IL MONDO DELLA BORSA: L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE

della borsa

Il mondo della Borsa attira milioni di investitori allettati dalle opportunità di guadagno. Da sempre l’uomo studia quelli che sono i metodi per tentare di fare soldi, nasce così il concetto di investimento.
Si parla di un universo complesso per comprendere il quale, spesso e volentieri, si è anche fatto ricorso a film o libri che ne hanno narrato l’evoluzione. Perché quello della Borsa è un mondo che ha vissuto una crescita costante nel corso degli anni e si è andato ad affinare fino ad arrivare alle ultime conquiste che ci parlano di un sistema del tutto automatizzato.

I tradizionalisti della Borsa, quelli abituati ad assistere a scene di delirio quotidiano nei corridoi di Piazza Affari di Milano potranno non approvare quanto diciamo. Tuttavia la tecnologia è inarrestabile, volenti o nolenti, oggi il mondo delle azioni si è del tutto spostato in rete e funziona grazie a software simili a robot. Per capire di cosa si sta parlando bisogna partire dall’inizio e comprendere come si investe in Borsa.

L’intermediario, che sia una banca o un promotore finanziario, è sempre stato visto come una figura fondamentale per portare a termine un’operazione di questo tipo. Un’idea un po’ tradizionale e forse desueta, dato che oggi si può fare tutto interamente da soli, in modo automatizzato, senza dover chiedere consulenza ad alcuno.

Una conquista enorme per tutti coloro i quali sono appassionati di finanza e sono sempre stati attirati da questo mondo, con particolare riguardo per la Borsa, senza tuttavia avere mai avuto l’occasione o il coraggio di fare il grande salto. Perché quando i soldi sono reali e il gioco si fa duro, come si dice in questi casi, per investire servono fegato e competenze in materia.

Certo, si potrebbe obiettare che proprio la possibilità di investire in rete può far decadere il discorso delle competenze proprio perché chiunque può, oggi, collegarsi a una piattaforma online che offra l’opportunità di accedere al mercato delle azioni e iniziare a investire. Senza magari avere competenze. E la professionalità, potrebbe domandarsi qualcuno?

Ovviamente rientra tutto nel concetto di web, che tende a riportare ogni cosa a una dimensione più raggiungibile, alla portata di mano per chiunque. Anche se si parla di investimenti, da sempre un settore estremamente delicato da padroneggiare.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*