LO SPLASHLIGHT, UN RAGGIO DI LUCE ATTRAVERSA I CAPELLI

LO SPLASHLIGHT, UN RAGGIO DI LUCE ATTRAVERSA I CAPELLI

Lo splashlight è una tecnica di decolorazione parziale dei capelli che crea un effetto simile a un raggio di sole che colpisca la capigliatura.

spl

Splashlight

Si ottiene decolorando una larga ciocca in corrispondenza di una striscia orizzontale posizionata a piacere. Molte attrici hanno scelto lo splashlight per la loro acconciatura insieme a macchie di colore fatte con la tecnica ombré color. In Europa, le donne preferiscono contrasti dichiaratamente più decisi e di maggiore impatto visivo. In Italia lo splashlight è diventato uno degli effetti più richiesti al pari dello shatush e dell’ombré color.

balayage

Balayage

Il colore dei capelli ha una forte rilevanza estetica e un grande potere di seduzione. Da parecchie stagioni gli stilisti si preoccupano di creare l’effetto più naturale possibile che riproduca l’aspetto dei capelli schiariti dal sole.

images-3
Anche per gli uomini è affascinante il trattamento che ottiene le schiariture tipiche dei surfisti.

In natura, i capelli presentano sfumature diverse e un colore uniforme della chioma è innaturale. Un altro problema che la colorazione deve risolvere è la copertura di eventuali capelli bianchi.

colpi di sole

Colpi di sole

Nel 2010 ritornarono di gran moda le meches  e i colpi di sole che sono delle strisce di capelli colorati in modo diverso dal resto della chioma. Di solito sono due toni più chiari e conferiscono alla chioma l’aspetto di una capigliatura che ha preso molto sole ed appare lucente.

meches

Meches

Le tinture permanenti contengono vari composti in grado di reagire tra loro per produrre polimeri colorati. Questi composti non sono colorati, ma acquisiscono tale caratteristica dopo una reazione chimica all’interno del capello. Le tinture permanenti presentano vantaggi e svantaggi. Gli aspetti positivi sono un ampio range di colorazioni e sfumature, perfetta copertura dei capelli bianchi, economicità e facilità di utilizzo. Lo svantaggio è che possono causare allergie o irritazioni su pelli particolarmente sensibili.

cherry bombré

Cherry bombré


Esistono anche le colorazioni temporanee applicate nella forma di shampoo colorante o lozione.  Il colore se ne va dopo il primo lavaggio. I prodotti che vengono utilizzati hanno un elevato peso molecolare:
si appoggiano sulla cuticola del capello e vengono rimossi facilmente.

La colorazione semipermanente resiste dai 4 agli 8 lavaggi. Scopo principale è quello di colorare i capelli bianchi e dare maggiore tono al colore naturale, ma non può schiarire i capelli.

La decolorazione è un processo chimico simile a quello della normale colorazione, ma anziché depositare il colore all’interno del fusto del capello, disperde le molecole di colore facendo perdere il colore originale ai capelli. Più tempo il decolorante viene lasciato agire, più molecole andranno disperse e più chiaro sarà il risultato finale. Un trattamento indispensabile quando si vuole passare da un colore scuro ad uno più chiaro (per esempio, dai capelli neri al biondo).

images
La maggior parte delle tinture tende a ricreare l’aspetto naturale dei capelli, che sono biondi, rossi, castani o neri. Tuttavia esistono prodotti che tingono i capelli con colori non naturali e quindi disponibili in qualunque tonalità. Oggi questo tipo di prodotti è venduto in tutti i negozi di forniture per parrucchieri. Il metodo di applicazione del colore è il medesimo di quello delle tinte normali.

capelli-ricci-uomo_o2
Per chi cerca una tecnica di schiaritura meno impegnativa delle meches ma che doni lucentezza è consigliabile lo shatush. Con questa tecnica, sulle ciocche che si andranno a illuminare si può arrivare a schiarire fino a tre tonalità, proprio come accade d’estate a causa del sole, del mare e della salsedine. Lo shatush non richiede manutenzione. Se le meches diventano impegnative poiché il colore si applica dalla radice e c’è il problema della ricrescita, nello shatush si applica da circa metà della lunghezza della chioma. Per ottenere il massimo da questa tecnica è opportuno affidarsi alle mani di un parrucchiere esperto che individuerà le ciocche da schiarire e di quanti toni. Si otterrà una capigliatura con base naturale e un alternarsi di schiariture sulle lunghezze.

shatush

Shatush

Lo shatush è adatto a tutte le capigliature, e sono tante le tonalità tra le quali scegliere. Si possono ottenere chiome schiarite con tonalità castano chiaro, castano dorato e biondo dorato. Il taglio ideale è lo scalato: le ombre e le luci  che si creano tra i capelli, soprattutto se molto lunghi, offrono i migliori risultati.

balayage

Balayage

Il balayage si esegue su tutta la testa e quindi su tutti i capelli, non solo su una porzione; per realizzarlo, di solito, si procede dividendo i capelli partendo dalla sommità della nuca e formando una specie di stella con le varie ciocche.

Porzione dopo porzione, il parrucchiere procederà a mano con la decolorazione, schiarendo i capelli di alcuni toni e posizionando il colore nei punti giusti, in modo da valorizzare la chioma.

L’idea è la stessa dell’hair contouring: se le luci e le ombre sono posizionate nei punti giusti, il balayage riuscirà a rendere più tridimensionale anche il viso.

Un grosso vantaggio di questa tecnica è che funziona dando bei risultati sia sui capelli chiari che su quelli più scuri. È adatta anche a tutte le lunghezze, tranne su capelli molto corti su cui sarebbe impossibile intervenire con qualunque tecnica che preveda la selezione di alcune ciocche rispetto ad altre.
Biondo ghiaccio e cenere sono le tonalità di moda per i capelli chiari e prevalgono su tinte calde e biondi dorati o ramati.

images-4
Quest’anno è molto ricercato il castano scuro con sfumature ramate, conosciuto come broux .

Per le more si usa un castano caldo dalle sfumature malva, chiamato chocolate mauve, pensato per intervenire sulle  chiome uniformi con un tocco chic e non troppo vistoso. Le tonalità accese color rame e il cherry bombre, con è un  mix di moro e sfumature borgogna, sono scelte molto apprezzate.

1252
Per gli amanti delle tinte estrose, nel 2017 il rosa sarà il protagonista indiscusso, fino alle sue tonalità più estreme del fucsia e del pink shocking. Proprio come nel 2016, loro rosa (detto anche biondo fragola) sarà la tinta più alla moda, con la delicatezza dei toni pastello.

tiger eye hair

Tiger eye hair

Una delle colorazioni balayage che ha ottenuto maggiore successo è la tiger eye hair, una tinta molto intensa che si applica sui capelli castani su cui si fanno schiariture dorate.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*