUA DI MARCEL GRIAULE

Marcel Griaule, uno dei più importanti antropologi del Novecento, ebbe i suoi primi contatti con i Dogon della Nigeria insediati nella regione del Massiccio di Bandiagara – oggi l’odierno Mali – nel 1931. La sua missione, Dakar-Djibouti, restò nei pressi fino al 1939, ovvero fino allo scoppio della seconda guerra mondiale. Solo nel 1946 Griaule poté ritornare in Africa e continuare i suoi studi presso i Dogon, e da questo momento comincia l’avventura del Dio d’Acqua. Un giorno, contrariamente alle usanze locali, arriva un giovane ragazzo negro con un messaggio per Griaule, da parte di un cacciatore: dice che lo aspetta perché vuole vendergli un amuleto, un amuleto che Griaule voleva dieci anni prima. Il bianco Griaule si rende conto immediatamente della singol... »

OCCHIO AL MARCHIO

OCCHIO AL MARCHIO

“MOMENTO POP” – QUIZ

“MOMENTO POP” – QUIZ

Fai un salto nella satira: https://www.facebook.com/group/1791129604449853/ »

LA FINE DI “GIORNALE POP”?

LA FINE DI “GIORNALE POP”?

Nelle sue tre settimane di vita, GIORNALE POP ha continuamente aumentato il numero dei lettori. Da questo punto di vista non possiamo lamentarci. Abbiamo però difficoltà nel trovare gli articoli da pubblicare. Fino adesso abbiamo attinto dalla scorta che avevamo messo da parte prima di iniziare, esaurita la quale potremo andare avanti solo con i pochi articoli freschi prodotti quotidianamente dai nostri autori. Da ottobre saremo quindi costretti a diventare bisettimanali, a meno che arrivino altri collaboratori. Per esempio, chi ha un blog potrebbe metterci a disposizione gli articoli vicini ai nostri temi. »

“WOW!” DI BECK

“WOW!” DI BECK

Quando ascoltavamo “Morning Phase” di Beck era l’anno 2014. Belle sensazioni scorrevano una canzone dopo l’altra, con immagini di paesaggi rilassanti, sospesi in una di quelle giornate di domenica primaverile, quando ti svegli e la mattina è inondata di sole. Ogni nota musicale è un battito lento del cuore che va dettando il ritmo del sentimento. Ballate lente acustiche che generano atmosfere rarefatte. Un disco sostanzialmente folk, acustico, dalle cadenze lente, interrotte da lampi elettrici. La voce dell’autore è un invito ad uscire fuori, per stiracchiarsi al sole, inghiottire un respiro dopo l’altro anche il cielo azzurro, lasciarsi alle spalle gli ingombri quotidiani della vita. Anche se lì, appena dietro l’uscio di casa, si intravvedono ombr... »

MATITE BLU 4

MATITE BLU 4

Pagina 101 di 107«99100101102103»