ELISABETTA PELLINI E FEDERICA FONTANA, DUE BELLEZZE BIONDE

Elisabetta Pellini e Federica Fontana, due bellezze bionde

Che Elisabetta Pellini e Federica Fontana siano due bellezze bionde con gli occhi chiari, è evidente. Meno risaputo è che condividano anche gli esordi in televisione. Entrambe hanno infatti mosso i primi passi sul piccolo schermo nello show di Canale 5 Buona Domenica, e in particolare concorrendo al titolo di Miss Buona Domenica, nel 1995. Lo vince Elisabetta Pellini, mentre Federica Fontana arriva seconda. Successivamente partecipano sempre su Canale 5 a Bellissima, la risposta della Fininvest a Miss Italia.

 

Elisabetta Pellini

Federica Fontana

 

Nell’autunno dello stesso anno sono le vallette nella quarta edizione dello show La sai l’ultima?, diretto da Beppe Recchia e condotto da Gerry Scotti e Paola Barale. Nella puntata speciale che va in onda la notte di Capodanno viene data loro la possibilità di cimentarsi in un balletto, il che permette a Elisabetta Pellini di mettere a frutto gli studi di danza.

 

Ancora insieme nel 1996 si esibiscono nello show di Italia 1 Mai dire gol. Appaiono, per la precisione, nelle telepromozioni che hanno come protagonisti Aldo, Giovanni e Giacomo e Marina Massironi.

 

Da questo momento in poi le rispettive carriere prendono direzioni diverse. Federica Fontana opta subito per la conduzione televisiva. La prima opportunità le viene offerta dal canale Junior Tv, dedicato ai bambini e ai ragazzi, che nel 1997 trasmette Slurpiamo, il cui titolo derivava dal nome (Slurp, appunto) del linguacciuto personaggio creato dal fumettista Carlo Peroni e pubblicato verso la metà degli anni ottanta dal giornalino Più, edito dalla Domus.

 

Elisabetta Pellini, invece, dopo qualche altra esperienza in tv decide di dedicarsi alla recitazione. Il 1998 segna l’esordio cinematografico nella sottovalutata commedia Cucciolo, diretta da Neri Parenti. Il suo personaggio, l’aspirante presentatrice televisiva Vanessa, non è un granché, ma nel minuto scarso in cui compare non sfigura affatto di fianco alla splendida Claudia Koll.

 

Tra gli altri film a cui partecipa successivamente vanno citati Denti, diretto da Gabriele Salvatores, e Amici Ahrarara, di Franco Amurri, entrambi del 2001. In Denti compare per pochi istanti, nel ruolo dell’assistente di un dentista, in una delle prime sequenze. Mentre nella, se non altro, più divertente pellicola che ha per protagonisti i Fichi d’India (Max Cavallari e Bruno Arena), è la centralinista di un programma di televendite.

 

Sempre in quel periodo comincia a frequentare i set delle serie televisive. Una delle prime è Turbo, in onda per due stagioni (dal 1999 al 2001) su Rai Due, nata da un soggetto di Luciano Martino e diretta da Antonio Bonifacio. Elisabetta Pellini partecipa all’episodio della seconda stagione intitolato Delitto sul set, trasmesso il 9 aprile del 2001. Il suo personaggio, pur apparendo, anche in questo caso, in poche sequenze, è centrale: interpreta infatti la protagonista dello spot di un insetticida. Durante le riprese, un manipolo di uomini armati fa una strage.

 

A proposito di spot pubblicitari, nel 2001 Federica Fontana indossa i panni di una supereroina casereccia, ma sexy, in quello per i supermercati Sigma.

 

Nei primi mesi del 2003 si mette in luce nel programma comico Ciro presenta: Visitors, in onda in seconda serata su Italia 1 per nove puntate, presentato da Enrico Bertolino ed Elisabetta Canalis.

 

Lo stesso anno la vede succedere ad Alessia Mancini nella conduzione del programma musicale pomeridiano di Italia 1 Bande sonore, nel quale gareggiano vari gruppi musicali esordienti.

 

Federica Fontana rispetto a Elisabetta Pellini ha puntato maggiormente sull’aspetto fisico. Lo dimostra la sua apparizione come ospite nello show di Italia1 Lo spaccanoci (2005), presentato da Fabio Volo.

 

Un film di un certo rilievo nella carriera di Elisabetta Pellini è Non prendere impegni stasera, scritto e diretto nel 2006 da Gianluca Tavarelli. Se non altro perché si tratta di una specie di contenitore di bravi attori e attrici (Micaela Ramazzotti, Luca Zingaretti, Michela Cescon, Giorgio Tirabassi, Donatella Finocchiaro, eccetera), che danno vita alle varie vicende esistenziali e sentimentali. In una di queste Giorgio (Alessandro Gassman), non riesce a dimenticare Alessia, che lo ha lasciato per un altro uomo. Il personaggio di Alessia e la situazione sono potenzialmente interessanti, ma poco sviluppati: infatti Elisabetta Pellini esaurisce la sua parte in circa due minuti, cosa che come abbiamo visto le è accaduta spesso.

 

Le trasmissioni calcistiche hanno rappresentato per Federica Fontana la definitiva consacrazione come personaggio televisivo. Dopo aver iniziato con Guida al campionato, del 2006, l’anno successivo è la conturbante presenza femminile di Controcampo, sempre al fianco di Maurizio Mosca.

 

La carriera di Elisabetta Pellini è caratterizzata soprattutto dalla partecipazione ad alcune fiction di un certo successo. Tra queste Provaci ancora prof!, prodotta da Endemol Italia e Rai Fiction. Nella quinta e sesta stagione, trasmesse da Rai 1 nel 2013 e nel 2015, impersona la professoressa Anna Ronco.

 

Un’altra fiction a cui prende parte è Le tre rose di Eva. Delle quattro stagioni prodotte, e trasmesse da Canale 5 in prima serata, solo nelle prime tre la troviamo tra i protagonisti. Interpreta Laura Sommariva, una donna, come lei stessa ha dichiarato, “fragile che si innamora sempre dell’uomo sbagliato”. Alla fine, comunque, restano impresse soprattutto le scene in cui Elisabetta Pellini può esprimere il suo appeal erotico, che non affiora quasi mai in contesti diversi.

 

Negli ultimi anni Federica Fontana è tornata a condurre alcune trasmissioni incentrate sul calcio. Prima Stop & Gol (dal 2013 al 2015), in onda su Cielo nel pomeriggio della domenica in concomitanza con le partite del campionato di Serie A. Quindi Studio Europa League, dal 2015 al 2018, un magazine trasmesso da Tv8 e dedicato agli incontri delle coppe europee del giovedì.

 

Gli ultimi titoli della filmografia di Elisabetta Pellini hanno goduto di scarsa distribuzione. Oltre al drammatico film di Giuseppe Ferlito del 2016 Infernet, il cui titolo dice tutto (e forse anche per questo motivo è stato visto pochissimo), ricordiamo la commedia La mia famiglia a soqquadro, diretto da Max Nardari nel 2017. Un ragazzino, Martino, decide di far separare i propri genitori per essere uguale ai suoi compagni. Approfitta quindi del fatto che Paola, ex compagna di liceo del padre, sconvolge la vita dell’uomo. Oltre ad avere un ruolo importante, va sottolineato che in questo film Elisabetta Pellini fornisce una delle migliori interpretazioni della sua carriera.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*