IL COLPO SEGRETO DI BIG JIM

IL COLPO SEGRETO DI BIG JIM

Chi non ricorda Big Jim, con il suo caratteristico “pulsante” sulla schiena che, premendolo, sferrava un colpo di karate? Nell’Italia degli anni settanta l’espressione action figure era misconosciuta, dato che venivano chiamate pupazzetti o bambolotti. Se per le bambine c’era Barbie, prodotta dalla Mattel, ancora oggi icona del genere, da poco i bambini avevano i G.I. Joe della Hasbro, ovvero soldati dotati di equipaggiamenti militari non ancora vivaci come quelli del decennio successivo. E poi i supereroi, stavolta per la Harbert, che distribuiva l’Uomo Ragno, i Fantastici Quattro, Superman, Flash, Batman e Robin dei fumetti Marvel e Dc (pubblicati in Italia dagli editori Corno e Cenisio). A corredo c’erano anche i loro super nemici e alcuni veicoli come unic... »

TRA PORNO E ROTH LA PASTORALE DI MCGREGOR

TRA PORNO E ROTH LA PASTORALE DI MCGREGOR

Pastorale Americana, celebre romanzo di Philip Roth, è diventato un film. Ewan McGregor, alla sua prima esperienza come regista, interpreta anche Seymour “lo Svedese”. “Non ero così eccitato dal giorno in cui mi hanno offerto la parte dell’apprendista Obi-Wan Kenobi in Star Wars”, dice sorridendo McGregor. L’attore di “Trainspotting” diventa regista prima di sgusciare nella trasposizione di “Porno”, per mano di Danny Boyle: un bel salto mortale, non c’è che dire, dal pastorale al porno, e la battuta viene spontanea, ma ve la risparmierò a patto che vi sorbiate questa recensione futurista. Il film è tratto dal romanzo “Pastorale americana” di Philip Roth (Premio Pulitzer 1997), una storia di quattrocento pagine che fini... »

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 40

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 40

LO SPECCHIO DI TUDYK: CON MAN (2015)

LO SPECCHIO DI TUDYK: CON MAN (2015)

Con Man è un prodotto seriale del 2015, realizzato per il web, che segue le vicende di Wray Nerely, un attore in difficoltà dopo la cancellazione della serie tv cult Spectrum, sci-fi di cui era tra i protagonisti. Wray continua la sua vita tra convention, sessioni d’autografi e meeting con bizzarri fan, durante cui sperimenta le difficoltà del successo-lampo e quanto sia difficile restare nei cuori e nelle grazie della gente. Per capire meglio questa serie e averne una giusta chiave di lettura dobbiamo fare un passo indietro, precisamente nel 2002: in quell’anno, infatti, la Fox lanciò sull’allora ancora poco denso mondo del broadcast Firefly, una serie tv a metà tra lo sci-fi e il western diretta da Joss Whedon (già creatore di Buffy e in seguito regista di The Avengers) che divenne un cu... »

musei della scienza

TOP FIVE DEI MUSEI DELLA SCIENZA

Una selezione dei migliori musei della scienza del pianeta da visitare una volta nella vita. Londra: Science Museum L’attualità della scienza Medaglia d’oro al premio Visit London Visitor Attraction nel 2009, il Science Museum britannico sa mantenersi al passo nonostante i 152 anni di età. Alle collezioni storiche tipiche dei grandi musei, nell’ultimo decennio ha saputo unire nuove mostre temporanee sulla scienza nell’attualità, spazi come il Dana Centre, dove arte, scienza e tecnologia si fondono, e un prolifico sistema di licenza delle proprie mostre. sciencemuseum.org.uk Barcellona: Cosmo Caixa Vetrina tech dell’ambiente Sulle pendici del monte Tibidabo, il museo catalano è la porta d’ingresso per un viaggio tra le foreste tropicali e le galassie. Pri... »

MORIRE D’ARIA IN ITALIA

MORIRE D’ARIA IN ITALIA

Abbiamo il più alto tasso di morti per inquinamento dell’aria di tutta la Unione europea. Polveri sottili, biossido di azoto, ozono. L’Agenzia europea dell’ambiente ci boccia. E i legislatori cosa fanno? L’Agenzia europea dell’ambiente boccia l’Italia. Un rapporto dell’agenzia rivela che tra i 28 paesi dell’Ue l’Italia ha il più alto tasso di morti per inquinamento d’aria, ben 84.400 nel 2012 (ultimo anno disponibile) su 491mila a livello comunitario, causati da agenti ‘killer’ quali polveri sottili, biossido di azoto e ozono presente negli strati più bassi dell’atmosfera, con il primato del Nord Italia, a Brescia, Monza, Milano e Torino. Cifre ovvie, se pensiamo che solo nel 2006 sono stati commessi ben 24mila eco-rea... »

BIBBIAMICA – IL BOTTINO ERA DI 675.000 PECORE, 72.000 BUOI, 61.000 ASINI E 32.000 PERSONE

BIBBIAMICA – IL BOTTINO ERA DI 675.000 PECORE, 72.000 BUOI, 61.000 ASINI E 32.000 PERSONE

[25] Il Signore ordinò a Mosè: [26]« Tu, il sacerdote Eleazaro e i capi dei casati della comunità fate il computo della preda che è stata fatta, in persone o animali: [27] dividerai a metà la preda tra chi ha preso parte alla guerra e tutta la comunità. [28] Preleverai come contributo per il Signore l’uno per cinquecento delle persone, buoi, asini e pecore che spettano ai soldati che sono andati in guerra: [29] farete il prelievo dalla metà che spetta loro e lo darete al sacerdote Eleazaro, come offerta per il Signore. [30] Sulla metà dei figli d’Israele prenderai l’uno per cinquanta delle persone, buoi, asini, pecore e li darai ai leviti che hanno la custodia della dimora del Signore». [31] Mosè e il sacerdote Eleazaro fecero come il Signore aveva ordinato a Mosè. [32] Ora il bottino dell... »

MOMENTO POP – SATANA

MOMENTO POP – SATANA

Vai nel sito di satira sociale: https://www.facebook.com/group/1791129604449853/ »

I FUMETTI ITALIANI ERANO I PIÙ VENDUTI DEL MONDO

I FUMETTI ITALIANI ERANO I PIÙ VENDUTI DEL MONDO

Negli anni settanta l’Italia era la nazione dove si vendevano più fumetti nel mondo. O almeno, nel mondo occidentale (il Giappone era il primo della classifica anche allora). C’erano molti settimanali a fumetti, alcuni dei quali vendevano più di mezzo milione di copie. E tantissimi giornalini di seconda fila come questi, che pure se la cavavano bene vendendo sulle 50mila copie. Si trattava perlopiù di fumetti mediocri, soprattutto quelli dei grandi editori che raggiungevano diffusioni maggiori solo grazie al basso prezzo di copertina. Il pubblico li comprava perché c’erano scarse occasioni di svago. La televisione pubblica, l’unica esistente, aveva due canali che iniziavano a trasmettere nel tardo pomeriggio: per il resto della giornata c’era il monoscopio fisso. Tra gli ultimi anni settan... »

MATITE BLU 12

MATITE BLU 12

10 SITI INUTILI

10 SITI INUTILI

Pensate che Internet non serva a nulla? Per averne la conferma oggi andremo a visitare 10 siti inutili – useless – per dirla all’americana. Do Nothing For 2 Minutes Vi piace vincere facile? Ecco un sito che “sfida” gli utenti a non fare un cazzo per 2 minuti. Go Fucking Do It Se non siete mai stati in grado di raggiungere un obiettivo o mantenere una promessa, allora scommettete su voi stessi e provate Go Fucking Do It. Who Is The Cutest? Un sito per chi è giù di morale o ha seri problemi di autostima. Good vs Evil Un ottimo sito per chi è indeciso fra il Si e il NO, Trump e la Clinton, Cip e Ciop, il male e il bene. Una sorta di Guerre Stellari semplificato. Make your homepage Look Good Il sito che vi aiuterà a rendere la vostra pagina iniziale del browser meno schifosa ... »

POP CLUB – LA BELLA ASSATANATA NEL BOSCO

POP CLUB – LA BELLA ASSATANATA NEL BOSCO

“La bella assatanata nel bosco” è una fiaba riveduta e corrotta dai due discepoli prediletti dei fratelli Grimm, cioè Gordiano Lupi e Oscar Celestini. Fiaba di origine medievale, la Bella addormentata è nota per la versione del 1697 scritta dal francese Charles Perrault, autore anche di Cappuccetto Rosso, Cenerentola e altre hit dell’infanzia. Ma è alla versione successiva dei fratelli Grimm, pubblicata nel 1812, che fa riferimento il film di Walt Disney del 1959. Film che, peraltro, fu un flop commerciale… Vai su POP CLUB, il nostro sito erotico, per leggere il fumetto “La bella assatanata nel bosco”! »

TV A COLORI VS TV IN BIANCO E NERO

TV A COLORI VS TV IN BIANCO E NERO

Nel 1967, quando ancora frequentavo le scuole francesi e avevo sì e no 13 anni, si era diffusa la notizia che la nascita della televisione a colori era imminente. Andando a scuola e al ritorno, mi fermavo assiduamente davanti alle vetrine dei rivenditori del Boulevard Paoli nella speranza di vedere in bella mostra uno dei primi esemplari di questa nuova tecnologia. Sì, di lì a qualche tempo si sperava sarebbe arrivata, ma fino ad allora niente, nonostante la mia fiduciosa attesa, niente. Sembrava, tuttavia, che si potesse arrivare ai colori per vie traverse. Alcuni giornali pubblicizzavano uno schermo miracoloso che si doveva semplicemente piazzare davanti al televisore. Nel mio quartiere non andarono a ruba ma alcuni acquirenti ci furono. Era un semplice rettangolo di plastica trasparente... »

TINÌ TRANTRAN – 29

TINÌ TRANTRAN – 29

DOCTOR WHO: RIVIVE UN EPISODIO ANDATO PERDUTO

DOCTOR WHO: RIVIVE UN EPISODIO ANDATO PERDUTO

La rete televisiva inglese Bbc ha annunciato che avrebbe rilasciato importanti news su uno dei suoi prodotti più longevi e di successo: Doctor Who. La notizia si è rivelata essere la trasmissione, su Bbc Prime e il successivo rilascio in Dvd e Blu Ray, di The Power of the Daleks, uno degli episodi perduti del popolare serial, riproposto in una nuova veste animata che però conserverà l’audio originale, l’unica parte sopravvissuta. La medesima tecnica venne utilizzata per completare The Tenth Planet, l’episodio che ha visto la prima rigenerazione del Time Lord Gallifreyano. Dei 900 episodi (tra serie classica e “moderna”) che formano la serie, realizzati tra il 1967 ed il 1978 con protagonisti le prime due incarnazioni del Dottore William Hartnell e Patrick Troughton, 97 an... »

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 39

FRANK CARTER – EQUIVOCO A CASABLANCA 39

CHI HA RIEMPITO LA SPIAGGIA DI PALLE DI NEVE?

CHI HA RIEMPITO LA SPIAGGIA DI PALLE DI NEVE?

Palle di neve di dimensioni che vanno da quella di una palla da tennis a quella di un pallone da volley hanno riempito per una lunghezza di 18 chilometri la spiaggia del villaggio di Nyda, in Siberia. Per gli abitanti è stata una scoperta sorprendente. Chi poteva essersi divertito a mettere insieme così tante palle di neve? “Molti si sono rifiutati di crederci finché non le hanno viste”, ha dichiarato un abitante all’inviato del quotidiano russo in lingua inglese Siberian Times. “Non si era mai vista una cosa del genere. E non era caduta abbastanza neve per farne così tante!” In realtà si tratta di un fenomeno naturale, anche se raro. Le strane sfere nevose sono causate dalla marea che, in certe condizioni climatiche, forma una coltre di brina. La spiaggia si ... »

BOB DYLAN… PITTORE!

BOB DYLAN… PITTORE!

Bob Dylan dipinge fin dall’inizio della sua carriera di musicista, ma solo nel 2008 le sue opere hanno debuttato in una mostra aperta al pubblico e sul mercato dell’arte. Dunque, anche se famoso a livello internazionale come cantante e cantautore, autore, regista, attore, disc jockey, premio Nobel, Bobby è anche un artista visivo. Uno dei più influenti e, come scrivono i giornalisti, “una delle più controverse figure della musica degli ultimi cinque decenni”, un uomo che ha venduto oltre 110 milioni di dischi in tutto il mondo e dal 1988 ha tenuto circa 100 spettacoli all’anno, nell’interminabile Never-Ending Tour, dipinge più o meno da una vita: “Sono più o meno interessato a persone, storie, miti, e ritratti; persone di tutti i tipi”. Oggi Bob Dylan riflette... »

I CLIENTI DI AVRENOS, DI SIMENON

I CLIENTI DI AVRENOS, DI SIMENON

I clienti di Avrenos (Les clients d’Avrenos; 1935, wikipedia dà 1934) è un racconto lungo, ma compiuto come un romanzo. Affascinante, oscuro senza essere un “giallo”. Letto in una sera e, man mano che la sera passava, sprofondavo via via in un’atmosfera che mi ha ricordato altri luoghi, diversi ma simili per certi versi, se non fosse stato che i tempi erano altri. Ma la gente uguale, i palazzi quelli, l’immobilità la stessa. Sto parlando di un’Alessandria di Egitto un soffio prima che scoppi internet, di un mondo fatiscente dove la ricchezza sta andando lentamente in malora, gli stucchi sono sbrecciati, le strade rappezzate male, ma resistono le architetture coloniali, i ferri artistici sono ancora al loro posto, arrugginiti, gli ascensori aperti ogni ta... »

GOULASH. COME LO FACEVA MIA NONNA

GOULASH. COME LO FACEVA MIA NONNA

Lo ammetto, ho un feticismo per il goulash. Sarà perché mi riporta all’infanzia felice degli anni passati in Alto Adige, sotto la guida inflessibile della mia nonna germanica. Prima di darvi la ricetta, sempre che vi piaccia, ritengo doverosa una breve premessa. Mia nonna era una donna davvero cazzuta. Scappata dalla Germania nazista praticamente a piedi, con un figlio in braccio e un altro in un passeggino sgangherato. Senza soldi, sola e senza amicizie. Non mi dilungo, ma è riuscita ad arrivare in Sud Tirolo e si è rifugiata in montagna dove ha iniziato a fare la sarta, cosa che si è poi rivelata la fortuna della famiglia per lunghi anni a venire. Essendo passata attraverso la guerra, quella vera, il resto era per lei una grande e piacevole passeggiata. Non aveva paura di nulla, si... »

MONOLITH, IL PRIMO FILM PRODOTTO DALLA BONELLI

MONOLITH, IL PRIMO FILM PRODOTTO DALLA BONELLI

Immaginate di essere rimasti bloccati con l’auto nel bel mezzo di un deserto. Immaginate che l’auto sia la più sicura al mondo, ipertecnologica, dotata di una sofisticata (ma non eccessivamente) intelligenza artificiale e creata per garantire massima sicurezza e comfort per i suoi passeggeri. Immaginate che per una combinazione di eventi, uniti a qualche spruzzata di vostra stupidità, nell’auto sono rimasti chiusi vostro figlio di due anni, le chiavi e il cellulare. Questa è la trama di Monolith, il primo film prodotto dalla Sergio Bonelli Editore (in collaborazione con Sky Italia e Lock&Valentine), presentato in anteprima nazionale al Trieste Science+Fiction Festival. Nato dalla mente di Roberto Recchioni, Monolith è un progetto che viaggia su due strade parallele, d... »

CRESCE LA GIOVANE ITALIA DI VENTURA

CRESCE LA GIOVANE ITALIA DI VENTURA

Italia-Germania, ovvero la madre di tutte le partite, la sfida delle sfide, l’abnegazione difensiva e la fantasia di gioco degli Azzurri contro la forza fisica e l’organizzazione tattica della massiccia compagine teutonica. La tradizione è favorevole alla selezione italiana, nei 34 precedenti incontri contiamo 15 vittorie azzurre, 8 tedesche e 11 pareggi. Quella di stasera è solo un’amichevole? La sfida tra le due nazionali europee più titolate non è mai una partita amichevole. Anche se non ci sono punti in palio, c’è da conservare faccia e onore e c’è lo stimolo di dimostrarsi all’altezza delle epiche partite del passato che hanno fatto la storia di questo sport. Come non citare quel 4-3 allo stadio Azteca di Città del Messico ai mondiali del 1970, gara... »

SUICIDIO DI UNA COPPIA QUINDICENNE IN DIRETTA SU PERISCOPE

SUICIDIO DI UNA COPPIA QUINDICENNE IN DIRETTA SU PERISCOPE

Nello sperduto villaggio russo di Strugi Krasnye la vita quotidiana trascorre tra la pace silenziosa della routine lavorativa degli adulti e la noia dei giovani che aspettano solo di diventare grandi per andarsene a vivere in una realtà più ricca di occasioni. Come sfondo, la neve che ovatta i pochi rumori e rende candido uno scenario fiabesco. Katya e Denis, una ragazza e un ragazzo di 15 anni, il 14 novembre hanno deciso di stravolgere la loro esistenza segnando in maniera indelebile la storia del pacifico villaggio di Strugi Krasnye. Sorpresi a letto dalla madre di Katya, Denis spara un colpo di pistola alla gamba della donna, ferendola: da quel momento ha inizio ciò che i due adolescenti chiameranno un gioco al massacro. Chiusi in casa, passano ore a filmare i loro ultimi istanti sfrut... »

MILANO CHIAMA L’ESERCITO CONTRO LE GANG DEI LATINOS

MILANO CHIAMA L’ESERCITO CONTRO LE GANG DEI LATINOS

Milano violenta. Sembrerebbe il titolo di un “poliziottesco” degli anni settanta, invece è la sintesi del clima nervoso che si respira in queste ore nel capoluogo lombardo. Dopo i recenti fatti di cronaca che hanno insanguinato Milano, i due albanesi assassinati a Canegrate e l’omicidio di un domenicano vicino a piazzale Loreto, il neosindaco Sala è corso ai ripari. Pur evitando allarmismi e strumentalizzazioni, il primo cittadino ha chiesto al ministero degli Interni Angelino Alfano la possibilità di utilizzare l’esercito, soprattutto nelle aree più periferiche della cintura urbana. Domanda che al momento è in stand-by, poichè i militari attualmente disponibili sono stanziati a Roma per il Giubileo. Nell’attesa, si è comunque deciso di agire. In mattinata è scattato un blitz c... »

MOMENTO POP – METAMORFOSI

MOMENTO POP – METAMORFOSI

Vai nel sito di satira sociale: https://www.facebook.com/group/1791129604449853/ »

IL FUMETTISTA ITALIANO PIÙ FAMOSO D’AMERICA

IL FUMETTISTA ITALIANO PIÙ FAMOSO D’AMERICA

Con Alberto Giolitti ho avuto a che fare alla fine degli anni ottanta. Scrivevo Ronny Balboa per la Play Press di Roma, e dal suo studio provenivano i disegnatori della serie. Una volta mi contestò la presenza della metropolitana a San Francisco, o a Los Angeles, in una storia di Ronny: lui, che diversamente di me in California c’era stato, non l’aveva mai vista. In seguito mi propose di scrivere una serie dedicata a un giocattolo per un settimanale inglese, ma rifiutai. Nato a Roma nel 1923, Alberto Giolitti inizia a disegnare a 14 anni, nel 1937, per il mitico settimanale “Il Vittorioso”, senza il quale non avremmo avuto giganti come Jacovitti e Gianni De Luca. Negli anni cinquanta si trasferisce in America, dove disegna per la Dell. Nel decennio successivo torna in Italia e ... »

JIM MORRISON INEDITO: ECCO LE MITICHE SESSION DEL LONDON FOG

JIM MORRISON INEDITO: ECCO LE MITICHE SESSION DEL LONDON FOG

The Doors, il leggendario gruppo musicale rock statunitense, è stato fondato nel 1965 da Jim Morrison, Ray Manzarek, Robby Krieger e John Densmore. Si è sciolto definitivamente nel 1973, due anni dopo la morte di Jim Morrison avvenuta a Parigi il 3 luglio del 1971 per probabile overdose di eroina e Southern Comfort. Quello dei Doors è considerato uno dei gruppi più influenti nella storia del rock, almeno per la stagione d’oro del sound di San Francisco, all’insegna di “Pace & Amore”, degli hippy, dell’acid-blues di Jefferson Airplane e Grateful Dead, ma anche del rock decadente dei newyorkesi Velvet Underground. Stagione in cui i Doors scelsero una strada tutta loro, caratterizzata da un sound dominato dalle tastiere di Manzarek, tastierista e organista in... »

LA MARVEL IN ITALIA DAGLI ANNI ’40 AI ’60

LA MARVEL IN ITALIA DAGLI ANNI ’40 AI ’60

I fumetti Marvel vengono pubblicati stabilmente in Italia dal 1970 grazie all’Editoriale Corno, ma ci sono stati alcuni tentativi precedenti. Su Giornale Pop abbiamo presentato un fumetto di Steve Ditko pubblicato dagli “Albi del Secolo” agli inizi degli anni sessanta, nell’articolo “L’inattuale Ditko è l’Uomo Ragno”. Sempre prima della Corno, i supplementi della rivista “Linus” di Giovanni Gandini hanno pubblicato, nel 1966 e nel 1967, due storie dei Fantastici Quattro. Nell’ordine, vediamo il Dottor Fato pubblicato nel supplemento “Provo Linus”, “I Fantastici Quattro” n. 3 del 1971 della Corno con il Dottor Destino e il comic book originale “Fantastic Four” n. 5 del 1962 con il Doctor Doom. Nello stesso periodo, l’editore Le Maschere ... »

HORRORLANDIA – 3

HORRORLANDIA – 3

I SARNO – UNA VITA NEL PORNO

I SARNO – UNA VITA NEL PORNO

In questo sorprendente documentario, seguiamo la rocambolesca carriera di Joe Sarno, misconosciuto regista pioniere dei film soft core che, prima dell’avvento del porno, riempivano i cinemini newyorkesi sulla 42sima strada negli anni sessanta. Un regista che usava il sesso per indagare le complicate relazioni tra uomini e donne. Dimenticate i budget milionari, le strapagate star di Hollywood, la distribuzione in centinaia di sale e il battage mediatico che circonda dive e divi. Dimenticate le code ai botteghini, le recensioni lusinghiere, il tam tam dei fan sulla rete: lasciatevi rapire dal fascino torbido del cinema di frontiera. Pessime sale, ormai leggendarie, sulla 42esima strada, a ogni ora del giorno e della notte hanno proposto a un improbabile pubblico di affezionati trame sh... »

I 10 MIGLIORI ADATTAMENTI DI DRACULA

I 10 MIGLIORI ADATTAMENTI DI DRACULA

Dracula, il conte transilvano di professione vampiro, nacque nel romanzo gotico omonimo pubblicato dall’irlandese Bram Stoker nel 1897. Leggenda vuole che per la creazione di questo personaggio, destinato a diventare il vampiro per antonomasia nella cultura popolare mondiale, Stoker mischiò tre fonti di ispirazione, oltre naturalmente alle superstizioni dell’epoca e a svariate opere letterarie antecedenti. La prima delle tre fonti è la figura del vampiro aristocratico Lord Ruthven, personaggio letterario inventato dall’inglese John William Polidori e autentico precursore della figura stessa di Dracula. La seconda il personaggio storico di Vlad Tepes III, un voivoda valacco vissuto nel quindicesimo secolo e ricordato come feroce oppositore all’avanzata dei Turchi Ott... »

Pagina 44 di 63«4243444546»