I VANTAGGI DELLA POSTA ELETTRONICA IN CLOUD

I VANTAGGI DELLA POSTA ELETTRONICA IN CLOUD

Tutte le aziende lavorano con la posta elettronica: ogni giorno, all’interno degli uffici, vengono inviate e si ricevono tantissime e-mail. Nonostante negli anni siano stati sviluppati nuovi sistemi di comunicazione, la posta elettronica professionale rimane il mezzo più utilizzato ancora oggi perché offre diverse funzionalità come: condividere file, programmare una riunione e invitare le persone, condividere il calendario e programmare le attività. Uno dei maggiori progressi degli ultimi anni è stato il passaggio dalla classica posta on premise alla posta elettronica in cloud.

Prima di scegliere quale sistema di posta elettronica utilizzare è importante conoscere le differenze delle due modalità.
Si parla di posta elettronica on premise quando questa viene gestita internamente dall’azienda, che è dotata di un dispositivo fisico per la ricezione delle e-mail. Si tratta di un metodo molto dispendioso dato che c’è bisogno del supporto di un server fisico che deve essere gestito da un team dedicato, che si occupi di risolvere eventuali problematiche legate al backup dei dati.
La posta elettronica in cloud è invece un sistema più flessibile e disponibile da remoto, comporta meno costi ed è più sicuro, visto che i dati sono sempre accessibili dalla rete. Vediamo perché questa modalità è ormai utilizzata da tutti, sia privati sia aziende.



Semplicità di utilizzo

Non c’è bisogno di avere competenze tecniche specifiche per utilizzare la posta elettronica in cloud: si può accedere facilmente da qualsiasi dispositivo. Si possono aumentare o diminuire le risorse hardware in tempo reale e il proprio account mail può essere visualizzato da smartphone, tablet e PC, memorizzando l’accesso su più dispositivi diversi. Un esempio di posta elettronica in cloud? Gmail, fornito da Google Workspace. Ad oggi è il servizio più utilizzato al mondo per la sua semplicità di utilizzo e le funzionalità extra, che possono essere fondamentali in una realtà aziendale.



Risparmio economico

Oltre a ottenere una soluzione flessibile, semplice, sicura, con la posta in cloud abbiamo anche un notevole risparmio economico. Diminuiscono molti costi fissi, soprattutto perché non bisogna acquistare nessun hardware o sistema operativo, quindi si abbassano anche i costi legati all’energia elettrica e al funzionamento del server. Per non parlare del fatto che, non essendoci un team dedicato, non sarà necessario pagare gli addetti ai lavori per la manutenzione del server. Tagliare tutti questi costi è importantissimo per un’azienda, soprattutto se si tratta di una piccola realtà che sta cercando di posizionarsi sul mercato.



Aggiornamenti costanti

Un servizio scalabile e in cloud permette di ottenere degli aggiornamenti costanti e automatizzati. Inoltre si tratta di un sistema più sicuro, dato che la posta online è protetta da antivirus che filtrano le email in entrata e in uscita. Grazie al filtro antispam, alcune e-mail vanno direttamente nella cartella Spam, individuando facilmente i contenuti che non sono sicuri. La posta elettronica in cloud utilizza anche sistemi di sicurezza con protezioni crittografate per impedire il furto di dati da parte di terzi. Con questo sistema i dati sensibili vengono protetti in modo ottimale.



Scalabilità

L’obiettivo di ogni azienda è quello di crescere e un servizio basato su cloud permette di non preoccuparsi del ridimensionamento del data center. Questo vuol dire che si possono creare tutte le caselle di posta elettronica di cui si ha bisogno, aggiungendo o togliendo una casella in qualsiasi momento, in modo da garantire ad ogni dipendente il suo account privato. Si tratta di un servizio scalabile, in cui il traffico non può essere interrotto, perché viene gestito da diverse parti del mondo e da più server, quindi anche se una macchina smettesse di funzionare, ce ne sarebbero tante altre operative.