golden age

IL PERIODO ROSA DI JACK KIRBY

IL PERIODO ROSA DI JACK KIRBY

Se si fa il nome di Jack Kirby la prima immagine che si forma nella mente è quella di un fumetto di supereroi. Ma Kirby non si è cimentato solo nei campi contigui alla fantascienza. Western, poliziesco, umoristico, bellico: non c’è genere di fumetto con cui l’artista newyorkese non abbia portato il proprio contributo prezioso. Forse qualcuno non sa che tra i suoi tanti meriti c’è... »

POWERHOUSE PEPPER… JACOVITTI ALLA MARVEL!

POWERHOUSE PEPPER… JACOVITTI ALLA MARVEL!

Powerhouse Pepper è un personaggio comico ideato, scritto e disegnato da Basil Wolverton, uno dei più originali fumettisti americani degli anni quaranta e cinquanta. Dotato di un segno tanto immaginifico quanto grottesco, Wolverton si pone, tra l’altro, come l’anello di congiunzione tra i disegnatori della vecchia scuola di Chicago (come Harold Gray) e i posteriori autori underground (... »

LA PRIMA STORIA DI PLASTIC MAN TRADOTTA IN ITALIANO

LA PRIMA STORIA DI PLASTIC MAN TRADOTTA IN ITALIANO

Uno dei più divertenti e innovativi fumetti di superoi creati negli anni quaranta è sicuramente Plastic Man. Ideato, scritto e disegnato dal grande Jack Cole, “Plas” fece la sua prima apparizione sul primo numero di Police Comics con data di copertina agosto 1941. L’eroe estensibile non iniziò la sua carriera di costumed crimefighter (come venivano allora chiamati i supereroi) sa... »

REED CRANDALL, DISEGNATORE MANCATO DI TARZAN

REED CRANDALL, DISEGNATORE MANCATO DI TARZAN

La casa editrice americana TwoMorrows ha pubblicato, nel 2017, una bella monografia di Roger Hill dedicata al disegnatore di fumetti Reed Crandall. Tra le tante cose, viene ricordato un episodio del tarzanide Kaänga realizzato nel 1943 per la Fiction House. A questa storia è legata una delle tante leggende del mondo dei fumetti a cui Hill, nel libro, non fa cenno, ma che si può trovare riportata n... »

CAPT’N COURAGE CONTRO I PIRATI NELLA GOLDEN AGE

CAPT’N COURAGE CONTRO I PIRATI NELLA GOLDEN AGE

Alla fine del 1941, con data dicembre, la casa editrice Dynamic Pubblications di Harry “A” Chesler Jr fece uscire uno dei tanti comic book del periodo: Punch Comics (nessuna parentela con il periodico satirico inglese). Un albo antologico di 64 pagine dove trovava posto, tra le altre serie, una breve storia di pirati: genere sfortunato che in America non vide mai un personaggio di succ... »

“LA PICCOLA STREGA”: UN FUMETTO PER HALLOWEEN

“LA PICCOLA STREGA”: UN FUMETTO PER HALLOWEEN

Ritorniamo nella golden age dei comic book per un’altra di quelle storie che, pur non essendo capolavori, ci mostrano quanto il fumetto sia intimamente connesso con la cultura popolare americana. “The little witch” (La piccola strega) è una storiella perfetta per Halloween pubblicata nel n. 40 di “Adventures into the Unknown” (1953) della American Comic Group: un comic book dedic... »

JON JUAN IL SUPER-AMANTE: UNO DEI PIÙ BIZZARRI SUPEREROI DELLA GOLDEN AGE

JON JUAN IL SUPER-AMANTE: UNO DEI PIÙ BIZZARRI SUPEREROI DELLA GOLDEN AGE

Continuiamo a dare uno sguardo al lato più bizzarro e misconosciuto della golden age del fumetto americano, quando i comics erano davvero una grande industria dell’intrattenimento popolare. Tutti in America leggevano comics negli anni ’50, e per tutti c’era un florido mercato a cui attingere: comics di pirati, di eroi spaziali, di animali buffi e di adolescenti travolti da pene d’amore, comi... »

NON PER SOLDI: “PITFALL OF KISSES”

NON PER SOLDI: “PITFALL OF KISSES”

Questo fumetto di crimine e di passione della Golden Age, tradotto per la prima volta in italiano, è incentrato sulla figura di un giudice donna: una rarità nell'America degli anni cinquanta. »

L’UOMO CHE NON SORRIDEVA MAI

L’UOMO CHE NON SORRIDEVA MAI

In queste brevi carrellate sulla cosiddetta età d’oro del fumetto americano, periodo che indicativamente va dalla fine degli anni trenta alla metà degli anni cinquanta, mi ero ripromesso di cercare solo esempi (comunque significativi) che riguardassero storie più o meno “dimenticate” anche nella loro patria d’origine, e certamente sconosciute qui in Italia. Ma siccome solo gli stupidi non cambiano... »

NON PER AMORE, MA PER SOLDI: “I WAS A GANGSTER’S GIRL”

NON PER AMORE, MA PER SOLDI: “I WAS A GANGSTER’S GIRL”

I WAS A GANGSTER’S GIRL (“First Love Illustrated” n. 37, Harvey Comics, Febbraio 1954). I cosiddetti “Romance comics” furono pubblicati in America a partire dal 1947, data in cui Joe Simon e Jack Kirby lanciano la serie “Young Romance”, e fino a tutti gli anni 70. Queste “storie d’amore a fumetti”, inframmezzate da rubriche di consigli su come comportarsi al primo appuntamento, dalla p... »