IL PORNO ALL’ELECTRONIC ENTERTAINMENT EXPO

IL PORNO ALL’ELECTRONIC ENTERTAINMENT EXPO

La recente convention losangelina dedicata all’industria videoludica – più nota come E3 – è stata da molti ritenuta piuttosto deludente e piatta nel parco giochi offerto. La vera novità è stata invece la partecipazione dell’industria pornografica ad una fiera tradizionalmente dedicata ai videogiocatori, e questo sulla base di due presupposti: primo, tutti i gamers fanno uso della pornografia; secondo, i videogiocatori sono quelli più interessati alle nuove tecnologie per la realtà virtuale (ad esempio Oculus Rift o Samsung Gear VR) e quindi possibili acquirenti.

Chi ha potuto prendere visione dei filmati ha confermato l’altissima risoluzione degli stessi, girati in prima persona, per offrire una maggiore immersività. In sostanza non c’è interazione ludica, ma si tratta di osservare un filmato, con la possibilità di girare lo sguardo, dove lo spettatore è il protagonista principale delle attenzioni sessuali delle attrici. Per il momento, per via delle tecniche di ripresa e degli obiettivi usati, si nota ancora un effetto “botte” nella visualizzazione delle teste e delle bocce (ma non ci lamentiamo) e manca ancora la possibilità di girare del tutto la testa all’interno dell’ambiente virtuale (ma a meno di non doversi guardare le spalle per via di terzi incomodi chi ce lo fa fare quando la/le ragazza/e sono davanti a noi?)

è dentro di meee!

è dentro di meee!

Resta da vedere come il pubblico tradizionale dei videogiocatori accoglierà queste nuove forme di intrattenimento digitale. Certo è che il costo di questi cybergadgets è ancora decisamente elevato. Oculus Rift viene venduto su amazon a ben 849€, mentre al costo del Samsung Gear VR (69€ su amazon) va aggiunto il costo dello smartphone compatibile (ovvero i modelli S6 ed S7), avvicinando il costo a quello dell’Oculus Rift originale, che tra l’altro presta la tecnologia a Samsung. I video appositi sono a pagamento, ma se ne può avere una preview sul sito del produttore naughtyamericavr (con materiale esplicito).

2 commenti

  1. Credo che resterò fedele al vecchio modo di manipolare il joystick!

    • Ahah! 😀 Era un articolo dedicato al direttore 😀

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*