Cultura

EX-LIBRIS, PICCOLI CAPOLAVORI DI ARTE GRAFICA

EX-LIBRIS, PICCOLI CAPOLAVORI DI ARTE GRAFICA

L'ex-libris, una forma di arte grafica poco conosciuta, nel tempo ha dato vita a piccoli grandi capolavori. Attraverso la sua storia, implicitamente si fa anche la storia del libro. »

JOHN SMITH – TOCCATA E FUGA

JOHN SMITH – TOCCATA E FUGA

Nel 2001 pubblicai una raccolta di racconti di fantascienza dal titolo “Cyberpulp”. Il protagonista del primo racconto, “L’occhio privato”, era John Smith, uno scanzonato investigatore privato (“un incrocio tra Homer Simpson e Bruce Willis”, recitavano i flyer pubblicitari). Il racconto ebbe un certo successo (vinsi anche un premio di fantascienza), e quin... »

L’ESTETICA NAZISTA

L’ESTETICA NAZISTA

La grafica, le divise militari, i manifesti di propaganda e il resto dell'immaginario nazista derivano in gran parte dall'arte che Hitler aveva bollato come "degenerata". »

RAY HARRYHAUSEN, IL MODELLATORE DI SOGNI

RAY HARRYHAUSEN, IL MODELLATORE DI SOGNI

Ray Harryhausen era il più grande creatore di effetti speciali prima dell'arrivo delle immagini virtuali realizzate con il computer. I suoi mostri, mossi manualmente fotogramma per fotogramma, sono entrati nel nostro immaginario. »

YAZIDI, I FEDELI DELL’ANGELO-PAVONE CHE HANNO RISCHIATO LO STERMINIO

YAZIDI, I FEDELI DELL’ANGELO-PAVONE CHE HANNO RISCHIATO LO STERMINIO

Quella degli yazidi è l'ultima comunità "pagana" del medio oriente, scampata prima alle conversioni forzate dei cristiani e poi a quelle degli islamici. Recentemente, ha rischiato di sparire per sempre a causa dell'Isis. »

LA COLPA È DELLA FETTA DI PROSCIUTTO

LA COLPA È DELLA FETTA DI PROSCIUTTO

È sempre difficile identificare le cause da cui derivano gli eventi. Crisi del determinismo? No, o almeno non del tutto. Forse crisi del senso della realtà, del buon senso. Molti anni fa ritornavo da un viaggio e mi trovavo alla stazione Termini di Roma, per un lungo intervallo di tempo fra l’arrivo del treno che mi aveva lì condotto e l’altro che avrebbe dovuto riportarmi in Sicilia. Stanchezza, ... »

STRONCATUTTO! – “SOTTOMISSIONE”

STRONCATUTTO! – “SOTTOMISSIONE”

SOTTOMISSIONE di Michel Houellebecq: buono lo spunto, ma libro così così. È tutto uno sciorinare di nomi, strade, ricette, vini… in quell’ostentato modo assai snob che solo i francesi (o meglio, i parigini) sanno fare. Di questo “Sottomissione” di Michel Houellebecq salvo l’idea del raccontare una Francia all’indomani delle elezioni del 2022, che scopre improvvi... »

UN NUOVO “INDEPENDENCE DAY” TUTTO EFFETTI SPECIALI

UN NUOVO “INDEPENDENCE DAY” TUTTO EFFETTI SPECIALI

Ricorderete tutti quello che è successo nel 1996. Nel giorno in cui gli Usa festeggiavano la loro “indipendenza”, gli alieni hanno attaccato il nostro pianeta e la razza umana ha rischiato seriamente di dover rinunciare alla sua egemonia sulla Terra. Eppure, quando tutto sembrava perduto, noi umani abbiamo tirato fuori il meglio e, con tenacia e disperato coraggio, li abbiamo sconfitti. Però l’uma... »

LE PARIGINE DI KIRAZ

LE PARIGINE DI KIRAZ

Si chiama Edmond Kirazian, ma tutti lo conoscono come Kiraz. Di famiglia armena, nasce il 25 agosto 1923 in Egitto, si trasferisce però a Parigi nel 1946, dove passa il resto della sua vita specializzandosi nel disegnare eteree fanciulle che ne divengono il marchio di fabbrica. Partito come vignettista politico, nella capitale francese Kiraz affina le doti di disegnatore e di osservatore. È lui st... »

SAMBA PER LE STRADE DI TOKYO

SAMBA PER LE STRADE DI TOKYO

Diversi anni fa facevo illustrazioni per i cartoni animati della Mondo Tv. Mi passavano i files video dei Dvd e li guardavo con attenzione per fare i disegni somiglianti. Cosa che qualche volta mi riusciva e qualche volta no. C’era una serie per bambini piuttosto tenera, Bubu chacha, ambientata tanto per cambiare a Tokyo, che parlava di un cane che si reincarnava in una macchinina elettrica per st... »

COME SI REALIZZA UN GIORNALE GIAPPONESE

COME SI REALIZZA UN GIORNALE GIAPPONESE

Riporto alla luce un articolo del 1925 scritto dal grande intellettuale Toddi, nel quale si spiega come veniva pubblicato un quotidiano giapponese. Si tratta di un piccolo frammento di storia asiatica, visto con gli occhi di chi in Giappone ci ha abitato imparandone a conoscere gli usi e i costumi e, non ultimo, la lingua stessa. Ed è anche l’occasione per ricordare una personalità ingiustam... »

A 40 ANNI DAL PUNK: ANARCHY IN THE WWW!

A 40 ANNI DAL PUNK: ANARCHY IN THE WWW!

40 anni di Punk: Brani duri e veloci, suonati “a cazzo di cane”, chitarre rumorose e batterie potenti: questo è il sound dei Sex Pistols, la band che più di ogni altra ha fatto la storia del punk rock. Chi verrà dopo, e penso a Kurt Cobain, non potrà che esserne influenzato. I Sex Pistols furono i campioni, osceni e sboccati, di una cultura che influenzerà non solo la musica e la moda... »

ERRI DE LUCA: IL RACCONTO È UN TONO DI VOCE

ERRI DE LUCA: IL RACCONTO È UN TONO DI VOCE

Intervista a Erri De Luca a proposito del suo modo di porsi di fronte allo scrivere narrativa e del suo uso delle parole »

I COMPLOTTISTI PREFERISCONO NON RAGIONARE

I COMPLOTTISTI PREFERISCONO NON RAGIONARE

Utilizzata per costruire consenso, l’idea di un complotto riscuote successo perché semplifica la realtà. Ma non è senza rischi. Dai Protocolli al Piano Kalergi: dinamiche ed evoluzione della logica complottista. Il cospirazionismo attribuisce la causa ultima di un evento o di una catena di eventi (politici, sociali o naturali) a un complotto. Il complottismo si riferisce a un’ampia serie di ... »

LA TURCHIA CENSURA SHAKESPEARE (PURE LUI COINVOLTO NEL GOLPE?)

LA TURCHIA CENSURA SHAKESPEARE (PURE LUI COINVOLTO NEL GOLPE?)

Dopo il fallito golpe dello scorso 15 luglio, il presidente turco Tayyip Erdogan ha avviato un’intensa opera di pulizia che ha investito l’intera dirigenza del paese. I settori delle forze armate, della magistratura, dell’informazione e della scuola sono stati i più colpiti, con migliaia di allontanamenti e incarcerazioni che tuttora continuano senza sosta, a distanza di quasi du... »

KRISTEN VALNICEK: SESSO, BUGIE E VIDEOGAME

KRISTEN VALNICEK: SESSO, BUGIE E VIDEOGAME

Videogame: Per me, guardare un’altra persona che gioca è come entrare in una pasticceria e stare lì a osservare qualcun altro divorare un cannolo: mi sento un idiota, non provo alcun piacere, anzi, dopo un po’ che allungo il collo dietro le sue spalle, inizio a sbavare e ordino quanto meno una cassata! Noi smanettoni cinquantenni che biasimiamo i nostri giovani massive-multi-player che... »

LA FOTOMODELLA – “CAFE WHA?”

LA FOTOMODELLA – “CAFE WHA?”

RACCONTO EROTICO VIETATO AI MINORI Sono in 5th avenue a New York. Il sole è basso, sembra un enorme scudo rosso tempestato di grattacieli che rilanciano e frammentano la sua luce come diamanti. I tombini fumano e l’aria è al limite del respirabile. Cammino spedita anche se non devo andare in nessun posto: a New York non si può passeggiare. Il mio compasso è ridotto dalla gonna stretta e dal tacco ... »

Pagina 12 di 12«101112