Nuvolette italiane

La scienza di Megarette, di Andrea Pirondini

LA DIVINA MEGARETTE DI ANDREA PIRONDINI – ART POP!

Il nuovo ospite di Art Pop! è Andrea Pirondini, già collaboratore di Giornale Pop con l’articolo Illustrare dinosauri con la paleoarte e creatore dell’ambizioso progetto fumettistico Megarette. La sua formazione professionale avviene alla Scuola del Fumetto di Milano agli inizi degli anni Novanta. Lavora come illustratore e grafico in vari settori, all’interno dello staff marketing di ... »

I primi numeri di Topolino

I PRIMI NUMERI DI TOPOLINO DEGLI ANNI TRENTA

Esattamente quattordici giorni dopo l’esordio di Jumbo della casa editrice Saev di Lotario Vecchi, destinato a rivoluzionare il panorama editoriale per i ragazzi, il 31 dicembre 1932 esce il primo numero di Topolino.   Il settimanale di Topolino All’inizio, il nuovo settimanale, edito da Nerbini di Firenze, una casa editrice specializzata in letteratura popolare, ha davvero ben poco che possa... »

Gli Scorpioni del deserto

GLI SCORPIONI DI HUGO PRATT PUNGONO POCO

Hugo Pratt, negli anni in cui realizzava con grande successo le avventure di Corto Maltese, ha lanciato una serie di storie ambientate durante la Seconda guerra mondiale, dedicata a un gruppo di soldati appartenente al Long Range Desert Group: Gli Scorpioni del deserto. Le storie degli Scorpioni, piuttosto discontinue nella riuscita, sono parenti povere di quelle di Corto Maltese, delle quali sost... »

Eureka

EUREKA! LA RIVISTA CON MAGNUS E I FUMETTI MARVEL

Ritorniamo a sfogliare “Eureka”, una delle riviste di fumetti per “letturi maturi” più importanti in Italia tra la fine degli anni sessanta e i primi ottanta, il periodo in cui i fumetti vendevano più che mai. Della Eureka degli anni sessanta abbiamo già parlato QUI. Stavolta esamineremo i numeri di Eureka dal 51 al 150, cioè la prima metà degli anni settanta, il periodo d&... »

Erio Nicolò

L’AVVENTUROSO ERIO NICOLÒ PRIMA DI TEX WILLER

A molti appassionati di fumetti è ben noto l’apporto dato dai disegni di Erio Nicolò alle storie di Tex, inizialmente su testi dello stesso creatore Gian Luigi Bonelli. Dal 1964, in una ventina di anni, Nicolò ha realizzato ventitrè storie del famoso ranger, l’ultima delle quali uscita postuma nel 1984, a un anno dalla sua morte. Noi però vogliamo ripercorrere soprattutto la carriera p... »

NO PASARÁN, UN FUMETTO CONTRO LA PROPAGANDA

NO PASARÁN, UN FUMETTO CONTRO LA PROPAGANDA

“Tante persone studiano, fanno l’università, diventano buoni medici ingegneri avvocati, diventano funzionari deputati ministri; a queste persone io vorrei chiedere: sapete cosa è stata veramente la guerra di Spagna? Se non lo sapete, non capirete mai quel che sotto i vostri occhi oggi accade, non capirete mai niente del fascismo del comunismo della religione dell’uomo, niente di niente capirete ma... »

Silvano Beltramo

IL TALENTO DI SILVANO BELTRAMO – ART POP!

Proseguiamo la rubrica aperiodica Art Pop! con Silvano Beltramo, classe 1971, più che un emergente un talentuoso professionista. Mi racconta che “da un paio di anni ho ricominciato a lavorare professionalmente nel mondo dei fumetti come disegnatore (dopo una breve parentesi all’inizio del 2000), lavorando per editori indipendenti Usa. Sono anche insegnante, di Fumetto e Inchiostrazione Digit... »

Gargoyles

I DOCCIONI ITALIANI ISPIRARONO I GARGOYLES AMERICANI?

Conoscete il cartone animato dei Gargoyles? Be’, intanto parliamo di una storia uscita nel settimanale di Topolino: Qui, Quo, Qua e i doccioni volanti (Induck: I TL 1694-B), scritta da Sauro Pennacchioli, disegnata da Joan Espinach (matite) e dal Comicup Studio (chine). Gargoyles a Paperopoli 2 L’episodio inizia con Zio Paperone che cerca di demolire un edificio avvolto nella nebbia, m... »

A favore e contro la politica su Dylan Dog

A FAVORE E CONTRO LA POLITICA SU DYLAN DOG

Da un po’ di tempo si discute animatamente sui risvolti politici delle storie di Dylan Dog e degli altri personaggi dei fumetti, tra chi è a favore e chi contro. Abbiamo deciso di chiedere il parere a due esperti rappresentativi delle fazioni in cui si sono divisi gli appassionati: Alessandro Di Nocera, autore di saggi sui fumetti, e Matteo Luca Andriola, autore di saggi sui movimenti politi... »

Marino di Ferdinando Tacconi

MARINO, IL SUB-MARINER DI FERDINANDO TACCONI

Chi è Marino e cosa c’entra l’italianissimo disegnatore Ferdinando Tacconi con i supereroi americani? Tra la fine degli anni quaranta e l’inizio dei cinquanta in Italia vennero realizzati numerosi fumetti con supereroi o uomini mascherati nuovi di zecca, lo strascico creativo riprese vigore nei primi anni sessanta (quando si cimentò nel genere anche Luciano Secchi/Max Bunker con Atomik... »

LE CURVE PERICOLOSE DI PANTERA BIONDA

LE CURVE PERICOLOSE DI PANTERA BIONDA

Gli anni del fascismo avevano esaltato l’immagine convenzionale della donna arrendevole, mansueta e sottomessa. Immaginiamoci lo stupore quando nelle edicole italiane del primo dopoguerra fece la comparsa una donna libera, forte e coraggiosa, in grado di affermarsi perfino nello scontro fisico con gli uomini. Il 24 aprile 1948 Pantera Bionda irrompeva sulla scena da grande protagonista. Con ... »

Valentina

QUANDO VALENTINA INCONTRÒ UN EDITORE CON LA FACCIA DI BONELLI

Da ragazzino andavo matto per i fumetti di Valentina Mela Verde, pubblicati ogni settimana su due grandi pagine del Corriere dei Piccoli, diventato Corriere dei Ragazzi nel 1972. Mi colpiva che i personaggi, Valentina appunto, suo fratello detto il Miura (dal nome di una favolosa Lamborghini), l’amica Bea, il padre baffuto e tutti gli altri, avessero dei corrispettivi identici nella mia vita... »

Un futuro per Tex

QUALE FUTURO PER TEX, EROE SENZA TEMPO?

Si chiudono le celebrazioni per il settantennale e si aprono nuove stagioni. Ma quali? Sta per finire l’anno in cui Tex ha compiuto settant’anni e mai il termine celebrativo ha avuto un senso come oggi per tutte le manifestazioni che si sono tenute: articoli su quotidiani e rotocalchi solitamente ignari dell’esistenza del fumetto; il varo di nuove collane su di lui oppure, tramite il suo longevo s... »

Fantascienza italiana a fumetti

FANTASCIENZA ITALIANA A FUMETTI, UN PERCORSO CONTORTO

La fantascienza è sempre stato uno dei generi preferiti dai fumetti americani. Basti pensare al Flash Gordon di Alex Raymond, con il suo universo immaginifico popolato da alieni ostili, mostri e belle donne. In Italia il genere ha avuto uno sviluppo minore e non lineare, almeno fino agli anni novanta, quando iniziarono a uscire, sulla scia della fortunata serie di Nathan Never, diversi albi dedica... »

Le copertine copiate di Ferri

ZAGOR COPIAVA LE COPERTINE AMERICANE A TUTTO SPIANO

Sergio Bonelli, oltre a schizzare i disegni delle proprie sceneggiature, si occupava anche della impostazione delle copertine. Per le quali non andava troppo per il sottile: se una illustrazione straniera inedita in Italia gli piaceva, la passava al disegnatore di turno per copiarla con le necessarie modifiche. Galep, il disegnatore di Tex, e Gallieno Ferri, disegnatore di Zagor, si sono così vist... »

edicola

LE ULTIME CARTUCCE DEL FUMETTO IN EDICOLA

Il mese di novembre porta in edicola due novità… o quasi. La prima è la nuova collana bonelliana Tex Willer, serie inedita che va ad affiancare l’ammiraglia Tex con l’evidente intento di massimizzare il residuo successo di vendite della collana principale (che, con beneficio d’inventario, dovrebbe viaggiare attualmente intorno alle 150.000 copie mensili). L’idea alla ... »

Richard Burton interpreta Edwin Booth

BUONANOTTE DOLCE PENA: RICHARD BURTON, EDWIN BOOTH (E TEX WILLER?)

Esistono film che, pur facendo parte di un sicuro palinsesto pomeridiano o a tutti gli orari sulle reti satellitari dedicate al cinema classico, sono stati dimenticati dagli addetti ai lavori di qualunque tipo e ricevono tenue e forzata critica su manuali e repertori. Uno di questi è Il principe degli attori (Prince of Players, 1955) che, pur godendo di notevoli qualità (benché nel contesto di un’... »

SUPERDAN, IL PRIMO FUMETTO DI ALFREDO CASTELLI ERA UN SUPEREROE

SUPERDAN, IL PRIMO FUMETTO DI ALFREDO CASTELLI ERA UN SUPEREROE

Il giovanissimo Alfredo Castelli, intenzionato a diventare disegnatore, incontrò Luciano Secchi, il direttore della Editoriale Corno noto all’epoca soprattutto come autore di Kriminal, il quale gli suggerì di lasciar perdere il genere realistico e di dedicarsi a quello umoristico. Dopo un primo insoddisfacente tentativo con strisce su soggetto di Stanlio e Ollio, “provai a imitare lo s... »

Hugo Pratt

TOPOLINO E GLI ALTRI BOZZETTI DEL GIOVANE HUGO PRATT

A metà degli anni quaranta Hugo Pratt cominciò a muovere i primi passi nel mondo del fumetto e a cimentarsi con gli strumenti di lavoro di ogni disegnatore: matite e inchiostro di china. Tutti sappiamo della profonda influenza avuta da Milton Caniff nella formazione del giovanissimo Pratt, ma raramente si è avuta l’opportunità di osservare il processo creativo che partendo dal modello originario (... »

Fantòm

FANTÒM, L’EROE MASCHERATO DI TIZIANO SCLAVI

Fantòm è un personaggio pubblicato dal Corriere dei Piccoli a partire dal n. 40 del 6 ottobre 1977, ideato dallo sceneggiatore Tiziano Sclavi e disegnato da Gianni Peg, ossia l’illustratore, disegnatore di fumetti e cartoni animati Giovanni Pegoraro. Le prime serie di Sclavi Sclavi è ricordato soprattutto per essere il creatore del celebre Dylan Dog, ma prima aveva fatto parte della redazione del ... »

Darek

DAREK, FARE FANTASY IN ITALIA NON È FACILE

Tentare di fare in Italia un fumetto fantasy come Darek è un’impresa coraggiosa. Imbevuti di cultura classica, i lettori hanno poca dimestichezza con un genere letterario considerato da alcuni di serie B. Nella maggior parte dei casi siamo privi di quei sussidi che permettono di districarsi nel caratteristico mondo della sword and sorcery. Se a questo si aggiunge la mancanza quasi totale di autori... »

Romano Scarpa

ROMANO SCARPA NEI RICORDI DELLA FIGLIA SABINA

Romano Scarpa (1927-2005), veneziano, è stato uno dei più grandi autori che ha lavorato sui fumetti di Walt Disney. Un autore formidabile, ultimamente scoperto anche dagli americani. Ho incontrato Romano Scarpa numerose volte, soprattutto a casa sua, vicino a Rialto a Venezia, prima che si trasferisse in Spagna. Trascorrere qualche ora con Romano era sempre una gioia. Lui che era così critico, qua... »

Corto Maltese di Hugo Pratt

L’INTERVISTA RITROVATA CON HUGO PRATT

Hugo Pratt (1927-1995) è più vivo che mai. A tenerlo vivo sono le innumerevoli riedizioni dei suoi libri, i fumetti dell’amico e collaboratore Lele Vianello, il nuovo Corto Maltese di Canales e Pellejero, gli Scorpioni del deserto di Casali e Camuncoli, i libri di Marco Steiner, la biografia a fumetti di Paolo Cossi, le pubblicazioni di tanti giornalisti, le sue stesse opere originali battute nell... »

DA SATURNINO FARANDOLA A PAPERINO GIRANDOLA

DA SATURNINO FARANDOLA A PAPERINO GIRANDOLA

“Viaggi Straordinarissimi di Saturnino Farandola nelle 5 o 6 parti del mondo ed in tutti i paesi visitati e non visitati da Giulio Verne” (Voyages très extraordinaires de Saturnin Farandoul dans le 5 ou 6 parties du monde visités et ne pas visités par Jules Verne) è un romanzo del 1879 di genere fantastico-esotico dello scrittore, illustratore e giornalista francese Albert Robida (1848... »

MAXMAGNUS E GLI ALTRI PERSONAGGI DEI PRIMI EUREKA

MAXMAGNUS E GLI ALTRI PERSONAGGI DEI PRIMI EUREKA

Alla fine del 1967 l’editore Andrea Corno e il direttore generale Luciano Secchi, uniti da parentela perché la sorella del primo ha sposato il secondo, lanciano nelle edicole la rivista mensile “Eureka”. L’Editoriale Corno si sta arricchendo grazie al successo di Kriminal, un tascabile “nero” ispirato a Diabolik, e ora cerca di darsi un tono per entrare nella buona società dell’e... »

Moebius

ALTER MOEBIUS, ALTRI FUMETTI

Nella seconda metà degli anni sessanta e nei primi dei settanta escono diversi numeri speciali della rivista “Linus”, finché, nel gennaio del 1974, la casa editrice Milano Libri lancia il corposo mensile “Alterlinus” (dove Alter sta per “altro”). Da Alterlinus ad Alter Alter In questo contenitore finiscono le storie lunghe, soprattutto avventurose, che su “... »

LE RIVISTE DEL FUMETTO D’AUTORE

LE RIVISTE DEL FUMETTO D’AUTORE

Le riviste dei “fumetti d’autore” hanno avuto un certo successo di vendita dalla seconda metà degli anni sessanta, quando hanno iniziato a diffondersi, fino agli anni ottanta. Le riviste più interessanti sono state quelle che hanno saputo costruirsi una personalità riconoscibile, anche a prescindere dai fumetti presentati. Linus Quando uscì nelle edicole italiane nell’aprile del ... »

LA PIOGGIA IMPLACABILE DEI FUMETTI

LA PIOGGIA IMPLACABILE DEI FUMETTI

La pioggia nel fumetto è spesso usata per rafforzare ulteriormente un’atmosfera già di per sé drammatica, ma non solo. Vediamo come l’hanno utilizzata alcuni maestri del fumetto. La pioggia disperata di Magnus Siamo nelle pagine iniziali di un episodio dello Sconosciuto di Magnus, il quarto della prima serie: “I cinque gioiellieri”. Unknow/Lo Sconosciuto barcolla sotto la pioggia. È una piog... »

J.W. WILAND, IL DETECTIVE DI MATTEO NANNINI

J.W. WILAND, IL DETECTIVE DI MATTEO NANNINI

Il bolognese Matteo Nannini è un apprezzato pittore figurativo che da qualche anno ha iniziato a esplorare il mondo del fumetto creando l’etichetta Nannini Editore e realizzando un personaggio totalmente suo: il detective J.W. Wiland, del quale sta per pubblicare il quarto albo. Questa è la presentazione che Matteo Nannini fa del proprio personaggio: “Investigatore privato e collaboratore es... »

Il Romics

DAL 4 OTTOBRE TORNA IL ROMICS, ECCO I CONSIGLI PER PREPARARE AL MEGLIO LA VOSTRA AZIENDA

Dopo il successo di questo aprile, torna a ottobre per la sua XXIV edizione il Romics, uno degli eventi più attesi da parte dei tantissimi appassionati italiani. La nota fiera del fumetto sembra non volersi fermare e, al contrario, ogni anno amplia il parco dei propri ospiti, andando incontro alle esigenze sempre più ricercate del proprio pubblico. Se quindi c’è qualcuno che ha la possibilità di p... »

NELLA PRAGA SENZA EROI DI JONAS FINK

NELLA PRAGA SENZA EROI DI JONAS FINK

Jonas Fink è un romanzo di formazione a fumetti diviso in tre parti che ha impegnato Vittorio Giardino per ben 26 anni: dal 1992, quando iniziò la prima (“L’infanzia”), continuando nel 1997 (“L’adolescenza”), mentre quest’anno ha visto la luce la terza e ultima parte intitolata “Il libraio di Praga”. Il protagonista è appunto Jonas, un ebreo ce... »

LA NOTTE DI DRUILLET, PRATT, MILLER, BRECCIA, PAZIENZA E MOORE

LA NOTTE DI DRUILLET, PRATT, MILLER, BRECCIA, PAZIENZA E MOORE

La notte non è che uno stato d’animo. Un velo che modifica il mondo su cui si posa. Nella storia dell’umanità, la notte ha sempre avuto un suo fascino. Misteriosa, pericolosa, eppure capace di presentare un cielo stellato che si stende a perdita d’occhio, mostrandoci l’immensità dell’universo. Facendoci sentire più piccoli e risvegliando in noi le fatidiche domande di sempre: chi siamo? Da dove ve... »

LUCIO LEONI, MAESTRO DELL’INQUISIZIONE

LUCIO LEONI, MAESTRO DELL’INQUISIZIONE

L’uscita in Francia del decimo cartonato di “Les Maîtres Inquisiteurs” mi offre l’opportunità di intervistare il disegnatore, Lucio Leoni, un artista-autore poliedrico nato a Como nel 1968 che sa muoversi con disinvoltura nei vari generi del fumetto, dal realistico al comico, dal grottesco al più canonico degli stili, quello Disney. Sul sito di Topolino leggo che Lucio Leoni decise di ... »

I MILLE INTRIGHI DI MACCHIA NERA

I MILLE INTRIGHI DI MACCHIA NERA

Macchia Nera (Phantom Blot) è uno dei più pericolosi e acerrimi nemici di Topolino.   Il primo Macchia Nera nelle strisce quotidiane Appare per la prima volta in: “Topolino e il mistero di Macchia Nera” (Outwits the Phantom Blot), una storia delle strisce quotidiane disegnate da Floyd Gottfredson su testi di Merril De Maris (chine di Ted Thwaites e Bill Wright), pubblicate dal 20 maggio 1939 ... »

I MISTERI DELL’EDITORIALE CORNO

I MISTERI DELL’EDITORIALE CORNO

Chi sentendo il nome della Editoriale Corno ha qualche turbamento sa bene che ci sono momenti, nella vita degli appassionati di fumetti, che segnano un’epoca. Nella prima metà del Novecento, certamente fu una rivoluzione l’arrivo in Italia de L’Avventuroso: sul settimanale dell’editore Nerbini migliaia di ragazzi impararono a sognare con le grandi avventure dei comics d’oltreoceano, a partire da F... »

QUELLO STRANO TEAM-UP CON BILLY BIS MORTO

QUELLO STRANO TEAM-UP CON BILLY BIS MORTO

Un team-up con Billy Bis? Oggi espressioni come crossover, team-up e spin off fanno parte del linguaggio fumettistico corrente. Dai primi anni settanta l’Editoriale Corno rese popolari alcuni di questi termini pubblicando i fumetti degli eroi Marvel, e così le Edizioni Cenisio con quelli della Dc Comics (in passato pubblicati dalla Mondadori). Lo scontro tra Superman e l’Uomo Ragno, al... »

BRESCIANI, UN DISEGNATORE ITALIANO IN GIRO PER IL MONDO

BRESCIANI, UN DISEGNATORE ITALIANO IN GIRO PER IL MONDO

Ho conosciuto il segno di Andrea Bresciani nelle pagine di Intrepido, il settimanale della Casa Editrice Universo, e mi ha assalito la curiosità di saperne di più. Con un po’ di pazienza in questo articolo ho messo insieme quello che si sa di lui. Dušan Bresan, italianizzato in Andrea Bresciani, nasce il 29 gennaio 1923 a Tolmino, che ai quei tempi si trovava nella provincia italiana di Gori... »

IL GIORNO DEI RAGAZZI, FUMETTI IN UN QUOTIDIANO

IL GIORNO DEI RAGAZZI, FUMETTI IN UN QUOTIDIANO

Il Giorno dei Ragazzi, pubblicato ogni giovedì dal 1956 al 1968 dal quotidiano Il Giorno, è stato sicuramente il migliore dei supplementi settimanali dei quotidiani italiani. Peraltro, la tradizione degli inserti di fumetti esiste praticamente solo negli Stati Uniti, dove escono la domenica dalla fine dell’Ottocento: anzi, il fumetto è nato proprio in quelle pagine. Inoltre, in una pagina in... »

KILLING DI ERNESTO GARCIA SEIJAS

KILLING DI ERNESTO GARCIA SEIJAS

Nel marzo del 1966, Ponzoni editore pubblica il primo numero di Killing, uno dei tanti “eroi neri” nati sulla scia di Diabolik. Però questo personaggio ha la caratteristica inedita di essere realizzato sottoforma di fotofumetto, o fotoromanzo (come venivano chiamati quelli di genere sentimentale presentati dalla fine degli anni quaranta nei settimanali Bolero Film, Grand Hotel e Sogno)... »

IL PUNTO DEBOLE DI MANARA È LA FOTOGRAFIA

IL PUNTO DEBOLE DI MANARA È LA FOTOGRAFIA

VIETATO AI MINORI Sono un grande ammiratore di Milo Manara. L’ho conosciuto all’età di dieci anni, quando un compagno di classe mi fece vedere un albo di “Genius”. Poi l’ho seguito negli altri tascabili erotici e nella sua più nota carriera successiva. Se ancora oggi non mi perdo un suo fumetto significa che mi piace sul serio. Non a caso, per esempio, quando curavo “Intrepido... »

CICLONE, SUPERMAN DURANTE IL FASCISMO E DOPO

CICLONE, SUPERMAN DURANTE IL FASCISMO E DOPO

In Italia, Superman apparve per la prima volta nel 2 luglio 1939, sul numero 19 de “Gli Albi Dell’Audacia” delle Edizioni Juventus con il nome di Ciclone. Il materiale pubblicato proveniva dalle pagine dei quotidiani statunitensi e non degli albi dove Superman veniva pubblicato a partire dal numero uno di “Action Comics”, del giugno 1938. Le strisce quotidiane di Superman e... »

ANALISI DELL’ULTIMO BILANCIO BONELLI

ANALISI DELL’ULTIMO BILANCIO BONELLI

Abbiamo esaminato l’ultimo bilancio (del 2017), reso pubblico in questi giorni, della Sergio Bonelli Editore S.p.A. (da qui in avanti SBE). La SBE è, dopo Panini S.p.A., la più grande azienda italiana a occuparsi strutturalmente di fumetti con 28,4 milioni di fatturato. A differenza di Panini S.p.A. (circa 750M di fatturato nel 2016, dati 2017 non disponibili) che è suddivisa in 5 aree di af... »

QUANDO STELIO FENZO CONOBBE UGO PRAT

QUANDO STELIO FENZO CONOBBE UGO PRAT

Stelio Fenzo, come ricordi i tuoi esordi nell’Asso di Picche, la storica rivista veneziana con Hugo Pratt, Alberto Ongaro e Mario Faustinelli? Ho conosciuto Hugo Pratt a casa di Paolo Trivellato, un comune amico, quando ritornò assieme a sua madre dal campo di concentramento in Africa. Alcuni anni dopo con questo mio amico che disegnava molto bene eravamo soliti andare a casa di Faustinelli dove s... »

IL MISTERIOSO DISEGNATORE DI VENUS

IL MISTERIOSO DISEGNATORE DI VENUS

Una volta non c’era Internet. Una volta non c’era neppure il computer. Una volta c’era la storia della nostra editoria, di cui ben pochi si sono curati di tenere conto. Chi l’ha fatto per passione ha scritto fiumi di parole su Dick Fulmine, ma non si è mai interessato, per esempio, dei suoi editori, né si è mai posto il problema di ricostruirne la storia editoriale. Sì, in parte lo abbiamo fatto n... »

LA BONELLI RIPETE GLI ERRORI DEL PASSATO

LA BONELLI RIPETE GLI ERRORI DEL PASSATO

La Bonelli si era già trovata in una situazione come quella odierna, durante la quale “sperimentava” nuovi formati per scoprire poi che il problema erano i contenuti. Ricordo che all’inizio degli anni ottanta Sergio Bonelli si era convinto che i fumetti fossero rapidamente destinati all’estinzione, e quindi pensava di dedicarsi unicamente all’attività di costruttore edile. Convinzione ... »

IL MONDO IN CUI VISSE ANDREA PAZIENZA

IL MONDO IN CUI VISSE ANDREA PAZIENZA

Il fumettista Andrea Pazienza e lo scrittore Pier Vittorio Tondelli studiarono entrambi al Dams (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) presso l’Università degli Studi di Bologna. Parteciparono e vissero personalmente il movimento del ’77. Lo hanno descritto e illustrato nelle loro opere. Il movimento del 1977 e prima ancora quello del 1968 si svilupparono in un’... »

I  MILLE VOLTI DI FERDINANDO CORBELLA

I MILLE VOLTI DI FERDINANDO CORBELLA

Degli autori della Casa Editrice Universo forse Ferdinando (detto anche Fernando) Corbella è stato quello che più ha messo mano con i suoi disegni sul più alto numero di Intrepido, Albi dell’Intrepido e Il Monello. Dai rebus ai giochi, dalle illustrazioni dedicate ai fatterelli strani o storici, a quelle di divulgazione con tematiche varie, dalle copertine di testata ai fumetti, sia autoconclusivi... »

LE MANI DISEGNATE NEI FUMETTI

LE MANI DISEGNATE NEI FUMETTI

Come ci ricorda il grande Burne Hogarth nella introduzione al suo trattato “Drawing dynamic hands”, un bravo disegnatore lo si giudica da come disegna le mani. Questo perché le mani, al pari del volto, sono la parte del corpo che, in base alle varie posture e atteggiamenti, permettono di esprimere la più vasta gamma di emozioni. Pensiamo alle mani di Adamo nella “Cacciata dal paradiso”... »

ALDO TORCHIO, MAESTRO DELLA MEZZATINTA

ALDO TORCHIO, MAESTRO DELLA MEZZATINTA

Aldo Torchio è stato un protagonista del mondo editoriale italiano del secolo scorso. Legato professionalmente soprattutto alla Casa Editrice Universo, ha condotto una vita un po’ più movimentata dei colleghi disegnatori. Nato a Cremona nel 1925, dopo il liceo Aldo Torchio prosegue gli studi a Milano frequentando i corsi di pittura, scultura, scenografia e decorazione all’Accademia di ... »

1986, ANNO MIRABILE DEL FUMETTO

1986, ANNO MIRABILE DEL FUMETTO

Per il mondo del fumetto il 1986 rappresenta un’annata unica, forse irripetibile. Qualcuno individua quell’anno come un vero e proprio spartiacque: la fine della “Bronze Age” e l’inizio dell’era moderna del fumetto. Il fumetto diventa adulto, le tematiche si fanno più complesse e i toni più cupi. Alcuni dei personaggi più noti, come Batman e Superman, vengono ripensati. Una vera ... »

Pagina 2 di 111234»