AUGURI D’AUTORE PER UN BUON 2018

AUGURI D’AUTORE PER UN BUON 2018

Da quando internet e i social network hanno fatto diventare di vetro le pareti delle nostre case, anche gli auguri sono diventati una cosa da condividere prima di tutto in rete. E noi autori di fumetti ci sentiamo in dovere, nelle principali ricorrenze, di ringraziare i lettori che ci seguono con affetto facendoli in forma disegnata. La cosa diventa evidente soprattutto a Natale e Capodanno. Ho pensato di raccogliere i contributi di tutti i colleghi e colleghe in cui mi sono imbattuto online in questi giorni. Eccoli qui sotto in ordine sparso, con il nome di autori e autrici. E forse qualcuno non lo conoscete ancora.

La galleria, aperta qui sopra da un’illustrazione di Luca Enoch, potrebbe essere integrata nei prossimi giorni da nuovi “biglietti augurali”, perciò… ogni tanto tornate a darci un’occhiata.

Con le beneauguranti lenticchie di Massimo Cavezzali, gli autori di Giornale POP vi augurano buon divertimento e Buon Anno.

Alberto Aurelio Pizzetti

Adriano Carnevali

Beniamino Del Vecchio

Cosimo Ferri

Davide Charlie Ceccon

Delacroix (Antonio Peres)

Giuseppe di Bernardo/Jacopo Brandi

Dominique Drillet

Donald Soffritti

Marcello (Toninelli)

Giorgio Sommacal

Gattini Assassini Sudati (Andrea Grillenzoni)

Giuliano Piccininno

Gud (Daniele Bonomo)

Lele Corvi

Luca Giorgi

Marco De Angelis

Mariateresa Conte

Mauro Laurenti

Olivier TaDuc

Philippe Larbier

Pietro Scuderi

Pino Rinaldi

Roger Seiter

Rudy Siswanto

Sal Velluto / Matt Ozzi

Sarah Andersen

Silvia Ziche

Silvia Ziche (per Disney)

Walter Leoni

Tiz (Tiziano Tiberia)

 

Thierry Capezzone

Mario Airaghi

Franchesco

Paolo Murgia

 

 

Isabella Ferrante

Labadessa (Mattia)

 

Paolo Armitano

Daw (Davide Berardi)

Frank Cho

Giovanni Bruzzo

Gabriele Pennacchioli

Geraldo Borges

Giuseppe Vit

Laura Scarpa

Lido Contemori

Marcio Abreu

Mirko Fascella

Moise (Paolo Moisella)

Moreno Chiacchiera

Giuseppe Palumbo

Paulo Josè da Silva

Roberto Baldazzini

Walter Minus

… e per chiudere in bellezza, non ci facciamo mancare gli auguri del pittore senese Alessandro Grazi.

 

 

1 commento

  1. Questa psicopatologia professionale di voler fare gli auguri andrebbe studiata seriamente. Come minimo ci starebbe una tesi in Neuropsichiatria.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*