234 Risultati di ricerca per "registi"

I REGISTI ASSENTI DALLE ULTIME CLASSIFICHE

I REGISTI ASSENTI DALLE ULTIME CLASSIFICHE

Il primo dicembre la rivista inglese Sight and Sound ha pubblicato la classifica (che ha una cadenza decennale) dei 100 film più belli della storia del cinema, stilata sulla base dei voti di 1639 tra critici e studiosi. È seguita da quella basata sui voti di 480 registi. Le precedenti classifiche, del 2012, avevano visto al primo posto rispettivamente La donna che visse due volte (Vertigo), dirett... »

Tags:
Bob Rafelson

BOB RAFELSON E ALTRI REGISTI DIMENTICATI

Il 23 luglio è morto il regista statunitense Bob Rafelson, che è stato uno degli autori di punta della cosiddetta Nuova Hollywood degli anni Settanta. Secondo Renato Venturelli, Rafelson apparteneva alla corrente più intellettuale del cinema americano di quel periodo. Una reputazione dovuta soprattutto alle prime pellicole, in particolare Il re dei giardini di Marvin (The King of Marvin Gardens), ... »

REGISTI CHE MERITEREBBERO UN OMAGGIO

REGISTI CHE MERITEREBBERO UN OMAGGIO

La Festa del Cinema di Roma 2021, conclusasi da pochi giorni, ha messo in cartellone la rassegna delle pellicole dirette dal regista Arthur Penn, per far conoscere anche ai giovani l’autore di grandi film come Furia selvaggia, Gangster’s Story e Bersaglio di notte. Iniziativa lodevole, senza dubbio. Si ha però la sensazione che certe retrospettive vengano utilizzate anche per dare lust... »

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

I REGISTI DIMENTICATI IN 18 SEQUENZE

Alla fine degli anni trenta, Federico Fellini giunge a Roma con l’intenzione di fare il giornalista. Gli viene dato l’incarico di intervistare il famoso attore Osvaldo Valenti. Per questo motivo una mattina entra per la prima volta a Cinecittà. Si sta girando un film. Fellini si ferma a osservare la troupe al lavoro e a un certo punto alza lo sguardo: “Lassù, a più di mille metri, su u... »

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

REGISTI TRA IL DIRE E IL FARE

Nel 1968, l’anno della contestazione giovanile, anche il mondo del cinema fu messo sottosopra dalla protesta di registi e sceneggiatori. Un gruppo capitanato dai registi Jean-Luc Godard, Roman Polanski e Francois Truffaut contestò duramente il Festival di Cannes, facendo sospendere le proiezioni.   Pochi mesi dopo accadde più o meno lo stesso al Festival di Venezia, quando i cineasti pr... »

I REGISTI PIÙ SOPRAVVALUTATI IN 10 SEQUENZE

I REGISTI PIÙ SOPRAVVALUTATI IN 10 SEQUENZE

Poiché da qui a settembre dovremo sorbirci, in un modo o nell’altro, innumerevoli volte il trailer del nuovo “capolavoro” del regista più sopravvalutato della storia (lasciamo al lettore il compito d’indovinarne il nome), si è pensato di stilare una lista di 10 cineasti contemporanei che potrebbero (quasi) eguagliarlo. D’altronde, il nuovo millennio è stato caratterizzato dalle r... »

i 10 film più brutti

I 10 FILM PIÙ BRUTTI DI 10 GRANDI REGISTI

Può un maestro del cinema sbagliare? Può un grande regista, autore di film unanimemente riconosciuti come capolavori, dirigere schifezze? La storia dice di sì. Abbiamo deciso di considerare “brutto” un film con un punteggio inferiore a 50 sul famoso sito di metacritica cinematografica Rotten Tomatoes, ma naturalmente alla fine ognuno è libero di pensarla come vuole. Sulla base di quest... »

LE RIFLESSIONI DI 20 REGISTI IN 20 SEQUENZE

LE RIFLESSIONI DI 20 REGISTI IN 20 SEQUENZE

Fabio Carlini, a proposito di uno dei più grandi registi della storia del cinema, ha scritto: “Quando si parla del cinema di Hitchcock nei termini di cinema della riflessione (riflessione = ripiegamento su un oggetto per analizzarlo) si deve tenere presente, per evitare qualsiasi possibile equivoco, l’ambito nel quale l’autore inglese esercita questa sua attitudine alla conoscenza. Si ... »

IL PUNTO DI VISTA DI 20 GRANDI REGISTI

IL PUNTO DI VISTA DI 20 GRANDI REGISTI

Se tornassimo indietro nel tempo di una sessantina d’anni, ci renderemmo probabilmente conto che lo spettatore medio (quello che si recava al cinema al solo scopo di svagarsi, per dirne una), sceglieva il film da andare a vedere in base a tutta una serie di criteri che non comprendeva di certo il nome del regista. Tra questi, pochi erano i nomi in grado di attirare il pubblico al di là della... »

I SEGRETI DEI REGISTI IN 15 SEQUENZE

I SEGRETI DEI REGISTI IN 15 SEQUENZE

È uscito pochi giorni fa nelle sale italiane Il mio Godard (Le redoutable, 2017), di Michel Hazanevicius. Non ci interessa per il momento il discorso sulla qualità del film e, soprattutto, sulla sua necessità e legittimità. Fidiamoci della buona fede del regista, che ha affermato di voler rendere omaggio a uno dei più grandi autori della storia del cinema. Seguendo l’esempio di Hazanevicius,... »

PINKU EIGA, IL PORNO SOFT GIAPPONESE

PINKU EIGA, IL PORNO SOFT GIAPPONESE

Sulle rive di un lago remoto in cima alle montagne, una tribù di vispe adolescenti in topless armate di mitragliatrici saltella intorno a un soldato legato. Un’impiegata in uniforme su un affollato treno di pendolari mugola in estasi mentre un tipo viscido e baffuto armeggia sotto la sua gonna. Un emarginato sociale vestito da marinaio attira studentesse in un container abbandonato, dove fa ... »

DA AIRPORT ALL’AEREO PIÙ PAZZO DEL MONDO

DA AIRPORT ALL’AEREO PIÙ PAZZO DEL MONDO

L’aereo più pazzo del mondo (Airplane!, Usa 1980), scritto e diretto dal trio ZAZ (Jerry Zucker, Jim Abrahams, David Zucker), è la parodia di un film statunitense del 1957, Ora zero (Zero Hour!), girato da Hal Bartlett. Il protagonista di Ora zero è il pilota canadese Ted Stryker (Dana Andrews), che anni prima, in una missione aerea durante la Seconda guerra mondiale, per una decisione sbagl... »

NON SOLO FRANK MILLER, GLI SCENEGGIATORI DI DEVIL

NON SOLO FRANK MILLER, GLI SCENEGGIATORI DI DEVIL

Di Devil si è sempre detto che è il Batman della Marvel. Pochi superpoteri, tanta forza di volontà e, soprattutto, una profondità di carattere che permette agli sceneggiatori di scrivere una estrema varietà di storie. Non è sempre stato così. Devil ci ha messo anni a ingranare. All’inizio Stan Lee, che lo ha creato insieme a Bill Everett, sembrava non avere molto tempo da dedicare a questa sua cre... »

Batman il ritorno

BATMAN IL RITORNO, L’ERRORE DI 30 ANNI FA

Nel settembre 1992 usciva nelle sale italiane Batman il ritorno, uno dei cinecomic più controversi e amati di sempre. Per festeggiare il 30mo anniversario, vi regaliamo una nostra fan-art e qualche considerazione.   Se internet fosse esistito negli anni ottanta e novanta, molti cult di quell’epoca oggi sarebbero ricordati come trashate, perché stroncati a loro tempo da una pletora di youtuber... »

EROI IN MASCHERA, QUASI SUPEREROI

EROI IN MASCHERA, QUASI SUPEREROI

Se tolgo quella maschera qualcosa svanirà per sempre, perché chiunque tu sia non sarà mai grande come l’idea di ciò che sei. V For Vendetta di Alan Moore e David Lloyd, Libro 3, cap. 9, pag. 6 (1989) Le maschere, ragazzo mio, sono magiche… i giusti che le indossano si sentono più forti e protetti dall’umana mediocrità… ma i malvagi le usano per imporre col terrore i loro funesti disegn... »

EC COMICS, IL TEMPIO DEI GRANDI DISEGNATORI

EC COMICS, IL TEMPIO DEI GRANDI DISEGNATORI

Da qualunque prospettiva li si affronti, i fumetti della Entertaining Comics (Ec Comics) appartengono alla leggenda. Fanno parte del lato oscuro della cultura popolare americana degli anni cinquanta, come le fotografie fetish di Bettie Page e i primi dischi rock ‘n roll del Dj Pete “Mad Daddy” Meyers. La sigla della casa editrice di fumetti, Ec, è diventata uno dei principali simboli della b... »

PREY, IL PREDATOR DELLE PARI OPPORTUNITÀ

PREY, IL PREDATOR DELLE PARI OPPORTUNITÀ

Prey è ufficialmente il quinto film di Predator. Quinto capitolo di quella che è diventata una serie di film, prima. Un multi-media franchise comprensivo di romanzi, fumetti, videogiochi e qualunque altra cosa su cui si possa schiaffare un marchio registrato, poi. In altre parole, significa che dal 1987, anno in cui uscì il film originale con Arnold Schwarzenegger, da Predator sono stati capaci di... »

LA CREAZIONE DI SPIRIT, SUPEREROE MANCATO

LA CREAZIONE DI SPIRIT, SUPEREROE MANCATO

The Spirit (“Lo Spirito”) è un personaggio creato da Will Eisner a metà tra il detective hard boiled e il giustiziere mascherato, con abbondanti spruzzate di grottesco, bizzarro e parodistico che fanno spaziare le sue storie in tutti i generi. Il primo Spirit Si può dire che Denny Colt, meglio noto come The Spirit, sia morto e risorto molte volte. La prima coincise con la sua nascita, ... »

DOCTOR STRANGE 2 NEL MULTIVERSO DELLA CAGNARA

DOCTOR STRANGE 2 NEL MULTIVERSO DELLA CAGNARA

Doctor Strange 2, cioè Doctor Strange nel multiverso della follia. Bel titolo, ok. Intrigante, certo. Suggestivo, d’accordo. Però, magari, “Doctor Strange esci gratis di prigione” sarebbe stato un tantino meglio come titolo. Più onesto, volendo. Perché, alla fine, questo Doctor Strange nel multiverso della follia (da qui in poi semplicemente Doctor Strange 2) questo è: una “... »

DIEGO ABATANTUONO INVESTIGATORE PRIVATO

DIEGO ABATANTUONO INVESTIGATORE PRIVATO

Tra i quattro film diretti da Carlo Vanzina e interpretati dal “terrunciello” Diego Abatantuono, Il ras del quartiere, del 1983, sembra quello tenuto in minore considerazione. (Tralasciamo i due iniziali con I gatti di vicolo Miracoli e il ritorno dell’accoppiata regista-attore nel 2006/2007 con Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… me e 2061 – Un anno eccezionale). L’uscita nell... »

IL CINEMA FANTASTICO DI LUIGI COZZI

IL CINEMA FANTASTICO DI LUIGI COZZI

Luigi Cozzi (Busto Arsizio, 1947) è una delle figure più poliedriche e dinamiche della fantascienza italiana: scrittore, saggista, sceneggiatore, regista cinematografico, biografo e altro ancora. Nel 1962 crea a Milano la prima fanzine italiana, Futuria Fantasia, dove pubblica i primi racconti. Contemporaneamente collabora al periodico mensile Futuria, che chiude dopo quattro numeri (da settembre ... »

I LUOGHI ANGOSCIOSI NEI FILM DI JACQUES TOURNEUR

I LUOGHI ANGOSCIOSI NEI FILM DI JACQUES TOURNEUR

Se si aggiunge una seconda “u” al termine francese “tourner”, che significa girare (anche nel senso di girare un film), si può comprendere che forse Jacques Tourneur era destinato a diventare un grande regista. Tourneur nasce a Parigi nel 1904 e ottiene la nazionalità statunitense nel 1914, quando si trasferisce nel New Jersey con la famiglia (il padre, Maurice Tourneur, è stato un reg... »

TESORO, MI SI SONO RISTRETTI I RAGAZZI TIENE ANCORA

TESORO, MI SI SONO RISTRETTI I RAGAZZI TIENE ANCORA

Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi (Honey, I Shrunk the Kids di Joe Johnston, 1989) fu un tale successo che il pubblico si metteva ad applaudire pure con i piedi, tanto stavano presi male. Stiamo parlando di una roba che su neanche venti milioni di dollari di budget se ne portò a casa oltre duecentoventi, risultando la sci-fi comedy più remunerativa dei tempi. Sorpassata solo quasi dieci anni ... »

BEINEIX NON GIRAVA FILM DA ANNI, E NON È IL SOLO

BEINEIX NON GIRAVA FILM DA ANNI, E NON È IL SOLO

“Nel cinema di finzione, hai la possibilità di alterare, modificare, trasformare la realtà in qualcos’altro, di dare ad essa una forma e di plasmarla come vuoi. È un vecchio dibattito della storia dell’arte. Molte persone vogliono che l’arte sia al servizio della realtà. Penso però che alcuni artisti vogliano mostrare le cose per come le vedono attraverso i propri occhi. Io non h... »

GOTHAM CITY AL CINEMA NON C’È PIÙ – POSTA

GOTHAM CITY AL CINEMA NON C’È PIÙ – POSTA

La scomparsa di Gotham City Perché, dopo i film di Burton, non hanno più ricostruito una Gotham City in studio, ma hanno preferito usare città reali? Troppo lavoro? Troppo costoso? Davide Gentile Davide, a me piacciono i disegnatori che hanno uno stile particolare e una “visione” personale delle cose. Per questo non amo chi si basa sistematicamente sulle fotografie. Batman è un ottimo ... »

I FILM LISERGICI DI ROGER CORMAN

I FILM LISERGICI DI ROGER CORMAN

Più di cinquanta film diretti e almeno il triplo prodotti per altri registi. Nella storia del cinema americano, Roger Corman (nato a Detroit il 5 aprile del 1926) è l’unico che possa vantare una filmografia registico/produttiva di tali proporzioni. Naturalmente non è solo una questione di quantità. Corman ha girato film bellissimi e ne ha prodotti di altrettanto belli. Tra i primi ricordiamo... »

LE SCALE NEI FILM DI STANLEY KUBRICK

LE SCALE NEI FILM DI STANLEY KUBRICK

Le scale sono un elemento importante nelle opere di molti registi, per esempio Alfred Hitchcock. In quasi tutti i film di Stanley Kubrick si può vedere una scala nella scena (e in certi casi in evidenza nell’inquadratura) in cui, per un motivo o per l’altro, la vita del personaggio o dei personaggi principali cambia.   Nel 1955 Kubrick gira il secondo lungometraggio, Il bacio dell... »

BLOB, IL FLUIDO CHE UCCIDE

BLOB, IL FLUIDO CHE UCCIDE

The Blob di Chuck Russell, in Italia Blob – Il fluido che uccide, è un film rilevante. Naturalmente con rilevante non intendo che sia un capolavoro. Quando uscì nelle sale nel 1988, fece, come dire… schifo? Effettivamente, spendere venti milioni di dollari per ricavarne otto scarsi non è un risultato di successo. Ritengo che Blob sia, comunque, un film considerevole per due motivi. Perché di... »

A CLASSIC HORROR STORY… CHE CI RIGUARDA

A CLASSIC HORROR STORY… CHE CI RIGUARDA

Siamo proprio sicuri che gli italiani non sappiano fare film horror? Attenzione: Spoiler! Se non avete ancora visto il film rimandate la lettura. È uscito il 14 luglio 2021 l’atteso A Classic Horror Story, la pellicola horror tutta italiana distribuita da Netflix, vincitrice del Festival di Taormina 2021 come miglior film. Nella loro prima collaborazione, i due registi Roberto De Feo (The Ne... »

IL VIETNAM NEI COMICS E NEI MANGA – POSTA

IL VIETNAM NEI COMICS E NEI MANGA – POSTA

Il Vietnam nei fumetti Signor Direttore, ha letto Dien Bin Phu? Cosa ne pensa della Guerra del Vietnam e di questo manga in particolare? Sebastiano Gentile Sebastiano, all’epoca l’Unione Sovietica finanziava e armava le guerriglie di mezzo mondo per conquistare alla causa comunista un Paese dopo l’altro. Gli Stati Uniti, nella logica delle grandi potenze, interveniva di volta in ... »

NANCY BRILLI TRA FILM E SERIE TV

NANCY BRILLI TRA FILM E SERIE TV

Nancy Brilli è tornata alla ribalta durante lo svolgimento della Mostra del Cinema di Venezia del 2021. Quando si è presentata per assistere alla proiezione del film di Mario Martone, l’attrice ha avuto una breve discussione con il personale addetto all’accoglienza degli spettatori: è stata “rimbalzata”, come ha dichiarato lei stessa, e quindi ha preferito non entrare in sala. Quanto è... »

FUMETTI ANNI NOVANTA IN ITALIA

FUMETTI ANNI NOVANTA IN ITALIA

Parleremo di fumetti anni novanta o magari, più nello specifico, di quelli su cui buttavo l’occhio più volentieri. Questo succedeva trent’anni fa, quando la carta stampata non era in competizione diretta con tutto quello che oggi rientra nel vasto concetto di home entertainment. Parlando di fumetti, se uno volesse scendere nel dettaglio, si muore di vecchiaia prima di arrivare manco a metà s... »

FRANK ZAPPA INDICA L’EDITORE IDEALE DEI FUMETTI – POSTA

FRANK ZAPPA INDICA L’EDITORE IDEALE DEI FUMETTI – POSTA

Il fumetto secondo Frank Zappa Ormai è evidente la supremazia dei manga sui comics americani. Come potrebbe un fumetto italiano competere? Davide Gentile Davide, il problema non è tanto nei disegni dei manga quanto nella scioltezza e nel ritmo dei testi. Testi che devono essere prima di tutto interessanti, senza “grandi messaggi” più o meno subliminali rivolti al lettore. Di autori buo... »

LE PARODIE DEL TRIO ZAZ

LE PARODIE DEL TRIO ZAZ

L’influsso del cinema degli anni Ottanta ha dato origine a quasi tutto ciò che vediamo oggi sul grande e sul piccolo schermo, film sui supereroi compresi. Grazie anche all’apporto creativo dei registi americani che hanno esordito in quel decennio, da  Sam Raimi. Tra i più inventivi possono essere annoverati i fratelli Jerry e David Zucker e Jim Abrahams. Conosciuti come il trio Zaz, ha... »

DIMENSIONE TERRORE DI FRED DEKKER

DIMENSIONE TERRORE DI FRED DEKKER

Dimensione Terrore (Night of the Creeps, 1986) è il “cult sconosciuto” dello sconosciuto Fred Dekker, un tizio che ha ispirato gente come James Gunn e la coppia Rodriguez-Tarantino. Di Fred Dekker avevamo parlato a proposito di Scuola di mostri, ma ha fatto anche altro, partendo dalla sceneggiatura di Chi è sepolto in quella casa?. Dopo l’esordio da regista con Dimensione Terrore, c... »

LE ATTRICI SEXY NEI VARIETÀ TELEVISIVI

LE ATTRICI SEXY NEI VARIETÀ TELEVISIVI

Fino a qualche decennio fa il varietà era la forma di spettacolo televisivo per eccellenza. Lanciava personaggi di successo e teneva incollati al piccolo schermo milioni di spettatori. Le reti televisive ne realizzavano almeno due o tre a settimana e necessitavano di volti popolari che attirassero il pubblico. Nella prima metà degli anni ottanta la Rai e le nascenti reti private, per completare il... »

FEMINA RIDENS, L’UOMO DIVORATO DALLA DONNA

FEMINA RIDENS, L’UOMO DIVORATO DALLA DONNA

Femina ridens resta il film d’autore più compiuto di Piero Schivazappa, che nel 1969 viene sequestrato, massacrato in più parti, assolto in appello, quindi divulgato nei circuiti nazionali, ma ancora oggi per essere visto in versione integrale dobbiamo cercare il dvd per il mercato estero. Piero Schivazappa (Cologno, 1935) si forma alla scuola di Valerio Zurlini dal 1960 al 1963. lavorando come ai... »

The Vvitch (The Witch) di Robert Eggers

The Vvitch (The Witch) di Robert Eggers

The VVitch – A New England Folktale, più noto con la grafia The Witch, è un film horror indipendente del 2015 diretto da Robert Eggers, autore anche del notevole The Lighthouse. The Witch presenta molte differenze rispetto alla media dei film horror degli ultimi anni. In primo luogo non fa ricorso agli ormai abusati jumpscare volti allo spavento improvviso. Secondo alcuni appartiene a un tip... »

I FILM DI BRUNO MATTEI NEI LAGER

I FILM DI BRUNO MATTEI NEI LAGER

Il sottogenere nazi-erotico, nel quale si è distinto in particolare il regista Bruno Mattei (1931-2007), nasce in Italia con Salon Kitty (1975) di Tinto Brass. Secondo i critici Paolo Mereghetti e Andrea Bruni il genere risente anche de Il portiere di notte (1974) di Liliana Cavani, mentre per Marco Giusti alla base di tutto c’è La caduta degli dei (1969) di Luchino Visconti, soprattutto per l’amb... »

METIS DI MEO È MEGLIO DELLA NAZIONALE

METIS DI MEO È MEGLIO DELLA NAZIONALE

In un periodo nel quale sembra essere esploso l’orgoglio nazionale, grazie alla vittoria del campionato europeo di calcio 2020 ottenuta dall’Italia di Roberto Mancini, è quasi d’obbligo parlare di Metis Di Meo. Pelle bianca, capelli rossi e occhi verdi, può rappresentare il nostro paese come un gol di Chiesa o di Barella. Dopo un inizio di carriera in cui si è divisa tra l’... »

GENE COLAN DISEGNA DEVIL

GENE COLAN DISEGNA DEVIL

Il supereroe a cui Gene Colan, uno dei più importanti disegnatori Marvel dell’età classica, è legato a doppio filo è Devil (Daredevil). Tra i tanti supereroi con superproblemi, la felice intuizione di Stan Lee che contribuì a fare la fortuna della Marvel, Devil, nato nel 1964, ha pochi superpoteri e decisamente molti superproblemi. Questo squilibrio di base allungò a dismisura il processo ne... »

PRODURRE UN FILM INDIPENDENTE: DALL’IDEA ALLA REALIZZAZIONE

PRODURRE UN FILM INDIPENDENTE: DALL’IDEA ALLA REALIZZAZIONE

Molti aspiranti registi vorrebbero produrre un film tutto loro, ma da dove partire? Il cinema, fin dalla sua nascita, ha creato un’enorme attrattiva a tutto l’universo che lo circonda. Il motivo principale, per il regista, rimane sempre quello di voler raccontare una storia. Dall’altra parte, chi va al cinema vuole che gli si racconti una storia. Le buone intenzioni non sono sufficienti, sono nece... »

GARGOYLES, LA SERIE DIMENTICATA DALLA DISNEY

GARGOYLES, LA SERIE DIMENTICATA DALLA DISNEY

Gargoyles è un capolavoro ormai vintage, ma per nulla invecchiato. È la dimostrazione che anche la Disney, quando vuole, sa giocare duro. Peccato se ne sia subito scordati… Gargoyles: Il risveglio degli eroi (Gargoyles) rimane la più ambiziosa, matura e spettacolare serie animata prodotta dalla Disney. Vide la luce nel 1994, nel periodo più florido degli ultimi decenni per la “casa del topo”. Gli ... »

EVA MENDES, SPIRITO EROTICO

EVA MENDES, SPIRITO EROTICO

Eva Mendes non gira un film dal 2014, anno in cui ha partecipato a Lost River, esordio registico di Ryan Gosling. Con Gosling si è poi fidanzata e due anni dopo l’attore canadese è diventato suo marito. La Mendes non è la prima donna del mondo dello spettacolo con una carriera ben avviata che dirada gli impegni artistici per questioni matrimoniali o per la maternità. Potrebbe essere questa l... »

CECCHI GORI, IL CINEMA DA MARIO A VITTORIO

CECCHI GORI, IL CINEMA DA MARIO A VITTORIO

Dai primi film con Totò, al decennale e quantomai proficuo sodalizio con il “mattatore” Vittorio Gassman, fino ai premi ottenuti da Troisi e Benigni, Mario e Vittorio Cecchi Gori con le loro produzioni hanno contribuito in modo determinante al successo della commedia all’italiana, a cui il marchio Cecchi Gori è indubbiamente legato. Nella filmografia dei due produttori tuttavia non mancano, ... »

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

MICHAEL CIMINO, REGISTA FRAINTESO

Michael Cimino, il grande regista de Il Cacciatore, era un nome di spicco della New Hollywood degli anni settanta (con Coppola, Spielberg e De Palma), ma dallo stile classico e dalle ambizioni fraintese.   Michael Cimino nacque a New York nel 1939 da una famiglia di origini italiane. Ma la sua italianità non era forte come quella di Coppola o di Scorsese. Il suo è un cinema che più americano ... »

LINO BANFI, UN ATTORE DA CENSURARE?

LINO BANFI, UN ATTORE DA CENSURARE?

Il 21 febbraio è stata riportata la notizia che Facebook ha tolto dal gruppo “Noi che amiamo Lino Banfi official” una serie di video relativi ad alcuni film con Lino Banfi, i cui contenuti sono stati ritenuti offensivi dal social network. C’è da chiedersi se abbia senso prendersela con il politicamente corretto, che, secondo alcuni, avrebbe motivato l’intervento censorio. I... »

Il regista delle cause perse Sam Peckinpah

SAM PECKINPAH, IL REGISTA DELLE CAUSE PERSE

In una scena del western di Sam Peckinpah Il mucchio selvaggio (The Wild Bunch, 1969), il bandito Pike e gli altri componenti della sua banda decidono di andare contro le truppe del generale Mapache per salvare il loro compagno messicano, votandosi sostanzialmente alla morte. Lo fanno sorridendo, tanto che il sottotitolo del film potrebbe essere Andare incontro alla morte sorridendo. Vari film di ... »

LA FISICITÀ DI EVA GRIMALDI

LA FISICITÀ DI EVA GRIMALDI

Dopo l’incontro cinematografico con Federico Fellini  nel film “Intervista”, Eva Grimaldi venne definita “la nuova Anita Ekberg”. Lei stessa ha raccontato in un’intervista a Roberta Damiata, pubblicata sul settimanale F, che per apparire formosa come l’attrice svedese celebre per il bagno nella fontana di Trevi, prima del provino riempì il reggiseno con qualsiasi cosa... »

COS’HANNO IN COMUNE POLANSKI E DE PALMA?

COS’HANNO IN COMUNE POLANSKI E DE PALMA?

Roman Polanski, con alcuni film degli anni sessanta e settanta, ha esercitato una notevole influenza sui registi delle generazioni successive, in particolare sugli autori dell’horror americano. John Carpenter in un’intervista ha indicato Chinatown come uno dei suoi film preferiti; il finale di Non aprite quella porta, diretto da Tobe Hooper nel 1974, ricorda per certi versi quello di C... »

Pagina 1 di 512345
:)