noir

LA PARIGI SCOMPARSA DI NESTOR BURMA

LA PARIGI SCOMPARSA DI NESTOR BURMA

Nella primavera del 1980 il disegnatore poco più che trentenne Jacques Tardi, che da oltre dieci anni disegna fumetti nei vari ambiti della bédé francese con crescente successo, incontra in un bar di Place d’Italie, a Parigi, il più maturo (1909-1996) scrittore Léo Malet, che dagli inizi degli anni quaranta si cimenta con alterna fortuna nello sfornare romanzi polizieschi: il suo personaggio Nesto... »

GIALLO A ROMA BORDATO DI ROSSO

GIALLO A ROMA BORDATO DI ROSSO

Ad aprile 2018 è uscito “Colorato di giallo, bordato di rosso“, il nuovo libro di Alessandro Orofino e Giuseppe Delle Vergini edito da Augh Edizioni, con prefazione di Salvatore Basile. L’intera vicenda è ambientata a Roma, dove il ritrovamento di un cadavere all’interno di un’autovettura riunisce tre amici di lunga data: il commissario Giovanni Brancacci, l’oste Antonio Jovine e... »

IL NOIR DI ABEL FERRARA IN 7 SEQUENZE

IL NOIR DI ABEL FERRARA IN 7 SEQUENZE

La sarta muta Tana di Abel Ferrara è vittima, nel giro di poche ore, di una violenza carnale e di un tentativo di rapina. Dopo aver ucciso il secondo aggressore con un ferro da stiro e averne fatto a pezzi il cadavere, comincia a eliminare ogni uomo che le capita a tiro. È il secondo film diretto da Abel Ferrara. Il primo vero lungometraggio, The Driller Killer, del 1979. Non arrivò mai nelle sale... »

VOCI DI PAESE – RACCONTO NOIR

VOCI DI PAESE – RACCONTO NOIR

Voci di paese variazione 4 di 4   Il ragazzo finì la consegna e chiuse lo sportello del camioncino, parcheggiato davanti al cancelletto. Trasalì, sentendosi sfiorato a una spalla: ogni volta che gli toccava portare la spesa in quella villa lo prendeva una strana agitazione. «Nuovo lavoro, Joe?» disse un vecchio di passaggio, la voce calda e l’accento marcato del gallese d’altri tempi. «Sì, da... »

IL PACCO DELLA SPESA – RACCONTO NOIR

IL PACCO DELLA SPESA – RACCONTO NOIR

Il pacco della spesa variazione 3 di 4   Ieri sera la guardavo. Non sono passati che pochi mesi dal suo arrivo ed è già smagrita, il viso pallido, gli occhi velati di malinconia. E stanotte, passando di sotto, la sentivo parlare nel sonno, agitata. La lampada sempre accesa sul pianerottolo non è servita a tenere lontana quella presenza: galleggia nell’aria incurante di tutto, anche della luce... »

LO SPECCHIO, RACCONTO NOIR

LO SPECCHIO, RACCONTO NOIR

Lo specchio variazione 2 di 4   Quando vidi la nuova inquilina per la prima volta tornai a sperare: forse mi avrebbe parlato.  Nessuno lo aveva mai fatto, che io ricordi. La spiavo dalle fessure delle tende convinta che, una notte o l’altra, si sarebbe decisa a salutarmi, a rompere l’infame malinteso a cui mi avevano incatenato. Una notte lasciò le tende scostate e interpretai il suo gesto come un... »

L’INQUILINA, RACCONTO NOIR

L’INQUILINA, RACCONTO NOIR

L’inquilina racconto iniziale, variazione 1 di 4   A quel tempo risiedevo a Liverpool, ospite dello zio, in una grande casa vittoriana a tre piani. Ma le cose non andavano molto bene e non capivo perché. Quasi ogni notte mi svegliavo all’improvviso boccheggiando fradicia, e subito dopo una scarica di adrenalina mi gelava ogni centimetro di pelle. Una notte, sobbalzando sul letto, mi acc... »