ECCO CHI HA LA PRECEDENZA IN UNA ROTATORIA

ECCO CHI HA LA PRECEDENZA IN UNA ROTATORIA

La circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 22 marzo 2017 (Prot. 6935/23.3.5), avente per oggetto le procedure amministrative per il conseguimento della patente di guida della categoria B, è una benedizione per gli automobilisti che, ogni volta che devono immettersi in una rotonda, si prendono una arrabbiatura vedendosi negare il loro diritto alla precedenza.

Interrogando la rete su come ci si deve comportare quando si entra in una rotonda non sempre si riceve una risposta chiara e univoca su chi ha la precedenza. Alcuni siti di autoscuole o di non so quali specialisti affermano che prima di entrare in una rotonda si deve cedere la precedenza ai veicoli provenienti da sinistra. Il sottinteso è, ovviamente, che quelli provenienti da destra la devono cedere a noi. Ma noi automobilisti, come ci comportiamo in una rotonda? In genere diamo la precedenza ai soli automobilisti che vengono da sinistra, come se l’avessimo letto nel Codice della Strada. Il Codice della Strada, invece, queste norme non le chiarisce.

La circolare del Ministero

d) Comportamento da tenere quando si deve affrontare una intersezione con circolazione rotatoria (più comunemente chiamata “rotatoria”):

Prima di indicare i comportamenti richiesti nelle rotatorie, in sede d’esame, occorre premettere che:

a) la rotatoria è comunque un’intersezione (figura II 84 e figura II 27 del regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada);

b) le uscite dal carosello possono essere considerate analogamente a delle svolte;

c) in mancanza di specifico segnale di “DARE PRECEDENZA”, solitamente apposto in corrispondenza delle immissioni nella rotatoria, vige il principio dell’art. 145, comma 2, del codice della strada (Quando due veicoli stanno per impegnare una intersezione, ovvero laddove le loro traiettorie stiano comunque per intersecarsi, si ha l’obbligo di dare la precedenza a chi proviene da destra, salvo diversa segnalazione) e quindi, in tal caso ha la precedenza chi si immette nella rotatoria.

Approssimandosi alla rotatoria, il candidato deve moderare la velocità e controllare il comportamento degli altri conducenti, predisponendosi a dare la precedenza ad altri veicoli ove necessario.

Più chiaro di così: dare la precedenza a chi si immette nella rotatoria significa darla anche a chi proviene dalla nostra destra.

 

Vignetta di Cavezzali

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*