stati uniti

fotografi

L’AMERICA “COAST TO COAST” DEI GRANDI FOTOGRAFI

I fotografi ci hanno fatto capire per primi che l’America è un grande Paese. Bagnata da due oceani, si estende dalla costa Est alla costa Ovest attraverso paesaggi mutevoli. Un Paese percorso da strade infinite, che come lunghi nastri d’argento si distendono davanti fino all’orizzonte. Non stupisce che una tale conformazione ambientale inviti a viaggiare. L’America può essere definita un paese di ... »

FIDGET SPINNER, IL GIOCATTOLO DELL’ANNO

FIDGET SPINNER, IL GIOCATTOLO DELL’ANNO

Il suo nome è Fidget Spinner, ricorda vagamente uno shuriken, ma è molto meno pericoloso e si candida ad essere il gioco dell’estate 2017. Ormai non c’è bambino che non ce l’abbia. Si tratta di un piccolo cuscinetto con tre lobi ruotanti intorno a un dischetto che si tiene fra due dita. L’abilità consiste nel farlo girare velocemente su un polpastrello mantenendolo in equil... »

LA CAMINATA NOCTURNA, L’ULTIMA FRONTIERA DEL TURISMO

LA CAMINATA NOCTURNA, L’ULTIMA FRONTIERA DEL TURISMO

Il Parque EcoAlberto sorge in Messico, nel cuore dello stato d’Hidalgo, nei pressi di Ixmilquipan, città abitata dai hñähñu, del gruppo indigeno Otomí. In origine, i hñähñu erano circa 2200 a Ixmilquipan. Oggi sono rimasti in 700: gli altri 1500 hanno varcato illegalmente il confine “sin papeles” (senza documenti) e vivono negli Stati Uniti o in Canada. Il flusso migratorio non si limita alle popo... »

I FUMETTI UNDERGROUND HANNO CAMBIATO IL MONDO

I FUMETTI UNDERGROUND HANNO CAMBIATO IL MONDO

Se non fosse stato per il fumetto underground americano, il fumetto, inteso come linguaggio, forse non avrebbe un posto così rilevante nella cultura e nella società moderna e nell’industria cinematografica. I supereroi non sarebbero quelli che conosciamo adesso, non sarebbe nata la rivista Metal Hurlant in Francia e in Italia non avremmo letto Frigidaire, Il Male e tutto il fumetto alternati... »

GLI USA MINACCIANO LA RUSSIA: FINE DEI BOMBARDAMENTI O STOP AI RAPPORTI TRA I DUE PAESI

GLI USA MINACCIANO LA RUSSIA: FINE DEI BOMBARDAMENTI O STOP AI RAPPORTI TRA I DUE PAESI

Sullo sfondo della guerra in Siria si sta consumando il braccio di forza tra gli Stati Uniti e la Russia. Dopo i bombardamenti degli ospedali siriani non governativi da parte dei russi, è intervenuto Barack Obama accusando Putin di voler conquistare la gloria in maniera muscolare. Ieri è stata la volta di John Kerry. Il capo della diplomazia americana, in colloquio telefonico con il ministro degli... »