BIBBIAMICA – È PIÙ FACILE CHE UN CAMMELLO ENTRI PER LA CRUNA DI UN AGO, CHE UN RICCO NEL REGNO DI DIO

BIBBIAMICA – È PIÙ FACILE CHE UN CAMMELLO ENTRI PER LA CRUNA DI UN AGO, CHE UN RICCO NEL REGNO DI DIO

[23] Gesù disse ai suoi discepoli: «In verità vi dico: difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli; [24] ancora vi dico: è più facile che un cammello entri per la cruna di un ago, che un ricco nel regno di Dio». [25] All’udir ciò, i discepoli rimasero sbigottiti e domandarono: «Chi dunque riuscirà a salvarsi?». [26] Fissando su di loro lo sguardo, Gesù rispose: «Presso gli uomini ciò non è possibile, ma tutto è possibile presso Dio».

MATTEO 19

FB_IMG_1459989819646

Tratto da “La Bibbia”, San Paolo Edizioni. Nuovissima versione dai testi originali, cattolica, completa, autorevole, approvata dalla Cei.

facebook_1478598486945

Illustrazione di Filippo Scòzzari

 

2 commenti

  1. Quella sera la porta d’Oriente, La cruna dell’ ago, era particolarmente affollata da mendicanti che andavano e venivano dal mercato del pesce nel momento della distribuzione dei resti invendutie e forse già in condizioni immangiabili. In lontananza passò un ricco sul suo addobbato cammello e storcendo il naso imprecò in aramaico e greco nei confronto di quella folla di pezzenti. Gesù ospite di Maddalena guardando attraverso la finestra completamente aperta, si ritrasse tenendosi il naso fra le dita: “difficile uscire dalla porta d’oriente così affollata di mendicati laceri, sporchi e puzzolenti!”.

  2. Non lo sapevate?? ma i Vangeli son tutti di questa stessa pasta!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*