A LETTO CON UNA DIVA: COSA DEVE FARE UN SERIO GIORNALISTA!

A LETTO CON UNA DIVA: COSA DEVE FARE UN SERIO GIORNALISTA!

Il giornalista non può fare tanto lo schizzinoso, deve sapersi mescolare con politici e donne dello spettacolo. Per alcuni settimanali femminili ho intervistato diversi ministri della Repubblica, ma, misteriosamente, ricordo meglio le interviste alle ragazze dei servizi di nudo per la rivista “Fox Uomo”. Avevo lavorato alla progettazione di questo mensile, firmando poi come “consulente per i contenuti”. Sono rimasto il primo anno, tra il 2002 e il 2003, durante il quale Fox vendeva più di 300mila copie.

Nel primo numero, ho pubblicato un articolo ironico sulle zone erogene femminili.

Fiorello mi ha fatto uno scherzo telefonico dal programma radio che conduceva, fingendosi un ingenuo lettore che voleva mettere in pratica i miei consigli erotici con la moglie Cracovia (qui si è tradito perché la moglie Cracovia gliel’avevo già sentita citare altrove). Anche Panariello aveva fatto del facile umorismo, sfogliando le pagine di questo articolo nel suo programma del sabato sera.

Non ricordo bene chi ho intervistato delle ragazze pubblicate da Fox nel primo anno e, dato che non firmavo, mi è impossibile rintracciarle. Peraltro le interviste erano brevi o inesistenti: non l’avevamo fatta neppure a Aida Yespica, benché le avessimo dedicato il suo primo calendario, quando ancora non era conosciuta.

Tra il 2006 e il 2007, prima di tornare a “Fox Uomo”, avevo lavorato al restyling del settimanale femminile “Viversani & Belli”. In quel periodo ho fatto un servizio con Belen Rodriguez: per ben 40 minuti sono stato costretto a guardarla senza vestiti mentre la truccavano! La vediamo qui sotto, in una foto zanzata dal web.

“Quando mi innamoro sono sempre fedele al mio uomo”.

Nel 2007 sono tornato per qualche tempo a Fox, che nel frattempo aveva completamente cambiato format, ma a me non interessava: mi occupavo soprattutto dei servizi di nudo.
Riporto alcuni brevi testi di queste interviste, sicuro di averli scritti proprio io dato che adesso mi firmavo: le prime con uno pseudonimo e poi, cosa più unica che rara quando scrivo per i giornali, con il mio vero nome (mi ero finalmente deciso a dare l’esame di Stato per diventare giornalista professionista e, a torto, pensavo servisse a qualcosa far vedere il mio nome stampato).
In genere le ragazze da fotografare le portava quel pazzoide di Fabrizio Corona.

Le foto che seguono sono pescate dal web: non sono state necessariamente pubblicate da Fox. Insomma, ho messo quello che ho trovato su “For Men”, “Calendario Pirelli”, “Max”, “Gq”, “Maxim”, “Matrix”, “Playboy” eccetera.

Invece, le interviste sono tutte mie. Le ragazze, in genere pudiche, sono state costrette a rispondere alle mie domande non proprio castigate.

Giugno 2007
Margareth Madè
Quando ho intervistato l’attrice siciliana, poi divenuta famosa per il film “Baaria” di Giuseppe Tornatore, si faceva ancora chiamare con il suo vero nome: Margareth Tamara Maccarone. Volevo consigliarle di trovarsi un nome d’arte, ma era così sofisticata che non ne ho avuto il coraggio.

“Fino a 15 anni ero una ragazza tutta casa e chiesa. Pensa che il mio fidanzatino di allora, quando camminavamo in strada, mi imponeva di tenere gli occhi abbassati!”.

“Un uomo non deve fare complimenti poco eleganti, dirmi che sono bona oppure una bella… come si dice?”.

Agosto 2007
Isabella Orsini
Attrice, ha sposato un principe belga.

“Oggi si mostra tutto e io ne sono felice perché sono un’esteta: adoro vedere il corpo di una bella ragazza o di un bel ragazzo. Però si potrebbero fare film che ci facciano sognare, con situazioni meno esplicite”.

“Avevo perso la testa per una persona che non mi piaceva né esteticamente né moralmente e che era più grande di me, eppure quando schioccava le dita io cadevo ai suoi piedi e facevo tutto quello che voleva”.

Ottobre 2007
Anna Falchi
Questa showgirl è stata una delle più simpatiche. Alla fine dell’intervista le ho detto: “Devo farti una proposta riguardo le foto…”. E lei: “Quando hai detto la parola proposta ho subito pensato che volessi provarci. Guarda, se vuoi, puoi davvero provarci…”.

Queste sono le citazioni tratte dall’intervista.

“Al giorno d’oggi tocca sempre alle donne prendere l’iniziativa, perché gli uomini hanno sempre meno coraggio”.

“L’approccio disastroso è quando neppure ti invitano a cena e ti zompano subito addosso. Ci vuole aggressività e coraggio, sì, ma bisogna seguire un iter”.

“Be’, faccio sesso in macchina”

“Una notte di follia si può perdonare. Scagli la prima pietra chi non ha mai tradito”.

Settembre 2007
Camila Morais
Showgirl di programmi sportivi. Poco prima del servizio fotografico: “Guarda come mi hai fatto diventare rossa!”. Per la verità non si vede mica. È che sono truccata, amore”. 

“Secondo i giornalisti, tutte le donne belle vorrebbero mettersi con un calciatore! Io sono una modella, sono in Italia da due anni e non sono mai andata con un calciatore”.

Laura Barriales
Showgirl e conduttrice di diverse trasmissioni Rai e Mediaset.

“In generale, se rifiuti un invito a cena a uno spagnolo non ti richiama più. Un italiano, invece, continua a ripeterti l’offerta ogni cinque minuti (ma sei proprio sicura che non vuoi venire? guarda che ti porto in un bel posto!). Fino a quando sei costretta ad accettare”.

Dicembre 2007
Nora Amile
Protagonista della prima edizione de “La pupa e il secchione”.

“Sono stata due mesi con un tipo che poi è diventato troppo ossessivo e allora ho inserito la retro. Lui è impazzito! Chiamava trenta volte al giorno, me lo ritrovavo ovunque: all’Hollywood, al The Club e poi fuori al parcheggio. Un’esperienza allucinante alla Psycho”.

Maria Mazza
Shwogirl e attrice.

“Quando frequentavo l’università c’erano molte studentesse che andavano con i professori e studenti con le professoresse. Se uno pensa che quella sia la strada, faccia pure. Ma c’è anche chi fa carriera grazie al proprio talento”.

Gennaio 2008
Iaia De Rose
Showgirl e attrice.

“Ognuna è libera di regolarsi come crede, non sta a me giudicare. La persona a cui darla non è facilmente identificabile. Chi può essere? Il regista, il produttore o il direttore di rete? Non hai mai una garanzia perché si devono intersecare tanti pareri. Se non hai una buona preparazione o qualcosa che ti distingue vai comunque a casa”.

Margherita Praticò
Showgirl.

“A me la chiedono buttandola sullo scherzo, con frasi tipo ‘quando me la dai?’. E io, rimanendo sullo scherzo, rispondo: mi sa che non la vedi proprio”.

Dani Samvis
Attrice e showgirl.

“Se uno mi tradisce, lo meno e gli spacco la macchina. Così impara a prendere per il culo la gente”.

“Della bellezza di un uomo me ne frego. Biondo o negro che sia, deve avere la voglia di costruire qualcosa”.

“Nel sesso mi piace rischiare: una volta l’ho fatto in ascensore. Senza bloccarlo tra i piani, altrimenti il pericolo di essere scoperti dov’è?”.

Febbraio 2008
Regina Fioresi
Showgirl.

“Chi si avvicina per dirmi ‘sei una bella figa’ lo escludo subito”. 

“Mi piacciono i preliminari: per me sono la cosa più importante. Questo se hai tempo, altrimenti anche ‘veloce’ va bene”.

Sara Ceccarelli
Attrice.

“Per l’uomo che mi sta vicino rappresento un secondo lavoro. Praticamente deve timbrare il cartellino ogni sera. Non so quanto possiamo entrare nei dettagli in una intervista… mi piace l’uomo che mi fa di tutto, salvo una cosa”.

Michelle Ferrari
Ex pornostar.

“Da piccola, prima di fare petting con i maschietti, sperimentavo con la mia amica del cuore: sono bisessuale da sempre”.

Marzo 2008
Letizia Filippi
Showgirl famosa soprattutto per un brevissimo flirt con Cristiano Ronaldo. Successivamente è stata coinvolta negli scandali di Silvio Berlusconi, con l’accusa di avergli procurato alcune ragazze.

“Se uno mi tradisce non lo voglio sapere. Io non tradisco, ma se dovessi farlo non lo direi”. 

Aprile 2008
Chiara Giallonardo
All’epoca conduttrice di “Mezzogiorno in famiglia” su Rai 2, oggi fa “Linea verde” del sabato su Rai 1.

“Ho una fantasia un po’ folle: non mi spiacerebbe farlo al centro del campo dello stadio olimpico. Vuoto, possibilmente. L’enormità di quello spazio mi dà un non so che”.

Ylenia Baccaro
Conduttrice di “Radio 105”.

Hai 20 minuti per un’intervista?

“Ho fatto sesso con sconosciuti. Chi non ha mai avuto una relazione sessuale con una persona incontrata appena 20 minuti prima? È successo nei posti più disparati, dal parcheggio all’uscita della discoteca, con il rischio di venire scoperti”.

I 20 minuti peggio giocati della mia vita.

Maggio 2008
Francesca Lana
Attrice. In seguito sarà accusata di avere fatto conoscere alcune ragazze a Silvio Berlusconi, facendo anche pressioni sull’amica Manuela Arcuri per organizzare un incontro a tre.

“Ottenere un ruolo importante senza dover pagare pegno sarebbe un sogno, però le cose vanno in modo diverso”.

“Quando frequenti uomini grandi non puoi fare cose tanto semplici, per esempio… va be’, ci siamo capiti”.

“I rapporti occasionali si hanno solo con i belloni tutto palestra e niente cervello. E senza tanti preliminari. Io li tratto come loro trattano le ragazze”.

Regina Salpagarova
Showgirl, già Miss Grecia.

“Il sesso orale, sia riceverlo che farlo, lo adoro per il forte legame che crea. L’unica cosa più intensa è la doppia penetrazione”.

Giugno 2008
Claudia Rossi
Modella e scrittrice, autrice del libro “Prometterla a tutti, non darla a nessuno”.

“Tutte le volte che mi ero proposta come me stessa sono stata scartata per ragazze meno belle e preparate. Quando sono più frivola, più ‘troietta’, vengo presa subito. Solo dopo che ho ottenuto il lavoro chi mi ha scelto si rende conto che non può spuntarla”.

“Con me ci provano anche le donne di tutti i settori, comprese le truccatrici”.

“Le modelle che si prostituiscono saranno otto su dieci. Ma non lo fanno solo le modelle professioniste, anche le studentesse e le avvocatesse, per esempio”.

“Io per una notte ho ricevuto offerte molte alte, sui 10 mila euro”.

Rosy Dilettuso
Vincitrice de “La pupa e il secchione”

“Sono un po’ stronza. Dopo essere stata accontentata, posso dire: va bene, continua da solo. Mi è capitato di lasciare qualcuno in mutande”.

Luglio 2008
Eva Collini
Showgirl.

“Adoro ricevere baci in tutto il corpo. Il mio uomo, quando mi ama, non deve scartare nessuna parte di me, deve baciare dappertutto”.

Avrei preferito una risposta più diretta, come: “Mi piace essere baciata proprio lì”…

“Per carità! Mica lo puoi scrivere così”.

Agosto 2008
Asta Raiceviciute
Modella e testimonial di spot pubblicitari.

“Se per quanto riguarda il come non ho cose particolari da dire, diverso è il caso del dove. Lì sono piuttosto birichina, in effetti. Per esempio, una notte l’ho fatto sulla panchina di un parco di Milano. Mi è capitato anche sul cofano dell’auto, abbastanza al sicuro in mezzo al bosco. Il timore di essere scoperta dà una scarica di adrenalina in più, facendomi aumentare l’eccitazione”.

Iuliana Ierugan
Letterina di “Passaparola”.

So di non essere originale, ma una ‘perversione’ che mi eccita è l’idea di essere vista. Un pomeriggio, all’aperto sull’Isola dei gabbiani (in Sardegna), eravamo nel pieno dell’azione quando, all’improvviso, è sbucata un’intera famiglia a cavallo!”

“La mia fantasia? Una situazione che va al di là del rapporto tradizionale a due”. 

E nella realtà come è avvenuto? Due donne e un uomo o viceversa?

“Lo potrei confidare a te, ma non per pubblicarlo su una rivista”.

 


Settembre 2008

Benedicta Boccoli
Attrice.

“Al giorno d’oggi il tradimento è una cosa che si può accettare. È impossibile avere un’ipoteca su una persona. Io non vado a indagare se lui fa delle scappatelle. Non voglio saperlo: quella è una cosa che appartiene a lui, non a me. Piuttosto, cerco di lavorare sul rapporto, se c’è qualcosa che non va tra noi”.

Si dice che le donne dello spettacolo la diano per fare carriera…

“L’organo femminile ha sempre fatto girare la testa agli uomini e fa girare anche tutto il mondo. Però bisogna saperla dare. Con professionalità e solo alle persone giuste”.

Reda Lapaite
Showgirl.

“Adoro l’acqua e quindi farlo… in mare! Stando in piedi, con lui che mi sostiene. Occorre che l’uomo sia forte”.

Ottobre 2008
Carla Velli
Tronista di “Uomini e donne”.

“Dei sex toy faccio un uso moderato, ma lo faccio. Li uso con un uomo e, soprattutto, da sola”.

“Proposte indecenti mi sono capitate in questo ambiente come quando lavoravo nel bar o a scuola. Dipende: se lui non mi piace, non c’è storia”.

“Quando posso vado in Venezuela. Gli uomini del posto, anche se li incontri solo per un’ora di sesso, sono dolci e teneri. Ti senti una principessa”.

“L’ultima volta che ho fatto la stronza è stato poche settimane fa. Stavo con una persona che si credeva un gradino al di sopra per la sua avvenenza, allora io ho cominciato a frequentare anche un paio di amici suoi. Che, a quanto pare, in quei momenti se ne fregavano altamente della sua amicizia…”.

Novembre 2008
Bambola Ramona
Showgirl.

“L’unico posto strano in cui l’ho fatto è stato sulla lavatrice, spenta peraltro. E la mamma di lui ci ha anche beccato!”.

Dicembre 2008
Jessica Pontearso
Ragazza Billionaire a Porto Cervo e showgirl.

“Lo scrivi che non ho il seno rifatto? Ho la terza e nel mio fisico minuto risalta molto”.

Keyla Espinoza
Attrice.

“La mia fantasia erotica è la stessa delle mie amiche: farlo con un’altra donna. Magari è il fascino delle cose ‘vietate’ o il fatto che le donne siano più belle e dolci”.

Be’, la sfilata delle donne non freddolose è finita.

Certo che è stata dura.

Contatto E-mail: info@giornale.pop

1 commento

  1. Certo, è un lavoro duro. Ma qualcuno deve pur farlo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*