Autore: Giada Sundas

L’AMORE HA MILLE COLORI, MA NON QUELLO DEL SANGUE

L’AMORE HA MILLE COLORI, MA NON QUELLO DEL SANGUE

Il mio nome è Irina, sono nata il 23 marzo dell’86 e sono colpevole. La colpevolezza si è acquattata nelle mie membra nove anni fa, crescente e perpetua, silente e letale, dissimulata in impercettibili sprazzi d’amore. La mia esistenza procedeva modesta quando Carlo ne è entrato a far parte. Le sue attenzioni amorevoli mi sottraevano alla pesantezza dei giorni, mi rubava dal mondo, mi racchiudeva ... »

VIETATO RIDERE DI ERDOGAN IN GERMANIA

VIETATO RIDERE DI ERDOGAN IN GERMANIA

A volte mi capita di immaginare come sarebbe stata la mia vita se fossi nata altrove. Mi immagino nei panni di un carpentiere serbo, a molarmi le unghie dei piedi con la pialla o a controllare con la bolla da quale parte mi pende di più il pisello; o magari sarei potuta essere un pescatore irlandese con la panza semisferica e la barba rosso ruggine, l’alone sotto l’ascella e una collezione di epat... »